Via Giolitti come era una volta: alcune rare immagini dell’inizio del ‘900

Immagine 1 – Via Giolitti altezza incrocio con Via Mamiani
Immagine  2 – Via Ricasoli inncrocio con via Principe Umberto (ora via Turati) e in fondo via Giolitti
Immagine 3 – Via Giolitti altezza incrocio con via La Marmora (allora arrivava fino a via Giolitti)
Immagine 4 – Tunnel di Santa Bibiana visto da via Tiburtina
Immagine 5 – Via Giolitti nel tratto via La Marmora – Santa Bibiana con carri trainati da cavalli e a mano
Immagine 6 – Via Giolitti: il cd. Tempio di Minerva Medica

Alcune rare immagini di via Giolitti prima che fosse creata la ferrovia Roma Fiuggi e uno scorcio di via Ricasoli (foto n.2) con le caserme Pepe e Sani già costruite. La foto n. 3 (incrocio con via La  Marmora) evidenzia che ancor prima della Roma Fiuggi era attiva una tranvia che dopo un breve tratto su via Giolitti passava sotto il tunnel di Santa Bibiana e proseguiva per via Tiburtina. Nella foto n. 4 il tunnel di Santa Bibiana visto da via Tiburtina con i binari del tram che arrivavano da via Marsala. Nelle foto 1 e 5 appare evidente che via Giolitti era una via con molti alberi. Nella foto n.6 il cd. Tempio di Minerva Medica in tutta la sua imponenza e magnificenza architettonica non ancora deturpato da tralicci e cavi elettrici sospesi.

Invece ecco come sono stati ridotti fin dal 1916 via Giolitti, Porta Maggiore (che è un’area archeologica di inestimabile valore) e il cd. Tempio di Minerva Medica da pessimi progetti di cui ne scontiamo ancora le conseguenze