Archivi tag: Porta Magica

5 luoghi magici ed esoterici da non perdere all’Esquilino

Un interessante articolo apparso sul sito web roma.wayglo.it che evidenzia come l’Esquilino sia un luogo da visitare anche per chi è appassionato di magia e culti esoterici.

Ecco l’articolo integrale

Si dice spesso che Roma è magica, per la bellezza che promana. Chiunque la visiti, ne rimane affascinato. Tuttavia, la magia nella Capitale si declina anche in un altro senso, più letterale. Esistono, infatti, luoghi avvolti dalla leggenda, che rivelano un volto alternativo della città. Più oscuro, ma anche più accattivante. Ecco, allora, un piccolo itinerario per gli amanti del brivido e del mistero. Passeggeremo per le strade dell’Esquilino, alla scoperta di cinque luoghi magici ed esoterici da non perdere.

Uno scorcio sul quartiere Esquilino

La Porta Magica di piazza Vittorio

Nei giardini di piazza Vittorio Emanuele c’è un misterioso accesso, custodito da due mostri di pietra. È la Porta Magica o Porta Alchemica, antico ingresso della villa del marchese Massimiliano Savelli Palombara, vissuto a metà del Seicento. Lungo il bianco stipite di travertino sono incisi simboli ed enigmatiche frasi in latino. Leggenda vuole che si tratti della formula segreta per trasformare il piombo in oro, ottenuta dal marchese, appassionato alchimista, da un anonimo pellegrino, suo ospite per una notte.

La misteriosa porta magica di Piazza Vittorio

L’Auditorium di Mecenate (e il Campus Esquilinus)

Lungo via Merulana, quasi di fronte al teatro Brancaccio, sorge un insolito edificio, coperto da una tettoia. Si tratta del cosiddetto Auditorium di Mecenate, unica struttura visibile dell’antico complesso costruito dal celebre consigliere dell’imperatore Augusto. La costruzione degli Horti di Mecenate in questo sito non è casuale. Serve a cancellare per sempre un luogo tenebroso. Qui, infatti, in epoca antica si estende il Campus Esquilinus, un gigantesco cimitero, che di notte si popola di prostitute e di streghe in cerca di ingredienti per le proprie pozioni. Quella compiuta da Mecenate, di fatto, è una riqualificazione.

L’Auditorium di Mecenate (e il Campus Esquilinus)

La chiesa dei Santi Vito e Modesto

Curiosa fin dalla sua collocazione, addossata all’Arco di Gallieno, la chiesa dei Santi Vito e Modesto custodisce una reliquia dal nome molto insolito: la pietra scellerata. È un cippo marmoreo che, secondo la leggenda, sarebbe stato utilizzato per tagliare la testa a diversi martiri. Nel Medioevo, gli vengono attribuite anche doti taumaturgiche. Si dice che ingerire la polvere di questa pietra possa metterti al sicuro contro la rabbia dei cani. In verità, questa non è che un’antica stele funeraria dedicata a un certo Elio Terzio Causidico.

La Chiesa dei Santi Vito e Modesto

La basilica sotterranea di Porta Maggiore

Nel 1917, durante i lavori per la costruzione del viadotto ferroviario della stazione Termini, il terreno cede, rivelando i misteri del sottosuolo. Così viene alla luce la Basilica sotterranea di Porta Maggiore, una struttura rimasta sepolta per secoli, avvolta dall’oblio. Soffitti e pareti sono coperti di splendidi stucchi, che raffigurano scene tratte dal mito, tutte riferite al destino dell’anima, al mondo ultraterreno. Forse, ci troviamo all’interno del tempio di una setta misterica, il luogo di culto dove si riunivano i neopitagorici.

La Basilica sotterranea di Porta Maggiore

Il tempio di Iside

L’ultima tappa di questo viaggio ci porta alle pendici del colle Oppio, in via Pietro Verri. Di fronte ai nostri occhi si ergono i resti monumentali del tempio di Iside e Serapide, santuario costruito in onore delle divinità orientali, il cui culto si diffonde a Roma intorno al I secolo a.C. Chi segue il loro culto, viene iniziato ai sacri misteri attraverso una serie di riti, che non sono noti ai profani.

Il Tempio di Iside

Cosa era l’alchimia e cosa facevano gli alchimisti nel passato?

Uno dei monumenti più interessanti ed esclusivi dell’Esquilino è senza dubbio la cosiddetta Porta Magica o Porta Alchemica situata nei giardini di Piazza Vittorio accanto ai Trofei di Mario. Da secoli le iscrizioni incise intorno alla porta hanno affascinato studiosi e semplici curiosi sul loro significato che la leggenda popolare vuole attribuire alla facoltà di trasformare il piombo in oro. Per quanto riguarda il monumento in sè esistono diverse pubblicazioni in merito (l’ultima in ordine di tempo in questo link) ma cos’era l’alchimia e chi erano gli alchimisti? In questo breve ma interessantissimo filmato tratto dal suo account Facebook il professor Alessandro Barbero ce lo spiega in maniera chiara ed esauriente  .

Per finire un interessante articolo sulla Porta Magica e sul luogo dove sorgeva la villa Palombara apparso sull’account Facebook di Museq

La leggenda della Porta Magica

Un bell’articolo postato sull’account  Facebook “Quando il Destino Diventa Fato” che parla della leggenda della Porta Alchemica di Piazza Vittorio.

Nell’articolo si parla  della regina Cristina di Svezia: ecco un articolo che descrive con dovizia di particolari il periodo passato a Roma da questo personaggio così famoso (e chiacchierato) del XVII secolo

La regina Cristina di Svezia a Roma, di Delfina Ducci

11 luglio 2018 “La Porta Alchemica di Piazza Vittorio a Roma: storia, simboli e significati” a Piazza Vittorio

Mercoledì 11 alle ore 19:00 puntuali, l’incontro “La Porta Achemica di Piazza Vittorio a Roma: storia, simboli e significati” sarà all’aperto in Piazza Vittorio Emanuele II presso la sala Bucci!!

Ingresso libero

La rassegna Sguardi su Oriente e Occidente è curata dalla Libreria Rotondi di via Merulana, Roma. — presso Notti di Cinema a Piazza Vittorio.

Storia, religione e misteri in un tour virtuale che parte dall’Esquilino e si diffonde in tutta Roma

Misteriose linee che partono dal nostro Rione per arrivare in altre parti di Roma passando per monumenti attuali e della Roma antica. Vengono tracciati itinerari interessantissimi  da un punto di vista religioso, spirituale, storico e esoterico. Il numero quattro ricorre in maniera quasi ossessiva  e molti luoghi e monumenti dovrebbero essere riconsiderati anche sotto questo aspetto. Guardate con attenzione questi due filmati :

La Porta Magica a Piazza Vittorio: la sua storia, il suo significato e le notizie sul mondo dell’alchimia in tre interessanti filmati

Sulla Porta Magica di Piazza Vittorio ci sono molte pubblicazioni, tutte interessanti, che ne descrivono la storia, cercano di decifrarne i simboli impressi e analizzano il mondo esoterico e dell’alchimia in generale. Ma crediamo che sia la prima volta che vengano realizzati dei filmati che espongono in maniera chiara ed efficace tutti questi concetti. Pubblichiamo quindi queste tre interviste che sicuramente aiutano ad avere un’idea più precisa sia sulla Porta Magica sia sul mondo dell’esoterisno e dell’alchimia a Roma che, a suo tempo, ha caratterizzato la vita di Massimiliano Palombara  marchese di Pietraforte che fu l’ideatore di questo incredibile ed unico monumento.

 

 

20/01/2016 presentazione del libro “La Porta Magica di Roma” presso “Il Cielo Sopra Esquilino”

Mercoledì 20, “I Libri del Cielo”, “La Porta Magica di Roma”

‏ Ci incontriamo per un nuovo appuntamento de I Libri del Cielo, stavolta con il libro “La Porta Magica di Roma. Varco del nuovo sapere” di Cesare Lucarini.
L’appuntamento è sempre in Via Galilei 57, Mercoledì 20 alle ore 19.

Con l’occasione, a partire dalle 18:30, effettueremo anche una raccolta di libri da destinare al progetto Pagine Viaggianti che, assieme all’Associazione Libra ed a Noi di Esquilino, vorremmo estendere in altri luoghi del rione, con il progetto “Il rione dei libri“.
b30d3539-ee06-44b9-9a0e-4f3128888eab

Maggiori informazioni

Roma Segreta 2011 : ultimi appuntamenti all’Esquilino

17 Aprile : Trofei di Mario e Porta Magica a Piazza Vittorio

http://www.060608.it/it/eventi-e-spettacoli/visite-guidate-e-didattica/roma-segreta-visite-guidate-ai-trofei-di-mario-e-porta-magica.html

23 Aprile e date seguenti : I Sepolcri repubblicani a via Statilia

http://www.060608.it/it/eventi-e-spettacoli/visite-guidate-e-didattica/roma-segreta-visite-guidate-ai-sepolcri-repubblicani.html