Archivi tag: Piazza Vittorio

Il Capodanno Cinese illustrato in un servizio del TG3 Lazio registrato a Piazza Vittorio

Nell’edizione delle 14:00 del TG3 Lazio del 23 gennaio 2023, è andato in onda un servizio di Antonia Moro registrato interamente sotto i portici di Piazza Vittorio e relativo al periodo e alle tradizioni del Capodanno Cinese. Ritornano quest’anno i festeggiamenti per l’anno del coniglio a Piazza Vittorio. Appuntamnto il 5 febbraio

La differenza tra la street art e il vandalismo

Chi non avesse ancora capito la netta distinzione che c’è tra la street art e il vandalismo può venire all’Esquilino  in questi primi giorni del 2023 per rendersene conto di persona. A Piazza Vittorio, grazie al bando “Cabin Art” (vedi il contenuto e la graduatoria)  una garitta della Polizia Roma Capitale, da molto tempo  in disuso, è stata regolarmente “affrescata”  da uno degli artisti  risultato tra i primi in graduatoria del bando e, da simbolo di abbandono e degrado, è divenuta e diverrà ancor di più in seguito un’ulteriore attrazione della Piazza.

Ma anche a Piazzale Labicano un’altra garritta è stata “affrescata” da un altro artista tra quelli classificati nella graduatoria del bando

Diversa, purtroppo, la situazione di altri monumenti e palazzi (anche recentemente restaurati) che sono stati presi di mira e insozzati da autentici vandali che di artistico non hanno nulla e che operano nottetempo, indisturbati, per le vie del Rione.

Ecco qualche esempio con in primo piano la chiesa di Santa Bibiana e l’acquedotto Anio Vetus  anche loro vandalizzati da questi dementi

Possibile che non si riesca a fare nulla per evitare questi scempi? In alcuni condomini ultimamente sono state installate luci e telecamere. Vediamo se servirà a qualcosa. In caso affermativo sarebbe ora che anche i monumenti venissero salvaguardati da dispositivi di video sorveglianza in maniera da creare un deterrente e/o risalire agli autori di queste assurde bravate.

Per finire, non manca certo la buona volontà da parte di chi abita e/o lavora all’Esquilino, nell’immagine seguente l’ennesima ripulitura delle serrande e dei muri di un palazzo a viale Manzoni, ma questa assurda situazione non può andare avannti all’infinito.

“Esquilibri” approda su TG3 Lazio

Anche TG3 Lazio si è occupato di “Esquilibri” la mostra del libro usato e d’antiquariato che ha ottenuto un notevole successo di pubblico domenica 15 gennaio.

Ecco il servizio di Mariella Anziano andato in onda il 19 gennaio nell’edizione delle 14:00

Dal 19/1 al 4/2/23 “Solastalgia” Mostra di Fabia Rodi al Gatsby Cafè

Dal 19 gennaio al 4 febbraio 2023

GATSBY CAFE’

Solastalgia

Mostra di Fabia Rodi

Il termine “solastalgia” – coniato dal filosofo Glenn Albrecht – è formato dalla combinazione delle parole latine sōlācĭum (conforto) e della radice greca -algia (dolore). Albrecht descrive la solastalgia come “il senso di desolazione che le persone provano, consciamente o inconsciamente, quando l’ambiente che le circonda viene radicalmente trasformato dal cambiamento climatico”, “un senso di impotenza di fronte allo svolgersi dei cambiamenti climatici”.
***
Fabia Rodi è nata a Madrid nel 1983.
Laureata in Técnico Superior de Imagen al C:E:V di Madrid.
Si trasferisce a Roma nel 2004, qui comincia a lavorare come fotografa freelance e partecipa a diverse mostre con le sue fotografie fino al 2016, quando trova la sua espressione artistica nel mondo del collage. I suoi primi lavori li realizza con ritagli delle sue mille fotografie trovate negli hard-disk.
Evolve con il tempo e trova il nuovo materiale per i ritagli nell’universo di internet. Trasforma i suoi collage digitali in analogici, stampando, tagliando e incollando.
OPENING: 19 gen – ore 19.00

15 gennaio 2023 – Una domenica particolare per l’Esquilino

Perchè particolare? Perchè dopo tanto tempo a Piazza Vittorio si è verificata la  concomitanza di due eventi che hanno attirato l’interesse non solo dei residenti ma sicuramente di tutta la cittadinanza di Roma. Ed è stato un successo. Ecco alcune immagini, video e articoli sulle due manifestazioni.

La benedizione degli animali domestici a S. Euesebio

Nei video alcuni brani  dell’appluditissima esibizione della banda della Polizia  Roma Capitale

Esquilibri

Alcune immagini della mostra del libro usato e d’antiquariato

Il post di Gennaro Berger su Facebook che riporta l’articolo del quotidiano “La Repubblica” relativo al successo dell’evento

15/1/23 “Esquilibri” Portici di Piazza Vittorio

15 gennaio 2023 dalle ore 9:00 alle ore 19:00

PORTICI DI PIAZZA VITTORIO – LATO EXPERT E EX MAS

Esquilibri

Mostra del libro usato e d’antiquariato

Il comunicato stampa dell’evento

Cliccare per ingrandire

Dal 5 al 19/01/23 “Senza titolo” Mostra di Anna Maria Tanzi al Gatsby Cafè

Dal al 19 gennaio 2023

GATSBY CAFE’

Senza titolo

Immagini che nascono dalla fotografia e tornano alla fotografia trasformandosi.
Il luogo è sempre lo stesso, i Giardini Nicola Calipari di piazza Vittorio Emanuele II.
Il Gatsby Cafè è dentro e fuori il giardino. Tutto è collegato.
Anna Maria Tanzi è nata a S. Giovanni Incarico (FR) nel 1958.
Laureata in Fashion Design ha frequentato i corsi di Scenografia e Pittura all’ABA di Frosinone e di Antropologia all’Università La Sapienza di Roma.
Interessata al collettivo nel 2006 a Frosinone ha co-fondato l’associazione zerotremilacento arte pubblica relazionale, e dal 2017 fa parte dell’associazione di artisti residenti all’Esquilino Arco di Gallieno.
Vive e lavora tra Roma e Frosinone

20/12/22 “Jazz Originals” al Gatsby Cafè

20 dicembre 2022 ore 20:30

GATSBY CAFE’

Jazz Originals: Von Essen, Cutello, Scatozza

Jazz e tanto altro!
Line-up:
Oliver von Essen: piano.
Matteo Cutello: trumpet.
Giampaolo Scatozza: drums.
–> ingresso libero

Dall’8/12/22 “Nel sogno sacro del bosco: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni” al Gatsby Cafè

Dall’8 dicembre 2022

GATSBY CAFE’

Nel sogno sacro del bosco: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni

 

John David O’Brien percorre il suo viaggio onirico nel Sacro Bosco di Bomarzo, trasferendo pittoricamente sulle immagini quello che prima è stato espresso con la scrittura. Gloria Vatteroni si muove all’interno dello stesso parco, fotografandosi e rendendo la sua immagine sovrapposta e a volte sproporzionata: ne viene fuori un lavoro di autoritratto, inabituale e intrigante.
Il Sacro Bosco, noto anche come Parco dei Mostri per la presenza di sculture grottesche disseminate in un paesaggio surreale, è il più antico parco di sculture del mondo moderno.
Pier Francesco Orsini, detto Vicino, lo realizzò a partire dalla metà del XVI secolo e concluse la prima parte dei lavori già nel 1552. Vicino, signore di Bomarzo sino al 1581, fece scolpire le rocce sul posto, animandole e dandogli forme, a volte minacciose e a volte suadenti, di oniriche creature.
Il Bosco si differenzia dai giardini all’italiana e, pur inserendosi nella cultura architettonica-naturalistica del secondo Cinquecento, costituisce un unicum, dando vita a un labirinto ermeneutico di silenzi, allusioni e illusioni.
Le sculture sono svincolate da vicendevoli rapporti prospettici o proporzionali. La compostezza classica lascia il passo al gusto manierista per il bizzarro e, con i suoi elementi giganteschi, determina un rapporto sconcertante con la natura.
Numerosi gli studi che hanno tentato di sciogliere l’enigma di questo boschetto, collocato in un’area intermedia tra arte, magia e letteratura, ma il giardino di Bomarzo è destinato a rimanere un luogo intriso di fascino e mistero che genera racconti e che sollecita l’immaginario di ciascun visitatore.
GATSBY ARTS
“Nel sogno sacro del bosco”: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni, dall’8 dicembre.

29/11/22 “GiamJazz Trio! Scatozza · Rita · Gioia” al Gatsby Cafè

29 novembre 2022 ore 20:30

GATSBY CAFE’

GiamJazz Trio! Scatozza – Rita – Gioia

Line-up:
Giampaolo Scatozza · batteria
Gianfranco Rita · contrabbasso
Giambattista Gioia · tromba
–> free entry!