Archivi tag: Piazza Vittorio

18 maggio 2019 “Il Quinto Quarto – Jazz Ensemble” al Gatsby Cafè

18 maggio 2019

Gatsby Cafè

Il Quinto Quarto – Jazz Ensemble

Il Quinto Quarto! Torna! Con l’incredibile partecipazione di Bill Evans (sì, avete capito bene…) al piano. Venire per credere, suonare per venire. Che è anche il loro motto, dopo lo sfavillante tour. Will they fit in?

Annunci

17 maggio 2019 “Vigliar G trio” al Gatsby cafè

17 maggio 2019 – ore 21,30

Gatsby Cafè

Jazzby – Vigliar G triO

Il Vigliar G trio presenterà un programma di standards dedicati al celebre pianista L.Tristano.
Subito dopo il concerto ci sarà la jam session aperta a tutti i musicisti.

15 maggio 2019 “MaTeMusik Organ Trio”al Gatsby Cafè

15 maggio 2019 ore 21,30

Gatsby Cafè

MaTeMusik Organ Trio

▶ La MaTeMusik Organ Trio in concerto al Gatsby suona pezzi storici e rivisitazioni partendo dagli standard del repertorio jazzistico e arrivando a Lee Morgan.

il 15 maggio  una serata sui ritmi boogaloo degli anni ’60.

Save the date:
📅 15 maggio
🕤 21:30
📍 Gatsby Café

 

12 maggio 2019 “Simo… alla meta” – Memorial Simone Luffarelli – Partenza da Piazza Vittorio

Domenica 12 Maggio si terrà la V edizione di “SIMO…alla meta” – Memorial Simone Luffarelli.

Simone è stato un ragazzo come tanti… o forse no.
Se n’è andato all’età di 21 anni per un tumore cerebrale e fino all’ultimo il suo sorriso e il suo spirito ha rallegrato le nostre giornate.
Assurdo, non trovate?

🏃🏻‍♂️🏃‍♀️Cosa aspettarsi?
Una corsa non competitiva di 5 km per le strade dell’Esquilino… ebbene sì una volta tanto siamo noi a bloccare il nostro quartiere.

Se avete bambini non vi preoccupate ci pensiamo noi a loro durante la vostra corsa… abbiamo una fantastica TRUCCABIMBI🤡

❤️Il ricavato sarà devoluto all’associazione “IRENE Onlus” fondata dai pazienti dell’Istituto Regina Elena (neurologia e neurochirurgia tumori cerebrali) e dai loro familiari per aiutare le famiglie colpite da questa patologia ad affrontare i problemi di natura sanitaria, psicologica e socio-assistenziale.
Sostanzialmente degli amici!!!

✍🏼SINTESI:

– domenica 12 Maggio ore 9:00
– giardini di Piazza Vittorio Emanuele II
– V Memorial Simone Luffarelli
– ricavato devoluto ad “IRENE onlus”
– offerta a partire da € 10
– truccabimbi
– E’ una GIORNATA DI FESTA😎

11 maggio 2019 “Tony Formichella Quartet – Original Italian Jazz” al Gatsby Cafè

11 maggio 2019 – ore 22,00

Gatsby Cafè

Tony Formichella Quartet – Original Italian Jazz

Tony Formichella nasce a Fuscaldo (Cosenza), il 5.10.1946 e si trasferisce con la famiglia a Roma giovanissimo. A 14 anni studia per qualche mese il clarinetto per poi passare al sax alto. Le sue innate qualità musicali lo portano ben presto a far parte nella seconda metà degli anni ’60 dei gruppi di Little Tony e Patrick Samson. L’inizio degli anni ’70 lo vedono collaborare con Rino Gaetano e partecipare come protagonista della commedia musicale HAIR.La sua esperienza jazzistica si estrinseca soprattutto nel ’73 – ’74 con Mario Schiano, nel ’73 – ’75 con Marcello Rosa partecipando al festival di Pescara ed a “Umbria Jazz”. Nel 1975 suona con Oliver Berney. Dopo questo periodo partecipa con Giorgio Gaslini alla trasmissione televisiva “Jazz al Conservatorio”. Viene chiamato poi a far parte del gruppo di Marino Barreto e suona per un altro periodo Rhythm’N Blues con Gepi & Gepi. Nel 1980 collabora con il gruppo salsa “Serpiente Latina”. In tutta la decade ’80 – ’90 oltre a partecipare alle trasmissioni televisive “Piccoli Fans” e “Aperto per ferie” si rende attivo nella Jonas Blues Band insieme al cantante nero americano Arold Bradley, realizzando tra l’altro la colonna sonora del film di Carlo Verdone “Maledetto il giorno che ti ho incontrato”.
Questa sera accompagnato da Gianluca Figliola, Vincenzo Lucarelli e Armando Sciommeri.

10 maggio 2019 “Conosci mia cugina – The Real Italian Swing!” al Gatsby Cafè

10 maggio 2019 – ore 21,30

Gatsby Cafè

Conosci mia cugina – The Real Italian Swing!

Tornano i Conosci mia cugina! il trio swing composto da i tre giovani musicisti Federica D’Andrea, la voce del gruppo, accompagnata da Giuseppe Civiletti al contrabbasso e Davide Annecchiarico al pianoforte. Quest’idea musicale nasce nel 2014 dalla passione per il jazz europeo e ripropone brani della musica swing italiana ed americana degli anni ’50.

4 maggio 2019 “Arco Reduo – New Soul” al Gatsby Cafè

 

4 maggio 2019 ore 21,30

Gatsby Cafè

Arco Reduo – New Soul

Il duo interpreta brani prettamente new soul e ne fa delle piccole perle, grazie ad un continuo interplay e ad arrangiamenti insoliti.
In repertorio brani che vanno da Erykah Badu ad Amy Winehouse fino ad approdare ai Radiohead.

Massimo Cantisani: voice & guitar.
Marco Calderano: drum & synth.

3 maggio 2019 “Mini Swing Gang Band – Swing some Ragtime&Jive!” al Gatsby Cafè

3 maggio 2019 ore 21,30

Gatsby Cafè

Mini Swing Gang Band – Swing some Ragtime&Jive!

Prendi due cantanti giovani, belle e cattive, un cantante chitarrista con la passione per i bassi, un folle pianista di ragtime e un batterista che suona anche senza batteria.. E poi dagli un obiettivo: trovare e suonare lo Swing… anche quando non c’è! Oltre ai classici dello Swing, Ragtime&Jive, musiche e successi di ogni epoca riletti in chiave Swing ….

Alice Albanese Ginammi – Voce; Cecilia Morrone – Voce; Lorenzo Mazzoni – Voce/Chitarra; Andrea Marano – Pianoforte; Daniele Russo – Batteria

27 aprile 2019 “Call Massey Tribute Quartet – Jazz!” al Gatsby Cafè

27 aprile 2019

Gatsby Cafè

Call Massey Tribute Quartet – Jazz

Arriva la musica di Call Massey al Gatsby!
Call Massey(1928/1972) compositore unico ha scritto pagine memorabili per autori come John Coltrane, Duke Ellington, Charlie Parker, Lee Morgan, Philly Jo Jones etc..
Il 27 aprile il quartetto del sassofonista Igor Marino interpreterà le sue canzoni.

Igor Marino sax ten
Emanuele Guarnieri piano
Flavio Bertipaglia bass
Fabrizio Ferazzoli drums

26 aprile 2019 “Terre Gitane” al Gatsby Cafè

26 aprile 2019 – ore 21,30

Gatsby Cafè

Terre Gitane – Jazz Manouche

Il progetto nasce dalle macerie dei Gipsy Italien con un disco all’attivo dal titolo omonimo e numerosi concerti e partecipazioni a festival in tutta la penisola. Musica semplice e diretta che da gli anni ’30 ad oggi si afferma grazie alla sua energica ed originale espressività tra swing e ritmo gitano. Un viaggio etereo ma al contempo terreno tra le note della poesia francese, gli chansonnier (Brel, Trenet, Piaf, Aznavour, Brassen, Chaplin) e gli accenti della melodia nord americana.

Danilo Cucurullo: Voce
Lorenzo Bucci: Chitarra manouche
Emiliano Pallottii: Fisarmonica