Archivi categoria: Comunicati

Buone notizie per l’ex cinema Apollo

Arriva un milione di euro per la bonifica dell’ex cinema Apollo. Riportiamo il testo integrale apparso sul sito http://www.sportelloamianto.org e il documento ufficiale del Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative di Roma Capitale con il seguente oggetto: “Misure urgenti per la sicurezza e la valorizzazione dell’edificio ex Cinema Apollo di proprietà capitolina sito in Roma via Cairoli n. 98. Condizione di rischio amianto.

Le parti in causa hanno ricevuto una lettera in risposta ad una Raccomandata conslusiva di una serie di atti tecnico amministrativi inviata i primi del mese di Luglio , che certifica a nome del Direttore del “Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative”  la messa a disposizione di 1 Milione di Euro di fondi stanziati sul CDR1 DP-V.E.1.3.02.09.012.0SBI per gli interventi di Bonifica e Sanificazione dei Luoghi del Cinema Apollo. I fondi quindi sono messi a disposzione immediata del  Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana che provvederà agli adempimenti necessari per l’attuazione del progetto.

Non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà, ma alle parole finalmente facciano seguito i fatti in tempi brevi.

7 agosto 2018 Degrado urbano: interventi di bonifica dal centro città alla Balduina

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comunicato della Polizia Roma Capitale

Proseguono gli interventi della Polizia Locale di Roma Capitale finalizzati a contrastare forme di degrado urbano, consentendo di restituire ai cittadini importanti aree della città.

In piazza di Porta Maggiore, anche questa mattina, gli Agenti del PICS (Pronto Intervento Centro Storico), con ausilio di personale e mezzi dell’Ama, hanno rinvenuto e sequestrato oltre 7 quintali di merce venduta come usata, tutto ciarpame raccolto dai cassonetti.

Gli interventi sono proseguiti nelle vicinanze del Colosseo, a ridosso delle mura romane di via Claudia, dove sono stati rimossi circa 500 kg tra giacigli e rifiuti di varia natura. Anche in piazzale delle Medaglie d’Oro, si è reso necessaria un’operazione di bonifica e ripristino del decoro nell’area dei giardini.

Un’altra importante opera di bonifica ha riguardato un tratto di viale del Muro Torto, a due passi da Via Veneto. L’intervento degli agenti, unitamente a personale della Sovrintendenza e dell’Ama, ha consentito la ripulitura del tratto lungo le mura dai suppellettili, rifiuti e sterpaglie presenti.

Tutto il materiale rimosso è stato conferito in discarica a mezzo AMA in quanto igienicamente non trattabile.

Roma, 7 agosto 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

5 agosto 2018 Stazione Termini: ritrovato turista francese scomparso

Comunicato della Polizia Roma Capitale

Una disavventura a lieto fine quella accorsa ad un cittadino francese, affetto da autismo, che si era allontanato dalla comitiva in visita a Roma, destando non poche preoccupazioni tra i suoi accompagnatori.

L’uomo di circa 60 anni, che si era perso da diverse ore tra le migliaia di passeggeri che affollano la stazione Termini in questi giorni di grandi partenze, è stato rintracciato in via Marsala da una pattuglia della Polizia Locale. È stato proprio un agente di nuova assunzione a riconoscere l’uomo che, sulla base di alcuni frammenti descrittivi forniti dalla Polfer, poteva essere riconducibile alla persona scomparsa.

Il turista, confuso e spaventato, è stato subito tranquillizzato dagli operanti. Grazie alla conoscenza della lingua francese da parte di uno degli agenti è stato possibile risalire alla sua identità. Una volta identificato, l’uomo è stato accompagnato dai caschi bianchi alla stazione della Polfer, dove lo attendevano i suoi accompagnatori, che nel frattempo avevano presentato denuncia di scomparsa.La comitiva ha tirato così un sospiro di sollievo e, dopo aver ringraziato gli agenti, ha potuto riprendere il viaggio.

Roma, 5 agosto 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

La documentazione ufficiale dell’ENEA relativa alle vibrazioni rilevate sulla struttura del cd Tempio di Minerva Medica

L’Associazione Abitanti Via Giolitti – Esquilino mette a disposizione di tutti lo “Studio e Monitoraggio della struttura del Tempio di Minerva Medica- Roma, eseguito dall’ENEA.

Chi vorrà potrà leggerlo e studiarlo con attenzione, con la mente sgombra da teorie preconcette o patetiche nostalgie, solamente comprenderlo, rispettando l’impegno e le competenze di chi ha studiato in scienza e coscienza le condizioni in cui versa il Monumento.

Gli Abitanti di Via Giolitti hanno trovato conferme alle preoccupazioni e  agli allarmi lanciati, finora inutilmente, sulla necessità di trovare soluzioni a breve, medio e lungo termine.

Pertanto torniamo a ribadire che è necessario intervenire subito fermando il treno a scartamento ridotto Laziali – Centocelle a Porta Maggiore.

Pubblichiamo anche i dati rilevati nel mese di giugno 2018 dal lunedì al venerdì  del numero dei passeggeri del trenino da Porta Maggiore alle Laziali e dalle Laziali a Porta Maggiore, conteggio eseguito alla fermata di Santa Bibiana.

I dati sono stati rilevati da Cristina Torelli dell’Associazione Abitanti Via Giolitti.

Maria Prassede Capozio

Presidente dell’Associazione Abitanti via Giolitti Esquilino

A questo punto ci chiediamo: cosa bisogna ancora produrre per scongiurare l’idea di continuare a perpetrare questo autentico scempio ai danni di un monumento unico ed importante come il cd. Tempio di Minerva Medica chiuso al pubblico da quando è stata inaugurata la linea ferrotranviaria Roma Fiuggi (1916) oggi divenuta Laziali Centocelle?

Vogliamo mettere in discussione anche i risultati a cui è pervenuto L’ENEA, ente pubblico la cui autorevolezza è riconosciuta in tutto il mondo?

Per chi lo volesse può leggere i dati a disposizione in questi documenti ma, in estrema sintesi, le conclusioni sono riportate nella seguente slide

Ora si può capire per quale motivo tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX chi progettò le prime linee tranviarie di Roma si guardò bene di far passare i tram a via Giolitti (allora, in quel tratto si chiamava via Principe di Piemonte) accanto al cd. Tempio di Minerva Medica inventandosi un giro tortuosissimo per andare da Porta Maggiore alla Stazione Termini quando avrebbe potuto utilizzare un percorso rettlineo più corto, più agevole e più economico da realizzare.

Pianta delle linee tranviarie di Roma (zona dell’Esquilino) del 1911

Ma negli anni successivi (1910) gli interessi economici ebbero il sopravvento e si concesse ad un privato (ing. Clementi) la facoltà di costruire questa ferrovia che passava per via Giolitti per il suo uso e consumo: era stata infatti ideata per trasportare, insieme al personale addetto, le pietre dalle cave del basso Lazio da cui si ricavavano i sanpietrini con i quali si era pavimentata quasi l’intera città di Roma. Per la sfortuna dell’ingegnere il progressivo e notevole sviluppo dei mezzi su ruote di gomma mise in crisi l’industria del sanpietrino perchè bisognava costruire strade con metodi di pavimentazione più rapidi ed economici e la società creata per la gestione della ferrovia fallì dopo solo pochi anni dalla sua creazione. Da allora iniziò una lunga storia di fallimenti e  cambi di proprietà  che continua ancora oggi: è notizia di questi giorni infatti che la Regione Lazio stia facendo di tutto per regalare al Comune di Roma la proprietà della Laziali Centocelle e non ne voglia più sapere di questa linea. E’ forse un caso?

15/06/18 Piazza Vittorio: minacce e spinte agli agenti, arrestato pusher

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale  hanno proceduto all’arresto di un uomo di 33 anni, di nazionalità nigeriana, resosi responsabile del reato di minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio in piazza Vittorio.
Una pattuglia del Gruppo Pronto intervento Traffico, durante il servizio di controllo finalizzato al contrasto del degrado urbano nella zona, dopo aver notato un movimento sospetto di individui all’interno dei giardini siti nella piazza, si avvicinava in prossimità dell’area verde per effettuare le verifiche del caso. Giunti all’ingresso del parco, gli operanti venivano assaliti da un uomo, che impedendo loro l’accesso, iniziava ad inveire nei loro confronti, proferendo più volte minacce  affinché si allontanassero da quello che lui definiva “il suo territorio di spaccio”.

La persona, proseguiva con atteggiamento provocatorio ed aggressivo, iniziando a spintonare gli operanti, intenti a procedere ai dovuti controlli. Con la collaborazione dei motociclisti del Reparto Pics (Pronto Intervento Centro Storico), prontamente giunti sul posto, e personale del GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), in servizio di pattugliamento nelle vie limitrofe, gli agenti riuscivano a bloccare l’uomo che, accompagnato presso gli uffici del Comando Generale di Via della Consolazione, è stato arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.Il trentatreenne nigeriano, privo di qualsiasi documento, è stato condotto presso gli Uffici della Questura per le procedure di foto-segnalamento. A suo carico numerosi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo aver trascorso la notte in cella di sicurezza, in queste ore si trova davanti all’Autorità Giudiziaria per il processo con rito direttissimo.Roma, 15 giugno 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Lotta al degrado, proseguono gli interventi di bonifica da parte della Polizia Locale

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo la vasta operazione portata avanti nel fine settimana, con migliaia di prodotti posti sotto sequestro, questa mattina il reparto PICS ( Pronto Intervento Centro Storico) è intervenuto nel quadrante sud-est della capitale, con sgomberi e bonifiche che hanno interessato via Casilina, Porta Maggiore e via Tommaso Fortifiocca.

A via Casilina, nell’area a ridosso delle Mura Aureliane, sono state denunciate due persone per occupazione abusiva, una coppia di nazionalità rumena di 30 anni lui e 25 anni lei. In via Tommaso Fortifiocca sono state ripulite alcune arre all’interno dei giardini del VII Municipio.

Continuano gli interventi in piazza Porta Maggiore, dove negli ultimi giorni sono stati sequestrati quintali di merce venduta come usata, in realtà vero e proprio ciarpame raccolto dai cassonetti. Gli oggetti rinvenuti sono stati conferiti in discarica a mezzo AMA in quanto igienicamente non trattabili.

Roma, 13 giugno 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Porta Maggiore, Polizia Locale sequestra 110 kg di pesce

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre cento chilogrammi di pesce sequestrati da una pattuglia della Polizia Locale, a piazza di Porta Maggiore: destinati ad un esercizio commerciale in zona Casilino, invece di essere trasportati in una cella frigorifera si trovavano all’interno di un normale furgone.

Un’ autoradio del I gruppo Trevi, durante alcuni controlli di polizia stradale, ha fermato un autocarro marca Iveco in piazza di Porta Maggiore.

Nell’ambito degli accertamenti riguardanti non solo la regolarità dei documenti, ma anche il tipo di merce trasportata da questo tipo di veicoli, gli agenti hanno trovato 19 casse contenente pesce congelato, stipate tra altri prodotti, in un mezzo privo di qualunque autorizzazione sanitaria e dei requisiti minimi previsti dalla legge per la distribuzione di cibi congelati.

Il conducente stava effettuando la consegna ad un negozio di alimentari che si trova nel quartiere di Tor Pignattara. La ASL di zona, contattata al termine delle verifiche, ha disposto l’immediata distruzione del pesce, ritenuto non più idoneo al consumo umano.

All’uomo, un cittadino di nazionalità bengalese, è stata applicata una sanzione di 1000 euro secondo quanto disposto dal D.lg 193/2007 sulle norme in materia di trasporto di sostanze alimentari.

Roma, 9 giugno 2018

 


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Degrado Urbano: interventi di bonifica da Porta Maggiore a Ostiense

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da ieri la Polizia Locale ha avviato una vasta operazione di bonifica nella zona adiacente a Porta Maggiore.
Gli Agenti del PICS (Pronto Intervento Centro Storico), con ausilio di personale e mezzi dell’Ama, hanno iniziato, fin dalla mattinata, un intervento finalizzato alla pulizia delle aree intorno a Piazza di Porta Maggiore e Piazzale Labicano, per un totale di  12 metri cubi, tra giacigli e rifiuti vari, conferiti in discarica.Altri interventi di bonifica sono stati effettuati,  nei giorni precedenti,  nelle zone adiacenti la Stazione Tiburtina, in Via Casilina a ridosso delle Mura Aureliane, in Via Frascati a ridosso dell’acquedotto romano, quandrante Marconi-Ostinese, fino alle zone di Pietralata e Prenestina. Nella sola Piazza Teofrasto sono stati rimossi e conferiti in discarica circa 10 metri cubi di rifiuti.

Interventi simili proseguiranno nei prossimi giorni.

Roma, 05 giugno 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Abusivismo commerciale, 10.000 articoli sequestrati in varie zone dell Capitale

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fine settimana di controlli da parte della Polizia Locale: 80 gli agenti messi in campo dal Comando Generale a contrasto dell’abusivismo commerciale, con migliaia di articoli sequestrati.

È proprio durante uno di questi controlli che ieri pomeriggio, in zona Colosseo, una pattuglia è stata avvicinata da una coppia di turiste canadesi, che ha consegnato agli agenti un portafoglio con all’interno 800 euro e i documenti del proprietario, che potrà così riavere quanto perduto.

Le attività dei caschi bianchi hanno interessato le zone con maggior afflusso turistico, il Tridente, Colosseo, Fontana di Trevi, Trastevere, Piazza Venezia, stazione Termini, fino all’Eur e al lungomare di Ostia. Qui dall’inizio della stagione estiva sono circa 100 gli interventi effettuati ai danni dei venditori abusivi, con verifiche costanti dal Porto Turistico fino ai Cancelli di Castelporziano e Capocotta.

In totale solo in questo fine settimana sono stati circa 10.000 i prodotti sequestrati, tra borse, monili, alimenti, accessori per cellulari e articoli di abbigliamento.

Roma, 21 maggio 2018 


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Termini: la Polizia Locale rinviene tra il fogliame bustine di marijuana

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stamattina gli agenti del Pics ( Pronto Intervento Centro Storico), nell’ambito della consueta attività di controllo anti degrado nei pressi della stazione Termini, sono stati insospettiti dai movimenti anomali di alcuni cittadini di nazionalità straniera, nel giardino che ospita il monumento ai caduti di Dogali. Alla vista degli operanti, il gruppo di persone si è dato inaspettatamente alla fuga. I caschi bianchi hanno rinvenuto, poi, circa 10 grammi di marijuana. La sostanza, posta sotto sequestro, era divisa in bustine già pronte per lo spaccio. Le stesse erano occultate tra il fogliame, all’interno di alcuni pacchetti di fazzoletti di carta.

Le attività di contrasto al degrado e all’ abusivismo commerciale sono state intense durante tutto il fine settimana,  con controlli del Pics nel centro storico della Capitale, nelle zone di Trastevere, San Pietro, Fontana di Trevi e Pantheon, dove sono stati sequestrati oltre mille articoli,  tra stampe, scarpe, accessori di telefonia e borse contraffatte.

Ieri mattina, domenica 14 maggio, al mercato abusivo di piazza Ezio Tarantelli, un intervento congiunto tra i gruppi GIPT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico), SPE ( Sicurezza Pubblica Emergenziale) e IX Gruppo EUR ha portato al sequestro e contestuale distruzione di alimenti di dubbia provenienza, privi di etichettatura attestante l’origine.

Con l’intervento di AMA è stato possibile bonificare l’area dai rifiuti.

Roma, 14 maggio 2018



Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma