Archivi categoria: Comunicati

16 febbraio 2019 Assemblea dell’Associazione Abitanti via Giolitti – Esquilino

Associazione Abitanti Via Giolitti – Esquilino

  Assemblea dell’Associazione

aperta  a tutti

sabato 16 febbraio 2019

  ore 17.00  

Hotel   Tempio di Pallade

 Via Giolitti, 427 

 

odg:

1) Relazione sull’incontro del 6 febbraio con il presidente della Commissione  Mobilità del Comune di Roma Enrico Stéfano e l’ingegnere Andrea Spinosa, Roma Servizi Mobilità,  incaricato del progetto sulla riqualificazione e  trasformazione dell’attuale linea ferroviaria Laziali – Centocelle

2) Analisi e discussione approfondita sul suddetto progetto di cui potrete prendere visione sul link che ci ha dato il presidente Stéfano

https://drive.google.com/open?id=1fQnMgny-iigikqiwmdGHRy5NCY2d2vF5

3) Iniziative di mobilitazione e sostegno per rafforzare la nostra richiesta, finalmente presa in considerazione da Stéfano e dall’ingegnere Andrea Spinosa, di fermare il  trenino all’inizio di Via Giolitti,  in attesa di soluzioni definitive.

4) Informazione sul documento di denuncia e proposte per trovare soluzioni al grave stato  della pulizia e raccolta rifiuti nel nostro Rione, elaborato insieme alle  altre Associazioni in vista della riunione con l’AMA del 27 febbraio.

5) Informazione sul lavoro svolto  dalle  Associazioni  di rilevamento dello stato dell’illuminazione delle vie e piazze del Rione.

6) Varie ed eventuali

La riunione avrà termine alle ore 19.00

La Presidente

Maria Prassede Capozio

Si prega di dare la massima diffusione, di stampare ed affiggere nei condomini. C’è bisogno dell’impegno e della collaborazione di tutti/e

Scarica la locandina

Annunci

Domenica 10 febbraio 2019 blocco della circolazione all’interno della fascia verde

Blocco della circolazione all’interno della fascia verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30

Motori spenti nella Fascia Verde e riscaldamenti sotto controllo: il 10 febbraio il quarto dei cinque appuntamenti in programma sino al prossimo mese di marzo.

Sarà vietata la circolazione dei veicoli all’interno della Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Dovranno rispettare il divieto anche le auto diesel Euro 6, mentre gli autoveicoli Euro 6 alimentati a benzina potranno circolare. Così come avranno via libera i veicoli elettrici, ibridi, a metano e Gpl, i ciclomotori a due ruote con motore a quattro tempi da Euro 2 in su e i motocicli a 4 tempi a partire da Euro 3.

Nell’elenco delle categorie esentate – in tutto 34 dai divieti e che possono quindi circolare nella Fascia Verde per tutta la giornata, sono inclusi anche i veicoli con contrassegno per le persone disabili, car sharing e car pooling, taxi e ncc, servizi di sicurezza, veicoli del pronto intervento, auto con targhe diplomatiche e della Città del Vaticano, i veicoli utilizzati dai medici per visite domiciliari urgenti.

Oltre alle indicazioni su divieti ed esenzioni per la circolazione dei veicoli, nel corso della domenica ecologica gli impianti termici di riscaldamento non dovranno superare i 18 gradi e potranno restare in funzione non più di 8 ore, disposizioni dalle quali sono esclusi ospedali, cliniche e case di cura.

Dopo il 18 novembre, le altre domeniche in calendario sono il 2 dicembre, il 13 gennaio, il 10 febbraio e il 24 marzo.

La Mappa della Fascia Verde, l’Anello Ferroviario e le nuove limitazioni

La mappa della Fascia Verde in formato .pdf

Ordinanza della Sindaca n. 15 del 08/02/2019

Per conoscere la ‘classe ambientale’ della propria auto o moto, ovvero che tipo di Euro è, click qui .

Attenzione ! Chi circola negli orari di blocco del traffico con auto e moto veicoli con caratteristiche che non rientrano tra le deroghe previste rischia una multa che parte da 163 euro.

Inoltre, si registra una situazione di criticità e il rischio di superamento dei valori limite per le concentrazioni degli inquinanti. Determinazione Dirigenziale n. 142/2019 di Informazione alla cittadinanza.

Santa Croce in Gerusalemme: ritrovata auto rubata con bambina a bordo

Comunicato ufficiale di Polizia Roma Capitale

Ieri sera alle 20.00 personale della Polizia Locale di Roma Capitale ha ritrovato un’auto, rubata poco prima, con a bordo una bambina di pochi anni e la nonna.

Alcuni agenti del Pics, in servizio di controllo nella zona di Porta Maggiore, sono stati allertati da un cittadino che affermava di aver subito il furto dell’auto. I motociclisti dei caschi bianchi si sono messi subito alla ricerca del mezzo, una Toyota Rav 4, rinvenuta poco dopo in piazza di Santa Croce in Gerusalemme, unitamente ad una pattuglia del Gruppo I Trevi.

Il personale della Polizia Locale ha prestato subito assistenza alla donna, ricoverata in ospedale in forte stato di shock, provvedendo a rassicurare la bambina. Sul posto sono sopraggiunte alcune pattuglie dei Carabinieri e della Polizia di Stato che, dopo un primo controllo della zona insieme agli agenti della Polizia Locale, procedevano con le indagini per il rintraccio del ladro datosi alla fuga.

Roma, 7 febbraio 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Circolava con auto targa estera: fermato per un controllo oppone resistenza. Nascondeva armi all’interno del veicolo

Comunicato ufficiale della Polizia Locale di Roma Capitale

Un uomo di 50 anni, A.B., è stato arrestato dagli agenti del I Gruppo “ex Trevi” della Polizia Locale di Roma Capitale, per essersi reso responsabile dei reati di resistenza, violenza e oltraggio nei confronti di pubblico ufficiale, oltrechè per porto abusivo di armi.

Nel primo pomeriggio di ieri, durante i controlli di polizia stradale nel quartiere Esquilino, gli agenti hanno fermato un veicolo con targa francese: alla guida un cittadino italiano, nativo del Marocco ma residente in Italia già da diversi anni.
Questo l’ultimo dei numerosi casi già scoperti dagli uomini del I Gruppo, diretti dal Dirigente Maurizio Maggi, risultati non in regola con la nuova normativa sulla circolazione delle auto sul territorio italiano immatricolate all’estero.

Nel corso degli accertamenti l’uomo ha iniziato ad opporre resistenza, cercando di interrompere ripetutamente le verifiche in atto fino ad aggredire gli agenti. Il personale, insospettito dall’atteggiamento del cinquantenne, procedeva ad un ulteriore controllo del veicolo, rinvenendo all’interno dello stesso alcuni armi da taglio. Il mezzo è stato sequestrato e l’uomo è stato condotto presso gli uffici di via della Greca e tratto in arresto. In corso, in queste ore, il processo con rito direttissimo.

Roma, 11 gennaio 2019

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Esquilino: blitz al mercato rionale. Oltre 130 kg di merci sequestrate ed elevate 30.000 euro di sanzioni

Comunicato stampa

Controlli a tappeto al mercato Esquilino, eseguiti nella giornata di ieri,  da parte degli agenti della Polizia Locale, I Gruppo “ex Trevi”, diretti dal Comandante Maurizio Maggi, unitamente a personale della Polizia di Stato, Commissariato Esquilino e della Capitaneria di Porto di Roma – Fiumicino.

L’intervento, mirato a verificare la regolarità di tutte le attività commerciali del settore alimentare, ha dedicato particolare attenzione ai banchi dei prodotti ittici, soprattutto in vista dell’incremento delle vendite in occasione delle festività natalizie, al fine di tutelare la salute dei consumatori. Posti sotto sequestro 110 kg di pesce poiché privo delle necessarie informazioni circa la tracciabilità.

Gli accertamenti, oltre le pescherie, hanno riguardato frutterie e macellerie, dove gli operanti hanno riscontrato numerose violazioni amministrative per cattiva conservazione, mancata tracciabilità ed etichettatura degli alimenti, nonché, in alcuni casi, per utilizzo di bilance per la pesa delle merci sprovviste della revisione obbligatoria.
Nel corso delle verifiche , in un esercizio di vendita al dettaglio di generi alimentari, gestito da cittadini di nazionalità bengalese, sono emerse alcune anomalie che hanno portato al sequestro di numerosi prodotti scaduti, dannosi per la salute degli acquirenti.

Sono state identificate 24 persone ed elevate sanzioni per un totale di circa 30.000 euro. 135 invece i chili complessivi di materiale sequestrato.

Roma, 15 dicembre 2018

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Ancora dubbi ed incertezze sulla grave situazione dell’ex Cinema Apollo: il comunicato stampa del Primo Municipio

Il Comunicato stampa diramato dal Primo Municipio sui ritardi e le incertezze del SIMU che rischia di di vanificare il finanziamento di € 1.000.000 per la bonifica e la messa in sicurezza dell’ex Cinema Apollo a via Giolitti

COMUNICATO STAMPA

Ex Cinema Apollo.

Presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi:

“Confermati nostri sospetti. Assessore Gatta non conosce funzionamento del proprio Dipartimento”.

“A differenza di quanto dichiarato nei giorni scorsi dall’Assessora Gatta, purtroppo il finanziamento di 1.000.000 di euro assegnato in assestamento di bilancio per la messa in sicurezza del tetto in amianto dell’ex Cinema Apollo, deve essere utilizzato indicendo la gara entro la fine del 2018, come ribadito dal Vice Direttore Generale del Comune Botta con una lettera inviata all’attenzione del SIMU alla Sindaca e alla sottoscritta, in cui si precisa che la mancata indizione delle gare entro il 31/12/2018 comporterebbe “la decadenza del finanziamento, circostanza che deve essere in ogni modo scongiurata”.

Questa la dichiarazione della Presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi.

“Già ieri – aggiunge la Presidente Alfonsi i nostri consiglieri municipali Curcio e Di Serio – avevano espresso la loro perplessità su questa possibilità. Dopo questa nota ufficiale che conferma i nostri timori, è evidente come l’Assessora Gatta non conosca il funzionamento del suo Dipartimento e come questo metta a rischio la salute pubblica dei cittadini”.

Roma, 4 dicembre 2018

La lettera del Primo Municipio alla Sindaca Virginia Raggi

La risposta del vice Direttore della Direzione Generale Servizi al Territorio del Comune di Roma Ing. Roberto Botta

 

1 dicembre 2018 “Apollo Manifestazione” a via Guglielmo Pepe

Sabato 1 dicembre 2018 ore 16

Via Guglielmo Pepe

Apollo Manifestazione

Manifestazione evento culturale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione di Apollo – i fondi stanziati stanno rientrando in bilancio e l’amianto resta li!
Alle 17 verranno proiettati brani del film che racconta la lotta per salvare il cinema Apollo partita ormai da 17 anni ed è al tempo stesso testimonianza di potenzialità e contraddizioni del nostro Rione. Immagini suoni volti…tutti esquilini!

Colle Oppio: bonificata area archeologica all’interno Terme di Traiano. Denunciate tre persone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è svolta ieri mattina un’operazione di bonifica da parte della Polizia Locale di Roma Capitale nell’area del Colle Oppio.
Durante l’intervento gli Agenti del Pics ( Pronto Intervento Centro Storico) hanno rinvenuto alcune persone accampate in una grotta alle Terme di Traiano, sita all’interno del parco. Tre 3 cittadini, un egiziano di 32 anni e due malesi di 23 e 27 anni, sono stati denunciati per occupazione abusiva.

Nel corso delle operazioni due agenti, un uomo e una donna, sono stati aggrediti con calci e pugni e hanno avuto necessità di ricorrere alle cure mediche.

Il cittadino malese è stato denunciato per resistenza, oltraggio  e minacce a pubblico  ufficiale. Nessuno dei senza fissa dimora ha accettato l’assistenza alloggiativa alternativa offerta da Roma Capitale.

Nel corso della giornata altri interventi di bonifica sono stati eseguiti, con ausilio di personale e dei mezzi dell’Ama, in altre zone della Capitale: via Laurentina/via C.Colombo, via Tiburtina, via Prenestina, via Tuscolana/via Nocera Umbra.
Tutte le aree sono state risanate.
Roma, 24 novembre 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Appello alla Sindaca Virginia Raggi per la situazione disastrosa e pericolosa dell’ex Cinema Teatro Apollo

Ecco il testo della PEC sottoscritto da diverse associazioni e diversi comitati del Rione Esquilino che è stato inviato alla Sindaca Virginia Raggi relativo alla disastrosa situazione dell’ex Cinema Teatro Apollo in via Giolitti che ormai rappresenta anche un serio pericolo per la salute dei residenti in quanto sono crollate da tempo intere porzioni della cupola del fabbricato che è ancora rivestita di pannelli di amianto.

Onorevole Sindaca Virginia Raggi, con la presente vorremmo portare alla Sua attenzione la preoccupazione della cittadinanza per la situazione attuale dell’ex-Cinema Teatro Apollo.
Sappiamo quanto Lei abbia preso a cuore il problema della contaminazione da amianto e lo stato di degrado del pregevole manufatto di Via Giolitti, tanto da battersi in prima persona per lo stanziamento della considerevole somma di un milione di euro da destinarsi alla bonifica da amianto, alla messa in sicurezza dell’edificio ed all’inizio della sua ristrutturazione.
Si era a Luglio e ricordiamo bene le Sue parole in merito nel corso di una intervista televisiva sullo sblocco di bilancio dei 125 milioni.
Oggi siamo al 17 Novembre e dopo riunioni e commissioni, l’ultima il 15 ottobre congiunta tra Cultura e Lavori pubblici, nulla di fatto è accaduto o è stato reso noto alla cittadinanza. Il 31 dicembre i fondi non utilizzati rientreranno a disposizione e dovremo ricominciare tutto daccapo.
La nostra preoccupazione cresce sia per la salute del Rione che per il pericolo di vedere sfumare un intervento di riqualificazione atteso da anni.
Nell’ottica di non veder compromesso il lavoro da Lei svolto per lo stanziamento della somma e nel supremo interesse comune di salvaguardare la salute pubblica Le chiediamo di voler esercitare la sua attenzione verso gli uffici competenti perché si sblocchi questa pericolosa situazione di stallo.
Alleghiamo la recente e mail inviata all’Assessora Margherita Gatta, alcuni recenti articoli di stampa e post Facebook che stanno comparendo in varie pagine dei Comitati di quartiere.
Certi che Lei condivida le nostre preoccupazioni La ringraziamo dell’attenzione concessaci
Con osservanza
I Comitati

Abitanti via Giolitti
Apollo 11
Arco di Gallieno
Cielo sopra Esquilino
Comitato Piazza Vittorio Partecipata
Comitato Piazza Pepe-bene comune
Esquilino in comune
Esquilino Vivo
Parolaincontro

Domenica 18 novembre 2018 blocco della circolazione all’interno della fascia verde

Blocco della circolazione all’interno della fascia verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30

Motori spenti nella Fascia Verde e riscaldamenti sotto controllo: il 18 novembre riparte il calendario delle domeniche ecologiche, cinque appuntamenti in programma sino al prossimo mese di marzo.

Sarà vietata la circolazione dei veicoli all’interno della Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Dovranno rispettare il divieto anche le auto diesel Euro 6, mentre gli autoveicoli Euro 6 alimentati a benzina potranno circolare. Così come avranno via libera i veicoli elettrici, ibridi, a metano e Gpl, i ciclomotori a due ruote con motore a quattro tempi da Euro 2 in su e i motocicli a 4 tempi a partire da Euro 3.

Nell’elenco delle categorie esentate – in tutto 34 dai divieti e che possono quindi circolare nella Fascia Verde per tutta la giornata, sono inclusi anche i veicoli con contrassegno per le persone disabili, car sharing e car pooling, taxi e ncc, servizi di sicurezza, veicoli del pronto intervento, auto con targhe diplomatiche e della Città del Vaticano, i veicoli utilizzati dai medici per visite domiciliari urgenti.

Oltre alle indicazioni su divieti ed esenzioni per la circolazione dei veicoli, nel corso della domenica ecologica gli impianti termici di riscaldamento non dovranno superare i 18 gradi e potranno restare in funzione non più di 8 ore, disposizioni dalle quali sono esclusi ospedali, cliniche e case di cura.

Dopo il 18 novembre, le altre domeniche in calendario sono il 2 dicembre, il 13 gennaio, il 10 febbraio e il 24 marzo. (red)

La Mappa della Fascia Verde, l’Anello Ferroviario e le nuove limitazioni

La mappa della Fascia Verde in formato .pdf

Ordinanza della Sindaca n. 198 del 15/11/2018

Per conoscere la ‘classe ambientale’ della propria auto o moto, ovvero che tipo di Euro è, click qui .

Attenzione ! Chi circola negli orari di blocco del traffico con auto e moto veicoli con caratteristiche che non rientrano tra le deroghe previste rischia una multa che parte da 163 euro.