Archivi categoria: Comunicati

Esquilino, Polizia Locale chiude ristorante

Comunicato di Polizia Roma Capitale

Agenti del I Gruppo “ex Trevi” della Polizia Locale di Roma Capitale hanno chiuso un ristorante in piazza Vittorio. Una pattuglia, durante i consueti controlli alle attività commerciali del quartiere, ha accertato il mancato rispetto di un provvedimento di chiusura emesso dalla ASL di zona, per una serie di gravi irregolarità emerse durante precedenti accertamenti della Polizia Locale: cibi privi di indicazione sulla provenienza e tracciabilià, sporcizia, carenze in materia di sicurezza dei locali. Al termine delle verifiche sono stati apposti i sigilli e diffidato il titolare a riaprire prima del nulla osta da parte della ASL e dei tecnici competenti.

Roma, 23 gennaio 2020


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Domenica 19 gennaio 2020 blocco della circolazione all’interno della fascia verde

Blocco della circolazione all’interno della fascia verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30

Qualità dell’aria. Il 19 gennaio prima “Domenica ecologica”

Contenere le emissioni inquinanti, conseguente beneficio della tutela della salute e dell’ambiente, diffusione di modelli culturali alternativi che favoriscano un rapporto con il territorio più sostenibile; sono alcuni degli obiettivi delle Domeniche ecologiche, che tornano nella Capitale a partire dal 19 gennaio 2020, come disposto con l’Ordinanza della Sindaca n. 13 del 14 gennaio 2020

Sarà vietata la circolazione dei veicoli all’interno della Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Dovranno rispettare il divieto anche le auto diesel Euro 6, mentre gli autoveicoli Euro 6 alimentati a benzina potranno circolare. Così come avranno via libera i veicoli elettrici, ibridi, a metano e Gpl, i ciclomotori a due ruote con motore a quattro tempi da Euro 2 in su e i motocicli a 4 tempi a partire da Euro 3.

Nell’elenco delle categorie esentate – in tutto 34 dai divieti e che possono quindi circolare nella Fascia Verde per tutta la giornata, sono inclusi anche i veicoli con contrassegno per le persone disabili, car sharing e car pooling, taxi e ncc, servizi di sicurezza, veicoli del pronto intervento, auto con targhe diplomatiche e della Città del Vaticano, i veicoli utilizzati dai medici per visite domiciliari urgenti.

Oltre alle indicazioni su divieti ed esenzioni per la circolazione dei veicoli, nel corso della domenica ecologica gli impianti termici di riscaldamento non dovranno superare i 18 gradi e potranno restare in funzione non più di 8 ore, disposizioni dalle quali sono esclusi ospedali, cliniche e case di cura.

Dopo il 19 gennaio, le altre domeniche in calendario sono il 9 febbraio, il 23 febbraio e il 29 marzo.

La Mappa della Fascia Verde, l’Anello Ferroviario e le nuove limitazioni

La mappa della Fascia Verde in formato .pdf

Ordinanza della Sindaca n. 13 del 14/01/2020

Per conoscere la ‘classe ambientale’ della propria auto o moto, ovvero che tipo di Euro è, click qui .

Attenzione ! Chi circola negli orari di blocco del traffico con auto e moto veicoli con caratteristiche che non rientrano tra le deroghe previste rischia una multa che parte da 163 euro.

Taxi e ncc, proseguono i controlli per ripristino legalità. Sequestrato veicolo ncc con targa estera

Comunicato ufficiale della Polizia Roma Capitale

Proseguono i controlli della Polizia Locale di Roma Capitale per contrastare  i fenomeni di abusivismo nel settore del servizio taxi ed ncc e ripristinare la legalità a tutela degli operatori che svolgono il proprio lavoro nel rispetto delle regole.

Gli agenti del Gpit (Gruppo Pronto Intervento Traffico), Sezione Squadra Vetture, nel corso  dei quotidiani controlli nella zona della Stazione Termini, hanno proceduto al fermo amministrativo e al sequestro di un veicolo con targa slovena adibito a servizio di noleggio con conducente,  che operava stabilmente ed in modo irregolare sul territorio capitolino. L’autovettura era condotta da un autista italiano, dipendente con contratto di lavoro sloveno della società proprietaria del veicolo. A seguito degli illeciti commessi, sono state elevate sanzioni per più di 600 euro nei confronti del responsabile, che dovrà inoltre provvedere a mettersi in regola secondo quanto previsto dalle normative vigenti sui mezzi circolanti in Italia con targa estera.

Questo è solo l’ultimo degli interventi eseguiti dalla Polizia Locale per contrastare condotte irregolari e abusi in un settore importante del servizio pubblico: nell’ultimo mese  gli agenti del GPIT (Gruppo Pronto Intervento traffico) hanno svolto circa 1000 verifiche su taxi e ncc che operano sul territorio capitolino, rilevando più di un centinaio di illeciti, la maggior parte nella zona Termini. Oltre alle sanzioni sono stati sottoposti alle misure di fermo e sequestro una decina di veicoli, di cui tre che svolgevano servizio taxi in forma completamente abusiva. 

Roma, 17 gennaio 2020


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

14-15-16-17 gennaio 2020 Stop a tutti i veicoli diesel (anche agli euro 6) all’interno della Fascia Verde

Dal sito istituzionale di Roma Capitale

Qualità dell’aria. Continua fino al 17 gennaio lo stop a tutti veicoli diesel e più inquinanti. Il 19 gennaio prima Domenica Ecologica

13-gen-2020
13 gennaio – Le centraline di monitoraggio sulla qualità dell’aria, nella giornata di ieri a Roma, hanno rilevato una situazione di criticità dovuta al superamento dei livelli consentiti per legge di PM10 in molte zone della città.  Al fine di contenere l’inquinamento atmosferico, la Sindaca Virginia Raggi, con l’Ordinanza n. 11/2020 ha disposto il blocco della circolazione a tutti i veicoli diesel. Inoltre, con l’Ordinanza n. 10/2020, ha disposto un prolungamento della limitazione alla circolazione per i veicoli più inquinanti per le giornate del 12 e 13 gennaio 2020.L’Ordinanza della Sindaca n. 11 del 13 gennaio 2020 stabilisce:LIMITAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE (oltre ai divieti già previsti dalla D.C.S. n. 4/2015) nella giornata del 14 Gennaio 2020nella Z.T.L. “Fascia Verde”,- dalle ore 7.30 alle ore 20.30 per:

–  Ciclomotori e Motoveicoli Euro 0 ed Euro 1

–  Autoveicoli Benzina Euro 2;

 

–  dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 per:

–  Autoveicoli DIESEL EURO 3;

 

– dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 per:

– TUTTI GLI AUTOVEICOLI  DIESEL appartenenti alle classi ambientali di omologazione EURO 4 e successive.

L’ordinanza della Sindaca n. 11

Si evidenzia che l’Ordinanza sopra riportata prevede misure di contenimento anche per altre fonti emissive (es. impianti termici) sull’intero territorio comunale,  per le cui specifiche si rimanda alla consultazione dell’Ordinanza stessa.


Qualità dell’aria. Prorogato fino al 16 gennaio stop ai veicoli più inquinanti e ai diesel fino a Euro 6. Il 19 gennaio Domenica Ecologica

14-gen-2020
14 gennaio – Le centraline di monitoraggio sulla qualità dell’aria, nella giornata di ieri a Roma, hanno rilevato una situazione di criticità dovuta al superamento dei livelli consentiti per legge di PM10 in molte zone della città.  Al fine di contenere l’inquinamento atmosferico, la Sindaca Virginia Raggi, con le due Ordinanze n. 11/2020 e n.12/2020, ha disposto un prolungamento del blocco della circolazione a tutti i veicoli diesel. Resta in vigore anche lo stop alle categorite veicolari più inquinanti. Per il 19 gennaio invece è stata disposta la Domenica Ecologica (O.S. n.13 del 14 gennaio 2020), con la quale si limita la circolazione a tutti i veicoli a motore nella Z.T.L. “Fascia Verde” dalle ore 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 fino alle 20.30.L’ordinanza della Sindaca n. 12 

Un 2019 così così ….

E’ passato un altro anno e siamo di nuovo qui per condividere i risultati ottenuti dal blog in questo 2019. Diciamo subito che non è stato un anno memorabile dato che c’è stato un regresso rispetto alle cifre del 2018, nulla di catastrofico, ma un 11% in meno rispetto alle visualizzazioni (un dato eccezionale, non dimentichiamolo) dello scorso anno, comunque ben al di sopra dei numeri fino al 2017. Ha inciso parecchio l’assenza di eventi e iniziative nel Rione per tutto il mese di agosto e per buona parte del mese di settembre a causa anche dei lavori nel giardino di Piazza di Piazza Vittorio che ha impedito lo svolgimento della manifestazione cinematografica che ha notevole successo ed è apprezzata in tutta la città di Roma. Faremo tesoro di questa esperienza e cercheremo di migliorare per l’anno che verrà che sarà sicuramente importante per l’Esquilino per i grandi ed importanti progetti che inizieranno e per quelli che saranno portati a termine.

Per finire un’annotazione più che positiva: il sito “Esquilino-oggi.it” che gestiamo sempre come Associazione Abitanti di Via Giolitti da tanto tempo, dopo parecchi anni ha superato per numero di visualizzazioni questo blog confermando di avere un interesse internazionale dato l’elevatissmo numero di contatti praticamente con tutti i continenti, America e Asia in primo piano.

Come al solito ringraziamo tutti voi che ci seguite e auguriamo un 2020 pieno di successi e felicità.

 

Vietati a Roma fuochi d’artificio e petardi. L’ordinanza della Sindaca Raggi

A Roma divieto assoluto di usare fuochi d’artificio, botti, petardi, razzi e altri materiali esplodenti da un minuto dopo la mezzanotte del 30 dicembre 2019 alle 24 del 6 gennaio 2020.

L’ordinanza della Sindaca Raggi

L’inosservanza del provvedimento comporta multe fino a 500 euro oltre al sequestro amministrativo del materiale esplodente. Sono esclusi dal divieto bengala, fontane per torte, bacchette scintillanti, trottole e girandole luminose.

 

Nel provvedimento, inoltre, si evidenzia che l’accensione dei fuochi pirotecnici aggrava e incrementa l’emissione di inquinanti nell’ambiente, in contrasto con i provvedimenti adottati da Roma Capitale per la riduzione delle emissioni di polveri sottili PM10 e biossido di azoto.

 

“L’incolumità dei cittadini e la loro sicurezza viene prima di tutto”, dichiara la Sindaca. “Soprattutto quella dei minori. Inoltre i botti e le esplosioni rischiano di provocare incendi incontrollati, danni al patrimonio storico e archeologico di Roma Capitale e hanno anche effetti negativi sugli animali domestici. Auguro a tutti di festeggiare l’arrivo del nuovo anno in serenità e all’insegna del divertimento”.

20 dicembre 2019 Blitz della Polizia Locale nei negozi dell’Esquilino

Questa presentazione richiede JavaScript.

Comunicato stampa della Polizia Roma Capitale

Blitz della Polizia Locale nei negozi dell’Esquilino: sequestrati 17.000 articoli, molti destinati alla vendita illegale nel Centro Storico. Rinvenuti  giocattoli  e dispositivi elettronici pericolosi

A seguito dei quotidiani controlli anti-abusivismo commerciale svolti dalla Polizia Locale della Capitale, potenziati ulteriormente in queste giornate in cui il  fenomeno diventa più intenso,  le pattuglie del I Gruppo Trevi hanno avviato indagini mirate per risalire agli esercizi che rifornivano gli ambulanti dei prodotti, in molti casi pericolosi oltrechè non a norma, venduti illegalmente in molte zone del Centro Storico.

Tutto ha avuto inizio nel corso di alcuni interventi a contrasto del commercio ambulante abusivo, nelle vie e piazze maggiormente interessate da questi illeciti, dove sono stati più volte posti sotto sequestro oggetti come puntatori laser e giocattoli non a norma e quindi con potenziali rischi per la salute degli avventori, a partire dai bambini. L’attività di monitoraggio avviata dagli agenti, diretti da Dott. Maurizio Maggi, ha permesso di  rintracciare le basi della distribuzione illegale nella zona dell’Esquilino.Qui sono stati individuati alcuni esercizi  che provvedevano non solo al rifornimento degli irregolari ma anche alla vendita diretta della merce ad ignari acquirenti. La maggior parte dei prodotti sono risultati privi delle marcature CE e di altre prescrizioni obbligatorie relativamente alla loro sicurezza. In totale sono stati sequestrati circa 17mila articoli, tra i quali dispositivi elettronici, giocattoli, occhiali da sole, bigiotteria.

Particolare attenzione su migliaia di puntatori laser rinvenuti, mancanti delle indicazioni di legge ed estremamente pericolosi soprattutto per i bambini, a causa dei danni alla vista derivanti dall’uso di tali dispositivi. A seguito di alcuni accertamenti tecnici è stata riscontrata la totale assenza di requisiti legali di questi prodotti, caratterizzati da una potenza tale da provocare serie conseguenze. Tra la merce posta sotto sequestro anche carica batterie portatili (powerbank) costruiti artigianalmente assemblando pezzi di plastica e batterie. Anche in questo caso violando qualunque disposizione sulla sicurezza.

Riscontrate anche anomalie  su titoli autorizzativi e altre irregolarità a seguito delle quali sono in corso ulteriori accertamenti. Le sanzioni amministrative, che al momento ammontano ad alcune migliaia di euro, potrebbero arrivate a superare i 20.000 euro.

Roma, 20 dicembre 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Controlli del fine settimana, irregolarità nei locali e vendita illegale di alcolici: oltre 70.000 euro di sanzioni. Più di 40 le violazioni delle norme anti-alcol

Violazioni per oltre 70mila euro sono state accertate dalla Polizia Locale di Roma Capitale nelle serate di questo weekend, a seguito delle capillari verifiche eseguite nei locali pubblici e attività commerciali in varie zone del territorio capitolino. Particolari controlli hanno riguardato, l’osservanza delle norme anti-alcol, soprattutto nelle località della movida cittadina.
Dalle principali vie e piazze del centro Storico a Trastevere, Testaccio, Ostiense, ma anche Piazza Bologna, San Lorenzo e Ponte Milvio, oltre alle aree circostanti le Stazioni Termini e Ostiense, sono stati eseguiti mirati accertamenti negli esercizi commerciali, bar e ristoranti riscontando illeciti per un totale di oltre 70mila euro di sanzioni: mancata esposizione di cartelli obbligatori, insegne luminose abusive, ma soprattutto vendita e somministrazione di alcolici al di fuori delle modalità consentite. In totale sono oltre 60 i verbali comminati per le irregolarità amministrative rilevate: tra questi più di 40 hanno riguardato  il consumo o vendita e somministrazione di bevande alcoliche in luoghi e orari vietati. In alcuni casi gli agenti hanno riscontratola reiterazione del mancato rispetto delle norme anti-alcol che hanno fatto scattare la segnalazione alla Prefettura, mentre nella zona di Ponte Milvio due locali sono stati multati perché sorpresi a vendere alcol a dei minori.Ulteriori controlli sono stati effettuati per il contrasto alle condotte illecite su strada, con un migliaio di infrazioni contestate di cui 43 per eccesso di velocità, 85 invece i veicoli rimossi per soste irregolari o d’intralcio. Durane le verifiche per la guida in stato di ebrezza, due persone sono state denunciate perché trovate oltre con un valore superiore al limite consentito. 7 invece le persone sanzionate nell’ambito del servizio anti prostituzione e ripristino del decoro urbano, come previsto dal regolamento di polizia urbana.

Roma, 01 dicembre 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Certificati falsi per il rinnovo del permesso di soggiorno: Polizia Locale scopre truffa realizzata da un’associazione culturale

Comunicato di Polizia Roma Capitale

Una finta agenzia di servizi nella zona Esquilino  è stata scoperta dal I Gruppo Centro  “ex Trevi”  della Polizia Locale di Roma Capitale ad esito degli accertamenti avviati su alcune certificazioni sospette. L’attività è stata chiusa  e decine di faldoni contenenti nomi, dati sensibili e documenti sono stati posti sotto sequestro.

A far scattare le indagini, la denuncia  di un impiegato dell’Anagrafe di via Petroselli, che si era imbattuto in una richiesta per un cambio di residenza da parte di un cittadino del Mali,  che aveva presentato un attestato anagrafico alquanto sospetto. Le attività investigative, condotte dagli agenti diretti dal Dott. Maurizio Maggi,  hanno permesso di scoprire il giro d’ affari illegale di diverse decine di migliaia di euro, realizzato da un’ associazione culturale che esercitava abusivamente  le tipiche attività di un’agenzia di servizi e provvedeva all’emissione di documenti falsi. 

Diversi i casi di raggiro già individuati,  tra cui un uomo che ha chiesto il rinnovo del permesso di soggiorno presentando un falso certificato di residenza, o quello di una persona che si è trovata nel suo stato di famiglia  due minori che non conosceva. Nelle vicende già analizzate dagli inquirenti è emersa come figura centrale quella di P.N, cittadino di nazionalità cingalese di 46 anni, presidente dell’associazione dove venivano emessi materialmente i documenti: qui venivano lavorate pratiche di ISEE, certificati di residenza e di ricongiungimento familiare, fino al rinnovo delle patenti di guida. Al vaglio degli inquirenti centinaia di documenti rinvenuti all’interno della finta agenzia, su cui sono in corso verifiche accurate per accertare i vari casi di attestazioni false.
Nei confronti del responsabile, in attesa di ulteriori sviluppi dell’indagine, è scattata la denuncia per i reati di truffa e contraffazione.
Roma, 14 novembre 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

29 ottobre 2019 Matemù Open Day

MARTEDI’ 29 OTTOBRE, a partire dalle 18:00, a MaTeMù, in Via Vittorio Amedeo II 14 (Metro A – Fermata Manzoni).

 

Martedì a MaTeMù facciamo un aperitivo per presentare tutte le nostre attività… Venite, ditelo a chi volete, possiamo bere un bicchiere insieme, ci sarà la nostra musica e sarà la volta buona per capire cosa si fa qui, o solo per salutarci. Presenteremo anche le residenze urbane.