15 – 17 settembre 2020 “ALTAROMA” a Palazzo Brancaccio

 

15 – 17 settembre 2020

Palazzo Brancaccio

ALTAROMA FASHION WEEK

Altaroma è il centro propulsore della Moda Italiana emergente.

La società partecipata, tra gli altri, dalla Camera di Commercio di Roma e dalla Regione Lazio e supportata da Agenzia ICE, promuove le eccellenze del Made in Italy e le lavorazioni artigianali di stilisti e designer con attività di scouting e formazione per supportare giovani talenti e nuovi brand. Dal 2002 si propone come luogo d’incontro dove esplorare i nuovi trend e come importante vetrina nazionale ed internazionale per i creativi del settore moda.

Sono un marchio Altaroma i progetti Fashion Hub, Who Is On Next?, Showcase, volti alla valorizzazione dei talenti emergenti, delle piccole realtà sartoriali e dei designer indipendenti che contribuiscono alla tutela e allo sviluppo del Sistema Moda Italia.

iL PROGRAMMA UFFICIALE

GLI EVENTI ONLINE

Tweet da Palazzo Massimo

Alcuni tweet con filmati e foto  di Darius Arya, direttore del “American Institute for Roman Culture” dal Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo

Usa il drone all’interno del Colosseo e lo fa cadere sul monumento, denunciato dalla Polizia Locale

Comunicato della Polizia Roma Capitale del 14 settembre 2020

Questa mattina agenti del GSSU ( Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) della Polizia Locale di Roma Capitale, durante uno dei quotidiani servizi a contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno sequestrato un drone all’interno del Colosseo.

Il proprietario, un cittadino di nazionalità polacca di 40 anni, era stato diffidato, da parte del personale addetto al controllo dei biglietti, dall’usare l’apparecchio all’interno dell’Anfiteatro Flavio ma sono stati gli stessi responsabili alla sicurezza a chiamare una pattuglia della Polizia Locale, perché il drone era stato azionato ed era caduto dopo pochi secondi su una delle gradinate del monumento, non causando danni ai reperti archeologici o alle persone presenti.

Il turista, al termine delle procedure di identificazione, è stato denunciato per il mancato rispetto del divieto di sorvolo in vigore sulla Capitale.

Roma, 14 settembre 2020

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

“La Sperduta” una storia (o leggenda?) tutta esquilina

La Sperduta è il nome di una campana della Basilica di Santa Maria Maggiore che suona ogni sera poco dopo le 21. Ai suoi rintocchi è legata una storia (o leggenda?) molto ben raccontata da questo articolo apparso su Famiglia Cristiana il 5 agosto scorso.

Il campanile romanico di S. Maria Maggiore è alto 75 metri, il più alto di Roma. Costruito tra il 1375-1376, è stato, nei secoli, rialzato e completato sotto il cardinale Guglielmo d’Estouteville, arciprete della basilica fra il 1445 e il 1483, a cui si deve anche, per fini statici, la grossa volta a crociera di divisione tra la parte inferiore e il primo piano. Nei primi anni dell’Ottocento fu munito di un orologio. Una delle campane è detta “La Sperduta” e suona appena dopo le 21. In merito ad una leggenda che risale al XVI secolo: quella della pastorella (pare cieca) che si era persa nei prati intorno all’Esquilino, pascolando il suo gregge; era ormai sera e la pastorella non tornava, furono fatte suonare le campane della Basilica di Santa Maria Maggiore perché i rintocchi la guidassero a casa. Sembra poi che effettivamente lei non tornò mai più ma le campane continuino a chiamarla. Da qui il rito serale detto appunto della “Sperduta”. Altra storia simile, ambientata nello stesso periodo, narra che, invece di una pastorella, si fosse sperduta una pellegrina (o un distinto viaggiatore, secondo altre fonti) che, venendo a Roma a piedi, avesse appunto perso la strada e pertanto si fosse raccomandata alla Vergine per essere aiutata. Subito udì i rintocchi della campana, seguendo i quali raggiunse la Basilica di Santa Maria Maggiore e quindi la salvezza. In ricordo del fatto la pellegrina lasciò una rendita affinché alle 2 di notte (trasformate alle 9 di sera nei tempi recenti) venisse perpetuamente suonata la campane.

Vorremmo sottolineare un altro dei primati che contraddistinguono il Rione Esquilino: il campanile più alto di Roma.

Una ricetta dell’Antica Roma di chiare origini Esquiline “Il Pullus Varianus”

L’Imperatore Eliogabalo a cui si attribuisce questa ricetta aveva la sua residenza nell’area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme che comprendena oltre all’Anfiteatro Castrense anche il Circo Variano i cui resti sono ancora visibili e visitabili e che aveva una pista addirittura più lunga di quella del Circo Massimo. La ricetta la potete consultare nel post di Facebook creato dal Museo Nazionale Romano comunque è conosciuta anche all’estero e in questo link un ulteriore aiuto per cucinare questa prerlibatezza dell’antica Roma (vedi)

“Note dal Mondo” al Palazzo Merulana: il programma di settembre 2020

dal 3 al 30 settembre 2020, ore 19.00

L’estate a Palazzo Merulana continua!

In programma fino al 30 settembre Note dal mondo | Festival di musica e intercultura, organizzato in collaborazione con Regione Lazio.
Una rassegna che, attraverso il coinvolgimento di artisti di diverse nazionalità e radici culturali,  vuole promuovere  la diffusione e il dialogo interculturale tra i popoli.

Appuntamenti musicali dove artisti di diverse nazionalità si alterneranno a musicisti italiani, per portare alla luce l’importanza della musica come linguaggio universale, come strumento di abbattimento delle differenze e come occasione di riscatto per i giovani talenti artistici.

Il festival trova le sue radici e fondamenta a partire dal contesto territoriale nel quale si colloca, il Rione Esquilino, uno dei quartieri più multietnici della città, un melting pot stimolante e fortemente attivo in termini di iniziative utili a combattere le discriminazioni, su cui Palazzo Merulana si affaccia come elemento fortemente connettivo. Sin dal momento della sua apertura al pubblico più di due anni fa, Palazzo Merulana ha indirizzato le proprie energie nella creazione di una rete culturale con le diverse associazioni del territorio, realizzando politiche di audience development e coinvolgimento della popolazione residente.

Artisti affermati e giovani promesse provenienti da diversi paesi del mondo, ma adottati da Roma, si susseguiranno nel corso delle serate nell’intento di promuovere la diffusione e il dialogo tra le culture e valorizzare le eccellenze territoriali.

Il progetto vuole essere un contributo alla produzione culturale dal basso, alla promozione e alla diffusione della musica e all’emersione di giovani talenti, per l’interscambio culturale a partire dai residenti del Rione, fino a tutta la cittadinanza.

Il rione Esquilino, scelto come ambito territoriale dell’evento, rappresenta un’area attraversata da tante criticità: le difficoltà dell’inclusione e della convivenza multietnica, il degrado di parti del tessuto urbanistico, la carenza di spazi di socializzazione e di incontro, a cui tuttavia si contrappone un ricco fermento culturale di soggetti che operano sul territorio.  NOTE DAL MONDO – Festival di musica e intercultura a Palazzo Merulana vuole essere contributo concreto con cui Palazzo Merulana e Regione Lazio, attraverso il lavoro congiunto con scuole, istituti culturali, enti di mediazione culturale, rappresentanti delle comunità migranti e associazioni culturali del territorio promuovono favoriscono la multiculturalità e un nuovo modello di convivenza sociale.

Inoltre è la scelta di supportare la ripartenza dello spettacolo dal vivo, per sostenere uno dei comparti culturali più colpiti dalle restrizioni che l’emergenza sanitaria attualmente in atto impone di rispettare.

L’intera rassegna è dedicata alla memoria di Sèkou Diabatè, mediatore culturale, conduttore radiofonico, griot e grande conoscitore della musica africana, proveniente dalla Costa d’Avorio ma residente da molti anni a Roma, dove ha svolto un’importante opera di integrazione della comunità africana, e tristemente scomparso pochi mesi fa a causa del Covid-19.

Programma

Giovedì 3 Settembre
Evento inaugurale: Musiche dal Mondo a cura della Stefano Cicconetti Band

Venerdì 4 Settembre
Suoni dal territorio –  Bifalo Kouyatè a cura dell’Associazione Officina delle Culture

Giovedì 10 settembre
Contaminazioni Musicali a cura della Stefano Cicconetti Band

Venerdì 11 settembre
Suoni dal territorio – Tasha Rodrigues a cura dell’Associazione Officina delle Culture

Sabato 12 settembre
Suoni dal territorio – Tam Tam Morola a cura dell’Associazione Officina delle Culture

Venerdì 18 settembre
Suoni dal territorio – Rashmi Bhatt a cura dell’Associazione Officina delle Culture

Sabato 19 settembre
Gruppo MateMusik Band and Crew a cura del Centro Giovani MaTeMu del CIES Onlus

Mercoledì 23 settembre
Gruppo MateMusik Band and Crew a cura del Centro Giovani MaTeMu del CIES Onlus

Giovedì 24 settembre
Dialoghi Musicali a cura dell’Associazione Muovileidee

Mercoledì 30 settembre
Concerto di chiusura Festival Note dal Mondo a cura dell’Associazione Muovileidee

Maggiori informazioni

12 settembre 2020 presentazione del libro “Il Cielo in una stanza” al Palazzo del Freddo Fassi (obbligatoria prenotazione)

 12 Settembre alle ore 19.00

Palazzo del Freddo -Fassi 

Genius Scuola di Scrittura ospiterà Laura Rizzo con il suo nuovo libro “Il cielo in una stanza“, lavoro dedicato alla genesi del famoso brano musicale.
Per l’occasione, Andrea Fassi farà degustare e spiegherà ai presenti un gusto dedicato al libro:
Cioccolato bianco con vaniglia Bourbon, scaglie di cacao extra fondente e fiori eduli.
La presentazione/degustazione in Sala Giuseppina è a numero chiuso, per info e prenotazioni: 3518779461 o genius@storygenius.it

 

La Domus di via Graziosa

 
Da “Roma Antica” di Angelo Mortati questo articolo su un ennesimo tesoro dell’Esquilino poco conosciuto
 
La casa di via Graziosa, sull’Esquilino a Roma, è il sito di un’abitazione dell’epoca repubblicana che si affacciava sul Vicus Patricius, nota per essere decorata da una serie di affreschi con paesaggi dell’Odissea che oggi sono conservati nella Biblioteca Apostolica Vaticana dei Musei Vaticani.
L’abitazione fu scoperta nel 1848. I pannelli che raffigurano episodi dell’Odissea erano collocati nella parte alta della parete dell’ambiente principale, secondo una disposizione che ha un parallelo nei rilievi nilotici dell’atrio della villa dei Misteri di Pompei.
I soggetti sono le Ulixis errationes per topia citate anche da Vitruvio, cioè i viaggi di Ulisse con sfondo di paesaggi. L’uso di questi paesaggi rompeva la monotonia di una parete, sfondandola prospetticamente in maniera illusionistica.
Uno dei pannelli più vivaci è quello dell’Assalto dei Lestrigoni, con figurette disseminate in un vasto paesaggio, comprendente una visuale aerea e riempito di rocce e alberi, con pastori ed animali.
Le tonalità scelte si armonizzano bene tra di loro e la tecnica scelta è di tipo quasi “impressionistico”, secondo un metodo che venne ampiamente usato fino a tutta l’epoca medio-imperiale nella decorazione di fregi minori e di pinakes a sportello.
La rappresentazione è altresì minuziosa, col nome di ciascun personaggio scritto vicino in greco, con un accurato filologismo che lascia supporre la presenza di modelli ben precisi, magari forniti dalle illustrazioni dei poemi effettuate nell’ambito della biblioteca di Alessandria.
La datazione degli affreschi oscilla tra il primo ellenismo e i periodi successivi. Appare più attendibile l’ipotesi della metà del I secolo a.C. circa, quando in altri monumenti si trova una certa inclinazione all’omerismo, riprendendo modelli orientali del II secolo a.C. (casa del Criptoportico, casa di Ottavio Quartione, portico del tempio di Apollo, Tabulae Iliacae.

Riprendono le attività al Parco di via Carlo Felice

Al parco Carlo Felice dall’ 8 settembre fino alla fine del mese ci saranno tante attività per ragazzi al parco con L’associazione @MaTeMù ogni martedì mercoledì giovedì dalle 16,30 (lezioni di rap, di italiano per stranieri, di musica)
Riprendono anche le attività per i bambini che si erano interrotte alla fine di luglio. con Prima Infanzia Social Club
Eccole vecchie e nuove attività per prepararci al rientro a scuola:
 
SETTIMANA 08 SETTEMBRE – 12 SETTEMBRE
 
mercoledì-giovedì-venerdì orario 10-13:
-lezione al parco: correzione compiti delle vacanze e ripasso per il rientro a scuola
-attività grafico pittoriche per i più piccoli
martedì-mercoledì-giovedì orario 16:30-19:30 + sabato orario 10-13
-attività ludico sportive: miniolimpiadi, minibasket, calcetto e altro ancora!
Vi aspettiamo mattina e pomeriggio per divertirci e ripassare insieme
per info:
3358416414 Francesca
3428559345 Aris
oppure al numero dell’associazione Amici del parco Carlo Felice
3495807061

Adesso pure i parcheggi dei monopattini sui marciapiedi: ma sono leciti?

Come se non bastassero i monopattini abbandonati in qualsiasi punto del suolo pubblico, da qualche giorno sono apparsi dei veri e propri parcheggi sui marciapiedi di alcune vie dell’Esquilino. Ma somo leciti? Visto che sono le stesse aziende (private, in questo caso “Bird”) che erogano il servizio ad essersi appropriate di questi spazi con tanto di addetti che scaricano i monopattini e li dispongono in fila, la domanda è: ma è il solito caso di abuso senza che le autorità facciano qualcosa per evitarlo o è addirittura una norma suggerita sottobanco dal Comune nel nome della “mobilità sostenibile” ?

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

romarteblog

FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI, MA PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA

Arte e immagine

Art'immagine. Arte è immagine! Arte è immagine? Immagine è arte? Immagin'arte, Immaginare è un'arte.

Roma Singularis

All roads lead to Rome - Alle wegen leiden naar Rome

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA 2020.

ROME - THE IMPERIAL FORA: SCHOLARLY RESEARCH & RELATED STUDIES.

RESS Roma

Rete Economia Sociale e Solidale

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

Simone Modica

Photography

ROMANISTA PER SEMPRE

La voce ai tifosi...

piazzavittorioaps

La tua Associazione di Promozione Sociale sul territorio

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Et in Arcadia Ego

Sito informativo su Storia, Archeologia, Mitologia e Cultura antica.

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

romarteblog

FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI, MA PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA

Arte e immagine

Art'immagine. Arte è immagine! Arte è immagine? Immagine è arte? Immagin'arte, Immaginare è un'arte.

Roma Singularis

All roads lead to Rome - Alle wegen leiden naar Rome

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA 2020.

ROME - THE IMPERIAL FORA: SCHOLARLY RESEARCH & RELATED STUDIES.

RESS Roma

Rete Economia Sociale e Solidale

Del cielo stellato

Il blog di EdiLet - Edilazio Letteraria

Simone Modica

Photography

ROMANISTA PER SEMPRE

La voce ai tifosi...

piazzavittorioaps

La tua Associazione di Promozione Sociale sul territorio

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Et in Arcadia Ego

Sito informativo su Storia, Archeologia, Mitologia e Cultura antica.

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: