Archivi categoria: Riblogged

Proposte sulla Street Art a Roma

ilcantooscuro

EsquilinoStreetArt-768x512

La battaglia per il Murale di Mauro Sgarbi nel Mercato Esquilino, che sono convinto avrà buon esito, dato che i suoi nemici si sono ridotti alle menzogne e ai giochetti da avanspettacolo, può essere però l’occasione per ripensare il ruolo della Street Art a Roma.

Data l’inerzia delle istituzioni, a Roma la Street Art è in una sorta di area grigia, la cui gestione è affidata soprattutto al buonsenso dei singoli e delle istituzioni: quando questo manca, come nel caso del Nuovo Mercato Esquilino o nelle vicende di Pinacci Nostri a Pineta Sacchetti, quando i promotori hanno rischiato una multa di 7200 euro per la mancata presentazione della SCIA, il volere interpretare un intervento artistico come manutenzione ordinaria di un edificio, provoca situazioni paradossali, in cui come per il gruppo consiliare dei 5 Stelle del I Municipio, la politica si pone in contrasto con la volontà popolare, tradendo il suo…

View original post 257 altre parole

Loro distruggono, noi costruiamo

ilcantooscuro

noi

Ieri sera, mi è arrivata questa mail, che mi ha strappato un sorriso amaro

Estonian Night” 21.7 – Street Art estone a Roma

Per celebrare il suo 100 ° anniversario e la Presidenza del Consiglio dell´Unione Europea, l´Estonia fa un regalo ad alcune capitali europee.

Edward von Lõngus realizzerà una sua opera in piazza Bologna a Roma, probabilmente per il 21 luglio (si tratta di un artista misterioso che non crea pubblicamente ma di notte).

Le opere di Edward von Lõngus che combinano arte di strada e tecnologia digitale daranno una nuova vita a una serie di personaggi colorati da 100 anni di storia, costruendo un ponte tra il passato ed il presente.A prima vista potranno sembrare degli osservatori stranieri, che sulle strade inviteranno i passanti a conoscerli meglio utilizzando smartphone e tablet. La realtà aumentata (o realtà mediata dall’elaboratore) porterà i personaggi alla vita.

È un nuovo concetto di…

View original post 238 altre parole

La Cappella di San Pietro in vincula e San Michele a Santa Maria Maggiore

ilcantooscuro

Ogni tanto su Facebook, mi capita di leggere una cosa del genere

A Roma c’è un Piero della Francesca e nessuno lo sa. Quel San Luca lassù, col suo bravo toro, è suo. Ma inspiegabilmente nessuna indicazione o targhetta lo segnala, e la gente ignara ci passa sotto per raggiungere le toilettes.

Premesso che è doveroso invitare a una maggiore valorizzazione di un’importante testimonianza del Quattrocento romano, l’attribuzione di tale opera a Piero della Francesca è ben poco fondata…

Se chi grida ai quattro venti questa cosa non è un addetto ai lavori, passi pure, è una testimonianza di orgoglio civico, ma se a dirlo è un pittore, mi cadono le braccia…

Anche perché dietro quell’affresco vi è una storia tanto complessa, quanto affascinante, il cui principale protagonista, il il cardinale di Rouen Guillaume d’Estouteville, è un personaggio, per dirla all’americana, larger than life.

1200px-Mino_da_fiesole,_ritratto_del_cardinale_guillaiume_d'estouteville,_vescovo_di_ostia_e_arcivescovo_di_rouen,_1450-75_ca,_01

Normanno, uomo coltissimo, amico fraterno…

View original post 1.042 altre parole

Murales della scuola Di Donato

ilcantooscuro

Potrei usare la vicenda dei murales della Di Donato come strumento di polemica contro la Campanini, ma non ne varrebbe la pena… Più che altro posso esprimere la mia preoccupazione sul fatto che non si salvino dalla furia iconoclasta della portavoce Cinque Stelle, il che rende sempre più necessario un intervento del Municipio a favore della tutela e della valorizzazione del patrimonio della Street Art dell’Esquilino, che, di giorno in giorno, sta diventando sempre più significativo, in termini di qualità e quantità.

Voglio invece complimentarmi con chi ha avuto l’idea, con chi ha promosso l’iniziativa e con tutti i ragazzi che l’hanno realizzata: perché hanno compreso la vera essenza della Street Art, di festa condivisa, che rafforza i legami sociali e rende, con la Bellezza, la vita più degna di essere vissuta.

Solo chi non capisce o teme ciò, può esserne nemico…  Ma questi può distruggere un’opera, non l’idea…

View original post 78 altre parole

Quam diu etiam furor iste tuus nos eludet?

ilcantooscuro

Interrogazione

Tornato da una settimana di ferie, spero meritate, ritorno a combattere per il murale di Mauro Sgarbi al Mercato Esquilino: con sommo dispiacere, prendo atto della chiusura della portavoce Campanini a qualsiasi dialogo sul tema, il che devo confessare, mi delude alquanto, dato che il Movimento 5 Stelle, che rappresenta al I Municipio, si è fatto vanto di rappresentare una nuova politica, centrata sul rapporto diretto tra elettore ed eletto.

Data la sua latitanza, verrebbe voglia di citare il Giorno della Civetta di Sciascia: ma dato che di natura sono ostinato come un mulo, ribadisco le mie domande alla signora portavoce, nella speranza che prima o poi, si decida a darmi un risposta.

  1.  Se lei ritiene la sua interrogazione, cito testualmente, “un cambio di passo” e una cosa di cui essere fieri, perché non l’ha pubblicizzata a dovere ? O ha avuto paura dello sconcerto dei suoi…

View original post 552 altre parole

AAA..SERVONO TESTI STRANIERI PER LA BIBLIOTECA IN OSPEDALE A ROMA!

Libra 2.0 "la salvalibri"

RICHIESTA IMPORTANTE PER LA BIBLIOTECA
OSPEDALE SAN GIOVANNI ! (Roma)

stiamo cercando e raccogliendo TESTI IN LINGUA STRANIERA (narrativa, poesia, saggistica, bambini, altro).
L’utenza dell’OSPEDALE SAN GIOVANNI è composta di molte persone non italiane. Graditi testi in inglese, francese, spagnolo, tedesco ma anche in HINDI, RUSSO, BENGALESE, CINESE, ARABO.

La libraia 🙂 sarà presente domani mattina (4 luglio) dalle 11 alle 13.
scrivetemi pure in pvt, grazie!
per info:
maggi.monica@gmail.com
centro.culturale.libra@gmail.com
https://www.facebook.com/pagineviaggianti/?fref=ts

View original post

Streghe nell’Antica Roma

ilcantooscuro

IucundusIn attesa delle risposte del gruppo consiliare 5 Stelle al I Municipio alle mie domande relative alla loro posizione sul murale del Mercato Esquilino, suvvia, avessi chiesto chiarimenti sulla natura dell’Energia Oscura, torno a chiacchierare di argomenti più leggeri, sempre relative al nostro Rione.

Qualche tempo fa, ho parlato dei suoi legami con la stregoneria nel Medio Evo e nel Rinascimento: in verità, questi sono assai più antichi, come questa iscrizione

IUCUNDUS LIVIAE DRUSI CAESARIS, F(ilius) GRIPHY ET VITALIS.
IN QUARTUM ANNUM SURGENS COMPRENSUS DEPRIMOR ANNUM,
CUM POSSEM MATRI DULCIS ET ESSE PATRI,
ERIPUIT ME SAGA MANUS CRUDELIS; UBIQUE
CUM MANET IN TERRIS ET NOCIT ARTE SUA,
VOS, VESTROS NATOS CONCUSTODITE, PARENTES
NI DOLOR IN TOTO PECTORE FINIS EAT.

Iucundus, di Druso Cesare e di Livia, figlio di Gryphi e Vitalis.
Affacciandomi al quarto anno di vita sono stato rapito e ucciso,
quando avrei potuto essere la gioia di…

View original post 319 altre parole

Lettera aperta alla portavoce Cinque Stelle del I Primo Municipio, Giusi Campanini

ilcantooscuro

In questi giorni, molti cittadini, compresi tanti militanti del Movimento 5 Stelle, mi hanno segnalato, anche in termini assai coloriti la decisione dei loro eletti al I Municipio, Maria Giuseppina Campanini, Vincenzo Siani, Raffaella Svizzeretto di presentare un’interrogazione, al fine di cancellare il murale realizzato da Mauro Sgarbi al Mercato Esquilino.

Per chiedere spiegazioni su tale decisione, che si pone in contrasto con le decisioni e la visione culturale del vice sindaco Bergamo, che ritiene invece la Street Art una risorsa per la città e da un pessimo segnale a tutti i cittadini che ogni giorno si impegnano nel riqualificare il Rione, ho contattato la portavoce Campanini sulla sua pagina Facebook, con il seguente commento

Gentile portavoce Giusi Campanini,
le scrivo a nome di tutte le associazioni e le centinaia di cittadini dell’Esquilino, coinvolti nel progetto Street Attack, che in analogia a quanto compiuto dalla nostra sindaca Raggi

View original post 617 altre parole

Un nuovo martedì in piazza

ilcantooscuro

Qualche giorno fa, su uno dei tanti gruppi facebook dedicati all’Esquilino, un fan dell’hard rock se ne uscì con la battuta

Hanno rotto con questa pizzica

Ora, io non contesto i gusti musicali del prossimo, però, il tipo, con poco acume, ha male interpretato il rapporto tra Danze di Piazza Vittorio e la musica popolare: questa non è un fine, ma come la street art e tanti altri linguaggi, uno strumento per recuperare lo spazio urbano e costruire le basi di una socialità comunitaria.

Se lui è capace di farlo, utilizzando un altro tipo di musica, ben venga, non possiamo che esserne felici. In caso contrario, è l’ennesima riprova del grosso problema del nostro rione: parafrasando il buon Toro Seduto, il problema dell’Esquilino è che ci sono troppi ciarlatani e pochi che si sporcano le mani.

E noi Danze di Piazza Vittorio, magari suoneremo male, musica antiquata, ma non ci…

View original post 200 altre parole

In viaggio nella Street Art dell’Esquilino

ilcantooscuro

mercato

Negli ultimi mesi,  sia io, sia le Danze di Piazza Vittorio sono state tacciate di promuovere la Street Art all’Esquilino per non ben precisi motivi personali: accuse che, in questi giorni, sembrano passare dall’ambito della discussione da bar su Internet alla polemica politica.

Benché sia il primo, a cui non sia chiaro cosa ci sia venuto in tasca  a me e a le Danze dai murales, però è evidente una cosa: la profonda ignoranza degli accusatori, sia artisti, sia politici, che non si rendono che le iniziative portate avanti dal sottoscritto non sono che una minima parte della Street Art presente nel Rione.

Grazie al blog Un Murale al giorno, di cui ho saccheggiato buona parte delle foto presenti, mi prendo l’incarico di renderli un poco più colti, per mostrare come esista un mondo, oltre via Giolitti e il Mercato Esquilino, che, a quanto pare, gli sembra una…

View original post 393 altre parole