Archivi tag: Polizia Locale

Chiusa associazione culturale per gravi carenze igienico sanitarie: sporcizia nei locali e presenza di veleno per topi tra le criticità rilevate.

Comunicato della Polizia Roma Capitale del 24/09/20

La  Polizia Locale di Roma Capitale, Gruppo I Centro ( ex Trevi), nell’ambito dei controlli volti a  verificare il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica nella zona della Stazione Termini,  era già intervenuta nella serata di sabato presso un’attività, che si presentava come associazione culturale, riscontrando violazioni alla normativa anticovid e per tale motivo era scattato il provvedimento di chiusura di tre giorni. 
Nel locale, infatti,  si era registrata calca con assenza di mascherine e distanziamento interpersonale e inoltre veniva esercitata l’ attività non autorizzata di somministrazione, aspetto per cui  i caschi bianchi avevano comminato una sanzione  di più di 5mila euro alla proprietà.
Ieri, gli agenti sono tornati per rimuovere i sigilli, unitamente a personale  Asl, allertato dagli operanti delle condizioni degli ambienti interrati, trovati privi di areazione, aspetto che acuiva la condizione di rischio legata al contagio.
 
Gli operatori sanitari del SIAN (Servizio igiene degli alimenti e nutrizione)  hanno accertato quanto già rilevato dalle pattuglie e disposto l’immediata chiusura a causa delle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate , con sporcizia, veleno per topi , alimenti tenuti all’interno di un freezer privo di corrente, infiltrazioni piovane sui muri, spazi adibiti a dormitorio e  bagno utilizzato per cucinare gli alimenti. 
 
 
Roma, 24 settembre 2020
 
 

 


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Usa il drone all’interno del Colosseo e lo fa cadere sul monumento, denunciato dalla Polizia Locale

Comunicato della Polizia Roma Capitale del 14 settembre 2020

Questa mattina agenti del GSSU ( Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) della Polizia Locale di Roma Capitale, durante uno dei quotidiani servizi a contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno sequestrato un drone all’interno del Colosseo.

Il proprietario, un cittadino di nazionalità polacca di 40 anni, era stato diffidato, da parte del personale addetto al controllo dei biglietti, dall’usare l’apparecchio all’interno dell’Anfiteatro Flavio ma sono stati gli stessi responsabili alla sicurezza a chiamare una pattuglia della Polizia Locale, perché il drone era stato azionato ed era caduto dopo pochi secondi su una delle gradinate del monumento, non causando danni ai reperti archeologici o alle persone presenti.

Il turista, al termine delle procedure di identificazione, è stato denunciato per il mancato rispetto del divieto di sorvolo in vigore sulla Capitale.

Roma, 14 settembre 2020

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Strappa la catenina d’oro e fugge. Arrestato dalla Polizia Locale.

Comunicato della Polizia Roma Capitale

Ieri, intorno alla mezzanotte, una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, Squadra Vetture GPIT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico), in servizio presso l’area della stazione Termini,  ha arrestato un cittadino di nazionalità tunisina, M.H. di 29 anni, che a Piazza della Repubblica ha strappato una catenina d’oro dal collo di una signora italiana di 51 anni.

Gli agenti, visto l’accaduto avvenuto in pochi secondi, si sono immediatamente posti all’inseguimento del ventinovenne fuggito, bloccandolo subito dopo in via Torino. La catenina, trovata nelle tasche del ladro, è stata restituita alla legittima proprietaria che si trovava in soggiorno nella capitale per questioni di lavoro, accompagnata da un suo collega che al momento dei fatti è riuscito a sostenerla evitandole la caduta a terra.
Il responsabile, con precedenti penali per furto e spaccio, è stato arrestato per il reato di  furto con strappo e condannato dall’Autorità Giudiziaria a 2 anni e 8 mesi, con sospensione della pena.

Sempre gli agenti del  GPIT, il giorno prima, hanno tratto in arresto due cittadini di nazionalità rumena, resisi responsabili di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale  e danneggiamento aggravato, poiché a Circonvallazione Casilina hanno sganciato forzatamente il loro veicolo, che era stato rimosso per sosta ad intralcio, dal carro attrezzi, tagliandone le corde di trazione.

Roma, 4 settembre 2020


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Monopattini, blitz della Polizia Locale per le vie del centro. Oltre 400 controlli e 113 sanzioni

Comunicato della Polizia Roma Capitale

Blitz della Polizia Locale, I Gruppo Centro “ex Trevi”, nelle principali vie del Centro Storico della Capitale, per verificare la corretta modalità di circolazione e di utilizzo dei monopattini. A partire dal tardo pomeriggio di ieri e per tutta la serata le pattuglie, in abiti civili e in uniforme, hanno eseguito oltre 400 verifiche capillari nei luoghi maggiormente interessati dall’uso di tali mezzi. In totale sono 113 gli illeciti rilevati.

Nell’ambito dei controlli predisposti dalla Polizia Locale di Roma Capitale per contrastare le condotte scorrette e pericolose da parte degli utilizzatori di monopattini, ulteriormente potenziati nelle settimane scorse, ieri sera decine di agenti del I Gruppo, coordinati dal Dott. Maurizio Maggi, hanno eseguito controlli a tappeto per le vie del Centro Storico. Una task force dedicata al contrasto dei comportamenti illeciti a bordo dei nuovi mezzi di mobilità sostenibile, spesso utilizzati in modo improprio con il rischio di mettere a repentaglio la sicurezza propria e altrui.

Sono 113 i casi in cui è scattata la sanzione per il mancato rispetto delle regole specifiche di comportamento previste per i monopattini e per inosservanza del codice della strada: tra le infrazioni più frequenti la circolazione in due sullo stesso mezzo , il mancato utilizzo del casco protettivo da parte di minori di 18 anni o dei giubbini catarifrangenti nelle ore notturne, l’accesso e il transito su strade in senso vietato, contromano o sul marciapiede.

L’attività di vigilanza, con verifiche mirate a salvaguardare la sicurezza stradale, proseguirà nei prossimi giorni.

Roma, 31 luglio 2020  
 
 


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

 

29 luglio 2020: il concerto della Banda della Polizia Roma capitale a Piazza pepe

La Banda della Polizia di Roma Capitale a Piazza Pepe

Il concerto in versione integrale

Alcuni dei brani registrati singolarmente

29 luglio 2020 “Saluti d’Estate” a Piazza Pepe

Saluti d’Estate

La Banda della Polizia Locale Roma

Piazza Pepe

29 luglio 2020 – ore 19,00

Un’altra occasione per passare insieme una piacevole serata d’estate sa allietati dalle musiche della Banda della Polizia Roma Capitale.

Qui la storia della Banda Musicale della Polizia di Roma Capitale

Per completare la serata dopo il concerto il Ristorante Cucina Pepe vi attende con il menu “A banda” a 18€ ed i nuovi aperitivi – per info e prenotazioni Luca 3203058084.

 

Monopattini, oltre 150 illeciti contestati nel Centro Storico: controlli mirati da parte della Polizia Locale

Comunicato della Polizia Roma Capitale


Sono oltre 150 le irregolarità riscontrate nel corso delle ultime settimane tra le vie del Centro Storico durante i controlli potenziati dalla Polizia Locale di Roma Capitale per contrastare i comportamenti scorretti e pericolosi da parte di degli utilizzatori di monopattini: agenti appiedati e pattuglie itineranti del I Gruppo Centro “ex Trevi” hanno svolto verifiche mirate nelle aree maggiormente interessate dal fenomeno.

Accertamenti specifici rafforzati in particolare in orario serale e nel fine settimana, dove si registra un aumento del numero di utenti e di mezzi in circolazione.
Persone in due sullo stesso monopattino, mancanza del casco per i minori di 18 anni o assenza di dispositivi catarifrangenti nelle ore notturne sono le violazioni maggiormente riscontrate, ma non mancano anche sanzioni per la guida contromano, sui marciapiedi o con monopattini affiancati. I conducenti sono perlopiù giovani, nella fascia d’età compresa tra i 16 ed i 25 anni.

Oltre a contrastare i comportamenti illeciti, compito delle pattuglie in questa prima fase è stato anche informare e sensibilizzare gli utenti, spesso giovani e non abituati a questo nuovo mezzo di mobilità sostenibile, al rispetto delle regole di comportamento. Le violazioni, fatto salvo i casi più gravi, comportano pene pecuniarie da un minimo di 50 ad un massimo di 400 euro.  

Roma, 25 luglio 2020

18 luglio 2020 La Polizia Locale chiude il mercato Esquilino, rischi per la salute collettiva.

Comunicato della Polizia Roma Capitale

Il mercato  dell’ Esquilino è stato chiuso dalla Polizia Locale, a causa del mancato rispetto delle prescrizioni atte a limitare il contagio da covid-19. L’intervento è scattato nel pomeriggio di oggi,  quando gli agenti del I  Gruppo Centro (Ex Trevi) hanno eseguito controlli a tappeto sia nell’area alimentare che in quella dell’abbigliamento, scorgendo operatori privi di mascherine o che le tenevano abbassate e senza nessun rispetto del distanziamento sociale previsto.  187 i banchi e 370 gli operatori presenti tra proprietari e  dipendenti, oltre  400 gli avventori trovati all’interno, con affollamenti tali da non garantire alcuna tutela per la salute pubblica.  Al responsabile dell’intera struttura, di circa 7mila metri quadri, sono stati elevati  verbali di oltre un migliaio di euro, per mancato rispetto delle normative anti-contagio e per inosservanza delle disposizioni igienico- sanitarie legate alla presenza a terra di scarti alimentari e acquitrini maleodoranti .  Dopo una prima vana diffida al ripristino dello stato dei luoghi e delle condizioni di sicurezza , gli agenti hanno provveduto ad eseguire la chiusura per 3 giorni. Gli accertamenti sono tutt’ora in corso.
 
Roma, 18 luglio 2020
 


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

“Facciamoci contagiare solo dalla solidarietà”

Comunicato stampa della Polizia Roma Capitale

“Facciamoci contagiare solo dalla solidarietà”, rete solidale creata dagli agenti del  I Gruppo Centro: un aiuto concreto alle persone  in difficoltà. Una parte del ricavato donato alle famiglie con bambini affetti da distrofia muscolare.

È stata un’iniziativa di solidarietà nata pensando a chi poteva aver bisogno maggiormente di aiuto in questo momento: persone in difficoltà e famiglie con bambini affetti da patologie gravi sono stati tra i destinatari degli aiuti offerti dal I Gruppo Trevi della Polizia Locale .

Alcuni agenti del Gruppo, con sede in via della Greca,hanno lanciato qualche giorno fa una colletta tra i colleghi, non immaginando che in pochissimo tempo sarebbero arrivati a raccogliere oltre 1.000 euro che il personale ha voluto tradurre in aiuti concreti,  coinvolgendo più fondazioni e associazioni di volontariato per poter aiutare il maggior numero di persone possibili.

Ne è nata una rete di solidarietà che ha portato, con una parte dei fondi raccolti, all’acquisto di generi alimentari da parte delle pattuglie. Prodotti che, con la collaborazione del parroco della Basilica di San Marco Evangelista, sono stati donati ad una fondazione che si prende cura di senza fissa dimora e di persone in difficoltà: proprio in questi giorni saranno distribuiti  ai più bisognosi i pasti realizzati con i generi  acquistati dalle pattuglie, permettendo anche ai più fragili di passare momenti sereni durante queste festività pasquali.

Parte del denaro raccolto inoltre è stato utilizzato per l’acquisto di uova di cioccolato da un’associazione di volontariato che sostengono le famiglie con bambini affetti da distrofia muscolare: il ricavato permetterà l’acquisto di carrozzine e dispositivi medici indispensabili ai bambini colpiti da questa malattia degenerativa. Le uova acquistate dall’associazione, unitamente alle colombe pasquali comprate con il restante dei fondi raccolti, infine sono diventate oggetto  di un’altra donazione: ad un gruppo di volontari che si occupa di famiglie più fragili ed in difficoltà. Ieri mattina la consegna dei beni da parte degli agenti che hanno ricevuto i ringraziamenti dei volontari. La più grande speranza è quella di aver donato un po’ di felicità e conforto a chi ne ha più bisogno.

 
Roma, 11 aprile 2020
 
   


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Colle Oppio: fermato per furto di cellulare, oppone resistenza agli agenti . Arrestato

Comunicato di Polizia Roma capitale

Nel tardo pomeriggio di ieri una pattuglia della Polizia Locale, Unità Spe ( Sicurezza Pubblica Emergenziale), in servizio di vigilanza a Colle Oppio, è stata avvicinata da un cittadino a cui avevano appena rubato il telefono cellulare. Gli agenti, raccolta una descrizione dell’autore del furto, hanno perlustrato la zona individuando una persona che, accortasi degli uomini in uniforme, ha tentato di disfarsi del telefonino poco prima di essere fermato. M.D., originario della Mauritania, nonostante i tentativi di sottrarsi al controllo, è stato bloccato e portato al centro di foto segnalamento del Comando Generale di via della Consolazione, dove è stato riconosciuto dalla vittima del furto. Al termine delle procedure di identificazione, in quanto privo di documenti, il trentacinquenne è stato posto in stato di arresto per furto e resistenza a pubblico ufficiale. Arresto convalidato nel processo per direttisima che si è tenuto stamattina a piazzale Clodio.

Roma, 5 febbraio 2020


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma