Archivi tag: via Bixio

18 dicembre 2022 “Mercatino di Natale” presso la scuola Di Donato

Domenica 18 dicembre 2022 consueto appuntamento natalizio alla scuola Di Donato!
Una giornata di festa per stare insieme, fare acquisti solidali, mangiare cibi dal mondo, assistere ai saggi dei vari corsi, e tante altre sorprese.
Alle 12.15 potrete anche assistere alla presentazione del libro “Addio, a domani” (Einaudi) con l’autrice Sabrina Efionayi.
Come ormai sapete, il mercatino ha anche la finalità di raccogliere fondi per sostenere i costi dei viaggi d’istruzione della scuola, quindi è importante essere in tanti!
Slow Food Roma –  GASquilino – Refoodges
 
IL programma
 

Novembre 2022: Pulizie straordinarie in alcune vie dell’Esquilino ma in altre i rifiuti sono ancora evidenti

Gradita sorpresa per il ponte di Ognissanti in alcune vie dell’Esquilino che non vedevano una pulizia del genere da mesi. Squadre di spazzini e automezzi dell’AMA hanno riportato ad uno stato di decoro dignitoso strade e marciapiedi che erano diventati delle vere e proprie discariche a cielo aperto. Abbiamo scattato alcune foto per testimoniare questo evento (perchè di evento epocale si tratta) a via Principe Umberto e via Bixio.

Però basta camminare per qualche decina di metri e ci si rituffa nel degrado e nell’abbandono più assoluto: le foto seguenti sono state scattate a via di Porta Maggiore negli stessi giorni di quelle precedenti

E’ necessario un piano sia per educare tutti a non sporcare e utilizzare gli appositi cestini e/o cassonetti ( a patto che ci siano) sia per rendere sistematica e non sporadica ed epocale la pulizia delle strade.

03/10/22 “Giornata Nazionale delle vittime dell’immigrazione”

3 ottobre 2022
 

Giornata Nazionale delle vittime dell’immigrazione

 
La locandina e il programma della giornata di Lunedì 3 Giornata Nazionale vittime dell’immigrazione.
Nel pomeriggio ci sarà una camminata nel nostro Rione che partendo da Via Bixio attraverserà i luoghi principali tra cui Piazza Vittorio e Piazza Pepe, luogo identitario per la nostra rete, per concludersi a Spin Time con uno spettacolo teatrale di sole donne migranti.
E’ importante che la nostra rete di associazioni sia presente alla sosta in Piazza Pepe per testimoniare la nostra partecipazione al dramma che quotidianamente continua a contare vittime in tutto il mondo senza escludere gli spazi che viviamo
 

30 giugno 2022 “La restanza” Evento di chiusura stagione all’Apollo 11

Apollo112

presenta

giovedì 30 giugno ore 21:00


Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

LaRestanza

Belgio/Italia, 2021 – 92 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

periferiacapitale

la proiezione sarà preceduta alle 20.30 da un

BRINDISI

di buona estate


con prosecco e spiedini di frutta

offerto da APOLLO 11 e OWN AIR

per chiudere in bellezza, e anche… in “buonezza”

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

***

al termine della proiezione
incontro con

ALESSANDRA COPPOLA
(Autrice)

MATTEO LUCCHETTI
(Curatore del Museo delle Civiltà di Roma)


FILIPPO TANTILLO
(Associazione Riabitare l’Italia)


modera


GIACOMO RAVESI
(Apollo 11, Università Roma Tre)


La Restanza (termine coniato dall’antropologo calabrese Vito Teti) è un film sull’arte del restare. Siamo nel basso Salento: uno dei più bei lembi di terra d’Italia vede i suoi villaggi spopolarsi e le campagne morire d’abbandono. Un gruppo di giovani e meno giovani rifiuta di abbracciare la migrazione come la soluzione a tutti i problemi del territorio, decide di restare e legare il proprio destino alla terra. Alcuni anziani del paese possiedono particelle di terra che sono diventate un fardello, le mettono allora in comune, al servizio della comunità. Attraverso l’agricoltura organica, si dà inizio ad una trasformazione profonda che impatta il territorio e le persone, la sfera sociale, culturale e infine economica.
La terra diventa ciò che lega coloro che non vogliono partire agli anziani che sono rimasti, i migranti nuovi arrivati ai contadini, i giovani in cerca di prospettive a disabili affetti da disturbi psichiatrici. Castiglione diventa il paese della Restanza, un esercizio che mette in crisi le retoriche locali e che comporta riscoprire la bellezza dei luoghi, accordarsi ai processi della natura, avere il coraggio di guardare le proprie ombre, di assumere il complesso e faticoso raccoglimento, quello dello stare insieme. Sei persone verranno raccontate nelle loro vite quotidiane e attraverso loro il film parlerà di un progetto vasto che vuole rifondare le relazioni, ribaltare i linguaggi, riappropriarsi dei beni comuni, valorizzare il territorio e le diversità, biologiche e umane, rinvigorire l’economia di prossimità

Terra Nuova

(Leggi la recensione completa)

25 giugno 2022 “Sanremo” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

sabato 25 giugno ore 21:00


Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

SanRemo

Slovenia/Italia, 2020 – 89 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

la proiezione sarà preceduta alle 20.30 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

***

prima della proiezione
videosaluto di

MIROSLAV MANDIĆ
(Autore)

al termine della proiezione
incontro con

Dr. GABRIELE CARBONE
(Neurologo, Responsabile RSA estensiva
per i disturbi cognitivi comportamentali,
Italian Hospital Group – Gruppo Korian
Roma)

Dott.ssa AZZURRA ANTONELLI
(Psicologa esperta in neuropsicologia)

Dott.ssa CARMELA DE BONIS
(Presidente Associazione Alzheimer Roma OdV)


introduce e modera


SERGIO BATTISTA
(redattore Gufetto magazine)

 

Il bravo Mandić non vuole sottolineare la totale assenza di speranza che aleggia nella casa di riposo (cornice ravvivata dai medici dagli infermieri decisamente umani), bensì ci tiene a costruire una sorta di fiaba in cui la poetica abbraccia l’ineluttabilità del tempo che incontra la potenza dell’amore. In mezzo però c’è una costante malinconia, rappresentata da Mandić come fosse una nebbia fitta e avvolgente, che soffoca la testa e il cuore di Bruno, strettissimo quando più e più volte ancora è straziato dall’apprendere che ha perso la moglie e il cane. Ma più di tutto, Sanremo – presentato in concorso al Med Film Festival, passato al Festival Black Nights di Tallinn e scelto dalla Slovenia come titolo di rappresentanza agli Academy 2021 – è una storia d’amore sui generis, dai ritmi soffici e toccanti, che riflette per forza sullo stato interiore di Bruno. Alla fine, ciò che ha composto Mandić è un’opera che alterna le emozioni, che sa brillare, sa straziare e sa – in qualche modo – descrivere l’irrefrenabile caos mentale che attanglia chi soffre di alzheimer. Musicato in modo preciso dalla colonna sonora di Darko Rundek. Da vedere, e amare

Damiano Panattoni – Hotcorn

(Leggi la recensione completa)

21 giugno 2022 “Corpo a corpo” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

Martedì 21 giugno ore 21:00


Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

  Corpo a Corpo

Italia, 2021 – 73 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

periferiacapitale

la proiezione sarà preceduta alle 20.30 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

al termine della proiezione incontro con

MARIA IOVINE
(Autrice)

ALFREDO FIORILLO
(Produttore)

ALTRI COMPONENTI DELLA TROUPE

modera
GIACOMO RAVESI
(Apollo 11, Università Roma Tre)

 

Un lavoro che residua nelle immagini del film come istintivo, senza sovrastrutture, condotto secondo una linearità mai ricercata, ma che, invece, è un pensiero sedimentato che con chiarezza può essere esposto senza le occlusioni della convenzionalità, così come Veronica mostra le sue cicatrici, le sue debolezze fisiche, ma anche la sua determinazione giovanile per nulla scalfita dalla malattia e dai segni che le ha lasciato. Veronica diventa così rappresentazione vivente di una profonda emancipazione, di quella che non conosce barriere di genere, che sfida ogni convenzione e vince su ogni disagio che si trasforma in nuova occasione, in bellezza alternativa, in fatica uguale e diversa per l’affermazione

Tonino De Pace – Sentieri Selvaggi

(Leggi la recensione completa)

16 giugno 2022 “La Carovana bianca” e “Sunshine” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

giovedì 16 giugno ore 21.00

Spazio Apollo 11

LaCarovanaBianca

 

Italia, 2021 – 69 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

al termine della proiezione incontro con

ARTEMIDE ALFIERI

ANGELO CRETELLA

(Autori)

modera
GIACOMO RAVESI

 (Apollo 11, Università Roma Tre)

Il documentario sarà preceduto dal cortometraggio

Sunshine

Italia, 2020 – 7’10”

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

al termine della proiezione incontro con


MARTINO APRILE (Regista)
ALESSANDRO LOGLI
(Sceneggiatore)
ELISABETTA GIANNINI
(Montatrice)
SILVIA MORIGI
(Attrice)
CRISTIAN VALERI
(DOP)
SIMONA STURNIOLO
(Montatrice)


modera


AGOSTINO FERRENTE

con il sostegno del programma

periferiacapitale

******

APERITIVO SPECIALE:

SPRITZ (offerto dal regista di Sunshine)

VINO ASPRINIO e BOCCONCINI DI BUFALA

(offerti dai registi de La Carovana Bianca)

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

Rappresentare la vita di un Circo ai tempi del lockdown, vuol dire puntare l’attenzione, non tanto e non solo su di un’arte che in passato ha ricevuto ben altri onori, ma catturare l’immacolata genuinità di artisti della vita che ovunque e sempre fanno emergere la loro vivifica umanità. Tutto questo però non fa de La Carovana Bianca un film orientato dall’ansia descrittiva di portare su schermo la marginalità sociale in quanto tale, ma un’opera di carattere sociologico che documenta come, in quel vuoto pneumatico generato dall’ emergenza sanitaria, il tempo dell’attesa e i modi in cui tutti gli scompensi emotivi si rendono manifesti tendono a coincidere per nome e per conto di un’integrità umana che va preservata nonostante tutto. E lo fa portandoci dentro l’immobilità del Circo, a contatto con uomini e donne, adulti e piccini, animali e attrezzature di scena, abitazioni povere di spazio ma ricche di calore. A perlustrare spazi che si animano della coeva didattica a distanza e di esercitazioni per lo spettacolo che sarà, di lavori di ordinaria manutenzione e di amore da riservare agli animali, di ondate di allegria e venate di nostalgia. A toccare con mano l’ansia di non vedere un domani per il loro lavoro, a misurare la paura che l’inazione di qualche mese duri per sempree

Peppe Comune – Filmtv

(Leggi la recensione completa)

16 – 18 giugno 2022 “ScienzaPop – Festival della scienza dell’Esquilino” presso la Scuola Di Donato

16-18 giugno 2022

Scuola Di Donato

ScienzaPop

Dal 16 al 18 giugno, ScienzaPop, il festival della scienza dell’Esquilino propone tre giorni di incontri e laboratori gratuiti sul tema dell’errore dell’incertezza, e di come la scienza ha imparato a farci i conti.

Il Programma delle giornate (cliccare due volte per ingrandire)

9 e 10 giugno 2022 “los Zuluagas” all’Apollo 11

ra_vero

presenta

in anteprima ed esclusiva a Roma

Giovedì 9 giugno ore 21:00

Venerdì10 giugno ore 21:00

Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

Los Zuluagas

 

Italia, Colombia, 2021 – 75 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

periferiacapitale

le proiezioni saranno precedute alle 20.30 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

al termine delle proiezioni incontro con


Giovedì 9 incontro con

FLAVIA MONTINI
(Autrice)

JUAN CAMILO ZULUAGA TORDECILLA
(Protagonista)

VALERIA ADILARDI
LUCA RICCIARDI
LAURA ROMANO
MAURO VICENTINI

(Produttori FilmAffair)

ENZO POMPEO
ILARIA FRAIOLI

(Montatori)

OKAPI
(Musiche)

SIMONE ALTANA
(Montaggio del suono)

VINCENZO VITA
AURORA PALANDRANI

(AAMOD)

PATRIZIA SACCO
(Amnesty International)

modera
GIACOMO RAVESI
(Apollo 11)

Venerdì 10 incontro con

FLAVIA MONTINI
(Autrice)

JUAN CAMILO ZULUAGA TORDECILLA
(Protagonista)

ANITA OTTO
(Sceneggiatrice)

modera
PATRIZIA CARRARO
(Sceneggiatrice)

Protagonista è Camilo, 35 anni, figlio dei guerriglieri colombiani Bernardo Gutierrez Zuluaga e Amparo Del Carmen Tordecilla, che torna nel suo paese d’origine dopo 25 anni di esilio in Italia. Nel tentativo di comprendere le scelte radicali dei suoi genitori, si immerge nell’archivio di famiglia. Straordinari film amatoriali e scritti privati rivelano conflitti mai sopiti e memorie dolorose. Quelle di un padre, comandante rivoluzionario, che ha sacrificato tutto in nome della lotta politica, ma che ha visto il suo sogno di giustizia svanire. Quelle di un figlio, cresciuto all’ombra di un uomo carismatico ma ingombrante, incapace di accogliere i bisogni di un bambino. Quelle di una madre. Un fantasma che agita i sonni di Camilo da quando aveva 5 anni. Un’occasione unica per dar vita a un dialogo impossibile, a lungo desiderato ma mai veramente avvenuto

Cinecittà News

(Leggi la recensione completa)

5 giugno 2022 “Pe’ Strada” Area pedonale di via Bixio

5 giugno 2022 ore 10:00 – 16:00

Area  pedonale di  via Bixio

Pe’ Strada

Frutta, verdura, miele, marmellate, olio e tanti altri prodotti locali. Poi, i banchi degli artigiani e quelli del riciclo allestiti dai bambini della scuola e dai genitori.
La presentazione del libro “Sotto padrone” con l’autore, la consigliera Bonafoni, Baobab, Slow Food Roma e GASquilino
E l’appuntamento ormai irrinunciabile con il pranzo multietnico!