Archivi categoria: Gastrnomia

Una ricetta dell’Antica Roma di chiare origini Esquiline “Il Pullus Varianus”

L’Imperatore Eliogabalo a cui si attribuisce questa ricetta aveva la sua residenza nell’area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme che comprendena oltre all’Anfiteatro Castrense anche il Circo Variano i cui resti sono ancora visibili e visitabili e che aveva una pista addirittura più lunga di quella del Circo Massimo. La ricetta la potete consultare nel post di Facebook creato dal Museo Nazionale Romano comunque è conosciuta anche all’estero e in questo link un ulteriore aiuto per cucinare questa prerlibatezza dell’antica Roma (vedi)

1 settembre 2020: Riapre il Mercato Centrale

Dal primo settembre 2020 riapre il Mercato Centrale a via Giolitti. Il nuovo orario di apertura è dalle 8,00 alle 22,30 di tutti i giorni.

E per festeggiare, fino all’8 settembre dalle 18 alle 20, la prima birra è gratis! 

In attesa della riapertura di ristoranti bar e gelaterie Alcune proposte per gustare a casa molte specialità gastronomiche del Rione Esquilino

Alcune proposte di locali del Rione Esquilino che hanno attivato il servizio a domicilio. Le informazioni risultano dai rispettivi account Facebook o siti

Per info e prenotazioni:
📞 06-70453458, cell. 347-3804151
⭕️Consegna gratuita

Via Principe Umberto 87-89 /Viale Manzoni 52-54-56-58
Roma


m.me/lenaumachiedairomani

Chiama 06 446 1493

22 gennaio 2020 Cena Gelato “In principio erano le mutande” al Palazzo del Freddo Fassi

Sabato 22 Febbraio, alle ore 19:30

Palazzo del Freddo – Fassi

Cena Gelato “In principio erano le mutande”

la Sala Giuseppina ospita la nuova cena gelato di Andrea Fassi, animata dalla Genius Scuola di Scrittura.

Special guest Rossana Campo: la serata è infatti dedicata al suo libro “In principio erano le mutande”.

Costo: 30 euro a persona, bevande incluse.
Per prenotare scrivere a: genius@storygenius.it

oppure +39 351 877 94 61

25 gennaio 2020 “Il gusto per le storie – Fantozzi” Cena gelato al Palazzo del Freddo – Fassi

Sabato 25 Gennaio nuovo appuntamento con IL GUSTO PER LE STORIE, cena gelato ideata da Andrea Fassi e animazione della Scuola di scrittura Genius.

Ecco il menù degustazione creato da Andrea Fassi per la serata:

Antipasto – Sorbetto di Birra Duchessa, pane di Terni e olio Tuscus;
Primo – Gelato di pecorino di Bavaria, pepe su pastella fritta;
Secondo – Maiale affumicato e gelato di cipolla rossa;
Contorno – Gelato di patate con cipolla caramellata;
Dolce – Sanpietrino al caffè Ciamei miscela Supremo.

Costo: 30 euro a persona, bevande incluse.
Per prenotare scrivere a: genius@storygenius.it oppure +39 351 877 94 61

15 dicembre 2019 Degustazione di Natale con Fassi e Coni Norge al Palazzo del Freddo

15 dicembre 2019 ore 17,30

Palazzo del Freddo Fassi

Degustazione di Natale con Fassi e Coni Norge

Degustazioni gratuite a tema natalizio introdurranno i partecipanti all’atmosfera festiva: coppette in cialda ripiene di gelato caldo, coni wafer e ancora gusto torrone e cioccolato al Rum saranno offerti dal padrone di casa, Andrea Fassi, e dalla famiglia Galli.

Un connubio vincente

“Le nostre famiglie lavorano insieme da sempre – dichiara Andrea Fassi, amministratore delegato del Palazzo del Freddo – e sono il simbolo di una imprenditoria romana che passa il testimone di generazione in generazione. Vogliamo festeggiare questo sodalizio con tutti i cittadini che sono cresciuti mangiando gelato Fassi su Coni Norge, rivolgendo così un augurio di Buone Feste a tutta Roma”.

Tradizione di generazione in generazione

“Il connubio con i gelatieri Fassi – afferma la famiglia Galli – è segno di una storia fatta di amore per le cose genuine e di difesa di una tradizione tutta italiana, pronta ad affrontare le sfide del futuro. Una storia di amicizia e di grande professionalità che ci unisce da quasi cent’anni ed è destinata a durare nel tempo”.

Dove e quando

Appuntamento Domenica 15 Dicembre, ore 17:30, al Palazzo del Freddo, via Principe Eugenio 65/67 all’Esquilino. Ingresso libero, degustazioni gratuite.

23 novembre 2019 “Olio a Palazzo” al Palazzo del freddo fassi

Sabato 23 Novembre, ore 17:30

Palazzo del Freddo -Fassi

OLIO A PALAZZO

con Andrea Fassi e Simona Cognoli (progetto Oleonauta). Pomeriggio alla scoperta dell’olio extravergine di oliva, con assaggi di olio e gelato realizzato a partire da oli appena franti delle aziende Olio Traldi (Lazio), Olio Colle Nobile (Marche) e Tenuta Vasadonna (Sicilia). Degustazioni e Ingresso gratuiti.

Appuntamento ore 17:30 presso la Sala Giuseppina del Palazzo del Freddo, via Principe Eugenio 65/67 all’Esquilino. 

11 novembre 2019 Apre il nuovo Ristorante di Davide Scabin al Mercato Centrale

11 novembre 2019

Mercato Centrale Roma

Apertura del nuovo ristorante “Scabeat”

Davide Scabin, parlando del nuovo progetto al Mercato Centrale Roma, ha dichiarato: “Ho in mente una cucina contemporanea, al passo con i tempi, dove ci saranno sicuramente la carbonara e l’abbacchio allo scottadito ma magari cotti sulla brace in pentole di ghisa utilizzando il Big Green Egg. Un metodo che ho già sperimentato al Mercato Centrale Torino”.

Il nuovo ristorante ricrea il perfetto connubio tra la tradizione tramandata dal passato e la cucina contemporanea, con piatti che richiamano e omaggiano la cucina piemontese adattandola alla romanità.


Dallo Studio 54 di New York, alla fine degli anni Settanta, ci passavano Andy Warhol e i Velvet Underground, Michael Jackson e Paloma Picasso, Elton John, Elizabeth Taylor e Madonna. La Hollywood degli anni d’oro, l’arte e il futuro della musica pop tutti insieme, all’interno di un teatro, con un solo obiettivo: fare scalpore. Non è un caso se ancora oggi lo Studio 54 è considerato iconico per via di momenti leggendari a cui ha dato vita, come quella volta in cui Bianca Jagger si presentò sulla pista da ballo su un cavallo bianco. Davide Scabin, invece, arriva in via Giolitti 36 munito di toma e tajarin a bordo di un taxi, varcando la soglia del Mercato Centrale Roma con l’idea di mescolare tempo, tradizione e cultura. Cos’è la cucina, dopotutto, se non una continua unione di ingredienti e conoscenza per dare vita a qualcosa di nuovo?

Il futuro è ciò che ci siamo dimenticati

Se gli ingredienti e le conoscenze finiscono nelle mani di Davide Scabin, genio e tecnica riescono a ricreare il perfetto connubio tra la tradizione tramandata dal passato e la cucina contemporanea. La tradizione viene recuperata, ma la tecnica è innovativa. Per capirci: la ricetta è quella della nonna, ma la ceramica del forno è quella della NASA. Il Piemonte incontra il Lazio, i piatti si reinventano, l’incontro è costruttivo, il risultato è innovativo. Scabeat provoca e stupisce, la fantasia è sfrenata come i party dello Studio 54, la sua cucina sfugge alle etichette facili come se fosse un beatnik squattrinato sulla 66; si libera dalle definizioni proponendo un passato che ritorna, ma sotto una veste sempre nuova.

La data di partenza è il 1968, anno di grandi rivoluzioni e cambiamenti. Qualunque cosa sia mai accaduta e qualunque cosa accadrà, siate pur certi che ricadrà sulla cucina. Le rivoluzioni passano anche per i fornelli, stravolgono le convenzioni. I fatti che raggiunsero il loro apice nel 1968, i movimenti radicali e le aspre critiche sociali, iniziarono ad attenuarsi lentamente mentre nei salotti nascevano i radical chic e la forte influenza della cucina francese volgeva al tramonto. Iniziava una nuova era per la cucina italiana, quella a cui Davide Scabin oggi guarda, seguendo un percorso a ritroso senza mai perdere di vista l’ingrediente più prezioso che si possa usare in cucina: l’amore. Quello delle nonne che, mattarello alla mano, hanno scolpito ricordi indelebili nelle menti delle generazioni a venire attraverso i loro piatti. Nessuno, meglio di loro, potrebbe giudicare il lavoro di Scabin e nessuno, meglio di Scabin, saprebbe avvalersi di un’eredità così preziosa per raccontare un futuro che ancora deve arrivare o che, forse, è già qui, proprio nella sua cucina.

Scopri il nuovo menu del ristorante, aprirà l’11 novembre alle 19.

Per prenotare invia un’e-mail a ristorante.roma@mercatocentrale.it o chiama il numero 06 46202989.
Il ristorante è aperto tutti i giorni a pranzo dalle 12 alle 16 e a cena dalle 19 a mezzanotte.

26 settembre 2019 “A.B. Caffè” Laboratorio dedicato ai bambini al Mercato Centrale

Scoprire il mondo del caffè in un viaggio tra i luoghi e le persone che tutti i giorni trasformano ogni chicco in una bevanda molto speciale.

☕️ A, B, Caffè è un laboratorio dedicato ai bambini dagli 8 ai 12 anni.
👉 Giovedì 26 settembre alle 17:30 nello SpazioFare,

La partecipazione al laboratorio è gratuita è necessario iscriversi inviando una email a: info.roma@mercatocentrale.it.

24 settembre 2019 “Sua Maestà il Pomodoro” al Mercato Centrale

Con Slow & Good alla scoperta di un mondo: profumato, dolce, colorato, buono.

Una serie di laboratori, ideati in collaborazione con Slow Food Roma, per scoprire, conoscere ed apprezzare tutto il bello e il buono del cibo.

👉 I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti, per iscriversi basta inviare una email a: info.roma@mercatocentrale.it.
👉 Per ogni appuntamento il numero massimo è di 20 partecipanti.

Scopri tutti gli argomenti oggetto degli incontri
——–

SUA MAESTÀ IL POMODORO
🕐 Martedì 24 settembre – Spazio Fare – 18:30 – 20:30
Protagonista assoluto della tradizione culinaria italiana, il pomodoro è l’ortaggio globale. Con Giancarlo Rolandi impareremo a riconoscere i pomodori, usare le qualità giuste e scegliere quelli più saporiti.

I FAVOLOSI FUNGHI
🕐 Martedì 29 Ottobre – Spazio Fare – 18:30 – 20:30
Introduzione al mondo dei funghi con Eduardo Suriano.
L’utilizzo tradizionale in Italia, le principali specie commestibili e l’uso gastronomico, tecniche di conservazione.

METTI UNA VERDURA IN AUTUNNO
🕐 Martedì 19 Novembre – Spazio Fare – 18:30 – 20:30
Mangiare verdura è alla base di una corretta alimentazione. Analizzeremo con Caterina Bilotta, nel contesto di una dieta sana ed equilibrata, quanta mangiarne e come sceglierla. Impareremo che ad ogni colore corrisponde una diversa proprietà nutritiva. Illustreremo il calendario della verdura di stagione e ci soffermeremo in particolare su quella autunnale, valutando cosa portare a tavola e come consumarla.

DOLCI STORIE
🕐 Martedì 17 Dicembre – Spazio Fare – 18:30 – 20:30
Viaggio nella storia dei dolci natalizi con Sandra Ianni.
Un appuntamento per conoscere la storia dei dolci della tradizione: panettone, pandoro, mostacciolo, torrone e altre preparazioni dolciarie.