Archivi tag: 2021

Domenica 24 gennaio 2021 blocco della circolazione all’interno della fascia verde

Blocco della circolazione all’interno della fascia verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30

Si ricorda che nelle giornate di limitazione della circolazione veicolare per la prevenzione ed il contenimento dell’inquinamento atmosferico, le categorie esentate/derogate sono esclusivamente quelle riportate nell’Ordinanza della Sindaca.

Ordinamza della Sindaca n.9 del 22/01/2021

Non esistono elenchi dedicati (ad esempio riferiti a targhe specifiche) né, tantomeno, deroghe rilasciate ad personam.

Elenco completo delle categorie veicolari derogate/esentate dal provvedimento

La programmazione del calendario di date per l’attuazione del blocco totale domenicale della circolazione veicolare all’interno della ZTL ”Fascia Verde” – stabilite dalla Memoria di Giunta n. 60 del 30 ottobre 2020:

Saranno intensificati su tutto il territorio comunale i controlli per l’accertamento del rispetto delle normative sul divieto di combustione all’aperto.

La Polizia Locale di Roma Capitale provvederà alla vigilanza al fine di garantire l’osservanza del provvedimento di limitazione della circolazione da parte della cittadinanza.

Per agevolare il normale corso delle attività cittadine, si provvederà al potenziamento del Trasporto Pubblico Locale e di taxi durante le giornate di blocco totale.

Si ricorda che è vietata la circolazione ai veicoli con alimentazione a gasolio (se non inclusi nell’elenco delle categorie esentate) anche se appartenenti alla classe Euro 6

Dopo il 24 gennaio, la prossima  domenica ecologica in calendario è il 14 febbraio 2021.

La Mappa della Fascia Verde, l’Anello Ferroviario e le nuove limitazioni

La mappa della Fascia Verde in formato .pdf

Per conoscere la ‘classe ambientale’ della propria auto o moto, ovvero che tipo di Euro è, click qui .

Attenzione ! Chi circola negli orari di blocco del traffico con auto e moto veicoli con caratteristiche che non rientrano tra le deroghe previste rischia una multa che parte da 163 euro.

Il DPCM del 14 gennaio 2021: le infografiche e il testo originale con le nuove disposizioni anti contagio

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 14 gennaio 2021 contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid 19. Le norme entreranno in vigore dal 16 gennaio 2021. Il Lazio è divenuto zona arancione

Le infografiche

Il testo originale del DPCM del 14/01/2021 con gli allegati

Porta Maggiore, proseguono le attività anti-abusivismo della Polizia Locale. Questa mattina ennesimo intervento.

Comunicato ufficiale dela Polizia Roma Capitale

Pattuglie della Polizia Locale I Gruppo Trevi, nucleo Esquilino, durante i controlli nel quartiere sono intervenute questa mattina in piazza di Porta Maggiore, per la presenza di venditori di ciarpame che, a ridosso dei binari del tram, stavano allestendo un mercatino illegale. Gli abusivi si sono allontanati alla vista degli agenti che, come avvenuto in analoghi interventi già eseguiti nei giorni scorsi, hanno posto sotto sequestro 70 chili di merce perlopiù proveniente dai cassonetti, come vestiti usati, oggettistica varia e scarpe di seconda mano.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni
Roma, 11 gennaio 2020

Polizia Roma Capitale

Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Il giorno dell’Epifania: storia e tradizioni

Pubblichiamo tre post dagli account Facebook degli “Amici della Biblioteca di Villa Altieri Roma”, del “Museo Nazionale Romano” e del’Associazione Culturale Sinopie che descrivono l’uno la tradizione tutta romana del giorno della Befana, l’altro le origini dell’Adorazione dei Magi ed infine la contesa tra i due geni del Barocco Romano (Bernini e Borromini) per la costruzione  della cappella all’interno del Palazzo di Propaganda Fide a Piazza di Spagna

2021 anno della rinascita? Speriamo, ma con giudizio e programmazione

Anche se finalmente si intravvede uno spiraglio di luce che ci fa sperare nella fine di questo autentico incubo che si protrae da circa un anno, i danni che ha arrecato il covid-19 sono notevoli e spesso irreparabili. Persone care che non ci sono più, situazioni economiche al collasso, posti di lavoro persi e un orizzonte pieno di dubbi ed incertezze. L’atmosfera che si respira per le strade in questa fine d’anno 2020 e inizio 2021  è tutt’altro che festaiola: molti esercizi commerciali e alberghi chiusi, chi temporaneamente chi definitivamente. E l’Esquilino non è da meno di altri luoghi di Roma e d’Italia, ecco alcune foto di negozi e alberghi che hanno abbassato le saracinesche ma sono molti, molti di più.

 

Il tempo delle parole è finito occorrono subito delle decisioni e dei fatti sia a livello centrale sia a livello locale per cercare di favorire una ripresa economica che non può essere lenta o rimandata  a chissà quando, ma deve dare la possibilità concreta di far ripartire l’economia per favorire l’occupazione sia dei più giovani in attesa di primo impiego per scongiurare il pericolo che se ne vadano dall’Italia , sia di chi ha perso il lavoro ma ha ancora tanti anni davanti a sè per arrivare alla pensione.

E non è ammissibile che vengano proposti rimedi raffazzonati e privi di una visione strategica, tutti i settori dell’economia devono essere adeguatamente supportati con strumenti certi, validi e specifici.

L’Esquilino ha già pagato pesantemente negli ultimi venti anni le conseguenze di una mancata visione programmatica per quanto riguarda il commercio e il turismo, la fruizione delle risorse culturali, i problemi sociali, la rigenerazione  di immobili non più utilizzati, i problemi legati alla mobilità.

I segnali di una timida ma precisa ripresa c’erano tutti prima dell’uragano covid-19: diversi progetti notevoli partiti o in dirittura di lancio, tanti buoni propositi per cercare di programmare tutte queste attività verso il comune intento di una riqualificazione globale del Rione. Cerchiamo di non disperdere quel poco di buono che era stato fatto ed anzi proprio in una situazione di rinascita cerchiamo  non solo di continuare ma anche di recuperare il tempo perduto, e conditio sine qua non, con l’impegno, la presenza e la disponibilità delle varie istituzioni perchè non si cada di nuovo negli errori del passato.

Che non venga promossa un’ulteriore fioritura di micromarket, di agenzie di servizi solo per stranieri, di negozi che “vendono” all’ingrosso tutti le medesime merci spesso di infima qualità, insomma di attività completamente slegate dal territorio e dalle esigenze di chi ci risiede. La prossima apertura di musei, centri culturali, siti archeologici e giardini deve essere il volano per nuove occasioni di lavoro legate alla valorizzazione di tutto ciò. Sarebbe delittuoso e insopportabile ricadere nei medesimi errori degli ultimi decenni.

Buon anno Nuovo!

Buon Anno Nuovo

Il 2021 sia un anno migliore di quello che se ne va. E’ il nostro sincero augurio che facciamo a tutti voi che ci seguite ma permettetecelo di farlo anche a noi. Abbiamo tutti bisogno di ricominciare a vivere normalmente e lasciare alle spalle tutti i problemi che ha causato la pandemia.

Sinceri auguri a tutti

di

Buon Anno Nuovo

31 dicembre 2020: quest’anno il concerto di fine d’anno è un’esperienza da vivere in digitale

Un Capodanno in streaming per immaginare insieme l’anno che verrà

OLTRE TUTTO, la proposta culturale che il 31 dicembre accompagnerà Roma verso il nuovo anno.
Un’esperienza da vivere unicamente in digitale, ma fatta di emozioni reali. Tra performance artistiche e musicali, e spettacolari installazioni, OLTRE TUTTO sarà il modo per immaginare nuovi futuri, al plurale, oltre quest’anno anomalo e complesso. OLTRE TUTTO. Dal Colosseo all’Ara Pacis più di venti artisti tra performance artistiche e musicali, e spettacolari installazioni

Il 31.12.20 dalle ore 22:00
Segui l’evento in streaming sulla
Pagina Facebook Culture Roma e sul sito https://oltretutto.roma.it/