Archivi tag: Palazzo Merulana

16 – 24 febbraio 2019 “GO! GO! GO! – The Grade V.2019” mostra al Palazzo Merulana

Palazzo Merulana

dal 16 al 24 febbraio 2019

GO! GO! GO!

The Grade v.2019

mostra a cura di LudoManiacs & KrakenWorks

Dedicata all’immaginario tecno-fantascientifico nipponico che ha posto le fondamenta di un genere che ha spopolato per più di venti anni, e ancora oggi è saldo nei cuori dei fan, la mostra GOGOGO! The Grade 2019 a cura di LudoManiacs & KrakenWorks,  intende rendere omaggio alla terna dei super robot della cultura nipponica, Mazinga Z, Jeeg Robot d’Acciaio e Goldrake Ufo Robot, le cui action figures sono distruibuite da Tamashii Nations nel mondo, grazie al coinvolgimento di tantissimi protagonisti italiani di vari settori dell’intrattenimento (illustrazione, fumetto, concept-art, storyboard, serigrafia, board/videogames) a livello internazionale, che ben rappresentano un’originale visione di un immaginario che ha segnato intere generazioni fino ai giorni nostri, aprendo delle finestre importanti su forme e temi condivisi.
Oltre ai lavori degli illustratori, e degli artisti dell’immagine, che produrranno delle illustrazioni in tecnica digitale e/o su carta, verranno prodotte tre tipologie di teste alte circa 10 cm, rappresentanti i tre robot, che saranno modificati, ristrutturati e colorati dai modelers, figurinisti e modders per l’occasione, reinterpretando l’icona.

In esposizione:
_più di 70 illustrazioni originali di professionisti italiani di vari settori dell’intrattenimento (illustrazione, fumetto, concept-art, storyboard, serigrafia, board/videogames) a livello internazionale;
_oltre 30 teste create appositamente per l’evento e limitate nella prima stampa, affidate ad altrettanti artisti nell’ambito del figurino, modellismo, scultura, building e modding;
_eventi di live performances dei vari autori che mostreranno in diretta la loro arte.

Palazzo Merulana – Sala Attico

Modalità di partecipazione
Biglietti di ingresso Mostra e Museo:
Intero euro 5.00
Ridotto euro 4.00
Gratuito under 7 anni e per i possessori di Palazzo Merulana Pass
Scuole euro 3,00 (per studente)
Gruppi (min 10 max 25 persone) euro 4,00 a persona

Domenica 24 febbraio 2019 la mostra chiuderà alle ore 18

Eventi in programma per la Mostra

sabato 16 febbraio
dalle ore 17.00 alle ore 19.00
panel dedicato a Lo chiamavano Jeeg Robot (2015).

Con
Marco Valerio Gallo (storyboarder, David di Donatello)
Michele d’Attanasio (direttore della fotografia, David di Donatello)
Menotti e Nicola Guagliarone (sceneggiatori)
videomessaggio del regista del film Gabriele Mainetti

conduce Alessio Tommasetti, docente IED e ambassador Wacom per l’Italia.

sabato 16 febbraio
ore 11.00-13.00, 14.30-16.00, 16.00-18.00 e 18.00-20.00

domenica 17 febbraio
ore 11.00-13.00, 14.00-16.00 e 16.00-18.00
Live performances ed eventi dedicati al pubblico: saranno presenti 12 artisti, tra fumettisti, cartai, modellisti, street-artist.

 

Palazzo Merulana

Via Merulan 121

Annunci

6 febbraio 2019 per “Buoni da leggere” “La cucina aristocratica napoletana” al Palazzo Merulana

Grande ritorno dei Buoni da leggere, appuntamenti tra letteratura e mangiar bene, in collaborazione con il Simposio del Gusto.
“Buoni da leggere” è un modo di reinterpretare il nostro rapporto quotidiano con l’alimentazione, e iniziare un ragionamento per educare o rieducare il gusto.

Mercoledì 6 febbraio, alle ore 18.00 partendo dai libri di Franco Santasilia Di Torpino, “La cucina aristocratica napoletana” (Grimaldi & C. Editori), “I primi” e “I secondi” (De Luca Editore Edizioni d’Arte), portiamo sul tavolo della discussione il mangiare partenopeo, a cui seguirà una degustazione di prodotti tipici, un piacevole brindisi con vini campani per uno scambio personalizzato con l’autore e gli altri esperti.

Vino in degustazione sarà la Falanghina” Campanelle IGT 2017″ di Casa Setaro.

La cucina napoletana è fortemente intrecciata con una lunga tradizione culturale che vede già nel 1600 la nascita della prima trattatistica. Un tipico caso in cui cultura alta e cultura popolare sono fortemente intrecciate grazie alla ricchezza ed unicità dei prodotti del territorio. In particolare ne “La cucina aristocratica napoletana”, e negli altri due – I Primi, I Secondi- che lo sviluppano, l’autore, Franco Santasilia Di Torpino propone ricette, storie ed aneddoti, permette di seguire il percorso che portò i cuochi della nobiltà francese a trasferirsi nel Regno delle due Sicilie dopo la rivoluzione con esiti di grande interesse, dando vita alla cosiddetta cucina dei monzù.

Modalità di partecipazione
Partecipazione libera fino ad esaurimento posti
info@palazzomerulana.it
+39 06 39 967 800
www.palazzomerulana.it

26 gennaio 2019 “Nazim Hikmet, le poesie d’amore” letture al Palazzo Merulana

Una serata all’insegna della poesia e delle opere di Nâzım Hikmet, poeta turco che ha lasciato al Novecento alcune tra le più intense liriche d’amore che siano mai state scritte.
Prima della lettura sarà possibile visitare la Collezione Cerasi al secondo e terzo piano. Con le opere di Giacomo Balla, Mario Sironi, Giorgio De Chirico, Antonio Donghi, Mario Mafai, Antonietta Raphaël e Giuseppe Capogrossi.
La lettura, inoltre, sarà accompagnata da una degustazione di vini, offerta da Casale del Giglio

Letture di:
Mara Sabia (attrice e docente)
Emilio Fabio Torsello (giornalista e fondatore del progetto “La Setta dei Poeti estinti”)

Modalità di partecipazione
Intero 15 euro
Ridotto 12 euro (per i possessori della Palazzo Merulana Pass)

Il biglietto consente l’accesso alla collezione (fino alle 20.00), la partecipazione alla lettura e la degustazione di vini.
Prenotazione consigliata euro 2.00
+39 0639967800
www.palazzomerulana.it

La serata è organizzata da Palazzo Merulana, dal circolo letterario La setta dei Poeti Estinti e dalla Galleria d’arte Medina Roma.Arte

21 gennaio Maratona di lettura al Palazzo Merulana

Lunedì 21 gennaio, dalle 15 alle 21, un intenso pomeriggio tra le righe di Patrimonio di Philip Roth, edito da Einaudi.
L’associazione Parolincontro porta a Palazzo Merulana una maratona di lettura tutta da ascoltare e divorare!

Le maratone di lettura sono uno dei progetti con cui l’Associazione Parolincontro promuove la lettura condivisa nel Rione Esquilino.
In particolare quella su Roth vuole ricordare e commemorare il grande scrittore americano scomparso di recente leggendo ad alta voce il suo romanzo.
Chiunque può partecipare a questo “percorso” no-stop: ognuno leggerà per una decina di minuti, dopo aver dato per mail la propria disponibilità e le proprie preferenze di orario.

Modalità di partecipazione
Per partecipare alla lettura inviare email entro il 14 gennaio a parolincontro@libero.it specificando la fascia oraria preferita.
Si richiede la presenza mezz’ora prima dell’orario concordato.

Partecipazione come uditori
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

Info
0639967800
info@palazzomerulana.it

6 gennaio 2019 “La befana … a Palazzo Merulana | Laboratorio per bambini”

La befana … a Palazzo Merulana | Laboratorio per bambini

6 gennaio ore 16

La befana vien di notte
Con le scarpe tutte rotte
a Palazzo Merulana
Viva viva la befana!

Laboratorio per bambini dai 5 agli 11 anni

Anche la Befana non ha resistito alla tentazione e quest’anno ha deciso di venire a trovare tutti i bambini a Palazzo Merulana per un appuntamento davvero speciale!

Un pomeriggio di gioco e scambio delle calze realizzate dai piccoli creativi durante le giornate di campus  dedicate alla pasticceria delle feste e aperto a tutti coloro che desiderano conoscere la simpatica Befana Merulana!

E nella splendida Sala delle Sculture una golosa merenda per tutti!

 

Modalità di partecipazione

  • Intero €8.00
  • Ridotto €6.00 (per i possessori della Palazzo Merulana Young)

Prenotazione consigliata
+39 06 3996 7800

diritti di prenotazione €2,00

23 dicembre 2018 “Colazioni d’autore” al Palazzo Merulana

domenica 23 dicembre alle ore 11.00

Palazzo Merulana

Colazioni d’autore

 

Prendendo spunto dal testo di Petunia Ollister dedicato ai romanzi che parlano di cibo e/o di cucina e dei loro autori, dal titolo omonimo, gli incontri rappresenteranno un’occasione speciale e del tutto inedita per poter conoscere più a fondo un aspetto in particolare della Collezione Cerasi: nell’ambiente al piano terra della caffetteria di Palazzo Merulana, presso cui le opere scultoree della collezione sono allestite, degustando prodotti dolciari della tradizione e sorseggiando un buon cappuccino, un operatore didattico condurrà il pubblico alla scoperta della ricerca creativa e professionale di diversi artisti operanti lungo l’arco di tutto il Novecento, da Fazzini e Fontana fino a Ceroli, Ontani e Matteo Pugliese, in un viaggio stilistico comodamente seduti tra le opere esposte.

Modalità di partecipazione

Visita tematica + colazione
Biglietto evento: 8,00 euro intero
Ridotto possessori Merulana pass: 7,00 euro
La colazione comprende:
caffè/tè/cappuccino + 1 lievito vuoto o farcito
Prenotazione consigliata  06 39967800

21 dicembre 2018 – Per “Buoni da leggere” è di scena il Panettone a Palazzo Merulana

Il Simposio del Gusto porta a Palazzo Merulana un ciclo di incontri “Buoni da leggere” in cui si discute, attraverso testi letterari, sul cibo e il mangiar bene.

“Buoni da leggere” è un modo di reinterpretare il nostro rapporto quotidiano con l’alimentazione, e iniziare un ragionamento per educare o rieducare il gusto.

Secondo appuntamento del ciclo è a tema natalizio! Venerdì 21 dicembre, alle 18.30 portiamo in scena il Panettone!

Il Panettone è il dolce tradizionale del Natale in tutto il mondo. Molto spesso gran parte della produzione industriale è solo una copia contraffatta di questo autentico simbolo della nostra pasticceria in tutto il mondo. L’originale ha pasta lievitata soffice, è ricco di uova e burro, con uvetta, cedro e scorza d’arancia canditi, con una lunga lievitazione naturale, che li rende unici e digeribili, senza conservanti e additivi. I panettoni artigianali nascono dalla sapienza e dalla pazienza del pasticciere. Un prodotto talmente buono che Il Gastronauta Davide Paolini è impegnato da anni per la sua destagionalizzazione.
Partendo dal racconto delle sue origini e della sua storia, grazie all’intelligente volumetto di Giorgio Valagussa, Il Panettone prima del Panettone, Guido Tommasi Editore, saranno due artigiani romani – Le Sorelle Giordano e la Pasticceria Belsito- a raccontare e descrivere i loro prodotti in tutti i loro aspetti (materie prime, lievitazione, cottura, ecc.).

Poiché il Panettone è un prodotto molto eclettico che si presta a diverse interpretazioni, i nostri maestri pasticcieri, racconteranno e faranno assaggiare alcune loro particolari versioni del dolce natalizio, guidando i presenti ad una degustazione guidata. Per sfatare un altro luogo comune, la degustazione sarà accompagnata da un calice di Moscato d’Asti.

Sarà l’occasione per salutare i nostri affezionati amici nella bella cornice di Palazzo Merulana augurandoci un 2019 pieno di nuove e iniziative e appuntamenti.

Venerdì 21 dicembre 2018
Ore 18.30
Sala Attico

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
info@palazzomerulana.it
+39 06 39 967 800
www.palazzomerulana.it

Gli orari per le Festività Natalizie al Palazzo Merulana

14 dicembre 2018 Anna Bonaiuto legge “L’amica geniale” al Palazzo Merulana

Letture Merulane

Anna Bonaiuto legge L’Amica Geniale

venerdì 14 dicembre, ore 18.30

È la saga letteraria degli ultimi anni, L’amica geniale, un caso editoriale il libro, un mistero la sua scrittrice “invisibile” che ha travolto milioni di lettori in tutto il mondo e, ultimamente, ne ha inchiodati altri milioni sul divano di fronte alla serie tv di Saverio Costanzo in onda su Rai 1.

Ma se Elena Ferrante non ha un volto – quantomeno non confermato – ha sicuramente una voce: quella della bravissima Anna Bonaiuto che ne ha letto per Emons Edizioni tutta la tetralogia in audiolibro, L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta, Storia della bambina perduta e che leggerà il libro per noi venerdì 14 dicembre.

L’intensità espressiva di Bonaiuto pennella le avventure di Elena e Lila – le giovani protagoniste, cresciute in un rione della periferia di Napoli – ci prende per mano e ci conduce nel mondo di Elena Ferrante, in un racconto quasi ossessivo di storie di donne, plasmate, distorte e talvolta distrutte dalla realtà che le circonda, più spesso ancora dagli uomini. Sullo sfondo, tra una folla di personaggi minori, scorre la storia del nostro Paese dagli anni ’50 a oggi.

Sala delle Sculture

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

30 novembre 2018 per Letture Merulane Iaia Forte legge “La Storia” di Elsa Morante al Palazzo Merulana

30/11/2018 ore 18,30
PALAZZO MERULANA
SALA DELLE SCULTURE

Letture Merulane

Iaia Forte legge “La Storia” di Elsa Morante

Palazzo Merulana e Emons Libri & Audiolibri presentano Letture Merulane!

Venerdì 30 novembre il primo incontro, in cui Iaia Forte ci legge “La Storia” di Elsa Morante.

Siamo nella Roma della seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra. Sapientemente, attraverso una lettura al tempo stesso realistica e poetica, Iaia Forte ci guida tra i quartieri martoriati dai bombardamenti e nelle borgate di periferia affollate dai nuovi e vecchi poveri. Racconta la miseria e gli orrori della guerra in un linguaggio volutamente accessibile a tutti. A questo romanzo, pensato e scritto in tre anni, dal 1971 al 1974, la Morante ha consegnato la sua idea di Storia, considerata “uno scandalo che dura da diecimila anni”. Cieca e immutabile. Incapace di rispondere alle leggi del progresso e a quelle di una giustizia superiore, una Storia che si sostanzia di ingiustizie, prevaricazioni e follie omicide. E a pagare sono sempre loro: i deboli, gli indifesi.

Introduzione di Flavia Gentili, Direttrice di Produzione Emons

 

Palazzo Merulana

Via Merulana, 121

Sala delle Sculture
Ore 18.30
Modalità di partecipazione
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti

29 novembre 2018 Primo appuntamento di “Sfizi Fotografici” a Palazzo Merulana


Dal 29 novembre

al Palazzo Merulana

Sfizi Fotografici

4 appuntamenti nel Salone delle Sculture

Un’occasione unica per sorseggiare un aperitivo e trascorrere una serata speciale parlando di fotografia.

Da novembre a febbraio, un giovedì al mese, i rappresentanti dell’Associazione FARO accompagneranno un pubblico attento, appassionato di fotografia o solo curioso di conoscere un argomento nuovo attraverso un percorso all’interno del mezzo fotografico. Educare allo sguardo e al linguaggio fotografico, in 4 serate mensili, davanti ad un calice di vino e qualche sfizio gustoso.

 

In occasione dell’evento MFR19 Mese della fotografia a Roma, a marzo 2019, un intero mese dedicato alla fotografia analizzata in tutti i suoi aspetti, con mostre, talk, photowalk, laboratori, quattro professionisti romani Gilberto Maltinti, Maria Cristiana Valeri, Alex Mezzenga, Gianni Pinnizzotto si incontrano a Palazzo Merulana per parlare di fotografia.

 

4 appuntamenti nel Salone delle Sculture

Giovedì 29 novembre 2018
Mario Giacomelli. La figura nera aspetta il bianco” con Gilberto Maltinti

Estetica di uno dei più grandi fotografi della storia. Un poeta che nel suo borgo natio, Senigallia, dal 1953 al 2000, attraverso l’uso di una semplice macchina fotografia a pellicola, ha raccontato le ansie, le angosce, le attese e le speranze dell’uomo. Prenderemo in esame l’intero arco della sua produzione che va da Lourdes (1957) a Scanno (1957/59), da Puglia (1958, dove tornerà nel 1982) a Zingari (1958), da Loreto (1959, dove ritorna nel 1995), a Un uomo, una donna, un amore (1960/61), Mattatoio (1960), Pretini (1961/63), La buona terra (1964/66).Senza dimenticare il legame emotivo con Giacomo Leopardi che lo porterà all’apice della sua poesia scattando a Macerata e Fermo tra il 1986 e il 1988. Racconta Giacomelli:  “Ho scoperto da un po’ di anni che la poesia è il linguaggio in cui sembra di poter fuggire dalle formule della banalità quotidiane. Lo spazio non è più appiattito, le cose che vedo sempre uguali, le stesse strade, la stessa gente della mia città, pensando alla poesia ora sembrano modificate, tutto sa di avventura che mi coinvolge in esperienze nuove, mi fa vivere viaggi in territori immaginari. (…) Non si tratta di illustrazione di emozioni altrui, sono emozioni mie, nate in me da Leopardi, divenute mie con la conoscenza (…)”.

Giovedì 20 dicembre 2018
Fotoreportage e Street Photography. differenze e similitudini con Alex Mezzenga

Sono due generi che spesso camminano a braccetto, entrambi utilizzano la fotografia come mezzo per raccontare le esperienze del fotografo di fronte a ciò che lo circonda. Attraverso l’obiettivo della macchina, la fotografia dona ad entrambi i generi, la possibilità di discriminare, enfatizzare ed evidenziare la realtà. Ma se il primo ha un’anima umanistica il secondo ne ha sicuramente una umana e la differenza è, nei termini sottile, ma di grande rilevanza. Andremo ad analizzare come la Street riguarda la vita, l’umanità, momenti casuali quotidiani, le interazioni umane, mentre il Fotoreportage riguarda anch’essa la vita, l’umanità, le interazioni umane, ma limitatamente a momenti specifici o eventi o il risultato di uno specifico evento. Ma soprattutto come lo stesso fotografo trova la maniera di vivere ed interpretare i due generi, facendone uno stile di lavoro e di vita.

 

Giovedì 17 gennaio 2019
L’architettura di un reportage – Come pensare, ideare e realizzare un reportage fotografico con Gianni Pinnizzotto

Un reportage fotografico necessita di una struttura ben definita per non rischiare di trasformare il racconto fotografico in una mera sequenza di immagini, perdendo forza e incisività. Un bravo reporter deve imparare a trasformare le singole immagini in un’unica sequenza narrativa logica e comprensibile, deve quindi scegliere con grande attenzione un’immagine di apertura e di chiusura, inserire efficaci immagini di collegamento, dettagli e ambientazione, il tutto in linea con il proprio stile personale. Ma prima ancora deve occuparsi della parte pratica del viaggio, del luogo da raggiungere, delle realtà locali, a volte pericolose; deve comprendere come riuscire ad ottenere foto significative, emozionanti e anche tecnicamente ineccepibili senza essere troppo invadente. Attraverso la visione di alcuni reportage del Maestro Pinnizzotto e di alcuni dei grandi photoreporter del ‘900 si apprenderà come realizzare un racconto fotografico di grande impatto visivo ed emotivo.

 

Giovedì 7 febbraio 2019
Gordon Parks – Eve Arnold con Maria Cristina Valeri

Una forma espressiva, un’illuminazione, un mezzo per combattere razzismo e discriminazioni. Oppure lo strumento, l’arte attraverso cui un orizzonte di successi difficilmente ipotizzabili si realizza. Un giovane uomo di colore, una giovane donna ebrea. La fotografia.  Lo stesso anno di nascita – 1912 – ed un percorso umano e professionale che nasce e si realizza negli anni in cui il “sogno americano” per loro sembra irrealizzabile Attraverso le immagini ed il loro pensiero scopriremo la loro storia, la loro arte che ruppe gli schemi e conquisto il mondo fotografico. Il mondo, nonostante tutto.

 

 

Sfizi fotografici è un’iniziativa organizzata da CoopCulture in collaborazione con l’Associazione FARO Fotografia.

FARO FOTOGRAFIA, Associazione senza scopo di lucro, è costituita da professionisti della fotografia, operanti sul territorio di Roma ed è nata con lo scopo di conoscere e divulgare una nuova cultura fotografica attraverso il proprio lavoro sul campo.

 

dalle 18.00 accesso alla collezione (fino a chiusura sale alle 20.00)
dalle 19.00 aperitivo con lezione di fotografia nella Sala delle Sculture

Modalità di partecipazione

Intero euro 12.00
Ridotto euro 10.00 (per i possessori della Palazzo Merulana Pass)
Il biglietto consente l’accesso alla collezione (fino alle 20.00), la partecipazione alla lezione e la consumazione di un aperitivo.
Prenotazione consigliata euro 2.00
+39 0639967800

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

La salvalibri

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'ARCHIPENDOLO

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , ҽllվվxհα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Եɾҽժícҽsíตօ αղղօ ♥     

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

KimberlySullivan

Thoughts on reading, writing, travels, and all things Italian

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

TreasureRome

Charming Homes in the Heart of Rome

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

La salvalibri

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'ARCHIPENDOLO

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , ҽllվվxհα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Եɾҽժícҽsíตօ αղղօ ♥     

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

KimberlySullivan

Thoughts on reading, writing, travels, and all things Italian

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

TreasureRome

Charming Homes in the Heart of Rome

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: