Archivi tag: Palazzo Merulana

14 dicembre 2018 Anna Bonaiuto legge “L’amica geniale” al Palazzo Merulana

Letture Merulane

Anna Bonaiuto legge L’Amica Geniale

venerdì 14 dicembre, ore 18.30

È la saga letteraria degli ultimi anni, L’amica geniale, un caso editoriale il libro, un mistero la sua scrittrice “invisibile” che ha travolto milioni di lettori in tutto il mondo e, ultimamente, ne ha inchiodati altri milioni sul divano di fronte alla serie tv di Saverio Costanzo in onda su Rai 1.

Ma se Elena Ferrante non ha un volto – quantomeno non confermato – ha sicuramente una voce: quella della bravissima Anna Bonaiuto che ne ha letto per Emons Edizioni tutta la tetralogia in audiolibro, L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta, Storia della bambina perduta e che leggerà il libro per noi venerdì 14 dicembre.

L’intensità espressiva di Bonaiuto pennella le avventure di Elena e Lila – le giovani protagoniste, cresciute in un rione della periferia di Napoli – ci prende per mano e ci conduce nel mondo di Elena Ferrante, in un racconto quasi ossessivo di storie di donne, plasmate, distorte e talvolta distrutte dalla realtà che le circonda, più spesso ancora dagli uomini. Sullo sfondo, tra una folla di personaggi minori, scorre la storia del nostro Paese dagli anni ’50 a oggi.

Sala delle Sculture

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Annunci

30 novembre 2018 per Letture Merulane Iaia Forte legge “La Storia” di Elsa Morante al Palazzo Merulana

30/11/2018 ore 18,30
PALAZZO MERULANA
SALA DELLE SCULTURE

Letture Merulane

Iaia Forte legge “La Storia” di Elsa Morante

Palazzo Merulana e Emons Libri & Audiolibri presentano Letture Merulane!

Venerdì 30 novembre il primo incontro, in cui Iaia Forte ci legge “La Storia” di Elsa Morante.

Siamo nella Roma della seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra. Sapientemente, attraverso una lettura al tempo stesso realistica e poetica, Iaia Forte ci guida tra i quartieri martoriati dai bombardamenti e nelle borgate di periferia affollate dai nuovi e vecchi poveri. Racconta la miseria e gli orrori della guerra in un linguaggio volutamente accessibile a tutti. A questo romanzo, pensato e scritto in tre anni, dal 1971 al 1974, la Morante ha consegnato la sua idea di Storia, considerata “uno scandalo che dura da diecimila anni”. Cieca e immutabile. Incapace di rispondere alle leggi del progresso e a quelle di una giustizia superiore, una Storia che si sostanzia di ingiustizie, prevaricazioni e follie omicide. E a pagare sono sempre loro: i deboli, gli indifesi.

Introduzione di Flavia Gentili, Direttrice di Produzione Emons

 

Palazzo Merulana

Via Merulana, 121

Sala delle Sculture
Ore 18.30
Modalità di partecipazione
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti

29 novembre 2018 Primo appuntamento di “Sfizi Fotografici” a Palazzo Merulana


Dal 29 novembre

al Palazzo Merulana

Sfizi Fotografici

4 appuntamenti nel Salone delle Sculture

Un’occasione unica per sorseggiare un aperitivo e trascorrere una serata speciale parlando di fotografia.

Da novembre a febbraio, un giovedì al mese, i rappresentanti dell’Associazione FARO accompagneranno un pubblico attento, appassionato di fotografia o solo curioso di conoscere un argomento nuovo attraverso un percorso all’interno del mezzo fotografico. Educare allo sguardo e al linguaggio fotografico, in 4 serate mensili, davanti ad un calice di vino e qualche sfizio gustoso.

 

In occasione dell’evento MFR19 Mese della fotografia a Roma, a marzo 2019, un intero mese dedicato alla fotografia analizzata in tutti i suoi aspetti, con mostre, talk, photowalk, laboratori, quattro professionisti romani Gilberto Maltinti, Maria Cristiana Valeri, Alex Mezzenga, Gianni Pinnizzotto si incontrano a Palazzo Merulana per parlare di fotografia.

 

4 appuntamenti nel Salone delle Sculture

Giovedì 29 novembre 2018
Mario Giacomelli. La figura nera aspetta il bianco” con Gilberto Maltinti

Estetica di uno dei più grandi fotografi della storia. Un poeta che nel suo borgo natio, Senigallia, dal 1953 al 2000, attraverso l’uso di una semplice macchina fotografia a pellicola, ha raccontato le ansie, le angosce, le attese e le speranze dell’uomo. Prenderemo in esame l’intero arco della sua produzione che va da Lourdes (1957) a Scanno (1957/59), da Puglia (1958, dove tornerà nel 1982) a Zingari (1958), da Loreto (1959, dove ritorna nel 1995), a Un uomo, una donna, un amore (1960/61), Mattatoio (1960), Pretini (1961/63), La buona terra (1964/66).Senza dimenticare il legame emotivo con Giacomo Leopardi che lo porterà all’apice della sua poesia scattando a Macerata e Fermo tra il 1986 e il 1988. Racconta Giacomelli:  “Ho scoperto da un po’ di anni che la poesia è il linguaggio in cui sembra di poter fuggire dalle formule della banalità quotidiane. Lo spazio non è più appiattito, le cose che vedo sempre uguali, le stesse strade, la stessa gente della mia città, pensando alla poesia ora sembrano modificate, tutto sa di avventura che mi coinvolge in esperienze nuove, mi fa vivere viaggi in territori immaginari. (…) Non si tratta di illustrazione di emozioni altrui, sono emozioni mie, nate in me da Leopardi, divenute mie con la conoscenza (…)”.

Giovedì 20 dicembre 2018
Fotoreportage e Street Photography. differenze e similitudini con Alex Mezzenga

Sono due generi che spesso camminano a braccetto, entrambi utilizzano la fotografia come mezzo per raccontare le esperienze del fotografo di fronte a ciò che lo circonda. Attraverso l’obiettivo della macchina, la fotografia dona ad entrambi i generi, la possibilità di discriminare, enfatizzare ed evidenziare la realtà. Ma se il primo ha un’anima umanistica il secondo ne ha sicuramente una umana e la differenza è, nei termini sottile, ma di grande rilevanza. Andremo ad analizzare come la Street riguarda la vita, l’umanità, momenti casuali quotidiani, le interazioni umane, mentre il Fotoreportage riguarda anch’essa la vita, l’umanità, le interazioni umane, ma limitatamente a momenti specifici o eventi o il risultato di uno specifico evento. Ma soprattutto come lo stesso fotografo trova la maniera di vivere ed interpretare i due generi, facendone uno stile di lavoro e di vita.

 

Giovedì 17 gennaio 2019
L’architettura di un reportage – Come pensare, ideare e realizzare un reportage fotografico con Gianni Pinnizzotto

Un reportage fotografico necessita di una struttura ben definita per non rischiare di trasformare il racconto fotografico in una mera sequenza di immagini, perdendo forza e incisività. Un bravo reporter deve imparare a trasformare le singole immagini in un’unica sequenza narrativa logica e comprensibile, deve quindi scegliere con grande attenzione un’immagine di apertura e di chiusura, inserire efficaci immagini di collegamento, dettagli e ambientazione, il tutto in linea con il proprio stile personale. Ma prima ancora deve occuparsi della parte pratica del viaggio, del luogo da raggiungere, delle realtà locali, a volte pericolose; deve comprendere come riuscire ad ottenere foto significative, emozionanti e anche tecnicamente ineccepibili senza essere troppo invadente. Attraverso la visione di alcuni reportage del Maestro Pinnizzotto e di alcuni dei grandi photoreporter del ‘900 si apprenderà come realizzare un racconto fotografico di grande impatto visivo ed emotivo.

 

Giovedì 7 febbraio 2019
Gordon Parks – Eve Arnold con Maria Cristina Valeri

Una forma espressiva, un’illuminazione, un mezzo per combattere razzismo e discriminazioni. Oppure lo strumento, l’arte attraverso cui un orizzonte di successi difficilmente ipotizzabili si realizza. Un giovane uomo di colore, una giovane donna ebrea. La fotografia.  Lo stesso anno di nascita – 1912 – ed un percorso umano e professionale che nasce e si realizza negli anni in cui il “sogno americano” per loro sembra irrealizzabile Attraverso le immagini ed il loro pensiero scopriremo la loro storia, la loro arte che ruppe gli schemi e conquisto il mondo fotografico. Il mondo, nonostante tutto.

 

 

Sfizi fotografici è un’iniziativa organizzata da CoopCulture in collaborazione con l’Associazione FARO Fotografia.

FARO FOTOGRAFIA, Associazione senza scopo di lucro, è costituita da professionisti della fotografia, operanti sul territorio di Roma ed è nata con lo scopo di conoscere e divulgare una nuova cultura fotografica attraverso il proprio lavoro sul campo.

 

dalle 18.00 accesso alla collezione (fino a chiusura sale alle 20.00)
dalle 19.00 aperitivo con lezione di fotografia nella Sala delle Sculture

Modalità di partecipazione

Intero euro 12.00
Ridotto euro 10.00 (per i possessori della Palazzo Merulana Pass)
Il biglietto consente l’accesso alla collezione (fino alle 20.00), la partecipazione alla lezione e la consumazione di un aperitivo.
Prenotazione consigliata euro 2.00
+39 0639967800

27 ottobre 2017 “Birra a Palazzo” al Palazzo del Freddo – Fassi

Sabato 27 ottobre, dalle 18 alle 20, ingresso libero per Birra a Palazzo, evento realizzato in collaborazione con Birra del Borgo. Andrea Fassi e i maestri gelatieri del Palazzo del Freddo trasformeranno tre birre – Lisa, Etrusca e Lost Barrel – in sorbetto, gelato e Sanpietrino Fassi, raccontando insieme agli artigiani della birra il processo di produzione e trasformazione delle materie prime di base. Degustazioni gratuite.

Palazzo del Freddo di Giovanni Fassi srl

Via Principe Eugenio 65-67 – 00185 Roma

Tel: + 39 06 4464740

fassitour@gmail.com

www.gelateriafassi.com

27 ottobre 2018 “Boulevard Merulana” a via Merulana

Dal sito ufficiale “Gambero Rosso

Boulevard Merulana. Il Festival in trasferta al Rione Esquilino

L’ultimo arrivato sulla scena è un evento che prende spunto dalla rete di imprese che riunisce i commercianti della zona nell’associazione omonima presieduta da Simona Braghetta, e trova modo di esprimersi negli spazi riaperti al pubblico di recente di quello che è un simbolo della rinascita culturale del Rione, Palazzo Merulana. Da qui, in coerenza con le premesse poste da Witaly, la voglia di farsi cassa di risonanza della manifestazione esordiente (di “emergenti” di talento, da queste parti, se ne intendono). Dunque il taglio del nastro si consumerà a Palazzo Merulana sabato mattina. A seguire i cooking show di chef navigati e nuove leve della cucina, e insieme una ricca programmazione di spettacoli e performance artistiche che prenderanno forma all’Auditorium di Mecenate a cura di Medina Roma e Alessandro Dall’Oglio. Ma saranno le attività commerciali di via Merulana il vero fulcro dell’esperienza gastronomica, aperte fino a sera per ospitare cantine vinicole e aziende gastronomiche protagoniste del percorso di degustazione (gli assaggi si pagano in gettone Merulano, distribuito presso due punti di cambio).

Dal sito ufficiale di “Palazzo Merulana

Palazzo Merulana partecipa a Boulevard Merulana, l’evento Fuori Salone del Festival dell’Enogastronomia di Roma, che quest’anno prende il via dall’Esquilino.

Sabato 27 ottobre Via Merulana con botteghe aperte, stand enogastronomici ed eventi culturali. Dalle ore 11.00 degustazioni, con la possibilità di assaggiare prodotti enogastronomici all’interno delle botteghe del quartiere.

Palazzo Merulana ospiterà, sempre a partire dalle ore 11.00, chef stellati e cuochi emergenti in una intera giornata di show-cooking.

Programma della giornata
Ore 11.00 Chef Giuseppe Di Iorio
Ore 14.00 Chef Cesare Predescu
Ore 17.00 Chef Arcangelo Dandini
Ore 20.00 Chef Angelo Troiani

Modalità di partecipazione
Alle degustazioni sarà possibile partecipare pagando in “Merulani”.
Il Merulano è la pseudomoneta emessa dagli organizzatori per la manifestazione, che potrà essere acquistata, nei punti di cambio, ovvero stand dell’organizzazione dove convertire euro, ubicate rispettivamente a Largo Brancaccio e Via Merulana (altezza Palazzo Merulana).
Tutto il ricavato dell’incasso del cambio euro/merulano verrà equamente diviso tra i costi dell’organizzazione dell’evento e l’ UNICEF.

Il Programma completo degli eventi

(cliccare per ingrandire)

20 ottobre 2018 “Esquisito III Edizione” a Palazzo Merulana

Sabato 20 ottobre, dalle ore 18.30 alle 20.30, Palazzo Merulana ospiterà la terza edizione di Esquisito, l’evento dedicato ai sapori dell’Esquilino, con una degustazione guidata da alcune attività gastronomiche del rione.

Roma – Palazzo del Freddo di Giovanni Fassi, Radici – Pizzicheria SalentinaCaffè Ciamei, Antico Forno Roscioli, Gatsby Café Norcineria e Gastronomia Cecchini con Esquisito si racconteranno in un percorso eno-gastronomico tutto dedicato alle eccellenze del rione.

Roma – Il fulcro di Esquisito consiste in una degustazione guidata che mette in evidenza le caratteristiche principali di ognuna delle realtà coinvolte attraverso i prodotti scelti per l’occasione. Il percorso di degustazione si conclude con un unico piatto composto da alcuni ingredienti selezionati e rappresentativi delle singole realtà, ideato appositamente per Esquisito.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili per la degustazione.
Per info, telefonare a Palazzo Merulana al numero 06 39967800.

19 ottobre 2018 – Presentazione dell’album “Ragazzo Indiano” al Palazzo Merulana

Venerdì 19 ottobre 2018 ci sarà la presentazione del secondo album della band dei Merli Rossi dal titolo “Ragazzo Indiano”.
Ispirato dalla esperienza della Analisi Collettiva di Massimo Fagioli, noto psichiatra italiano che ha realizzato le copertine dei loro album, del logo e impreziosito il secondo lavoro con tre inedite composizioni, passeremo una serata tra chiacchiere e musica.
Durante le due ore la band verrà intervistata da Annalina Ferrante, giornalista e autrice RAI, racconterà la genesi di questo nuovo lavoro, alternando aneddoti e ricordi all’esecuzione in chiave acustica di alcuni brani

Palazzo Merulana – Sala delle Sculture
Ore 19

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino a esaurimento posti

Info
+39 06 39967800
info@palazzomerulana.it
www.palazzomerulana.it

11 ottobre 2018 – Presentazione del libro “Segni, Sogni, Suoni” al Palazzo Merulana

Palazzo Merulana è lieto di ospitare la presentazione del libro di Bruno Di Marino, “Segni sogni suoni – 40 anni di videoclip da David Bowie a Lady Gaga”, Meltemi editore.
Un evento all’insegna del videoclip con alcuni protagonisti che hanno fatto la storia della videomusica italiana dai tempi della trasmissione Mister Fantasy.

Durante la serata l’autore del libro converserà, tra gli altri, con: Paolo Giaccio, Francesco Cabras e Alberto Molinari (Ganga Film), Gianfranco Giagni, Lorenzo Vignolo, Cosimo Alemà, i fratelli Manetti, Daniele Persica. A distanza di oltre 15 anni dall’uscita di “Clip! 20 di musica in video”, uno dei primi saggi italiani sulla videomusica, edito nel 2001 per Castelvecchi, “Suoni segni sogni” più che una riedizione di quel libro vuole esserne una riscrittura, alla luce delle trasformazioni subite dal videoclip musicale negli ultimi anni, a cominciare dalle modalità di produzione, diffusione e fruizione (la digitalizzazione, il web, le nuove tecnologie portatili, ecc.).

Dopo oltre 35 anni dalla nascita di MTV – la prima emittente mondiale dedicata alla musica da vedere – il linguaggio del videoclip è totalmente mutato, amplificando sempre di più le interferenze con gli altri media e gli intrecci con il contesto delle arti visive. Nuovi autori, inoltre, si sono affacciati sulla scena internazionale, ottenendo numerosi riconoscimenti.

Evento promosso da CoopCulture e dall’associazione culturale Nel Blu Studios

Palazzo Merulana – Sala Attico (4 piano)

Via Merulana, 121
Ore 18.00

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino a esaurimento posti

Info
www.palazzomerulana.it
+ 39 06 39967800
info@palazzomerulana.it

8 ottobre 2018 – Presentazione della monografia “Sidival Fila” al Palazzo Merulana

Presentazione della monografia “Sidival Fila

a cura di Elisa Coletta e Silvana Editoriale

Lunedì 8 ottobre 2018, Palazzo Merulana è lieto di ospitare la presentazione della monografia ufficiale dell’artista Sidival Fila, curata dalla Dottoressa Elisa Colletta.

Dai materiali umili agli oggetti di scarto, fino ai tessuti liberi e introflessi, l’elemento costante nel percorso estetico di Sidival Fila, artista e frate minore francescano, è la ricerca del contatto con la materia, cui l’opera d’arte mira a restituire la voce, della quale tenta di raccontare la storia e far percepire la vibrazione.
“Basso, alto, alto, basso. L’artista scende nella realtà per prelevare materie gettate, dimenticate, e sale nel momento in cui eleva quelle stesse materie alla bellezza della luce, alla verticalità del telaio, alla dignità dello sguardo. Tutto nell’arte di Fila racconta un’ascesi che include il contatto con il reale, tutto conduce in un immanente che include e per questo svela il trascendente”.

Palazzo Merulana, Via Merulana 121
Sala Attico – 4 Piano
Ore 18.00

Evento organizzato da CoopCulture

Relatori: Maria Vittoria Marini Clarelli, Elisa Coletta, Andrea Valeri, Sabrina Alfonsi
Modera Annalisa Di Domenico
Con il patrocinio del FAI – Delegazione di Roma

Modalità di partecipazione
Ingresso libero fino a esaurimento posti

www.sidivalfila.it
www.palazzomerulana.it

28 settembre 2018 “Mo’ Better Movies” al Palazzo Merulana

28 settembre 2018

Palazzo Merulana

Good vibes, good music, good company

con il trio Bernardi Cicconetti Ostini

Programma
dalle 19.30 accesso alla collezione
dalle 20.30 aperitivo
a seguire lo spettacolo

Tariffe
€15 Intero
€12 Ridotto (per Under7 e possessori di Palazzo Merulana Pass)
La tariffa include: l’accesso alla collezione, aperitivo + un drink, spettacolo


Il trio Bernardi Cicconetti Ostini, nasce nel 2012 con l’intento di rielaborare in chiave jazzistica, alcune delle più belle composizioni per musica da film, di tutti i tempi; da Ennio Morricone a Trovajoli, da Bill Conti con la composizione di Rocki a Gato Barbieri con Ultimo tango a Parigi.
La band ha all’attivo Cd, 2013 verrà pubblicato il primo cd, dal titolo “celluloide” e nel 2017 il secondo cd “Mo Better Movies” entrambi presentati alla Casa del Jazz.

Paolo Bernardi – piano
Stefano Cicconetti – batteria
Flavia Ostini – contrabbasso

CoopCulture #jazz

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

Libra 2.0 "la salvalibri"

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'ARCHIPENDOLO

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

мαяϲο ναѕѕєℓℓι'ѕ ϐℓοg Ꮠяοм 2⃣0⃣0⃣6⃣ – ροωєяє∂ ϐγ ѕαϐιиα , єℓℓγγϰнα , ℓυ∂ονιϲα ϲαяαмιѕ , αℓєϰιѕ gнι∂οиι , αииα gυαяяαια, ℓαυяα Ꮠοяgια, ϲαяℓο gοяι, gιυѕγ ϐяєѕϲιαиιиι♥ ∂ο∂ιϲєѕιмο αииο ♥

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

kimberlysullivan

Thoughts on reading, writing, travels, and all things Italian

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

TreasureRome

Charming Homes in the Heart of Rome

AGTAR

Associazione Guide Turistiche Abilitate Roma

ilcantooscuro

Il blog di un pigro scrittore steampunk

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

Libra 2.0 "la salvalibri"

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'ARCHIPENDOLO

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

мαяϲο ναѕѕєℓℓι'ѕ ϐℓοg Ꮠяοм 2⃣0⃣0⃣6⃣ – ροωєяє∂ ϐγ ѕαϐιиα , єℓℓγγϰнα , ℓυ∂ονιϲα ϲαяαмιѕ , αℓєϰιѕ gнι∂οиι , αииα gυαяяαια, ℓαυяα Ꮠοяgια, ϲαяℓο gοяι, gιυѕγ ϐяєѕϲιαиιиι♥ ∂ο∂ιϲєѕιмο αииο ♥

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

kimberlysullivan

Thoughts on reading, writing, travels, and all things Italian

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

TreasureRome

Charming Homes in the Heart of Rome

AGTAR

Associazione Guide Turistiche Abilitate Roma

ilcantooscuro

Il blog di un pigro scrittore steampunk

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: