Archivi tag: 2019

12 – 19 maggio 2019 torna #MuseumWeek la cultura sui social network

Dal 13 al 19 maggio 2019, torna la #MuseumWeek, l’appuntamento mondiale dedicato alla cultura sui social network.

📌 L’edizione 2019 sostiene le donne con l’hashtag #WomenInCulture.

#museitaliani parteciperà condividendo contenuti speciali, esperienze con gli altri musei e il #SistemaMuseale, vi aspettiamo su www.twitter.com/museitaliani e www.instagram.com/museitaliani

Migliaia di istituzioni culturali, tra musei, gallerie, parchi e aree archeologiche, biblioteche e archivi di tutto il mondo, sono invitate a condividere contenuti speciali e le proprie esperienze,  interagendo con gli altri musei e con il pubblico, nell’ormai consolidata formula di “7 giorni, 7 temi, 7 hashtag”:

  • Lunedì #WomenInCulture
    Tema principale di questa sesta edizione che inaugura la settimana è il focus dedicato alle donne e in particolare a quelle che si sono distinte nel campo della storia, dell’arte, della cultura e della scienza.
  • Martedì #SecretsMW
    Spazio dedicato al “dietro le quinte”: dalle mostre in allestimento al restauro di opere, fino alla scoperta di professioni e ruoli meno noti all’interno del team di un museo.
  • Mercoledì #PlayMW
    È il giorno dedicato al tema del gioco e al coinvolgimento di tutti i pubblici.
  • Giovedì #RainbowMW
    I colori offrono tanti spunti per condividere contenuti originali su collezioni e spazi museali.
  • Venerdì #ExploreMW
    Un invito a creare contenuti stimolanti e audaci per invitare il pubblico a pensare fuori dagli schemi.
  • Sabato #PhotoMW
    La giornata è dedicata alle foto che sanno rivelare la bellezza di luoghi e opere, siano esse amatoriali o professionali.
  • Domenica #FriendsMW
    E per chiudere la settimana, si celebra l’amicizia offrendo magari occasioni al pubblico per visitare in compagnia il patrimonio culturale

 

Annunci

12 maggio 2019 “MAGIC Gran Gala della Magia” al Teatro Brancaccio

12 maggio 2019 ore 17,30

TEATRO BRANCACCIO

MAGIC

GRAN GALA DELLA MAGIA

“Torna a Roma, in una veste ancora più sorprendente, il gran galà internazionale di magia MAGIC, che ha tenuto incollati alle poltrone più di 12.000 spettatori nelle passate edizioni.

Maggiori informazioni

 

11 – 12 maggio 2019 Open House Roma #OHR 2019 VIII edizione

OpenHouse Roma 2019 VIII Edizione

I numerosi luoghi da visitare nel Rione Esquilino e nelle immediate vicinanze


Angiolo Mazzoni, 1940-42

Via Giolitti 62-64, ingresso della Stazione per le Linee del Lazio

Mezzi pubblici
Metro: Linea A-B Termini
Bus: 5 / 14 / 50 / 105 / 360 / 649 / 714 / 717

Max 25 persone per volta
con prenotazione su sito Open House Roma e rush line

Accesso disabili: No

http://www.fondazionefs.it/


Piazza di S. Croce in Gerusalemme, 1

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – San Giovanni
Bus: 50 / 105 / 3

Max 30 persone per volta
con prenotazione su sito Open House Roma e rush line

Accesso disabili: Parziale

www.soprintendenzaspecialeroma.it


King&Roselli Architetti Associati, 2004/06

Piazza di San Giovanni in Laterano, 4

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – San Giovanni
Bus: 16 / 81 / 85 / 87 / 714 / 3 / 19

Max 30 persone per volta
con prenotazione su sito Open House Roma e rush line

Matca Studio, 2018

via Buonarroti 30

Mezzi pubblici
Metro: metro A, piazza Vittorio
Bus: 714/14/71

Max 25 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: No

www.matcastudio.com


Mario Loreti, anni ’40

via Cavour 15

Mezzi pubblici
Metro: Linea A / B – Termini
Bus: 16 / 40 / 70 / 75 / 85 / 90 / 360 / 590 / 649

Max 20 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: Parziale

www.bettojahotels.it


Marcello Piacentini,1920 – 1922

Via Conte Verde, 52

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Manzoni
Bus: 3 / 5 / 14 / 360 / 649 / 71 / 105 / 50 / 51

Max 25 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: Si

www.itisgalilei.gov.it


Promosso da ITALIA A PIEDI APS ETS, ©Romaapiedi.com

Piazza della Repubblica

Mezzi pubblici
Metro: Metro A – Repubblica
Bus:

Max 30 persone per volta
libero per ordine di arrivo
Accesso disabili: No

Maggiori informazioni


Viale Manzoni, 26

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Manzoni
Bus: 3 / 51

Max 20 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Studio King e Roselli, 2002

Via Filippo Turati 171

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Vittorio Emanuele
Bus: 3 / 14 / 50 / 105 / 70 / 71

Max 20 persone per volta
libero per ordine di arrivo
Accesso disabili: Si

Promosso da Iacopo Benincampi

Santa Maria Maggiore interno
Piazza di S. Maria Maggiore, 42

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Termini/Cavour, Linea B – Termini
Bus: 16 / 70 / 71 / 75 / 360 / 649 / 714

Max 30 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Via Santa Croce in Gerusalemme, 91

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Manzoni
Bus: 649

Max 10 persone per volta
libero per ordine di arrivo
Accesso disabili: Si

Concept, 2008

Via Sebastiano Grandis, 3

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – Manzoni, Linea C – Lodi
Bus: 3 / 19 / 5

Max 20 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: No

studioconcept.eu


Via Buonarroti, 30

Mezzi pubblici
Metro: Linea B – Vittorio Emanuele
Bus: 16 / 75 / 714 / 360 / 590 / 649

Max 20 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: Si

www.mp2a.it


Piazza di Porta San Giovanni, 10

Mezzi pubblici
Metro: Linea A – San Giovanni | Manzoni – Linea C Lodi
Bus: 51 / 87 / 81 / 85 / 16 / 218 / 3 / 792

Max 40 persone per volta
libero per ordine di arrivo

Accesso disabili: Parziale

www.tralevolte.org

Maggiori informazioni


Il programma completo

1 maggio 2019: il concerto a San Giovanni, le chiusure al traffico, le deviazioni dei mezzi pubblici e i divieti di sosta

Scaletta del concerto del Primo Maggio 2019 a Piazza San Giovanni

Annunciata la line up dello del Concerto del Primo Maggio a Roma. Oltre ai big, ci sarà spazio per il contest dei gruppi emergenti che si esibiranno sul palcoscenico.

Presentano

Saliranno sul palco:

  • Noel Gallagher
  • Achille Lauro
  • Manuel Agnelli
  • Daniele Silvestri
  • Ghali
  • Carl Brave
  • Ex-Otago
  • La Municipàl
  • La Rappresentante di Lista
  • Pinguini Tattici Nucleari
  • Subsonica
  • Motta
  • Ghemon
  • Negrita
  • Anastasio
  • Bianco con Colapesce
  • Canova
  • Coma Cose
  • Eugenio in via di Gioia
  • Fast Animals Slow Kids
  • Omar Pedrini
  • Rancore
  • Gazzelle
  • Zen Circus

 

Dal sito muoversi a Roma

Le chiusure al traffico e le deviazioni bus

Mercoledì pomeriggio a piazza di Porta San Giovanni torna l’appuntamento con il “Concertone”. L’evento verrà seguito in diretta da RomaRadio, l’emittente di Roma Servizi per la Mobilità che trasmette nelle metro A e B/B1.

VIABILITA’ – Limitazioni al traffico scatteranno “a vista” nell’area compresa tra viale Carlo Felice (da via Sclopis a piazza di Porta San Giovanni), piazza di Porta San Giovanni e via Emanuele Filiberto (da via Fontana a piazza di Porta San Giovanni). I divieti di sosta, che scatteranno molto prima rispetto all’evento e alle chiusure al traffico, interesseranno: piazza di Porta San Giovanni, via Emanuele Filiberto (da via Fontana a piazza di Porta San Giovanni), viale Carlo Felice (da via Sclopis a piazza di Porta San Giovanni), via Ludovico di Savoia e via Biancamano (entrambe da via Emanuele Filiberto a via Conte Rosso), via Fontana e l’area di parcheggio al centro di piazza San Giovanni in Laterano.

TRASPORTO PUBBLICO – Per ragioni di sicurezza, le linee della zona saranno deviate già dalle prime corse del mattino di mercoledì, alle 5,30, e resteranno deviate per l’intera giornata.  Interessati il tram 3, le linee di bus diurne 16, 51, 81, 85, 87, 218, 360, 590, 665 e 792 e, nella notte tra mercoledì e giovedì, le linee di bus notturne n1, n10, n11 e n28. La Questura ha inoltre richiesto la chiusura “a vista”, sempre in base alle effettive necessità, delle stazioni San Giovanni e Manzoni della metro A.

Il tram 3, tra Porta Maggiore e viale Manzoni percorrerà via di Porta Maggiore, via Principe Eugenio, piazza Vittorio e via Emanuele Filiberto.

La 16, in arrivo da via Costamagna, da via La Spezia proseguirà su via Nola, via di Santa Croce in Gerusalemme, via Conte Verde, piazza Vittorio e piazza di Santa Maria Maggiore; in arrivo da via XX Settembre, invece, da piazza Vittorio proseguirà su via Conte Verde, via di Santa Croce in Gerusalemme, via Nola, via Monza, via Taranto, piazza Ragusa quindi il percorso abituale.

La 51, da via La Spezia continuerà su via Nola, via di Santa Croce in Gerusalemme, via Conte Verde, piazza Vittorio, via Emanuele Filiberto, viale Manzoni, via Labicana, di nuovo viale Manzoni e via di Santa Croce in Gerusalemme, quindi percorso su via Eleniana, piazzale Labicano, via Casilina, via Gallarate e piazza Lodi, dove la linea, una circolare, ha il suo capolinea.

La 81, tra via Magna Grecia e Porta Capena, in entrambe le direzioni percorrerà via Gallia, via Druso e viale delle Terme di Caracalla. La 85, tra via Taranto e via Labicana, verso entrambi i capolinea sarà deviata su via Nola, via di Santa Croce in Gerusalemme, piazza Vittorio, via Emanuele Filiberto e viale Manzoni. La 87, sia verso Colli Albani che in direzione di Prati, sarà deviata su via di Santa Croce in Gerusalemme e viale Manzoni.

Le linee 360 e 590, in arrivo da piazza Zama e Cinecittà, da via Appia proseguiranno per via Faenza, via Taranto, via Monza, Nola e via di Santa Croce in Gerusalemme. Da qui la 360 ritroverà il percorso abituale dopo essere passata per viale Manzoni e via Emanuele Filiberto mentre la 590 raggiungerà il consueto itinerario dopo aver percorso via Conte Verde e piazza Vittorio. Al ritorno, provenienti dai Parioli e da piazza Risorgimento, da piazza Vittorio i bus delle due linee proseguiranno su via Conte Verde e via di Santa Croce in Gerusalemme, via Nola e via Monza. Da qui la 360 continuerà su via La Spezia, piazzale Appio e via Magna Grecia,dove ritroverà il percorso abituale; la 590 invece passerà per via Aosta e quindi raggiungerà piazza Re di Roma riprendendo il consueto itinerario.

Infine la 792 sposterà il capolinea da piazza di Porta San Giovanni a via della Ferratella in Laterano. Una deviazione è prevista anche per le linee bus di Roma Tpl 218 e 665. In particolare la linea 218 verrà esercitata come circolare con capolinea unico in via Ardeatina (Padre Formato); e in direzione di via Magna Grecia percorrerà via Faenza, largo Brindisi, via La Spezia e piazzale Appio. Stessa deviazione per la linea 665. 

Nella notte tra mercoledì e giovedì, per consentire le pulizie Ama attorno a San Giovanni, saranno deviate le notturne n1, n10, n11 e n28. La n1, verso Battistini, dall’Appia proseguirà su via Faenza, via Taranto, via Monza, via Nola, via Conte Verde e piazza Vittorio. In direzione Anagnina, invece, da piazza Vittorio il percorso sarà su via Conte Verde, va di Santa Croce in Gerusalemme, via Nola, via Monza, via Aosta e piazza Re di Roma. La n10, da piazza Santa Croce in Gerusalemme proseguirà su via di Santa Croce in Gerusalemme, via Conte Verde, piazza Vittorio, via Emanuele Filiberto, viale Manzoni e quindi di nuovo sul consueto itinerario. La n11, da via Labicana continuerà sulla laterale di viale Manzoni, quindi via di Santa Croce in Gerusalemme e via Eleniana. La n28, sposterà la fermata di capolinea da Porta San Giovanni a via La Spezia (all’altezza del capolinea del bus 51).

29 aprile 2019 “STEVE HACKETT – Genesis Revisited Tour 2019” al Teatro Brancaccio

29 aprile 2019

TEATRO BRANCACCIO

STEVE HACKETT

GENESIS REVISITED TOUR 2019

‘SELLING ENGLAND BY THE POUND’ The Entire Album!
Plus ‘SPECTRAL MORNINGS’ 40th Anniversary

Produzione di MUSICAL BOX 2.0 PROMOTION e VENTIDIECI

Maggiori informazioni

Domenica 28 aprile 2019 torna #ViaLibera

Dal sito muoversi a Roma

Strade off-limits per auto e scooter
Unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Un anello stradale di circa 15 km rimarrà per l’intera giornata chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto.

Lungo l’anello, una serie di iniziative, eventi, attività e feste di quartiere arricchiranno gli itinerari, per rafforzare un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

Il progetto è promosso da Roma Capitale, coordinato dall’Assessorato alla “Città in Movimento”, con gli Assessorati “Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi”, “Crescita Culturale”, “Sostenibilità ambientale”, “Sviluppo economico, Turismo e Lavoro”, “Persona, Scuola e Comunità solidale”, ed è curato da Roma Servizi per la Mobilità con la collaborazione dei Municipi, della Polizia Locale e di Zètema Progetto Cultura.

Le varie attività commerciali (negozi, bar, ristoranti, palestre, ecc.) e i punti di interesse (musei, biblioteche, scuole palazzi storici, spazi espositivi, istituti di cultura, ecc.) che si localizzano lungo o nei pressi del percorso entrano a pieno titolo nell’iniziativa, con attività mirate o già programmate per le date in questione.

In coerenza con le esperienze di altri Paesi, #VIALIBERA attua finalità ed obiettivi del Piano Generale del Traffico Urbano (Del. A.C. n. 21 del 16 aprile 2015) con iniziative volte ad aumentare la “vivibilità” degli ambiti urbani e la qualità di vita dei cittadini; ridurre i livelli di inquinamento, congestione ed incidentalità stradale; incentivare la “mobilità attiva” a piedi e in bicicletta; offrire spazi per iniziative sociali e momenti di aggregazione.

#VIALIBERA si collega, inoltre, con quanto indicato nelle Linee Programmatiche dell’Amministrazione (Del. A.C n. 9 del 3 agosto 2016) per incrementare a Roma, e in tutti i Municipi, gli spazi dedicati alla pedonalità, consentendo al contempo di verificare pedonalizzazioni transitorie e definitive già allo studio da parte dell’Amministrazione negli stessi Municipi e di promuoverne di nuove.

In continuità con le edizioni precedenti, Roma Capitale e la Consulta Cittadina invitano gli Organismi associativi, i Comitati di quartiere, i cittadini e tutti i soggetti che vogliano contribuire a valorizzare l’iniziativa a proporre attività ed eventi da realizzare lungo l’itinerario in una o più delle giornate previste – 24 marzo, 28 aprile, 12 maggio e 16 giugno 2019.

La Regione Lazio rinnova l’appuntamento con le Dimore storiche del Lazio dal 25 al 28 aprile 2019

Dal 25 al 28 aprile la Regione apre gratuitamente al pubblico 80 siti della Rete delle Dimore Storiche del Lazio con spettacoli e percorsi enogastronomici su tutto il territorio regionale.

Un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente inaccessibili al pubblico e rivivere il fascino della storia, il fulgore della natura, la bellezza dell’arte, le geometrie e gli spazi di edifici dalle linee arcaiche, classiche e moderne. Dimore che raccontano vicende di personaggi, artisti, architetti, mecenati, imperatori, papi e re. Un percorso che attraversa l’intera la regione, in un territorio che racchiude grandissima bellezza.

Visitare tutto questo è possibile dal 25 al 28 aprile: quattro giorni in cui la Regione Lazio offre a tutti l’opportunità di scoprire una serie di perle dell’immenso patrimonio di dimore, ville, parchi e giardini storici del suo territorio, decine di luoghi di grande fascino e incanto. Un’apertura straordinaria e gratuita che propone anche un ricco programma di spettacoli con cinquantacinque eventi, cinque percorsi alla scoperta delle tipicità enogastronomiche del Lazio.

Visitare gratuitamente gli 80 siti che aderiscono è semplice: basta prenotare la visite entro il 26 aprile, scrivendo un’email a dimorestoriche@tosc.it (l’apposito form è scaricabile dal sito http://www.retedimorestorichelazio.it) o telefonando al numero 06.32.81.09.61 (lun-ven ore 9-18; sab ore 9-13; gio 25 e ven 26 aprile ore 9-13; chiuso 14, 21, 22 aprile). La prenotazione è obbligatoria e ogni persona può prenotare al massimo 4 ingressi per ciascun luogo. Per effettuare le visite è necessario rispettare tassativamente orario e condizioni comunicati al momento della prenotazione.

La “Rete delle dimore storiche del Lazio” è stata costituita nel 2017 in applicazione della Legge regionale n. 8 del 2016. Ai 109 siti pubblici e privati selezionati attraverso il primo avviso pubblico, si sono aggiunti quest’anno 21 nuovi luoghi per un totale di 130 tra castelli e complessi architettonici, monasteri, chiese e conventi, palazzi e dimore storiche, parchi e casali.

Orari e modalità di visita sono differenti, la prenotazione è obbligatoria attraverso il call center dedicato entro il giorno 26 aprile:

www.retedimorestorichelazio.it dimorestoriche@tosc.it
Telefono : 0632810961
lun-ven ore 9 -18; sab ore 9 -13; giov 25 e ven 26 aprile ore 9 -13; chiuso 14, 21 e 22 aprile

L’elenco degli 80 siti del Lazio che aderiscono all’iniziativa

Pasqua 2019

Pasqua 2019

I NOSTRI PIU’ SINCERI AUGURI

Associazione Abitanti via Giolitti Esquilino

23 marzo 2019 “Capodanno Persiano” all’Acquario Romano

 Inizio alle ore 19.00 con i saluti del Presidente dell’ordine degli Architetti di Roma e Provincia

 spettacolo teatrale del regista iraniano, Ali Shams

 Concerto di musica tradizionale persiana a cura dell orchestra Toranj

 Rinfresco con degustazione di piatti della cucina persiana e italiana

Domenica 24 marzo 2019 blocco della circolazione all’interno della fascia verde

Blocco della circolazione all’interno della fascia verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30

Motori spenti nella Fascia Verde e riscaldamenti sotto controllo: il 24 marzo l’ultimo dei cinque appuntamenti in programma .

Sarà vietata la circolazione dei veicoli all’interno della Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Dovranno rispettare il divieto anche le auto diesel Euro 6, mentre gli autoveicoli Euro 6 alimentati a benzina potranno circolare. Così come avranno via libera i veicoli elettrici, ibridi, a metano e Gpl, i ciclomotori a due ruote con motore a quattro tempi da Euro 2 in su e i motocicli a 4 tempi a partire da Euro 3.

Nell’elenco delle categorie esentate – in tutto 34 dai divieti e che possono quindi circolare nella Fascia Verde per tutta la giornata, sono inclusi anche i veicoli con contrassegno per le persone disabili, car sharing e car pooling, taxi e ncc, servizi di sicurezza, veicoli del pronto intervento, auto con targhe diplomatiche e della Città del Vaticano, i veicoli utilizzati dai medici per visite domiciliari urgenti.

Oltre alle indicazioni su divieti ed esenzioni per la circolazione dei veicoli, nel corso della domenica ecologica gli impianti termici di riscaldamento non dovranno superare i 18 gradi e potranno restare in funzione non più di 8 ore, disposizioni dalle quali sono esclusi ospedali, cliniche e case di cura.

Dopo il 18 novembre, le altre domeniche in calendario sono il 2 dicembre, il 13 gennaio, il 10 febbraio e il 24 marzo.

La Mappa della Fascia Verde, l’Anello Ferroviario e le nuove limitazioni

La mappa della Fascia Verde in formato .pdf

Ordinanza della Sindaca n. 39 del 15/03/2019

Per conoscere la ‘classe ambientale’ della propria auto o moto, ovvero che tipo di Euro è, click qui .

Attenzione ! Chi circola negli orari di blocco del traffico con auto e moto veicoli con caratteristiche che non rientrano tra le deroghe previste rischia una multa che parte da 163 euro.