Archivi categoria: Fotografia

Dal 26/1 al 16/2/23 “aMarmi” Mostra fotografica all’Acquario Romano

Dal 26 gennaio al 26 febbraio 2023

Dal lunedì al venerdì ore 10 – 18
Ingresso gratuito e senza prenotazione

ACQUARIO ROMANO – CASA DELLìARCHITETTURA

aMARMI

Il Foro Italico negli scatti di Riccardo Acerbi

30 scatti d’autore di Riccardo Acerbi saranno esposti in mostra, immagini in bianco e nero delle sculture degli ex atleti che circondano lo stadio dei Marmi del Foro Italico di Roma. L’esposizione propone un percorso tra giochi di luci ed ombre che rende vive le statue rappresentative, da sempre, nell’immaginario comune, di tutte le discipline sportive.

“Sono passato accanto a queste statue in diverse occasioni e ogni volta mi sembravano diverse, ma io le ho sempre immaginate dal mio punto di vista, quindi avevo bisogno di un tipo di rappresentazione per dare un’espressione visiva alle mie idee. Mantenere, avere un’area quasi completamente al buio, lasciando la luce soltanto dove mi interessava, ricreare un’immagine dove chi osserva può immaginare la fierezza di queste sculture. Osservate una per una, trasmettono, in quegli attimi che gli dedichiamo, un’idea di autorevole vitalità che li allontana dalla reale, statica, eternità.” – Riccardo Acerbi

Alcune immagini dell’inaugurazione della mostra

Dal 19/1 al 4/2/23 “Solastalgia” Mostra di Fabia Rodi al Gatsby Cafè

Dal 19 gennaio al 4 febbraio 2023

GATSBY CAFE’

Solastalgia

Mostra di Fabia Rodi

Il termine “solastalgia” – coniato dal filosofo Glenn Albrecht – è formato dalla combinazione delle parole latine sōlācĭum (conforto) e della radice greca -algia (dolore). Albrecht descrive la solastalgia come “il senso di desolazione che le persone provano, consciamente o inconsciamente, quando l’ambiente che le circonda viene radicalmente trasformato dal cambiamento climatico”, “un senso di impotenza di fronte allo svolgersi dei cambiamenti climatici”.
***
Fabia Rodi è nata a Madrid nel 1983.
Laureata in Técnico Superior de Imagen al C:E:V di Madrid.
Si trasferisce a Roma nel 2004, qui comincia a lavorare come fotografa freelance e partecipa a diverse mostre con le sue fotografie fino al 2016, quando trova la sua espressione artistica nel mondo del collage. I suoi primi lavori li realizza con ritagli delle sue mille fotografie trovate negli hard-disk.
Evolve con il tempo e trova il nuovo materiale per i ritagli nell’universo di internet. Trasforma i suoi collage digitali in analogici, stampando, tagliando e incollando.
OPENING: 19 gen – ore 19.00

Dal 5 al 19/01/23 “Senza titolo” Mostra di Anna Maria Tanzi al Gatsby Cafè

Dal al 19 gennaio 2023

GATSBY CAFE’

Senza titolo

Immagini che nascono dalla fotografia e tornano alla fotografia trasformandosi.
Il luogo è sempre lo stesso, i Giardini Nicola Calipari di piazza Vittorio Emanuele II.
Il Gatsby Cafè è dentro e fuori il giardino. Tutto è collegato.
Anna Maria Tanzi è nata a S. Giovanni Incarico (FR) nel 1958.
Laureata in Fashion Design ha frequentato i corsi di Scenografia e Pittura all’ABA di Frosinone e di Antropologia all’Università La Sapienza di Roma.
Interessata al collettivo nel 2006 a Frosinone ha co-fondato l’associazione zerotremilacento arte pubblica relazionale, e dal 2017 fa parte dell’associazione di artisti residenti all’Esquilino Arco di Gallieno.
Vive e lavora tra Roma e Frosinone

Dal 27/12/22 al 22/01/22 “Alla scoperta della Camera dei Deputati” mostra fotografica all’Acquario Romano

Dal 27 dicenbre 2022 al 22 gennaio 2023

ACQUARIO ROMANO – CASA DELLìARCHITETTURA

Mostra fotografica

Alla scoperta della Camera dei Deputati

di Gianni Giansanti

Dal 27 dicembre sino al 22 gennaio 2023 sarà possibileammirare gratuitamente presso la Casa dell’Architettura, complesso monumentale Acquario Romano, nel cuore dell’Esquilino a pochi passi dalla Stazione Termini, la mostra “Alla scoperta della Camera dei deputati”, a cura di Francesco Zizola, un progetto di PROGETTO GOLDSTEIN, ASSOCIAZIONE “MUSICARTE&NATURA” promossa da CASA DELL’ARCHITETTURA, ORDINE DEGLI ARCHITETTI, ACQUARIO ROMANO con il sostegno di ROMA CAPITALE, con il supporto di REGIONE LAZIO in collaborazione con ICAS, organizzazione CIVITA MOSTRE E MUSEI.

Si ringraziano Greta e Andrea Giansanti.

Maggiori informazioni

Dall’8/12/22 “Nel sogno sacro del bosco: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni” al Gatsby Cafè

Dall’8 dicembre 2022

GATSBY CAFE’

Nel sogno sacro del bosco: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni

 

John David O’Brien percorre il suo viaggio onirico nel Sacro Bosco di Bomarzo, trasferendo pittoricamente sulle immagini quello che prima è stato espresso con la scrittura. Gloria Vatteroni si muove all’interno dello stesso parco, fotografandosi e rendendo la sua immagine sovrapposta e a volte sproporzionata: ne viene fuori un lavoro di autoritratto, inabituale e intrigante.
Il Sacro Bosco, noto anche come Parco dei Mostri per la presenza di sculture grottesche disseminate in un paesaggio surreale, è il più antico parco di sculture del mondo moderno.
Pier Francesco Orsini, detto Vicino, lo realizzò a partire dalla metà del XVI secolo e concluse la prima parte dei lavori già nel 1552. Vicino, signore di Bomarzo sino al 1581, fece scolpire le rocce sul posto, animandole e dandogli forme, a volte minacciose e a volte suadenti, di oniriche creature.
Il Bosco si differenzia dai giardini all’italiana e, pur inserendosi nella cultura architettonica-naturalistica del secondo Cinquecento, costituisce un unicum, dando vita a un labirinto ermeneutico di silenzi, allusioni e illusioni.
Le sculture sono svincolate da vicendevoli rapporti prospettici o proporzionali. La compostezza classica lascia il passo al gusto manierista per il bizzarro e, con i suoi elementi giganteschi, determina un rapporto sconcertante con la natura.
Numerosi gli studi che hanno tentato di sciogliere l’enigma di questo boschetto, collocato in un’area intermedia tra arte, magia e letteratura, ma il giardino di Bomarzo è destinato a rimanere un luogo intriso di fascino e mistero che genera racconti e che sollecita l’immaginario di ciascun visitatore.
GATSBY ARTS
“Nel sogno sacro del bosco”: mostra di John David O’Brien e Gloria Vatteroni, dall’8 dicembre.

Dal 10/11 al 23/11/22 “Esquilino Melting Pot 22” Mostra fotografica al Gatsby Cafè

Dal  10 al 23 novembre 2022

GATSBY CAFE’

Esquilino Melting Pot 22

Mostra delle fotografie vincitrici del contest fotografico

Opening 10 novembre ore 18:00

Esquilino Melting Pot 22” è un contest di fotografia urbana promosso dalla Associazione di Promozione Sociale Piazza Vittorio APS, in collaborazione con il Municipio I Roma Centro e il patrocinio della Fondazione Enpam, e fa parte del progetto “in Piazza Vittorio salute e benessere”, iniziativa finanziata dalla Regione Lazio, nell’ambito del Bando Pubblico “Comunità Solidali 2020”, nel quale l’associazione è risultata vincitrice.
Il contest invita a raccontare, attraverso le immagini, la realtà magico-alchemica, multicolore e multietnica dei rinnovati giardini di Piazza Vittorio.
Il Gatsby ospita in mostra gli scatti dei tre primi classificati della categoria “Best Shot”: Massimo De Simone (sua la foto di copertina), Xiaoxiang Duan e Azzurra Ridolfi; Elisa Gallucci e Fabiano Fortunato per la categoria “Reportage”; infine Ileana Campolin, vincitrice della sezione “Smartphone”.
–> ingresso libero!
(photo credit: Massimo De Simone

Dal 21/10 al 13/11/22 “Isabella Rossellini by Andrè Rau” Mostra fotografica al Palazzo Merulana

Dal 21 ottobre al 13 novembre 2022

PALAZZO MERULANA

Mostra fotografica

Isabella Rossellini by Andrè Rau

Palazzo Merulana, in sinergia con Fondazione Elena e Claudio Cerasi e CoopCulture, è lieto di ospitare la mostra “Isabella Rossellini by André Rau”, a cura di Vanessa Bikindou, in collaborazione con Fondazione Festa del Cinema.

Maggiori informazioni

Dal 13/10/22 “Il Lockdown fra Natura e Arte – Mostra di Amalia Tramontano” al Gatsby Cafè

Dal 13 ottobre 2022

GATSBY CAFE’

Il Lockdown fra Natura e Arte – Mostra di Amalia Tramontano

in questa personale, il tempo subisce un’alterazione emotiva. I secondi diventano minuti, i minuti diventano ore, ore di un mondo che andava troppo veloce e ha subìto un inevitabile arresto.
In questi scatti: la straziante attesa; la malinconica voglia di reagire in una sospensione temporale ed emotiva; la bisognosa richiesta di attimi di raccoglimento nella natura, ma anche la frenesia per la ricerca di un “Infinito oltre la siepe”.
Fra Arte e Natura, Uomo e Paesaggio, Cielo e Terra, le immagini del “ritrovare sé stessi”.

Dal 13/10 al 23/10/22 “Proiezioni – Rassegna di cinema e architettura” all’Acquario Romano

Dal 13 al 23 ottobre
 
ACQUARIO ROMANO – CASA DELL’ARCHITETTURA
 

Proiezioni – Rassegna di Cinema e architettura

 
Acquario Romano – Casa dell’architettura in occasione della Festa del Cinema apre, nella sezione Risonanze, la rassegna Proiezioni, dedicata al legame tra cinema e architettura.
 
Tante le iniziative in programma, tra film, documentari, mostre, musica e performance artistiche, per un’esplorazione delle arti a 360°.
 
Iniziamo la rassegna con Proiezioni di parole, una selezione di incontri, presentazioni libri e dibattiti curati dalla Libreria Casa dell’Architettura, e con la mostra fotografica Roma Tappeto di Stelle, di Luigi de Pompeis e curata da Robbi Hüner.
 
Il programma (cliccare per ingrandire)
 
 
 

Scarica il programma in formato .pdf

27/09/22 Presentazione del libro “Morgue Ensemble” al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

27 settembre 2022 ore 19:00

CONTEMPORARY CLUSTE – PALAZZO BRANCACCIO

presentazione del libro di

Simone H. Salvatori

Morgue Ensemble

Senza alcuna morbosità, con pacata e fredda consapevolezza, il progetto “Morgue Ensemble” prende il più grande tabù del genere umano e lo fa a pezzi.

Magggiori informazioni