Archivi categoria: Eventi

Nasce RES Rete Esquilino Sociale – 20 ottobre 2017 ore 15,30 appuntamento a Piazza Vittorio

Nasce RES – Rete Esquilino Sociale

L’Associazione Abitanti via Giolitti Esquilino ha collaborato alla stesura della Carta Comune e si impegnerà nel futuro a prestare la propria collaborazione nell’ambito delle competenze specifiche

Il volantino dell’evento del 20 ottobre con tutta una serie di iniziative per conoscere e spiegare gli intenti di questa nuova rete

16 ottobre 2017 “House of Evil” all’Apollo11

in collaborazione con

presenta

all’interno della rassegna

lunedì 16 ottobre ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

HOUSE OF EVIL

un film di
Luca Boni e Marco Ristori

Italia, 2017, 87′

 

al termine della proiezione
incontro con

i registi
LUCA BONI
MARCO RISTORI

lo sceneggiatore
RAFFAELE PICCHIO

 

Una coppia si trasferisce in un vecchia casa di campagna, che nasconde numerosi segreti…

Regia: Luca Boni, Marco Ristori – Interpreti: Andrew Harwood Mills, Lucy Drive, Désirée Giorgetti, David White, Eleonora Marianelli – Sceneggiatura: Lorenzo Paviano, Raffaele Picchio – Montaggio: Marco Ristori – Fotografia: Tommaso Alvisi – Visual Effects: Luca Boni – Musiche: Gabriele Caselli – Produttore: Uwe Boll per Event Film Distribution

Guarda il trailer del film

13 ottobre 2017 “Three the Movie” all’Apollo 11

presenta

venerdì 13 ottobre ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

THREE THE MOVIE
un film di Elisabetta Minen


Italia, 2015, 99′

 

al termine della proiezione
incontro con

la regista
ELISABETTA MINEN

gli attori
CHIARA PAVONI
WERNER DI DONATO
ALBERTO TORQUATI

 

Il numero tre è tutto in questo film. Tre, e suoi multipli. Numeri arcaici, spirituali, trascendenti. Tre, sei, nove. Vettori sapienziali che ci conducono al cuore teologico dei monoteismi. Tre, la Trinità cristiana. Sei, le punte della Stella di David, la Stella degli Ebrei. Nove, il volto di Dio secondo la tradizione Sufi, per la cultura islamica.

Tre storie s’intrecciano in una terra, il Friuli, che si estende lungo un triplice confine. Le storie di Irene, una ragazza cristiana che viene dalla Carnia; di Pavel, ucraino ed ebreo; di Mehdi, iraniano e musulmano.

Udine. Una città bellissima, ma percepita dallo straniero come fredda, inaccogliente. Pavel e Mehdi hanno lo status di clandestini, dividono un appartamento nel “ghetto” di via Roma. Irene, innamorata di Pavel, cerca di aiutarli, ma nel suo slancio di magnanimità si spinge, forse, troppo in là, per non pentirsene… Mehdi convive con l’ossessione di una colpa antica, congenita, che vuole a tutti i costi espiare: la sua anima fragile è suscettibile all’attrazione del Male, troppo suscettibile: messo sulla cattiva strada da ammaestramenti luciferini, sta per compiere un atto scellerato…

Intorno a loro, una triade di figure solo all’apparenza secondarie fa lievitare a sei il numero dei personaggi, incarnazione di realtà metafisiche che presiedono all’esistenza dell’uomo: Monsignor Angelo, incarnazione del Paradiso, padre spirituale di Irene, che la consiglia, la rimbrotta, la protegge senza riuscire a distoglierla da…; un vecchio cieco, capace, però, di vedere al di là del phenòmenon: incarnazione del Purgatorio, della sofferenza nell’attesa di un cambiamento di stadio; una donna misteriosa, conturbante, sensuale, venefica: il Male. Colei che intende spingere Mehdi a…

Altri tre personaggi alzano a nove il numero complessivo. Il novizio Edo, che prende a cuore il caso di Pavel; Omar, un falso amico che cerca di corrompere il rigore dei costumi di Mehdi; l’Angelo del Nord, una figura attinta dalla tradizione coranica: lo si intravede, talvolta, dietro i personaggi… Quindi, dieci, una bambina… Predestinazione e scelta morale. Due alternative? Soggezione al Male o libertà del Bene?

Muovendo dalla ricostruzione di un contesto socio, politico e culturale, il micro(?)cosmo degli immigrati irregolari nel Nord-Est d’Italia, il film si apre a dimensioni filosofiche, visionarie, surreali. Per parlare di uguaglianza delle diversità, per cercare il medesimo nell’altro, in una visione umana che comprende e che tutti accomuna. E’ disincanto poetico.

Regia: Yassine Marco Marroccu, Elisabetta Minen – Soggetto e Sceneggiatura: Elisabetta Minen – Cast: Massimiliano Grazioli, Alberto Torquati, Vivianne Treschow, Werner Di Donato, Chiara Pavoni, Saverio Indrio, Ivan Senin, Edoardo Sguazzin, Alejandro Paitun Flocco – Fotografia: Luca Coassin – Montaggio: Elisabetta Minen – Musiche: Roberto Salvalaio

il trailer

 

12 ottobre 2017 anteprima romana di “Ho conosciuto Magnus” all’Apollo 11

con il sostegno di

 

presenta
in anteprima romana

giovedì 12 ottobre ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

HO CONOSCIUTO MAGNUS
un film di Paolo Angelini

Italia, 2016, 84′

al termine della proiezione

il regista
PAOLO ANGELINI
incontrerà il pubblico

Chi era Magnus? Un artista inquieto, un maniaco della perfezione, un uomo turbato dai suoi demoni interiori? Conversazioni, racconti, domande e impressioni di chi lo ha frequentato e conosciuto: la moglie Margherita, il disegnatore Giovanni Romanini, i critici Luca Baldazzi, Andrea Plazzi, Giulio Cesare Cuccolini, lo sceneggiatore Claudio Nizzi, gli amici Sara Spisni, Sergio Tisselli, Maurizio Rovinetti, Fabio Testoni e altri ancora.

Regia: Paolo “Fiore” Angelini – Interpreti: Luca Baldazzi, Margherita Fantuzzi Raviola, Giovanni Romanini, Giulio Cesare Cuccolini, Claudio Nizzi, Andrea Plazzi, Sara Spisini, Renato Spolaore, Maurizio Rovinetti, Michele Adamo, Sergio Tisselli, Giampiero Cane, Loretta Lanfredi, Fabio Testoni Soggetto: Paolo “Fiore” Angelini – Sceneggiatura: Paolo “Fiore” Angelini, Alberto Murmura, Christian Poli – Musiche: Fabio Iaci – Montaggio: Massimiliano Bartolini – Fotografia: Tommaso Alvisi – Suono: Fabio Iaci – Produzione: ABC; in collaborazione con Icaro Like-us, Promomusic, Maxman Coop Società Cooperativa, El Garaje – Produttore Esecutivo: Lavinia Turra – Organizzatore Generale: Gregorio Maraschini Montanari

Guarda il trailer

 

Apollo 11: il programma fino al 18 ottobre 2017

PROGRAMMA FINO AL 18 OTTOBRE:

Giovedì 12 ottobre

  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: HO CONOSCIUTO MAGNUS di Paolo Angelini (84 min)

Venerdì 13 ottobre

  • ore 19.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)
  • ore 21.00 THREE THE MOVIE di Elisabetta Minen (99 min)

Sabato 14 ottobre

  • ore 17.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)

Domenica 15 ottobre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 18.30 Per Racconti dal Vero: LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE di Erik Gandini (90 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 20.30 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA

Lunedì 16 ottobre

  • ore 21.00 Nell’ambito della rassegna ITALIAN NEW HORROR. Visioni e incontri dal lato oscuro del Cinema italiano HOUSE OF EVIL di Luca Boni e Marco Ristori

Martedì 17 ottobre

MEDIR FESTIVAL

  • ore 19.45 Apertura / Aperitivo
  • ore 20.30
    BON VOYAGE
    di Marc Wilkins (21 min) – fiction
    4 STELLE HOTEL
    di Paolo Palermo e Valerio Muscella (52 min) – documentario
    DIBATTITO: Popoli Fuori Luogo
  • ore 22.20 BAG MOHAJER – Tasche des Fluchtlings di Adrian Oeser (30 min) – documentario

Mercoledì 18 ottobre

MEDIR FESTIVAL

  • ore 20.30
    HOMBRE ELECTRICO
    di Alvaro Muñoz Rodriguez (18 min) – fiction
    A PIEDI NUDI
    di Christian Carmosino (52 min) – documentario. A seguire incontro con l’autore
  • ore 22.20 DISTRICT ZERO di Pablo Iraburu, Jorge Fernandez e Pablo Tosco (67 min) – documentario

 

Ingresso con tessera associativa Apollo 11
(sottoscrivibile in loco)

Per prenotazioni booking@apolloundici.it

Le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

“SANGUE MISTO” ideato da Davide Scovazzo lunedì 9 ottobre 2017 all’Apollo 11

in collaborazione con

presenta

all’interno della rassegna

lunedì 9 ottobre ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

SANGUE MISTO

un film ideato da
Davide Scovazzo

Italia, 2017, 110′

 

al termine della proiezione
incontro con

i registi
ISABELLA NOSEDA
RAFFAELE PICCHIO

 

Attraverso 7 episodi ambientati in 7 città diverse, “Sangue misto” (2017) è un esperimento di horror multietnico come non è stato mai pensato in Italia, una raccolta di storie che si muovono tra leggenda metropolitana, tradizioni, e rovesciamento dei luoghi comuni per offrire la fotografia di un’Italia multietnica in perenne mutamento, riletta attraverso la lente sanguigna dell’horror più underground.

Regia: Davide Scovazzo, Raffaele Picchio, Edo Tagliavini, Isabella Noseda, Chiara Natalini, Paolo Del Fiol, Lorenzo Lepori – Interpreti: Desiree Giorgetti, Enrico Luly, Francesca Fiume, Rimi Beqiri, Iulia Laura Cifra, Sidy Diop, Mexi Marzolla, Elsena Shehaj, Scandar Ayed, Reiko Nagoshi, Daia Rodriguez, Roberto Panichi, Pio Bisanti, Shadia Nour Salem, Chie Oshima, Giulia Bejor, Babak Tcheraghali, Mateo Cili, Gao Yiexin, Shou Ai Sheng con la partecipazione speciale di Johnson Righeira

 

6 ottobre 2017 “Babylon Sisters” all’Apollo 11

presenta

venerdì 6 ottobre ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

BABYLON SISTERS

un film di
Gigi Roccati

Italia/Croazia, 2017, 85′

al termine della proiezione
incontro con

l’attrice

NAV GHOTRA

Vuoi ballare con le protagoniste di Babylon Sisters? Impara la coreografia.
Non essere timido, ci vediamo in sala: ci sarà una sorpresa per te!

Una storia contemporanea che a ritmo di musica celebra la forza e la bellezza della multiculturalità.
Kamla si è da poco trasferita con i genitori, Ashok e Shanti, in un palazzo degradato alla periferia di Trieste abitato da altre famiglie di immigrati e da un vecchio professore burbero. Quando arriva la lettera di sfratto, determinati a non lasciare le proprie abitazioni, gli uomini reagiscono con rabbia alle minacce del padrone di casa, mentre le donne si uniscono per salvare il destino delle proprie famiglie.
Shanti svela il proprio dono di saper ballare come una star di Bollywood e, con l’aiuto di un’amica italiana, tra risate, pianti e incomprensioni, nasce il progetto di una scuola di danza.
Questa sarà l’occasione per permettere il riscatto personale, familiare e collettivo, mentre la piccola Kamla riuscirà a sciogliere il cuore del professor Leone.
E in città già si parla delle Babylon Sisters!

Regia: Gigi Roccati – Soggetto: Gino Pennacchi e Claudio Veneri – Sceneggiatura: Gigi Roccati, Andrea Iannetta, Giulia Steigerwalt – Cast: Amber Dutta, Nav Ghotra, Rahul Dutta, Yasemin Sannino, Nives Ivankovic, Peppe Voltarelli – Fotografia: Michele Paradisi – Scenografia: Anton Spazzapan – Montaggio: Giuseppe Leonetti e Annalisa Forgione – Musiche: Peppe Voltarelli

Guarda il trailer e l’evento facebook

5 ottobre 2017 “Cinema Grattacielo” all’Apollo 11



con il sostegno di




presenta

giovedì 5 ottobre ore 21,00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

CINEMA GRATTACIELO
un film di Marco Bertozzi


Italia, 2017, 97′

al termine della proiezione
incontro con
 

il critico e conduttore di Hollywood Party

STEVE DELLA CASA

il regista
MARCO BERTOZZI

la montatrice

ILARIA FRAIOLI


il produttore esecutivo

LUCA RICCIARDI

 

 

Una riflessione autobiografica che si interroga sulle forme del documentario contemporaneo. L’umanità e i paesaggi del Grattacielo di Rimini scrutati in prima persona da uno dei suoi abitanti, in dialogo aperto con il grattacielo stesso (cui dà voce lo scrittore Ermanno Cavazzoni) e i suoi immaginari. Gli interni pop, le derive psichiche, i miti della vacanza di massa srotolati da uno degli edifici simbolo della metropoli balneare romagnola. Alto 100 metri, inaugurato nel 1959 quale icona di una fiduciosa modernità, oggi è un quartierone verticale abitato da una ventina di nazionalità differenti.

Scritto e diretto da: Marco Bertozzi – Montaggio: Ilaria Fraioli – Musiche: Giorgio Fabbri Casadei – Voce del grattacielo: Ermanno Cavazzoni – Interpreti: Gli abitanti del grattacielo – Animazioni: Alessia Travaglini – Titoli: Leonardo Sonnoli, Irene Bacchi – Immagini: Marco Bertozzi – Montaggio del suono: Clovis Gouaillier Color Mauro Vicentini – Prodotto da: Luca Ricciardi, Augusta Eniti, Marco Bertozzi – Produttore esecutivo: Luca Ricciardi – Produzione: Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Altreforme, Associazione Condominium con Rai Cinema collaborazione speciale alla post produzione Ecole des Médias della Università del Quebec a Montreal – UQAM, realizzato con il sostegno di APT Servizi Regione Emilia Romagna, Fondo Regionale per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, Comune di Rimini, Provincia di Rimini In collaborazione con Regione Emilia Romagna – Assessorato alla Cultura – Manifesto: Stefano Tonti – Comunicazione: Annamaria Gradara

il trailer ufficiale

 

 


 

Apollo 11: il programma fino all’11 ottobre 2017

PROGRAMMA FINO AL 11 OTTOBRE:

Giovedì 5 ottobre

  • ore 21.00 CINEMA GRATTACIELO di Marco Bertozzi (97 min)

Venerdì 6 ottobre

  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 BABYLON SISTERS di Gigi Roccato (85 min)

Sabato 7 ottobre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE di Erik Gandini (90 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)

Domenica 8 ottobre

  • ore 16.30 Per Racconti dal Vero: LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE di Erik Gandini (90 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 18.15 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)
  • ore 20.30 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA

Lunedì 9 ottobre

  • ore 21.00 Nell’ambito della rassegna ITALIAN NEW HORROR. Visioni e incontri dal lato oscuro del Cinema italiano SANGUE MISTO di Davide Scovazzo

Martedì 10 ottobre

  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)

Mercoledì 11 ottobre

  • ore 19.00 L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre (110 min)
  • ore 21.15 Per Racconti dal Vero: KOUDELKA FOTOGRAFA LA TERRA SANTA di Gilad Baram (76 min). Versione originale – Sott. ITA

5 ottobre 2017 Conferenza Stampa “Musica contro le mafie” 8^ Edizione al Mercato Centrale

Presentazione Premio Nazionale

“Musica contro le mafie” – 8° edizione

Giovedì 5 Ottobre 2017 – ore 10.30 a.m.

MERCATO CENTRALE ROMA in via Giolitti, 36

Giovedì 5 ottobre dalle ore 10.30 nella sala conferenze (Sala Fare) del MERCATO CENTRALE ROMA in via Giolitti 36, si presenta agli organi di stampa il Premio “Musica contro le mafie – 8° edizione”, il concorso nazionale che premia la musica socialmente impegnata e valorizza il lavoro del musicista, intervenendo concretamente a sostegno delle attività di produzione e promozione musicale.

Lo staff dell’organizzazione presenta pubblicamente, insieme ai partner e sostenitori del Premio, il codice etico a cui esso si ispira, i dettagli del concorso (le modalità di partecipazione e selezione degli artisti), tutti i premi e riconoscimenti in palio, i componenti della giuria, gli artisti ospiti presenti alle fasi finali del Premio, il nuovo progetto editoriale “100 artisti per il cambiamento” e varie anticipazioni sul programma dell’evento di dicembre a Cosenza “5 Giorni di Musica contro le mafie”.