Archivi categoria: Eventi

Apollo 11 Il programma fino al 27 marzo 2019

PROGRAMMA FINO AL 27 MARZO:

Giovedì 21 Marzo

ore 21.00 TOUTES LES NUITS di Eugène Green (112 min).

Venerdì 22 Marzo

ore 18.30 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 20,30 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Sabato 23 Marzo

ore 16,00 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 18.00 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 20.30 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.

Domenica 24 Marzo

ore 16.30 MANIFESTO di Julian Rosefeldt (95 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 18.30 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 20.30 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Lunedì 25 Marzo

ore 21.00 MANIFESTO di Julian Rosefeldt (95 min). Versione originale – Sott. ITA.

Martedì 26 Marzo

ore 21.00 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Mercoledì 27 Marzo

ore 21.00 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.

Annunci

24 marzo 2019 “NWRZ 2019 – Capodanno Iraniano Afgano Curdo” al Parco di via Carlo Felice

24 marzo 2019

“NWRZ 2019 – Capodanno Iraniano Afgano Curdo” al Parco di via Carlo Felice

PROGRAMMA DELLA FESTA

Parco di via Carlo Felice, a cura delle associazioni genitori Di Donato e Pisacane.
La festa verrà annunciata da HAJI FIROOZ,” il messaggero della primavera” maschera tipica che annuncia il nuovo annogirando per il quartiere.

Ore 11:00

Viaggio a Kandahar…
Giuliano Battiston, Emanuele Giordana, Linda Dorigo e Marina Fortiun racconto di Viaggio tra Turchia (Van) Iran (Teheran, Mashhad) e Afghanistan (Herat, Kabul, Bamyan) attraversando il giardino di viale Carlo Felice.
Marta Rivaroli un viaggio archeologico tra i culti indo iranico

Ore 13:00

Pic nic conviviale ognuno porta una grande tovaglia e del cibo da condividere, assaggiare, scambiare con i vicini.

Ore 15
Celebrazioni del Nawruz/Newruz/Nowruz in piazza Musica e danza delle diverse comunità
con Koma Afrin(musica curda)

Volare e GiocareLaboratorio di costruzione degli aquiloni. Laboratorio di giochi di strada…

Jahanda Bala(alzare la bandiera) Performance a cura della comunità afgana e Stalker. Una tradizione afgana che si rifà a Kave, un fabbro nella mitologia persiana che insorse contro il tiranno Zahhak. Questa bandiera resterà in piedi per i 40 giorni della festività del NWRZ. L’azione è preceduta da un laboratorio per bambini finalizzato alla realizzazione degli aquiloni…

Torna #ViaLibera: domenica 24 marzo 2019

Strade off-limits per auto e scooter
Unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Un anello stradale di circa 15 km rimarrà per l’intera giornata chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto.

Maggiori informazioni e il programma degli eventi collegati

23 marzo 2019 “Capodanno Persiano” all’Acquario Romano

 Inizio alle ore 19.00 con i saluti del Presidente dell’ordine degli Architetti di Roma e Provincia

 spettacolo teatrale del regista iraniano, Ali Shams

 Concerto di musica tradizionale persiana a cura dell orchestra Toranj

 Rinfresco con degustazione di piatti della cucina persiana e italiana

20 marzo 2019 “L’uomo con la lanterna” all’Apollo 11

presenta
in anteprima romana

mercoledì 20 marzo ore 21.00

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

Italia, 2018, 70 min.

al termine della proiezione

la regista
FRANCESCA LIXI

incontrerà il pubblico

Metà degli anni ’20. Un bancario sardo, Mario Garau, viene distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della Italian Bank for China, negli uffici di Tientsin e di Shanghai. Era l’epoca delle Concessioni Internazionali e dei Trattati Ineguali. Quel bancario era mio zio. Nella mia casa, quando ero bambina, giunsero alcuni bauli che gli appartenevano, pieni di cimeli, filmati 8mm e foto. Questi oggetti esotici, e le poche notizie che avevo su questo parente, hanno ingombrato per decenni la mia fantasia e mi hanno spinto a fare numerose ricerche intorno a questa figura misteriosa. Attraverso foto, documenti e filmati inediti, questo film narra la storia di Mario Garau, testimone di un mondo rimosso e sconosciuto, ma racconta anche di come la sua vita, per oltre 30 anni, si sia intrecciata con la mia, e con le mie scelte.

Regia: Francesca Lixi – Voce “Francesca”: Francesca Lixi – Voce “Uomo con la Lanterna”: Giuseppe Cederna – Voce “Madeleine”: Lea Gramsdorff – Sceneggiatura: Francesca Lixi, Wu Ming 2 – Montaggio: Ambrogio Nieddu – Fotografia: Marco Ceraglia – Stop Motion: Michela Anedda – Musica: Rossella Faa – Sound Design: Simonluca Laitempergher – Produzione: Claudio Giapponesi, Mauro Lepri (Kiné) – Distribuzione: Kiné in collaborazione con Movieday.

Il trailer

20 marzo 2019 Presentazione del nuovo numero di Limes “Una strategia per l’Italia” al Mercato Centrale

20 marzo 2019 – 0re 19,00

Mercato Centrale  Roma – Spazio Fare

Presentazione del nuovo numero di Limes

Una Startegia per l’Italia

Quali sono i margini di manovra dell’Italia per competere davvero nell’arena geopolitica?

Sul nuovo numero di Limesonline, con: Lucio Caracciolo, Giuseppe Provenzano e .

LA SETTIMANA DELLA MODA ALL’APOLLO11 !

presenta

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

LA SETTIMANA DELLA MODA ALL’APOLLO11 !

Gran Bretagna 2018, 111 min.

“My shows are about sex, drugs and rock’ n’ roll.
I want heart attacks. I want ambulances.”
Alexander McQueen

SINOSSI
McQueen è uno sguardo molto personale sulla straordinaria vita, carriera e talento artistico del designer Alexander McQueen. Attraverso interviste esclusive a familiari e amici più intimi, materiale d’archivio, splendide immagini e musiche coinvolgenti, McQueen vuole essere una sincera celebrazione e un entusiasmante ritratto di un autentico visionario della moda, tanto geniale quanto tormentato.
“I’m not angry with myself. I’m angry with the world.” – Alexander McQueen

Cresciuto nell’East London, Alexander McQueen era un semplice ragazzo della working class inglese, senza doti né prospettive. Niente nel background personale di Lee Alexander McQueen faceva presagire quello che sarebbe stato il suo futuro. Ultimo di sei figli, Lee sarebbe potuto diventare un pompiere, un muratore o un guidatore di taxi come suo padre. Invece il suo fiero spirito romantico e la passione per la poesia punk sono stati fondamentali nella creazione dell’era definita “Cool Britannia” negli anni ’90, che celebrava la cultura giovanile nel Regno Unito. Probabilmente è stata la prima volta in cui, dagli anni d’oro della Swinging London anni ’60, che un ragazzotto dell’East End di Londra è riuscito a emergere e a diventare l’artista più originale e influente del suo tempo. I registi Ian Bonhôte e Peter Ettedgui hanno catturato la vita personale e lavorativa di un talento creativo unico nel suo genere, mostrando la sua gloriosa anarchia nel loro film McQueen. Nel film viene offerto un entusiasmante ritratto della vita di McQueen e della sua complessa personalità, seguendolo alla conquista del mondo della moda con i suoi modelli, tanto affascinanti quanto sinistri. Dal suo apprendistato alla prestigiosa scuola di sartoria di Savile Row, dove si mostrò da subito incredibilmente portato, fino alla sua prematura morte all’età di 40 anni, il film racconta la sua storia rompendo le regole della narrazione documentaria attraverso un mosaico composto da molteplici frammenti che dalla loro unione generano un ritratto unico, sfaccettato e rivoluzionario dell’artista McQueen.

Regia: Ian Bonhôte – Scritto e co-diretto da: Peter Ettedgui – Musica: Michael Nyman – Montaggio: Cinzia Baldessari – Direttore della Fotografia: Will Pugh – Distribuzione: I Wonder Pictures.

 il trailer

*******


Gran Bretagna 2018, 83 min.

Vivienne Westwood, icona Punk Rock per eccellenza, è una delle artiste più influenti della storia contemporanea. Il film esplora la sua ascesa verso il successo, mostrando da vicino il suo talento, il suo attivismo e la sua significativa importanza culturale. Intrecciando il materiale d’archivio e quello inedito, viene raccontata in modo intimo la storia di Vivienne, attraverso le sue stesse parole e le toccanti interviste alla sua stretta cerchia di familiari, amici e collaboratori.

WESTWOOD: PUNK, ICONA, ATTIVISTA è il primo film ad abbracciare l’eccezionale storia di una delle icone più autentiche del nostro tempo, dal momento che Vivienne ha lottato per mantenere l’integrità del suo brand, dei suoi principi e della sua eredità. Vivienne Westwood, di umili origini, si spostò dall’Inghilterra del nord a Londra all’età di diciassette anni, alla metà degli anni ’60. La sua vita cambiò drasticamente direzione quando incontrò Malcolm McLaren, impresario e manager dei Sex Pistols: il loro negozio a Kings Road lanciò il genere punk e una cultura popolare rivoluzionaria. Durante i successivi quarant’anni Vivienne ha dovuto far fronte a relazioni frustranti, derisioni da parte della stampa, situazioni finanziarie difficili e nonostante questo è riuscita a emergere come un’icona culturale inglese e un fenomeno nel mondo del fashion. Oggi il brand Westwood siede a fianco di marchi quali Gucci, Dior e McQueen, ma solo Vivienne possiede e gestisce direttamente il suo impero, senza dar segno di cedimento all’età di settantasette anni. Il film ritrae Vivienne in un periodo cruciale, quando l’azienda apre i suoi flagship store nelle capitali della moda, Parigi e New York. Tuttavia, il successo globale ha un prezzo e le difficoltà legate alla gestione dell’azienda non tardano ad arrivare. Attraverso il continuo alternarsi delle riprese che testimoniano i successi, i conflitti e le insicurezze che Vivienne affronta oggi e i momenti cardine della sua vita, emergono parallelismi tra il suo attivismo del 21esimo secolo e la sua attitudine punk rock antisistema della giovinezza.
Questo documentario trascende il modello standard di film sulla moda per trasformarsi in un ritratto intimo e stimolante di una vera icona inglese.

Regia: Lorna Tucker – Musica: Dan Jones – Montaggio: Paul Carlin – Direttore della Fotografia: Will Pugh – Distribuzione: Wanted Cinema.

Il trailer

Apollo 11 – Il programma fino al 20 marzo

PROGRAMMA FINO AL 20 MARZO:
Giovedì 14 Marzo

  • ore 21.00 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Venerdì 15 Marzo

  • ore 18.30 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.
  • ore 21,00 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.

Sabato 16 Marzo

  • ore 16,30 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.
  • ore 19.00 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.
  • ore 21.00 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Domenica 17 Marzo

  • ore 16.00 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.
  • ore 18.30 WESTWOOD. PUNK. ICONA. ATTIVISTA di Lorna Tucker (83 min). Versione originale – Sott. ITA.
  • ore 20.30 ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Lunedì 18 Marzo

  • ore 21.00 MANIFESTO di Julian Rosefeldt (95 min). Versione originale – Sott. ITA.

Martedì 19 Marzo

  • ore 21.00  ALEXANDER McQUEEN – IL GENIO DELLA MODA di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui (111 min). Versione originale – Sott. ITA.

Mercoledì 20 Marzo

  • ore 21.00  per Racconti dal Vero: L’UOMO CON LA LANTERNA di Francesca Lixi (70 min). In presenza dell’autrice.

11 marzo 2019 “Festa di teatro Eco logico a Stromboli” all’Apollo 11

in collaborazione con


presenta

lunedì 11 marzo ore 20.30

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


FESTA DI TEATRO ECO LOGICO A STROMBOLI

Dal 2013 a Stromboli (Messina) all’inizio dell’estate si svolge la Festa di Teatro Eco Logico. Una settimana di eventi “a spina staccata”, vale a dire senza utilizzo di energia elettrica per l’illuminazione e l’amplificazione. I corpi del pubblico e dei performer (attori, cantanti, strumentisti, danzatori ma anche scrittori, vulcanologi, archeologi, geologi, astronomi, filosofi o altri studiosi) sono illuminati dalla stessa luce, del “sole o l’altre stelle” (e fuochi e candele), in una relazione eco-logica con il luogo della performance senza l’alterazione dell’amplificazione o dell’illuminazione elettrica: voce naturale e luce naturale. D’altra parte, non è un tramonto un ineguagliabile effetto luce?


ore 20.30

THE BODY ELECTRIC
di Alessandro Fabrizi e Enrico Parenti

ore 21.00

presentazione della Festa da parte degli organizzatori

ore 22.00

FRANKENSTEIN UNPLUGGED
di Enrico Parenti


Partecipano alla serata

ALESSANDRO FABRIZI
direttore artistico della Festa e regista di The Body Electric

ENRICO PARENTI
regista di The Body Electric e Frankenstein Unplugged

CRISTIANO DEMURTAS
curatore della lettura di Frankenstein

LUCA MORARI
AD di Divita – Ricola

LAURA MAZZI – GUIDO GIORDANO
Associazione Italiana di Vulcanologia

SILVIA GALLERANO – RAFFAELLA MISITI
MAURIZIO RIPPA – LAVINIA SAVIGNONI

e gli organizzatori della Festa
STEFANIA MINCIULLO – EZIO SPEZZACATENA
EMANUELE VON NORMANN



THE BODY ELECTRIC (28 minuti)
di Alessandro Fabrizi & Enrico Parenti

Il documentario che racconta l’edizione 2017, dedicata al movimento trascendentalista americano a 200 anni dalla nascita di Henry David Thoreau. Un viaggio tra forme di arte diverse (musica, danza, teatro, arti figurative) che va da Walt Whitman (da cui il titolo è tratto) a Ralph Waldo Emerson, Emily Dickinson, Charles Ives a partire dal grande pensiero di Thoreau espresso in “Walden” e “Disobbedienza Civile”, con interventi di attori (Isabella Ferrari, Laura Mazzi, Ken Cheeseman, Maya Sansa), studiosi (Nadia Fusini, Fernando Masullo), poeti (Franco Marcoaldi), musicisti (Ivano Battiston, Raffaella Misiti & Annalisa Baldi, Riccardo Biseo, Guappercartò, Amedeo Monda), danzatori (Cuenca-Lauro, Lavinia Savignoni), artisti figurativi (Laura Canali e Mark Tano Palermo).

Regia: Alessandro Fabrizi & Enrico Parenti – Direttore della fotografia: Luca Gennari – Montaggio: Barbara Galli – Fonico in presa diretta: Vincenzo Santo – Produzione: Ricola e fluidonumero9 per SkyArteTV.


FRANKENSTEIN UNPLUGGED (30 minuti)
di Enrico Parenti

Il documentario è dedicato all’edizione 2018, nel corso della quale è stata proposta una lettura integrale dell’edizione 1818 del “Frankenstein” di Mary Shelley, in una nuova traduzione edita da Neri Pozza. Una lettura per 5 voci femminili (Cristina Donadio, Silvia Gallerano, Manuela Mandracchia, Laura Mazzi, Maya Sansa) a cura di Cristiano Demurtas, che si è svolta tra tuoni fulmini vento e rombi di Iddu, al lume delle torce, del sole o delle stelle, in un programma di eventi che ha visto anche la partecipazione dei danzatori Daria Menichetti e Francesco Manenti, la soprano d’arti Silvia Colombini, il gruppo musicale Le Cardamomò e la giornalista e scrittrice Concita De Gregorio.

Regia: Enrico Parenti – Direttore della fotografia: Matteo Keffer – Montaggio: Marco Rizzo – Fonico in presa diretta: Vincenzo Santo – Produzione: Ricola e Elliot Film per SkyArteTV.

Apollo 11 – Il programma fino al 13 marzo 2019

PROGRAMMA FINO AL 13 MARZO:

Giovedì 7 Marzo

ore 21.00 OGNUNO HA DIRITTO AD AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).

Venerdì 8 Marzo

ore 18.00 Evento DONNE NELL’ARTE.
ore 21,00 OGNUNO HA DIRITTO AD AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).

Sabato 9 Marzo

ore 18,30 OGNUNO HA DIRITTO AD AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).
ore 21.00 OGNUNO HA DIRITTO AD AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).

Domenica 10 Marzo

ore 15.30 OGNUNO HA DIRITTO AD AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).
ore 18.00 Festa per i Nastri d’Argento 2019: CONVERSAZIONI ATOMICHE di Felice Farina (84 min). In presenza dell’autore.
ore 20.30 Festa per i Nastri d’Argento 2019: 1938:DIVERSI di Giorgio Treves (62 min). In presenza dell’autore e di altri ospiti.

Lunedì 11 Marzo

ore 21.00 per Racconti dal Vero: FESTA DI TEATRO ECO-LOGICO A STROMBOLI.

Martedì 12 Marzo

ore 21.00 OGNUNO HA DIRITTO DI AMARE – TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (125 min).

Mercoledì 13 Marzo

ore 21.00 SEX COWBOYS di Adriano Giotto (73 min). In presenza dell’autore.