Archivi categoria: Eventi

26 giugno 2022 “Wellness per la terza età” a Piazza Vittorio

26 giugno 2022 dalle ore 10:00

Giardini di Piazza Vittorio

Wellness per la Terza Età

25 giugno 2022 “Sanremo” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

sabato 25 giugno ore 21:00


Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

SanRemo

Slovenia/Italia, 2020 – 89 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

la proiezione sarà preceduta alle 20.30 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

***

prima della proiezione
videosaluto di

MIROSLAV MANDIĆ
(Autore)

al termine della proiezione
incontro con

Dr. GABRIELE CARBONE
(Neurologo, Responsabile RSA estensiva
per i disturbi cognitivi comportamentali,
Italian Hospital Group – Gruppo Korian
Roma)

Dott.ssa AZZURRA ANTONELLI
(Psicologa esperta in neuropsicologia)

Dott.ssa CARMELA DE BONIS
(Presidente Associazione Alzheimer Roma OdV)


introduce e modera


SERGIO BATTISTA
(redattore Gufetto magazine)

 

Il bravo Mandić non vuole sottolineare la totale assenza di speranza che aleggia nella casa di riposo (cornice ravvivata dai medici dagli infermieri decisamente umani), bensì ci tiene a costruire una sorta di fiaba in cui la poetica abbraccia l’ineluttabilità del tempo che incontra la potenza dell’amore. In mezzo però c’è una costante malinconia, rappresentata da Mandić come fosse una nebbia fitta e avvolgente, che soffoca la testa e il cuore di Bruno, strettissimo quando più e più volte ancora è straziato dall’apprendere che ha perso la moglie e il cane. Ma più di tutto, Sanremo – presentato in concorso al Med Film Festival, passato al Festival Black Nights di Tallinn e scelto dalla Slovenia come titolo di rappresentanza agli Academy 2021 – è una storia d’amore sui generis, dai ritmi soffici e toccanti, che riflette per forza sullo stato interiore di Bruno. Alla fine, ciò che ha composto Mandić è un’opera che alterna le emozioni, che sa brillare, sa straziare e sa – in qualche modo – descrivere l’irrefrenabile caos mentale che attanglia chi soffre di alzheimer. Musicato in modo preciso dalla colonna sonora di Darko Rundek. Da vedere, e amare

Damiano Panattoni – Hotcorn

(Leggi la recensione completa)

25 giugno 2022 Festa per il X anniversario di “Respiro Verde Legalberi” al Giardino di Confucio

Sabato 25 giugno 2022 dalle ore 10:00 alle ore 18:00

GIARDINO DI CONFUCIO ALL’ESQUILINO

entrata via Principe Amedeo, 184

Festa per il decimo anniversario di

Respiro Verde Legalberi

Il programma

23 giugno 2022 “Il degustabirra” al Mercato Centrale

23 giugno 2022 ore 19:00

MERCATO CENTRALE – SPAZIO FARE

Il degustabirra

Ritorna l’appuntamento per conoscere e imparare a degustare la birra.
Giovedì 23 giugno alle 19:00, nello SpazioFare, non perderti il laboratorio per scoprire tutti i segreti sulle birre artigianali.
Durante il degustabirra puoi imparare a conoscerle, apprezzarle e abbinarle.
Le birre offerte in degustazione:
Dama bianca
Avanti March
Vaitra
Il laboratorio è gratuito e aperto a tutti, per iscriversi basta inviare un’e-mail a: info.roma@mercatocentrale.it

21 giugno 2022 “Corpo a corpo” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

Martedì 21 giugno ore 21:00


Spazio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

  Corpo a Corpo

Italia, 2021 – 73 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

periferiacapitale

la proiezione sarà preceduta alle 20.30 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

al termine della proiezione incontro con

MARIA IOVINE
(Autrice)

ALFREDO FIORILLO
(Produttore)

ALTRI COMPONENTI DELLA TROUPE

modera
GIACOMO RAVESI
(Apollo 11, Università Roma Tre)

 

Un lavoro che residua nelle immagini del film come istintivo, senza sovrastrutture, condotto secondo una linearità mai ricercata, ma che, invece, è un pensiero sedimentato che con chiarezza può essere esposto senza le occlusioni della convenzionalità, così come Veronica mostra le sue cicatrici, le sue debolezze fisiche, ma anche la sua determinazione giovanile per nulla scalfita dalla malattia e dai segni che le ha lasciato. Veronica diventa così rappresentazione vivente di una profonda emancipazione, di quella che non conosce barriere di genere, che sfida ogni convenzione e vince su ogni disagio che si trasforma in nuova occasione, in bellezza alternativa, in fatica uguale e diversa per l’affermazione

Tonino De Pace – Sentieri Selvaggi

(Leggi la recensione completa)

18 giugno 2022 Torna la Festa di via Balilla

18 giugno 2022 dalle ore 19:00

torna la

FESTA DI VIA BALILLA

18 giugno 2022 “L’Albero delle identità” a Piazza Vittorio

La serata sarà animata da workshop formativi laboratoriali per far creare le proprie Foglie-Abilità in creta, accrescere le proprie potenzialità e contribuire alla valorizzazione del territorio.

Giunto all’ultimo appuntamento della terza edizione a piazza Vittorio, l’opera d’arte partecipata “Albero delle Identità” è pronta ad accogliere tutti i cittadini che vorranno lasciare il loro “segno eterno nella città eterna”.

L’opera rientra nel progetto di innovazione e coesione sociale per lo sviluppo sostenibile che per questa terza edizione ha visto come protagonisti i ragazzi dell’I.C. Guicciardini (plesso Bonghi), oltre che i loro docenti, familiari e utenti del Giardino storico di Piazza Vittorio.

Si ringrazia il prezioso supporto del consiglio del Municipio I e il patrocinio del Comune di Roma, della Regione Lazio e dell’ASVIS

II nostro HAPPY TEAM insieme ai ragazzi della scuola IC Guicciardini (2°A, 2°B e 2°D) vi aspettano per continuare l’opera “simbolo della resilienza del quartiere multietnico dell’Esquilino”.

 

La comunità educante che lascia il segno

L’Albero delle Identità è un mosaico artistico realizzato attraverso un percorso di crescita personale e collettiva, basato sul modello “Lean Art Coaching”.
Ogni foglia rappresenta una diversa identità del territorio, con la propria storia e unicità, che unite in un unico albero, diventano simbolo di condivisione e appartenenza.

Un migliaio di “Foglie Abilità” in ceramica testimoniano l’impegno e la collaborazione del territorio nella valorizzazione e cura del proprio ambiente, per una COMUNITÀ EDUCANTE che lascia un SEGNO.

Seguono link ad articoli e video riferiti al progetto, in particolare alla Edizione di Piazza Vittorio di Roma (altri link a video e articoli sono nel file di presentazione progetto allegato):

https://youtu.be/_AEHK9S36Rg (Video TgR Lazio Piazza Vittorio) https://www.italiachecambia.org/2021/11/albero-delle-identita-coaching/ (Articolo dedicato dalla piattaforma “Italia che Cambia”)

L’iniziativa coinvolge cittadini di ogni fascia di età in un impegno di educazione civica e rigenerazione urbana, che sviluppa competenze trasversali a vantaggio del territorio e di chi lo vive. Il mosaico è quindi il risultato tangibile di un percorso di crescita personale e collettiva basato sul modello “Lean Art Coaching”, che applica in forma artistica il nuovo stile di management strategico denominato Lean Coaching, un metodo per la trasformazione innovativa delle aziende da cui deriva la corrente del “Toyotismo

L’albero di Piazza vittorio incontra le istituzioni/ al lavoro per la sostenibilità, con l’agenda 2030

Il progetto Albero delle Identità partecipa concretamente alla realizzazione dell’agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile, perseguendo alcuni dei 17 macro-obiettivi:

Erogare formazione informale per tutte le fascia di età, long life learning (Obiettivo N°4, Istruzione di Qualità)

Rafforzare il coinvolgimento dei lavoratori accrescendo il loro senso di appartenenza ad un sistema integrato Scuola-Azienda-Territorio (Obiettivo N°8, Lavoro Dignitoso e Crescita Economica)

Innalzare la responsabilizzazione dei cittadini e la resilienza delle comunità (Obiettivo N°11, Città e Comunità Sostenibili)

Ispirare una mentalità sostenibile in tutte le componenti della società (Obiettivo N°17, Partnership per gli Obiettivi)

Noi di Happy Coaching & Counseling siamo convinti che il solo progresso sostenibile sia quello che mette al centro la persona, la sua formazione, la sua consapevolezza, la sua abilità e la sua competenza per esprimere il proprio potenziale nella società. Per partecipare, compilate questo FORM https://forms.gle/o9TnLmrR9QrEZ8Yc8

16 giugno 2022 “La Carovana bianca” e “Sunshine” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

giovedì 16 giugno ore 21.00

Spazio Apollo 11

LaCarovanaBianca

 

Italia, 2021 – 69 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

al termine della proiezione incontro con

ARTEMIDE ALFIERI

ANGELO CRETELLA

(Autori)

modera
GIACOMO RAVESI

 (Apollo 11, Università Roma Tre)

Il documentario sarà preceduto dal cortometraggio

Sunshine

Italia, 2020 – 7’10”

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

al termine della proiezione incontro con


MARTINO APRILE (Regista)
ALESSANDRO LOGLI
(Sceneggiatore)
ELISABETTA GIANNINI
(Montatrice)
SILVIA MORIGI
(Attrice)
CRISTIAN VALERI
(DOP)
SIMONA STURNIOLO
(Montatrice)


modera


AGOSTINO FERRENTE

con il sostegno del programma

periferiacapitale

******

APERITIVO SPECIALE:

SPRITZ (offerto dal regista di Sunshine)

VINO ASPRINIO e BOCCONCINI DI BUFALA

(offerti dai registi de La Carovana Bianca)

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

Rappresentare la vita di un Circo ai tempi del lockdown, vuol dire puntare l’attenzione, non tanto e non solo su di un’arte che in passato ha ricevuto ben altri onori, ma catturare l’immacolata genuinità di artisti della vita che ovunque e sempre fanno emergere la loro vivifica umanità. Tutto questo però non fa de La Carovana Bianca un film orientato dall’ansia descrittiva di portare su schermo la marginalità sociale in quanto tale, ma un’opera di carattere sociologico che documenta come, in quel vuoto pneumatico generato dall’ emergenza sanitaria, il tempo dell’attesa e i modi in cui tutti gli scompensi emotivi si rendono manifesti tendono a coincidere per nome e per conto di un’integrità umana che va preservata nonostante tutto. E lo fa portandoci dentro l’immobilità del Circo, a contatto con uomini e donne, adulti e piccini, animali e attrezzature di scena, abitazioni povere di spazio ma ricche di calore. A perlustrare spazi che si animano della coeva didattica a distanza e di esercitazioni per lo spettacolo che sarà, di lavori di ordinaria manutenzione e di amore da riservare agli animali, di ondate di allegria e venate di nostalgia. A toccare con mano l’ansia di non vedere un domani per il loro lavoro, a misurare la paura che l’inazione di qualche mese duri per sempree

Peppe Comune – Filmtv

(Leggi la recensione completa)

14 giugno 2022 “1970” all’Apollo 11

Apollo112

presenta

Martedì 14 giugno ore 20.30

Spaio Apollo 11

via Bixio, 80/a – Roma

1970

Polonia, 2021 – 71 min.Trailer

Scopri di più sul film: sinossi, scheda tecnica e crediti

con il sostegno del programma

periferiacapitale

in collaborazione con

ie0DfqSTmoxq6uy0

tBCBUCaye8hlz0cE

l’evento è realizzato nell’ambito del FESTIVAL DELLA CULTURA POLACCA CORSO POLONIA in collaborazione con: APOLLO 11 e TRIESTE FILM FESTIVAL

la proiezione sarà preceduta alle 20.00 da un

APERITIVO offerto da APOLLO 11

(durante l’aperitivo saranno gestite le
nuove richieste di tesseramento)

al termine della proiezione incontro con
TOMASZ WOLSKI (Autore)
ANNA GAWLITA (Aiuto Regia)

moderano
NICOLETTA ROMEO (Direttrice Trieste Film Festival)
GIACOMO RAVESI (Apollo 11, Università Roma Tre)

Servono film come 1970, anche se poi a servirsene a pieno sono per lo più le generazioni che in certi ritratti tendono ad intercettare qualcosa che le riguarda. Scevro del particolare, di una parabola personale che quasi sempre si rivela più efficace nel filtrare la complessità delle grandi pagine, il non avvalersi di una lente, osservando a distanza, da lontano, le vicende di quei giorni in Polonia, è forse l’unico modo per cogliere una certa prospettiva. Le conversazioni registrate, realmente avvenute, che Wolski mette in scena mediante chiaroscuri ed atmosfere spettrali anche quando ‘illuminate’, scaraventano l’intera narrazione nei reami dell’horror, quello che colpisce di più in quanto verosimile. Qui però non si tratta di verosimiglianza: i passaggi furono proprio quelli, certo, ma soprattutto, quelle persone, quei membri del Partito, certe cose le dissero per davvero. Così come sul serio avvennero quei silenzi che 1970 non taglia, anzi, amplifica; ed è il suono che genera l’inquietudine maggiore

Antonio Maria Abate – Cibeblog

(Leggi la recensione completa)

11 giugno 2022 “Roma Pride” da Piazza della Repubblica a Piazza Venezia passando per l’Esquilino

Dal sito Roma Mobilità

Sabato pomeriggio in Centro torna il Roma Pride edizione 2022. La manifestazione, ‘Peace & Love’ per chiedere la piena uguaglianza di diritti, sfilerà da piazza della Repubblica a via dei Fori Imperiali/piazza Venezia.

Divieti di sosta, oltre che nei punti di partenza e arrivo, anche sui via Liberiana.

Diecimila partecipanti e 15 carri allegorici, il corteo Peace&Love percorrerà dalle 16 via Cavour, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana e piazza del Colosseo. Prime chiusure dalle 13,30 in piazza della Repubblica, mentre l’arrivo a via dei Fori Imperiali e le prime riaperture al traffico sono previste per le 19,30 tranne su via Cavour che resterà chiusa tra largo Venosta e largo Corrado Ricci. La conclusione della manifestazione è prevista per le 21.

Tra le 13,30 e le 21 saranno deviate le linee C2, C3, H, 3Nav, 5, 14, 16, 38, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 82, 85, 87, 90, 92, 105, 170, 223, 310, 360, 590, 649, 714 e 910. (red)