Archivi tag: Piccolo Apollo

Apollo 11, il programma fino all’11 maggio

ra_vero

con il sostegno disiaepresenta
mercoledì 27 aprile ore 21.00

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

Revelstoke
Italia, 2016, 74′
introduce Maurizio Sciarra
con cui, al termine della proiezione,
incontreranno il pubblico
il regista Nicola Moruzzi e il produttore Leonardo Baraldi

 

Il 15 ottobre 1915, tra le montagne del Canada Occidentale, un tragico incidente sul lavoro stroncava la vita di Angelo Conte, giovane emigrato veneto di 28 anni. Nei trenta mesi trascorsi lontano da sua moglie Anna, Angelo non smise mai di scriverle.
Cent’anni dopo quelle lettere d’amore sono riemerse da un cassetto, dando vita ad una nuova avventura. Nicola Moruzzi, regista del documentario e pronipote di Angelo, parte per il Canada con la sua compagna Irene, sulle tracce del bisnonno scomparso.

Regia: Nicola Moruzzi – Soggetto: Nicola Moruzzi – Fotografia: Sammy Paravan – Montaggio: Davide Vizzini – Suono in presa diretta: Fabio Fortunati – Musiche: Basil Hogios, Dimitri Scarlato – Aiuto Regia e Collaborazione al Montaggio: Irene Vecchio – Sviluppo progetto: Eleonora Sarasin – Colorist: Sebastiano Greco – Montaggio del suono e Mix: Marzia Cordò, Daniela Bassani, Giancarlo Rutigliano, Stefano Grosso – Produzione: Leonardo Baraldi per Schicchera Production

Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)


PROGRAMMA FINO A MERCOLEDI’ 11 MAGGIO:

Giovedì 28 Aprile

 

  • ore 18.00 ERA MEGLIO DOMANI di Hinde Boujemaa (74 min)
  • ore 19.30 CHI HA PAURA DELL’ISLAM? INCONTRO CON NOURI BOUZID di Stefano Grossi (84 min). L’evento su facebook
  • ore 21.15 Anteprima APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min). L’evento su facebook

Venerdì 29 Aprile

  • ore 17.30 I RICORDI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min)
  • ore 19.30 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 21.30 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)


Sabato 30 Aprile

 

  • ore 17.30 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 19.30 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)
  • ore 21.30 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)

Domenica 1 Maggio

  • ore 17.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 19.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 21.00 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)


Lunedì 2 Maggio

  • ore 19.00 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)
  • ore 21.00 FILMSTUDIO MON AMOUR di Toni D’Angelo (68 min)

Martedì 3 Maggio

 

  • ore 18.30 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)
  • ore 21.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)

Mercoledì 4 Maggio

  • ore 19.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 21.00 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)


Giovedì 5 Maggio

 

  • ore 18.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 20.00 PRIMA DI TUTTO di Marco Simon Puccioni (Menzione Speciale, 2012, 52 min)
  • ore 21.30 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE  di Antonietta De Lillo (Premio Speciale 70 anni SNGCI e Nastri d’Argento, 2015, 85 min)

Venerdì 6 Maggio

 

  • ore 18.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 20.00 QUASI EROI di Giovanni Piperno (Miglior Cortometraggio, 2015, 20 min)
  • ore 21.00 FUOCOAMMARE di Gianfranco Rosi (Nastro Speciale, 2016, 107 min)

Sabato 7 Maggio

  • ore 18.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 20.00 87 ORE di Costanza Quatriglio (Nastro Speciale, 2015, 71 min)
  • ore 21.30 BELLA E PERDUTA di Pietro Marcello (Miglior DocuFilm, 2015, 87 min)


Domenica 8 Maggio

  • ore 17.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 19.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 21.00 DA DEFINIRE

Lunedì 9 Maggio

 

  • ore 20.00 STELLA CIAO di Vito Robbiani (61 min)
  • ore 21.30 CECILIA GONNELLI in concerto, con LUCIO VILLANI al Contrabasso

Martedì 10 Maggio

  • ore 19.00 DA DEFINIRE
  • ore 21.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)


Mercoledì 11 Maggio

 

  • ore 19.00 APPENA APRO GLI OCCHI di Leyla Bouzid (96 min)
  • ore 21.00 DA DEFINIRE
Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €. Se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)Per prenotazioni booking@apolloundici.itLe prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.
Annunci

22 aprile 2016 “I ricordi del fiume” all’ Apollo 11

ra_vero

con il sostegno di
siae
presenta


in programmazione esclusiva a Roma


venerdì 22 aprile ore 21.00

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma
 


ATT000022
Italia, 2015, 96′
 

introduce Christian Carmosino
che al termine della proiezione
ne discute con i registi Gianluca e Massimiliano De Serio

 


Il Platz, una delle baraccopoli più grandi d’Europa, sorge lungo gli argini del fiume Stura a Torino da tanti anni.
Un progetto di smantellamento si abbatte sulla comunità di più di mille persone che lo abita. In una labirintica immersione, I ricordi del fiume ritrae gli ultimi mesi di esistenza del Platz, tra lacerazioni, drammi, speranze, vita.

Regia: Gianluca e Massimiliano De Serio – Soggetto: Gianluca e Massimiliano De Serio – Direttore della fotografia: Gianluca e Massimiliano De Serio – Montaggio: Stefano Cravero – Suono in presa diretta: Giovanni Corona, Tommaso Bosso – Montaggio del suono: Mirko Guerra – Mix: Mirko Guerra – Prodotto da: Alessandro Borrelli – Produttore esecutivo: Alessandro Borrelli – Produzione: La Sarraz Pictures in coproduzione con Rai Cinema con il contributo di Mibact con il sostegno di Piemonte Doc Film Fund – Distribuzione: La Sarraz Pictures – Ufficio Stampa: Livia delle Fratte e Lucrezia Viti

Guarda il trailer e l’evento su facebook

21 aprile 2016 “Fuoriclasse” all’ Apollo 11. Il programma fino al 27 aprile

ra_vero

con il sostegno di
siae
presenta

giovedì 21 aprile ore 21.00

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

FUORICLASSE
un film di Stefano Collizzolli, Michele AielloATT00009
Italia, 2016, 74′
al termine della proiezione l’autore
Michele Aiello
incontrerà il pubblico insieme a
Matteo Frasca Educatore protagonista
Valeria De Paoli
e
Elisa De Sanctis – Movimento di Cooperazione Educativa

 

Una piccola scuola elementare in mattoni rossi, in una borgata in mattoni rossi: Montecucco, Roma. Inizia la primavera. In quarta A nasce Freccia Azzurra, una radio bambina. Viaggiando fuori dalla classe sulle onde radio i giovani autori radiofonici si incontrano con loro coetanei di tutta Italia ed ascoltano i loro racconti. E si raccontano di una scuola fantastica.
In un paese fra i boschi dell’Appennino toscano una terza ed una quarta inseguono lupi per sentieri nebbiosi: quest’animale irriducibilmente selvatico mette più paura o fascino? Le asine nella Rho dell’Expo sono più rassicuranti; ma, se sono ospiti nel cortile della scuola, possono riservare sorprese… Anche nel rione Ascarelli di Napoli i corridoi scolastici ospitano un animale: un immenso e strepitoso cavallo rosso di cartapesta, Marco Cavallo. Il viaggio prosegue a sud, a Craco Peschiera, nella campagna materana, la terra dei calanchi,  i bambini della “Padre Pio” indagano sulla storia del proprio paese abbandonato a causa di una frana che segna tutte le generazioni. Infine a Padova, nella scuola “Arcobaleno”, ci si appropria dell’Antigone di Sofocle, per ri-raccontarla in piazza, ad adulti stupiti.
Attraverso gli affascinanti racconti di questi laboratori i bambini della radio scoprono il nostro paese e noi scopriamo quanto può essere creativo andare a scuola, dentro e fuori classe, se la scuola è agita in modo aperto, curioso, orizzontale. Scopriamo che la scuola fantastica è una scuola possibile. E scopriamo, attraverso la dignità e lo stupore del pensiero infantile com’è vivere nella periferia lombarda, o nella campagna della Basilicata: com’è ora l’Italia, dal punto di vista dei bambini.

Regia: Stefano Collizzolli – Montaggio, Aiuto Regia: Sara Zavarise – Fotografia: Matteo Calore, Sebastiano Facco, Antonio Jodice, Paolo Negro Operatori di ripresa: Martina Cocco, Carlo Cosio, Stefano Collizzolli, Davide Fois, Matteo Marson, Davide Vidale – Suono: Alberto Cagol – Fonici: Alberto Cagol, Marco de Carolis, Francesco Geraci, Antonio Malzone, Andrea Marzioni, Daniele Maraniello, Mattia Piovani – Musiche: Lorenzo Bonarini, Alberto Cagol – Color grading: Davide Vidale – Produttore: Nicola Rosada – Produzione: Maria Novella Martinoli, Alvise Fachinetti, Elisabetta Rosada – Produzione: 360DEGREESFILM con RAICINEMA – Distribuzione: Beatrice Sarosiek, Emanuela Minasola – Comunicazione: Martina GrecoQuesto film è nato all’interno del progetto “La prima scuola – il cinema per la scuola elementare pubblica”, ideato da Andrea Segre e Francesco Bonsembiante. La distribuzione del film è cura di ZaLab ed è sostenuta da Fondazione San Zeno.

Visita il sito, guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)


PROGRAMMA FINO AL 27 APRILE:
Giovedì 21 Aprile

 

  • ore 19.00 ANTEPRIMA I RICORDI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min)
  • ore 21.00 per Racconti dal Vero FUORICLASSE di Stefano Collizzolli e Michele Aiello (77 min). L’evento su facebook


Venerdì 22 Aprile

 

  • ore 17.30 COS’E’ UN MANRICO di Antonio Morabito (76 min)
  • ore 19.00 COME SALTANO I PESCI di Alessandro Valori (110 min)
  • ore 21.00 IN ESCLUSIVA SU ROMA I RICORDI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min). Al termine della proiezione, gli autori incontreranno il pubblico insieme a Christian Carmosino. L’evento su facebook

Sabato 23 Aprile

  • ore 17.30 COS’E’ UN MANRICO di Antonio Morabito (76 min)
  • ore 19.00 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)
  • ore 21.30 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)


Domenica 24 Aprile

 

  • ore 16.30 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)
  • ore 19.00 COME SALTANO I PESCI di Alessandro Valori (110 min)
  • ore 21.30 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)

Lunedì 25 Aprile

 

  • ore 17.00 I RICORDI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min)
  • ore 19.00 L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min)
  • ore 21.00 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)

Martedì 26 Aprile

  • ore 19.00 COS’E’ UN MANRICO di Antonio Morabito (76 min)
  • ore 20.30 FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (130 min)


Mercoledì 27 Aprile

 

  • ore 19.00 COS’E’ UN MANRICO di Antonio Morabito (76 min)
  • ore 21.00 per Racconti dal Vero REVELSTOKE, UN BACIO NEL VENTO di Nicola Moruzzi (74 min)
Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €. Se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)Per prenotazioni booking@apolloundici.itLe prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

18 aprile 2016 “L’Universale” al Piccolo Apollo

lun_apo11


presenta
lunedì 18 aprile ore 21.30

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


 
“la storia (vera) di un cinema libero
dove il vero spettacolo era il pubblico”


ATT00015
2015 – 88′
interverrannoil regista
Federico Micali

gli interpreti
Paolo Hendel Claudio Bigagli
Margherita Vicario Francesco Turbanti
Pietro Angelini

il co-sceneggiatore

Cosimo Calamini
con evento a sorpresa…

 


La cultura, la musica, la politica, i film, le speranze e i movimenti in Italia a cavallo degli anni ’70 attraverso le vite e gli ochi di Alice, Marcello e Tommaso, figlio del proiezionista de LUniversale, storico cinema di Firenze. Le poltroncine, la maschera, la cabina di proiezione, il bar e le mura di questo luogo vivono da spettatori gli sketch di un pubblico irriverente e spesso sopra le righe, alla ricerca della propria identità e coscienza.
Una commedia per raccontare le avventure, i sogni e le illusioni dei tre protagonisti e il cinema L’Universale, specchio di una società italiana in continua evoluzione. Quel cinema è la storia di tante sale che hanno contribuito alla formazione di intere generazioni.LA STORIA:
Questa è la storia di tre amici: Tommaso, Alice e Marcello, dei loro destini che s’intrecciano, si lasciano e poi si ingarbugliano di nuovo in una serie di avventure a cavallo degli anni ’70 che incarnano i sogni le illusioni e le sconfitte di una generazione. Questa è anche la storia di un cinema di Firenze – LUNIVERSALE, appunto – e di tutti i personaggi che gravitavano lì intorno: a LUniversale infatti il vero spettacolo non era il film ma il pubblico e il “Cinema” riusciva ad essere allo stesso tempo sia il luogo che la pellicola, in una fantastica alchimia che non poteva prescindere dai sonori commenti della sala al film in corso.Perché, come spesso accade, il cinema diventa lo specchio e l’appendice di storie private e collettive, sullo schermo come sulle poltroncine di legno o al bancone del bar, dove si sovrappongono Marlon Brando e il Tamburini, John Wayne, la politica e l’amaro Ballardini, l’hashish e Jesus Christ, ma anche il punk, la new wave l’eroina, le radio libere e tutto quanto ha attraversato il mito del Cinema Universale.Regia: Federico Micali – Soggetto: Cosimo Calamini, Serena Mannelli, Federico Micali – Con: Francesco Turbanti, Matilda Lutz, Robin Mugnaini, Claudio Bigagli, Paolo Hendel, Vauro, Maurizio Lombardi, Anna Meacci – Sceneggiatura: Cosimo Calamini, Federico Micali, Heidrun Schleef – Aiuto regia: Giuditta Martelli – Supporto alla regia: Yuri Parrettini Fotografia David Becheri – Montaggio: Simone Manetti, Ilenia Zincone – Musiche: Bandabardo

 

Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)

PROGRAMMA FINO AL 21 APRILE:

Martedì 19 Aprile:

  • ore 18.30 COME SALTANO I PESCI di Alessandro Valori (110 min)
  • ore 21.00 ENRICO LUCHERINI – NE HO FATTE DI TUTTI I COLORI di Marco Spagnoli (70 min). L’evento su facebook

Mercoledì 20 Aprile

  • ore 19.00 ANTEPRIMA I RACCONTI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min) SOLD OUT


Giovedì 21 Aprile

 

  • ore 19.00 ANTEPRIMA I RACCONTI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min)
  • ore 21.00 per Racconti dal Vero FUORICLASSE di Stefano Collizzolli e Michele Aiello (77 min). L’evento su facebook

 

Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €. Se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)Per prenotazioni booking@apolloundici.itLe prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

Seguici per avere le informazioni aggiornate sulla programmazione su:

12 aprile 2016 “Una stanza di casa mia” al Piccolo Apollo – Il programma fino al 21 aprile

 

ra_vero

con il sostegno di

siae
presenta
martedì 12 aprile ore 20.30

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

LA VAL DI SUSA DI LUCA RASTELLO

proiezione di

 

UNA STANZA DI

CASA MIA
Val di Susa e dintorni
Conversazione con Luca Rastello

 
un film di
Daniele Gaglianone


al termine della proiezione
Goffredo Fofi
ne discute con
il regista
Daniele Gaglianone
Saranno presenti amici e colleghi di Luca Rastello:
Giorgio Morbello
Vittorio Giacopini Mario Boccia Livio Quagliata – la figlia Elena Rastello
 

Nell’ambito delle riprese per il documentario QUI sulla lotta in Val di Susa contro la linea alta velocità Torino Lione, nell’estate del 2012 incontrai Luca Rastello per raccogliere la sua testimonianza preziosa intorno alle vicende della Valle (da lui conosciuta bene come giornalista di Diario durante le difficili inchieste degli anni ’90 intorno a loschi e irrisolti misteri) e al suo viaggio, a tratti picaresco ma sempre lucido e meticoloso, che aveva fatto qualche mese prima con Andrea De Benedetti portando – finalmente! – una merce tra Lisbona e Kiev: Luca e Andrea trasportarono via terra un pacco di caffè dall’’Oceano Atlantico fino alla capitale ucraina attraversando l’Europa da ovest a est per verificare lo stato operativo (e/o intenzionale) del corridoio 5. Il resoconto di quel viaggio trovò una appassionante sintesi nel libro Binario morto: viaggio nel corridoio che non cè, scritto a quattro mani dagli stessi viaggiatori. Fino ad allora – come una sorta di mantra retorico, la “politica” parlava ancora con grande veemenza della necessità europea di realizzare il corridoio 5 Lisbona-Kiev, veemenza che si è spenta nel frattempo con grande disinvoltura, la stessa disinvoltura con la quale si continua imperterriti a procedere nello scavo del tunnel geognostico di Chiomonte nonostante sia sempre più arduo giustificare la necessità e i costi dellopera. Durante la chiacchierata con Luca emersero molti aspetti, anche intimi, del suo legame con la Val di Susa e il movimento NO TAV.

Daniele Gaglianone

 


Regia: Daniele Gaglianone – Idea: Conversazione con Luca a cura di Daniele Gaglianone e Giorgio Cattaneo – Riprese: Walter Magri – Suono in presa diretta: Vito Martinelli – Edizione: Enrico Giovannone – Prodotto da: Valentina Del Buono – Produzione: Kio film con Babydoc film – Distribuzione: Kio film con Pablo


Guarda l’evento su facebook

 


Le prenotazioni dei posti avranno validità sino a trenta minuti prima dell’orario di inizio dell’evento.
Chi si presenterà più tardi, pur avendo prenotato, non avrà la garanzia del posto riservato.

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)

 


PROGRAMMA FINO AL 21 APRILE
(IN VIA DI DEFINIZIONE SUSCETTIBILE DI VARIAZIONI E INTEGRAZIONI):


Mercoledì 13 Aprile

 

 

ore 19.00
COME SALTANO I PESCI di Alessandro Valori (110 min)

ore 21.00 per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO di Antonio Morabito (77 min)
Giovedì 14 Aprile

 

ore 19.00
FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (120 min)


ore 21.30
L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min) presenti il regista ed il cast
Venerdì 15 Aprile

 

ore 17.30
DA DEFINIREore 19.30
L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min) ore 21.30
FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (120 min)

Sabato 16 Aprile

 

ore 17.30
DA DEFINIREore 19.30
L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min) ore 21.30
FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (120 min)Domenica 17 Aprile

 

ore da definire
L’UNIVERSALE di Federico Micali (88 min) ore da definire
FIORE DEL DESERTO di Sherry Hormann (120 min)Lunedì 18 Aprile

 

ore 20.30
DENTRO IL VULCANO. PAOLO FRESU & DANIELE DI BONAVENTURA LIVE IN STROMBOLI di Roberto Minini Merot (60 min)
+
CONCERTO LIVE

Martedì 19 Aprile

 

ore 19.00
DA DEFINIRE

ore 21.00
ENRICO LUCHERINI – NE HO FATTE DI TUTTI I COLORI di Marco Spagnoli (70 min)
Mercoledì 20 Aprile

 

ore 19.00
ANTEPRIMA I RACCONTI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min) SOLD OUT
Giovedì 21 Aprile

ore 19.00
ANTEPRIMA I RACCONTI DEL FIUME di Massimiliano e Gianluca De Serio (96 min)

ore 21.00
per Racconti dal Vero

FUORICLASSE di Stefano Collizzolli e Michele Aiello (77 min)

 


Piccolo Apollo il programma fino al 13 aprile 2016

Apollo112

presenta
programma da giovedì 7 a mercoledì 13 aprile

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

ATT00005

 

Giovedì 7 Aprile

ore 19.00
LA CANZONE PERDUTA
di Erol Mintas (103 min)
LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI

ore 21.00 per Racconti dal Vero
LOVE IS ALL – PIERGIORGIO WELBY, AUTORITRATTO
di Francesco Andreotti e Livia Giunti  (60 min)
presenti i registi Francesco Andreotti e Livia Giunti
che incontreranno il pubblico insieme a
Mina Schett Welby, Carla Welby e Filomena Gallo
modera l’incontro il giornalista Guido Vitiello
l’evento su fb

Venerdì 8 Aprile

ore 17.30
IL SENTIERO DELLA FELICITA’: AWAKE THE LIFE OF YOGANANDA
di Paola Di Florio e Lisa Leeman (87 min)
LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI

ore 19.30
COME SALTANO I PESCI
di Alessandro Valori (110 min)

ore 21.30 per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO
Antonio Morabito
(77 min)
alla presenza del regista

Sabato 9 Aprile

ore 17.30 per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO
di Antonio Morabito (77 min)

ore 19.30
WAX
di Lorenzo Corvino  (103 min)

ore 21.30
COME SALTANO I PESCI
di Alessandro Valori (110 min)
alla presenza del cast

 

Domenica 10 Aprile

ore 17.00
COME SALTANO I PESCI
di Alessandro Valori (110 min)

 

ore 19.00 per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO
di Antonio Morabito (77 min)
ore 21.00
WAX

di Lorenzo Corvino  (103 min)

alla presenza del cast

Lunedì 11 Aprile:

Evento speciale a favore di
fuoriClasse – la Scuola possibile

l’evento su fb

 

ore 19.30
SE… STA VOCE
direttore Attilio Di Sanza
Coro multietnico composto da coristi del 126° C.D. di Roma Iqbal Masih
e altre scuole elementari e medie del VI Municipio

 

ore 21.00
ELEMENTARE
di Franco Lorenzoni (110 min)
alla presenza del regista

 


Martedì 12 Aprile

 

 


ore 19.00
per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO
di Antonio Morabito (77 min)
ore 21.00 per Racconti dal Vero
UNA STANZA DI CASA MIA. VAL DI SUSA E DINTORNI
CONVERSAZIONE CON LUCA RASTELLO
di Daniele Gaglianone (62 min)

 

Mercoledì 13 Aprile

 

 

ore 19.00
COME SALTANO I PESCI
di Alessandro Valori (110 min)
ore 21.00 per Racconti dal Vero
CHE COS’E’ UN MANRICO
di Antonio Morabito (77 min)Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €, se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)Le prenotazioni dei posti avranno validità sino a trenta minuti prima dell’orario di inizio dell’evento.
Chi si presenterà più tardi, pur avendo prenotato, non avrà la garanzia del posto riservato.

7 aprile 2016 “Love is All” al Piccolo Apollo

ra_vero


in collaborazione con

siae ATT00006

 

presenta
in anteprima romana


giovedì 7 aprile ore 21.00


Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

LOVE IS ALL
PIERGIORGIO WELBY, AUTORITRATTO

 
un film di
Francesco Andreotti e Livia Giunti


introducono

Filomena Gallo
e Guido Vitiello


ATT00008
Italia, 2015, 60′

al termine della proiezione
i registi
Francesco Andreotti e Livia Giunti

incontreranno il pubblico insieme a

Mina Schett Welby co-presidente Associazione Luca Coscioni
Carla Welby
sorella di Piergiorgio Welby
Filomena Gallo
segretario Associazione Luca Coscioni



modera l’incontro il giornalista

Guido Vitiello

 

L’immagine di un uomo inerte a letto, attaccato al respiratore polmonare che con una voce sintetica chiedeva al Presidente della Repubblica di poter morire, entrò nelle case degli italiani nel settembre del 2006. Pochi mesi dopo quell’uomo, inascoltato dalla politica e dalla giustizia, decise di prendersi ciò che gli apparteneva e aiutato dai familiari e dagli attivisti radicali morì, sottraendosi a una vita che per lui era divenuta una tortura atroce e incessante.
Sono passati quasi dieci anni dall’irruzione nei palinsesti di quell’immagine e sebbene nel nostro paese il dibattito sulle questioni del fine vita non abbia fatto sostanziali progressi, quell’immagine è divenuta l’icona della lotta per i diritti civili e per l’autodeterminazione dei cittadini.
LOVE IS ALL racconta la storia dell’uomo che si cela dietro a quell’icona e lo fa attraverso gli scritti, le narrazioni, le poesie, i dipinti e le sperimentazioni fotografiche di quello stesso uomo. LOVE IS ALL è un ritratto che tende all’autoritratto e nasce da nove anni di pedinamento delle tracce che la vicenda umana di Welby ci ha lasciato. LOVE IS ALL è una storia d’amore che nasce dall’innamoramento degli autori per Welby che era un uomo che amava la vita e amava gli altri e amava la libertà.
Regia: Francesco Andreotti e Livia Giunti – Testi, fotografie, dipinti e disegni: Piergiorgio Welby – Fotografia: Francesco Andreotti, Livia Giunti – Montaggio e Suono: Francesco Andreotti – Voce: Emanuele Vezzoli – Voci di: Marco Cappato, Mario Riccio, Mina Schett Welby, Carla Welby – Musiche composte da: Tommaso Novi Visual – Effects: Valerio Torresi – Registrazione voce: Alessandro Sportelli – West Link Recording Studio – Color correction e dcp: Vincenzo Marinese TTPixel Studio –Fonico di mix: Gaetano Musso – Materiali d’archivio: Carlo Gambetti, Francesco Lioce, Enzo Modica, Radio Radicale, Rai Teche, Aldo Rufini, Carla Welby, Mina Schett Welby – Prodotto da: Francesco Andreotti e Livia Giunti – Produzione: SANTIFANTI con il patrocinio di Associazione Luca Coscioni – Videoinstallazione: Francesco Andreotti e Marco Pavone e l’aiuto di Andrea Forlenza e Daniele Lucchini presso La Città del Teatro – Cascina (Pisa)

Guarda il trailer e l’evento su facebook

Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(la tessera annuale costa 8 € ed è pagabile in 4 rate trimestrali da 2 € ciascuna o in 8 rate mensili da 1€ ciascuna)

 

Dicono di noi:

Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)

PROGRAMMA FINO AL 7 APRILE:

Domenica 3 Aprile:

    • ore 17.00 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 19.00 IL SENTIERO DELLA FELICITA’: AWAKE THE LIFE OF YOGANANDA di Paola Di Florio e Lisa Leeman (87 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI
  • ore 21.00 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)


Lunedì 4 Aprile:

  • ore 21.00 VERGINE GIURATA di Laura Bispuri  (90 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI – Con showcase di Nando di Cosimo, autore delle musiche del film e incontro con la regista Laura Bispuri e la scenografa Ilaria Sadun. Presenta e modera l’incontro Roland Sejko! – l’evento su fb


Martedì 5 Aprile:

  • ore 19.00 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 21.00 LA CANZONE PERDUTA di Erol Mintas  (103 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI

Mercoledì 6 Aprile:

  • ore 19.00 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)
  • ore 21.00 Presentazione del nuovo libro di Luigi Manconi CORPO E ANIMA
    alla presenza dell’autore, del curatore Christian Raimo, Silvio Di Francia e con le incursioni musicali dei Têtes de Bois – l’evento su fb


Giovedì 7 Aprile:

  • ore 19.00 Programmazione da definire
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero LOVE IS ALL – PIERGIORGIO WELBY, AUTORITRATTO di Francesco Andreotti e Livia Giunti  (60 min) – presenti i registi Francesco Andreotti e Livia Giunti, che incontreranno il pubblico insieme a Mina Schett Welby, Carla Welby e Filomena Gallo; modera l’incontro il giornalista Guido Vitiello – l’evento su fb
Seguici per avere le informazioni aggiornate sulla programmazione su

6 aprile 2016 “Corpo e Anima” al Piccolo Apollo

Apollo112


presenta
mercoledì 6 aprile ore 21.00

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

il nuovo libro di
Luigi Manconi
 
CORPO E ANIMA
se vi viene voglia di fare politica

a cura di
Christian Raimo

Manconi

conversazioni tra

Luigi ManconiChristian Raimo
Silvio Di Francia

incursioni musicali dei Têtes de Bois

andreatdb

 

Cosa può essere oggi la politica, in un mondo dove prevalgono le passioni tristi e le ideologie sarebbero morte e sepolte? Può essere la capacità di muovere dal dolore e dalla forza delle persone in carne e ossa, e provare a tradurre tutto questo in mobilitazione collettiva. Per garantire i diritti ancora negati, riconoscere quelli nuovi e contribuire a una cittadinanza più accogliente e matura.

Guarda l’evento su facebook

 


Ingresso gratuito con tessera associativa, sottoscrivibile in loco
(la tessera annuale costa 8 € ed è pagabile in 4 rate trimestrali da 2 € ciascuna o in 8 rate mensili da 1€ ciascuna)

 

4 aprile 2016 “Vergine giurata” al Piccolo Apollo

ra_vero


presenta
lunedì 4 aprile ore 21.00

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

VERGINE GIURATA
un film di Laura Bispuri

ATT00004

Italia – 2015 -90′

la proiezione sarà preceduta (circa 15 min prima) da
uno showcase di
Nando di Cosimo
, autore delle musiche del film
e sarà seguita da un incontro con la regista Laura Bispuri,
scenografa Ilaria Sadun  alcuni membri del cast
Hana Doda, per fuggire al destino di moglie e serva imposto alle donne nelle dure montagne dell’Albania, segue la guida dello zio e si appella alla legge arcaica del Kanun. Una legge che consente alle donne che giurano la loro verginità di imbracciare il fucile e di vivere e agire liberamente come un uomo. Per tutti Hana diviene Mark, Mark Doda.
Ma qualcosa di vivo pulsa e si agita sotto le nuove vesti. Quella scelta diviene la sua prigione. Quel luogo immenso improvvisamente le sta stretto. E’ così che Mark decide di intraprendere un viaggio a lungo rimandato. Lascia la sua terra, arriva in Italia e qui percorre un cammino che è un continuo e sottile attraversamento di due mondi diversi e lontani: Albania e Italia, passato e presente, maschile e femminile. Durante questo percorso Mark decide di riappropriarsi faticosamente del suo corpo.
Sperimenta  vertigine del contatto con gli altri, ritrova persone care e amate che la vita gli aveva sottratto e si apre a una possibilità inattesa e proibita d’amore.
Mark riscopre Hana e finalmente ricompone le due anime che da anni popolano il suo corpo. Rinasce al mondo come creatura nuova, libera e completa.
Regia: Laura Bispuri – Sceneggiatura: Laura Bispuri, Francesca Manieri – Fotografia: Vladan Radovic – Scenografia: Ilaria Sadun – Produzione: Vivo Film, Colorado Film Production, Bord Cadre Films, Match Factory Productions, Erafilm
Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Ingresso 5 € con tessera associativa Apollo 11
(la tessera annuale costa 8 € ed è pagabile in 4 rate trimestrali da 2 € ciascuna o in 8 rate mensili da 1€ ciascuna)

“Ne ho fatte di tutti i colori” rimandato a data da destinarsi – il programma fino al 6 aprile del Piccolo Apollo

ra_vero

con il sostegno di
siae
presenta

 

l’ultimo appuntamento con

I Segreti





rimandato a data da destinarsi

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


enrico-lucherini-376763

Italia, 2011, 70′

introduce Raffaele Rivieccio
che al termine della proiezione ne discute con

Enrico Lucherini e il regista Marco Spagnoli
 


Enrico Lucherini, il più grande press agent italiano si racconta ripercorrendo la sua carriera dagli anni della Dolce Vita fino alla conferenza stampa in cui annuncia il suo abbandono della professione che lui stesso ha portato in Italia, inventando uno stile personale e irripetibile, al punto di dare vita al neologismo “Lucherinata”.
Un viaggio – tra passato e presente – arricchito da materiali di repertorio inediti e rari, nel cuore e nella memoria del grande cinema italiano in cui Lucherini è accompagnato da amici e colleghi come Ettore Scola, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone e da talent come la sua ultima “scoperta” Adua Del Vesco.
Regia e Soggetto: Marco Spagnoli – Montaggio: Jacopo Reale – Direttore della Fotografia: Niccolò Palomba – Musiche: Massimiliano Di Carlo – Fonico: Federico Tummolo – Prodotto da: Paolo Monaci Freguglia, Marco Spagnoli, Luca Lucini, Raffaello Pianigiani, David Moscato – Ufficio Stampa: Studio Lucherini Pignatelli

Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


PROGRAMMA DAL 31 MARZO AL 6 APRILE:

Giovedì 31 Marzo:

  • ore 19.00 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 21.00 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)

Venerdì 1 Aprile:

  • ore 17.30 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 19.30 LA CANZONE PERDUTA di Erol Mintas  (103 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI
  • ore 21.30 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)


Sabato 2 Aprile:

    • ore 17.30 LA LINEA SOTTILE di Nina Mimica e Paola Sangiovanni (80 min)
    • ore 19.30 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 21.30 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)


Domenica 3 Aprile:

  • ore 17.00 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 19.00 IL SENTIERO DELLA FELICITA’: AWAKE THE LIFE OF YOGANANDA di Paola Di Florio e Lisa Leeman (87 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI
  • ore 21.00 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)

Lunedì 4 Aprile:

  • ore 21.00 VERGINE GIURATA di Laura Bispuri  (90 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI


Martedì 5 Aprile:

  • ore 19.00 WAX di Lorenzo Corvino  (103 min)
  • ore 21.00 LA CANZONE PERDUTA di Erol Mintas  (103 min) – LINGUA ORIGINALECON SOTTOTITOLI ITALIANI

Mercoledì 6 Aprile:

  • ore 19.00 LA NOSTRA QUARANTENA di Peter Marcias (80 min)
  • ore 21.00 PRESENTAZIONE LIBRO CON LUIGI MANCONI