Archivi tag: Santa Croce in Gerusalemme

30 giugno 2018 Concerto della Banda della Polizia di Roma Capitale nell’ambito della manifestazione “Per il cinema italiano” a Santa Croce in Gerusalemme

30 giugno 2018 ore 20,00

Concerto della Banda della Polizia di Roma Capitale

presso il Museo Storico dei Granatieri di Sardegna

Piazza Santa Croce in Gerusalemme

Annunci

30 giugno – 20 luglio 2018 “Per il Cinema Italiano – Aperitivi musicali a Santa Croce” il programma fino al 20 luglio 2018

Nell’ambito della manifestazione estiva di Santa Croce in Gerusalemme Per il cinema italiano, il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali e il Museo Storico dei Granatieri, propongono un programma esteso a 21 giorni di attività (dal 30/06 al 20/07), con visite guidate al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, concerti al chiuso e all’aperto, in una suggestiva cornice archeologica e monumentale.

Concerti di musica barocca, classica, etnica, popolare, jazz, cori polifonici, gospel, canto a cappella, bande civiche e militari, un reading poetico musicale, trasporteranno il pubblico in differenti paesaggi sonori, per epoca e cultura. Il programma non sarebbe stato possibile senza la collaborazione della Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, del Conservatorio Santa Cecilia e dell’Associazione A.GI.Mus.

Sabato 30 giugno
Ore 18.00/19.00
Concerto per violino e pianoforte
Musiche di F. Mendelssohn, A. Schnittke, M. Ravel Daniele Sabatini, violino — Simone Rugani pianoforte
Ore 20.00/21.00
Banda Polizia Locale del Comune di Roma

Domenica 1 luglio
Ore 17.30/18.30
Polonia e Italia, due reami, due popoli, una musica: Concerto di delizie
Ore 20.00/21.00
Voices of Grace Coro polifonico

Lunedì 2 luglio
Ore 20.00/21.00
Standards del Jazz Italiano.It Jazz Quartet
Luciano Ciaramella, sassofono tenore Luca Giannini, chitarra
Alessandro Bintzios, contrabbasso Federico Chiarofonte, batteria

Martedì 3 luglio
Ore 20.00/21.00
Ensemble vocale Res Altera
Sacred and Secular/Musica vocale inglese dal Rinascimento al Barocco

Mercoledì 4 luglio
Ore 20.00/21.00
Army jazz band

Giovedì 5 luglio
Ore 20.00/21.00
Banda musicale dei Granatieri di Sardegna

Venerdì 6 luglio
Ore 18.00/19.00
Visita guidata al museo del dott. Andrea Robino Rizzet
Ore 20.00/21.00
Banda della Marina Militare

Sabato 7 luglio
Ore 18.00/19.00
Coro polifonico Luigi Antonio Sabbatini
Ore 20.00/21.00
“La vita o si vive o si scrive”
Due novelle di Luigi Pirandello
Dialogo per voce e sassofono
Emma Marconcini voce, Andrea Mancini musica

Domenica 8 luglio
Ore 18.00/19.00
Concerto per viola da gamba, flauto e cembalo
Musiche di J. B. de Boismortier, J. Morel, M. Marais, J. Ph. Telemann
Giulia Bonomo, flauto
Paolo Leoncini, viola da gamba
Paola Ghigo, clavicembalo
Ore 20.00/21.00
Laboratorio di musica jazz dell’Università di Roma “Tor Vergata”
Musiche di Herbie Hancock, Horace Silver, Mi- chael Jackson, Franco Cerri, Stevie Wonder, Lee Konitz, Direttore M° Danilo Bughetti

Martedì 10 luglio
Ore 18.00/19.00
Musici Vaganti
I madrigali polifonici di Monteverdi
Ore 20.00/21.00
City of Rome Pipe Band
Musiche scozzesi con cornamuse e tamburi

Mercoledì 11 luglio
Ore18.00/19.00
Visita guidata alla collezione dei flauti traversi del museo a cura del M° Enrico Casularo con interventi musicali degli allievi del Conserva- torio Santa Cecilia
Ore 20.00/21.00
Banda musicale dell’Esercito

• Giovedì 12 luglio
Ore 18.00/19.00
Visita guidata alla collezione di liuti a cura del M° Andrea Damiani (Conservatorio Santa Ce- cilia). A seguire, breve dimostrazione di musica rinascimentale

• Venerdì 13 luglio
Ore 18.00/19.00
Visita guidata al museo del dott. Andrea Robino Rizzet
Ore 20.00/21.00
Silvia Mirarchi, brani dai cd A migliaia e La testa altrove

• Sabato 14 luglio
18.00/19.00
Academia Alma Vox Musica corale polifonica dal XVI al XX secolo
Direttore M° Alberto De Santis

• Domenica 15 luglio
Ore 20.00/21.00
Affaccete alla Finestra
Sei corde nà voce e Roma Luisa Sorci, Mauro Restivo

• Lunedì 16 luglio
Ore 20.00/21.00
Piacere, Todrani! Quintetto swing

• Martedì 17 luglio
Ore 20.00/21.00
Tempo scaduto — Ensemble di chitarre
del Conservatorio di Santa Cecilia
Lorenzo Biguzzi (solista), Riccardo Colini, Ar- mando Corona (solista), Gloria Elgamal, Daniele Lipera, Violetta Saracino, Emanuele Schillaci – Direttore M° Arturo Tallini

• Mercoledì 18 luglio
Ore 20.00/21.00
Progetto Davka/Jewish Music
La Cantica del Mare Musiche ebraiche

• Giovedì 19 luglio
Ore 18.00/19.00
Visita guidata al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali (staff del museo)
Ore 20.00/21.00
Wine Not Group Quartetto jazz:
A Juliet UpsideDown
Fabrizio Ruggiero, chitarre Massimo Serzanti, chitarra acustica Luigi De Stasio, basso acustico Francesco Mattera, batteria

• Venerdì 20 luglio
Ore 20.00/21.00
Téchne Trio “Schermi sonori:
il cinema in musica”
Francesca Romana Fioravanti violino, Gabriella Pasini violoncello,
Giovanna De Rubertis pianoforte, Fabrizio Siciliano arrangiamenti

30 giugno – 21 luglio 2018 “Per il cinema italiano” rassegna cinematografica presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

30 giugno – 21 luglio 2018

Per il cinema italiano

Mostre che testimoniano la memoria.

La realtà non si forma che nella memoria scrisse Marcel Proust. Il Centro Sperimentale di Cinematografia ha fatto di questa verità uno dei suoi obiettivi primari attraverso la conservazione, il restauro e la diffusione dell’immenso patrimonio cinematografico e fotografico della Cineteca Nazionale.

Dalla memoria al futuro del cinema italiano, attraverso
la Scuola nazionale di Cinema e la formazione di nuove generazioni di cineasti che ogni hanno affrontano la realtà e il futuro dell’universo audiovisivo.

Il programma completo della manifestazione

Natale 2017 : le Mostre dei Presepi nel Rione Esquilino

8 dicembre 14 gennaio

Mostra dei 30 Presepi

Piazza S. Croce in Gerusalemme,12

6 gennaio 2017

Presepe Vivente

Piazza S. Croce in Gerusalemme, 12


7 dicembre 2017 – 8 gennaio 2018

Basilica di Sant’ Antonio al Laterano

via Merulana, 124

Mostra dei Presepi

7 dicembre 2017 – 8 gennaio 2018

Basilica di Sant’ Antonio al Laterano

via Merulana, 124

Esposizione di santini dell’Immacolata Concezione

11 dicembre 2017 “Concerto per la pace in Terra Santa” ore 17 presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

11 dicembre 2017

Concerto per la Pace in Terra Santa

L’anima mia magnifica il Signore

Esquilino, miniera inesauribile di tesori archeologici

Dal sito de “Il Tempo”

Santa Croce in Gerusalemme, ecco le Domus di Elena fra nuove scoperte e guide serali

di Fernando M. Magliaro

Il sottosuolo di Roma continua a regalare piccoli gioielli di un lontano passato mai così vivo: fra l’Esquilino e San Giovanni emergono nuove stanze di antiche domus dell’epoca dell’imperatore Costantino (quello del cristianesimo come religione ammessa nell’intero Impero) che sono state restaurate dopo un anno di lavori e che saranno presentate al pubblico con una serie di aperture speciali che dall’8 luglio si protrarranno fino al 1 settembre. Si tratta delle ville dei notabili della corte di Elena, la madre di Costantino, che nella zona dove oggi sorge la basilica di Santa Croce in Gerusalemme aveva stabilito la sua residenza, il Sessorium.

Scarse le informazioni biografiche su Elena: ignote sono le date di nascita (presumibilmente la metà del III secolo) e di morte (fra il 328 e il 329 dC) e le circostanze che ne determinarono l’unione con Costanzo Cloro, prima giovane ufficiale, poi generale dell’esercito, quindi Imperatore. Si suppone che, donna di grande avvenenza, Elena lavorasse o come addetta alle stalle in qualche locanda o direttamente come locandiera. Dall’unione con Costanzo nacque l’imperatore Costantino. Il nome di Elena è legato indissolubilmente alla leggenda di aver trovato, durante un pellegrinaggio di Stato a Gerusalemme, i resti della “vera croce” di Gesù, una parte dei quali venne da lei portato a Roma e posto nella sua cappella di palazzo (cappella palatina), quella che oggi è appunto la Basilica di Santa Croce. Attorno alla attuale Basilica, prima della edificazione delle Mura Aureliane, i nobili della corte di Elena avevano edificato le loro ville. Una parte di queste ville era già stata riportata alla luce negli anni ’70-’80. Dopo che la Soprintendenza è rientrata in possesso di un edificio prima in uso ai Paracadutisti, sono stati avviati nuovi lavori di scavo che hanno portato alla luce, per ora, tre ambienti della Domus dei ritratti, che chiariscono la struttura e le funzioni di questa residenza. La zona della Domus dei ritratti e della Domus della fontana è stata anche interamente restaurata, dando risalto alle murature e ai pavimenti, con i loro preziosi mosaici del IV secolo. La pulitura degli ambienti e le nuove scoperte hanno anche reso più leggibile ai visitatori il complesso residenziale con le sue divisioni e funzioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le aperture speciali del comprensorio di Santa Croce in Gerusalemme saranno articolate in due fasi: da domani 8 luglio fino al 16, le visite guidate saranno gratuite e senza prenotazione dalle 19 alle 20. Dal 21 luglio al 1° settembre tutti i venerdì apertura gratuita dalle 20 alle 23 con visite guidate su prenotazione. È l’occasione per conoscere una delle aree archeologiche più affascinanti della Capitale, che ci riporta alle epoche dei Severi e di Costantino.
(Dall’8 al 16 luglio: visite gratuite senza prenotazione, dalle ore 19 alle 20
Dal 21 luglio al 1 settembre, ingresso gratuito, dalle ore 20 alle ore 23 con visite guidate a pagamento e su prenotazione.
Santa Croce in Gerusalemme è aperta tutto l’anno su prenotazione il 1° e il 3° sabato del mese, per i singoli dalle ore 10.15 e per i gruppi dalle ore 9 alle ore 11.30.
Per prenotazioni Coopculture Telefono 063996770 / sito internet)

8 – 16 luglio 2017 “Effetto Notte” a Santa Croce in Gerusalemme

L’evento Santa Croce Effetto Notte continua poi fino al 16 luglio con la rassegna Schermi Italiani, in cui saranno proposti al pubblico alcuni dei migliori titoli della stagione, quest’anno il parco di Santa Croce si candida a diventare un luogo privilegiato in cui si incontrano  il passato, il presente e il futuro del cinema nazionale, uno spazio di condivisione tra spettatori, studenti, artisti e addetti ai lavori reso possibile grazie al dialogo e la sinergia tra le tre maggiori istituzioni pubbliche dedicate al cinema in Italia: la Direzione Generale Cinema (MiBACT), il Centro Sperimentale di Cinematografia e l’Istituto Luce Cinecittà.

Qui di seguito il programma completo della manifestazione, comprensivo di tutti i titoli dei cortometraggi degli allievi e degli ospiti previsti annunciato nella conferenza stampa del 28 giugno presso la Direzione Generale Cinema, insieme a quello di tutti gli eventi di Santa Croce Effetto Notte, che includono visite archeologiche, concerti, incontri e dibattiti.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili

Solo dall’8 luglio  concerti e visite archeologiche 

Evento a cura della Direzione Generale Cinema – MiBACT, Centro Sperimentale di Cinematografia, Istituto Luce Cinecittà, Comune di Roma – Assessorato alla Crescita Culturale, AIC – Autori Italiani Cinematografia.

Il programma completo

30 giugno – 7 luglio 2017 Santa Croce Effetto Notte – rassegna “La Memoria e il Futuro del Cinema Italiano”

Da sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Direzione Generale Cinema

Il Centro Sperimentale di Cinematografia promuove a Roma la prima edizione della mostra evento La Memoria e il Futuro del Cinema Italiano.

 

La manifestazione, che si annuncia come uno degli appuntamenti più significativi dell’Estate Romana, si svolgerà dal 30 giugno al 7 luglio all’interno della storica iniziativa Santa Croce Effetto Notte, in un’arena all’aperto di 600 posti nel Parco archeologico di Santa Croce inGerusalemme, con ingresso gratuito fino a esaurimento posti a partire dalle ore 20.00.

 

Per l’occasione l’accesso al parco accoglierà gli spettatori con 20 installazioni a grandezzanaturale di alcuni tra i più importanti interpreti del cinema italiano.

Nell’arco di otto serate il grande pubblico avrà occasione di scoprire alcuni tra i principali restauri realizzati dal CSC-Cineteca Nazionale negli ultimi anni, da Palombella rossa, per l’inaugurazione del 30 giugno, a Una giornata particolare, da Tutti a casa a Profumo di donna, accompagnati da una Mostra che racconterà, attraverso le immagini prima e dopo il restauro e le note di lavorazione, lo straordinario lavoro di ripristino della bellezza originale delle pellicole.

 

Tutte le proiezioni saranno introdotte dai curatori del restauro, i direttori della fotografia Claudio Cirillo, Beppe Lanci, Luciano Tovoli, precedute da alcuni dei migliori saggi di diploma degli allievi del CSC-Scuola Nazionale di Cinema di tutte le sedi (Roma, Palermo, Milano, Torino,L’Aquila) che saranno presentati da docenti d’eccezione come Gianni Amelio, Roberto Andò, Daniele Luchetti, Marurizio Nichetti, Daniele Segre.

Il programma dedicato alle opere degli allievicontinuerà inoltre ogni giorno nella Sala Rocca, all’interno della struttura principale della DirezioneGenerale Cinema.

 

Il 30 giugno sarà inoltre aperta ufficialmente l’attività di crowdfunding dedicata al restauro di un film di culto come Il medico della mutua, diretto da Luigi Zampa e interpretato da Alberto Sordi.

Sarà un modo per “adottare”, insieme al pubblico della manifestazione, una pellicola in gravi condizioni di usura che sarà restaurata e proiettata in apertura della seconda edizione della mostra nel 2018. Le donazioni si potranno effettuare in un apposito padiglione dove sarà disponibile gran parte della produzione editoriale del CSC (a fronte di un’offerta libera minima).

 

Sarà presente poi un info point della Scuola Nazionale di Cinema dedicato a tutti i ragazzi che desiderano ricevere informazioni sul bando di concorso per l’accesso ai 9 prestigiosi corsi, triennio 2018-2020, con scadenza 25 luglio 2017.

 

Dal momento che l’evento Santa Croce Effetto Notte continuerà poi fino al 16 luglio con la rassegna Schermi Italiani, in cui saranno proposti al pubblico alcuni dei migliori titoli della stagione, quest’anno il parco di Santa Croce si candida a diventare un luogo privilegiato in cui si incontrano  il passato, il presente e il futuro del cinema nazionale, uno spazio di condivisione tra spettatori, studenti, artisti e addetti ai lavori reso possibile grazie al dialogo e la sinergia tra le tremaggiori istituzioni pubbliche dedicate al cinema in Italia: la Direzione Generale Cinema (MiBACT), il Centro Sperimentale di Cinematografia e l’Istituto Luce Cinecittà.

Qui di seguito scaricabile il programma provvisorio.

Il programma completo della manifestazione, comprensivo di tutti i titoli dei cortometraggi degli allievi e degli ospiti previsti, sarà annunciato nella conferenza stampa del 28 giugno presso la Direzione Generale Cinema, insieme a quello di tutti gli eventi di Santa Croce Effetto Notte, che includono visite archeologiche, concerti, incontri e dibattiti.

Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili

Evento a cura della Direzione Generale Cinema – MiBACT, Comune di Roma, Assessorato alla Crescita Culturale AIC – Autori Italiani Cinematografia, Istituto Luce Cinecittà.

Il Programma Completo

20 maggio 2017 Concerto “Musiche di autori francesi e tedeschi del XVIII secolo” presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

Sesta Stagione di

Musica Antica

Museo Nazionanale degli Strumenti Musicali

Piazza Santa Croce in Gerusalemme 9/A

 

ore 16,30 Visita guidata

La collezione delle viole da gamba della collezione del Museo

 

ore 17,30 Concerto

Musiche di autori francesi e tedeschi del XVIII secolo

Classe di viola da gamba

Esecutori: Viole da gamba Daniele Pozzessere, Marco Finucci, Stefano Magliano, Kinga Sadzinska Tiorba Stefano Todarello

17/12/2016 “Not(t)e di Natale – X Rassegna Corale” presso la chiesa di Santa Croce in Gerusalemme

locandina-natale-201_20161213173916Concerto di Natale nella Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Con Orchestra da Camera di Gubbio, Coro ”Città di Bastia”, Coro ”Aurora”, Ensemble ”Foriano Canal”, dirige P. Caraba.
Programma:
”Sunrise Mass”, per doppio coro e orchestra d’archi – di Ola Gjeilo (in 1a esecuzione a Roma)
Concerto Op.6 n.8 di Arcangelo Corelli.
Ingresso libero.