2016: un anno in chiaroscuro per il blog

Come al solito alla fine di dicembre cerchiamo di fare un’analisi dei dati  del blog  relativi all’anno che sta per finire. Per la prima volta dal 2008 registriamo una lieve flessione sia per le visualizzazioni complessive sia per i visitatori (-4% ca.), dato ampiamente previsto sia per la crescita inattesa nel 2015 (+19% rispetto al 2014), sia per l’assoluta assenza di eventi degni di questo nome all’Esquilino durante la stagione estiva, periodo che in genere vede un aumento significativo delle presenze su questo blog. Ma non tutto è andato storto, anzi, c’è da considerare la crescita  complessiva sia dei like (+15%) sia del numero dei commenti (+40%) e il record  di visite mensili superato in ben 7 mesi su 12 (dicembre 2016 compreso), dati che lasciano ben sperare per il futuro e che testimoniano una lettura più attenta e più partecipata.

Non possiamo chiudere l’anno senza ringraziare tutti che voi che ci seguite e ci apprezzate. La nostra speranza è che nel prossimo futuro  non ci siano  solo dei miglioramenti del blog ma molte buone notizie per il nostro tanto bistrattato ma bellissimo Rione.

babbo_natale_e_renne_7Di nuovo tanti auguri per un felice 2017

1 Gennaio 2017 Domenica Gratuita nei musei e nei siti archeologici statali

1 GENNAIO 2017 DOMENICA GRATUITA NEI MUSEI E NEI SITI ARCHEOLOGICI STATALI

#DomenicalMuseo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

Vedi l’elenco dei luoghi nazionali

[nota 1] si segnala che l’ingresso all’Anfiteatro Flavio (Colosseo), sarà contingentato. L’accesso al Monumento potrà essere rallentato fino al raggiungimento degli standard di sicurezza (max 3000 unità).


[nota 2] L’ingresso alla Domus Aurea sarà possibile solo su prenotazione al n. +39.06.39967700 (lun.-ven. 9:00-18:00 / sab. 9:00-14:00) o sul sito http://www.coopculture.it fino al raggiungimento del numero massimo di visitatori previsto

A Roma saranno aperti anche i musei civici e saranno gratuiti per tutti i residenti.

Domenica 1 gennaio 2017 i Musei civici di seguito elencati, saranno eccezionalmente aperti dalle ore 15.00 alle 19.00.

La lista dei musei civici che aderiscono all’iniziativa:

Inoltre apertura straordinaria e gratuita dell’area archeologica del Circo Massimo dalle ore 10.00 alle 16.00 (gratuito per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza).

Maggiori informazioni su eventi e laboratori nei Musei Civici

Non rientrano nelle gratuità: la mostra Picasso images presso lo Spazio Espositivo Ara Pacis che delinea, con circa duecento fotografie, un inedito e intimo ritratto dell’eccezionale artista; la mostra Artemisia Gentileschi, al Museo di Roma in Palazzo Braschi, un percorso che svela gli aspetti più autentici dell’artista, attraversando un arco temporale che va dal 1610 al 1652.

Resteranno invece chiusi: la Villa di Massenzio, il Museo di Casal de’ Pazzi e il Planetario gonfiabile presso Technotown.

Musei in Comune

Capodanno 2017 all’Esquilino: alcune proposte

teatro-brancaccio-se_20161114133133FESTEGGIA IL CAPODANNO AL TEATRO BRANCACCIO CON “E… SE IL TEMPO FOSSE UN GAMBERO “UNA SERATA SPECIALE CON LA COMMEDIA MUSICALE  PIU’ AMATA  DAI ROMANI

Una commedia musicale travolgente  e divertente che ti porterà indietro nel tempo per entrare nel 2017 tra tante risate,  Diavoli, Principi e Sante a Campo dé Fiori.

ore 21.00 INIZIO SPETTACOLO
ore 24.00 BRINDISI DI MEZZANOTTE IN SALA CON LA COMPAGNIA
a seguire BUFFET CON DOLCI DI NATALE

Maggiori informazioni


capodanno-palazzo-brancaccio-2017-romaCapodanno 2017 al Palazzo Brancacccio

Palazzo Brancaccio è una location storica situata nel cuore di Roma che conserva stile ed eleganza del passato, con tutte le sue prerogative legate all’aristocrazia. Per la notte di capodanno è in programma una fantastica serata all’insegna dell’esclusività e dell’eleganza, in quello che è un contesto a dir poco unico. La serata avrà inizio con il cenone di Gala, composto da un ricco menù che sarà seguito da i vari brindisi per dare un caloroso benvenuto al nuovo anno e da pianobar e disco per tutta la notte. Festeggiare il capodanno a Palazzo Brancaccio è una vera e propria garanzia di successo, pensata per rispondere alle esigenze di tutti gli amanti dell’eleganza che non vogliono accontentarsi.

Maggiori informazioni


15697782_682022305335917_6148425162583644265_nLa notte di San Silvestro al Mercato?
Al primo piano da “la tavola, il vino e la dispensa” di Oliver Glowig e Salvatore Di Gennaro in #viagiolitti36.

Mercato Centrale Roma

Maggiori informazioni


1131316-nye-03_1Capodanno 2017

Radisson Blu Es Hotel

New Year’s Eve

 

Maggiori Informazioni

“Un Natale dell’altro Mondo” 2016: i prossimi appuntamenti a Piazza Vittorio

c0yvkpgwiaag3fa-jpg-large

29 Dicembre
Associazione Sportiva Dilettantistica “I LAZZARONI”
Piazza Vittorio
“Um Natale dell’altro mondo”.
Dalle ore 11
Laboratori circensi e di giocoleria.
ore 16.30
Spettacolo “Il Gioco dei Miti”.
31 Dicembre
ore 16.30
Associazione Sportiva Dilettantistica “I LAZZARONI”
Piazza Vittorio
Caccia al tesoro intorno ai giardini con brindisi finale.
6 Gennaio
Dalle ore 11
Associazione Sportiva Dilettantistica “I LAZZARONI”
Piazza Vittorio Festa della Befana

28-30 dicembre 2016 “Metafisica dell’amore” al Teatro Brancaccino

28 – 30 dicembre 2016
Teatro Brancaccino
METAFISICA DELL’AMORE
di Giovanna Donini,
con Roberta De Stefano e Annagaia Marchioro
Spettacolo vincitore del Premio Scintille 2011

Il Monte di Giustizia

ilcantooscuro

monte-di-giustizia

Uno dei luoghi perduti dell’Esquilino, che appare sullo sfondo delle vicende de Il Canto Oscuro, è il cosiddetto Monte di Giustizia, una “maxi collina” artificiale, dovuta alla terra di sterro dovuta alla costruzione delle Terme di Diocleziano.

Collina alta ben 72 metri, il che la rendeva la più alta di Roma e si trovava esattamente dove oggi c’è la Stazione Termini, sulla cui sommità gli eredi di Sisto V, che aveva qui la sua immensa villa, fecero collocare in cima alla collina la Statua Romana di una donna seduta, ritrovata nelle Terme di Costantino al Quirinale, subito ribattezzata dal, popolo la “GIUSTIZIA”, e che fu ovviamente spianata tra il 1868 e il 1870 in occasione dei travagliati lavori per la costruzione della stazione ferroviaria.

Lavori di sbancamento che portarono al recupero di un tratto delle mura serviane e alla scoperta e contestuale distruzione di numerosi tesori archeologici, da una…

View original post 24 altre parole

I film delle feste all’Apollo11: il programma fino al 30 dicembre 2016

Apollo112

con il sostegno di

siae


presenta

i film delle feste all’Apollo11

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


att261216

MILANO, VIA PADOVA

un’inchiesta giornalistica di

Flavia Mastrella e Antonio Rezza
Italia, 2014, 70′

MILANO VIA PADOVA un documento che nasce per eccesso di zelo in un’indagine sulla gente che vive la via. Il film narra di razzismo e insofferenza attraverso il canto che mostra la dolcezza di un ritmo dimenticato. L’insolita realtà raggiunge picchi performativi quando i problemi personali e sociali si intrecciano. E’ un film in alto divenire. Nasce come opera sintetica ma come i temi trattati, prolunga la sua vita nel tempo. Dopo quattro anni è diventato un lungometraggio.


Regia: Flavia Mastrella, Antonio Rezza – Condotto e galoppato: Antonio Rezza – Ispirazione metafisica: Alessandro Massi – Immagini: Marco Tani, Flavia Mastrella – Presa diretta: Massimo Simonetti – Montaggio: Barbara Faonio – Interprete multilingua: Adil Bahir – Produzione: RezzaMastrella con l’aiuto della Fondazione Gaetano Bertini Malgarini Onlus

 


NAPLES ’44

un film di
Francesco Patierno
Italia, 2016, 84′

Nel 1943 un giovane ufficiale inglese, Norman Lewis, entrò con la Quinta Armata Americana in una Napoli distrutta e piegata dalla guerra. Lewis fu subito colpito dal magma sociale pulsante e complesso di una città che ogni giorno riusciva nei modi più incredibili a inventarsi la vita dal nulla, e prese nota su alcuni taccuini di tutto quello che gli successe nell’anno della sua permanenza. Gli appunti che Lewis scrisse in quel periodo finirono poi per costituire NAPLES ’44.


Regia: Francesco Patierno – Soggetto: Francesco Patierno – Voce (inglese): Benedict Cumberbatch – Voce narrante: Adriano Giannini – Produzione: Dazzle Communication, Rai Cinema; in collaborazione con In Between Art Film, Istituto Luce – Distributore: Istituto Luce – Ufficio Stampa: Fosforo / Ufficio Stampa Cinecittà Luce.

LIBERAMI

un film di
Federica Di Giacomo

Italia, 2016, 89′

Premio Miglior Film sezione Orizzonti
Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia


Un film sul ritorno dell’esorcismo nel mondo contemporaneo. Il nostro mondo. Ogni anno sempre più persone chiamano “possessione” il loro malessere, in Italia, in Europa, nel mondo. La Chiesa risponde all’emergenza spirituale nominando un numero crescente di preti esorcisti ed organizzando corsi di formazione. Padre Cataldo è un veterano, tra gli esorcisti più ricercati in Sicilia e non solo, celebre per il carattere combattivo ed instancabile. Ogni martedì Gloria, Enrico, Anna e Giulia seguono, insieme a tantissimi altri, la messa di liberazione di padre Cataldo e cercano la cura ad un disagio che non trova risposte né etichette.


Regia: Federica Di Giacomo – Soggetto e Sceneggiatura: Andrea Osvaldo Sanguigni, Federica Di Giacomo – Montaggio: Aline Hervè, Edoardo Morabito – Fotografia: Greta De Lazzaris, Carlo Sisalli – Suono (presa diretta): Mariano Blanco, Mirko Cangiamila, Danilo Romancino – Produttore: Francesco Virga, Gianfilippo Pedote – Produttore Esecutivo: Davide Pagano, Francesco Virga – Co-produttore: Paolo Santoni – Produttori associati: Marco Calò, Andrea Zvetkov Sanguigni, Anna Maria Mayda – Produzione: Mir Cinematografica, Opera Film; in collaborazione con Rai Cinema, France 3 Cinema – Distributore: I Wonder Pictures

I CORMORANI

un film di
Fabio Bobbio

Italia, 2016, 89′

Nell’estate dei loro dodici anni Matteo e Samuele passano le giornate tra il fiume, il bosco e il centro commerciale, ma rispetto agli anni precedenti qualcosa sta cambiando. Il gioco diventa noia, la fantasia cede il passo alla scoperta, l’avventura si trasforma in esperienza di vita: Samuele e Matteo sono due Cormorani, in continuo adattamento nel rapporto con il mondo che li circonda, con il loro corpo che sta cambiando e alla ricerca di un’autonomia e di uno spazio da far proprio, da colonizzare. Un’estate senza inizio e senza fine, il racconto di un’amicizia, di un’età e di un territorio costretti a mutare con il tempo che scorre inesorabile.

Regia: Fabio Bobbio – Sceneggiatura: Fabio Bobbio – Fotografia: Stefano Giovannini – Produttore: Fabio Cavenaghi, Paolo Cavenaghi, Mirko Locatelli, Giuditta Tarantelli – Produzione: Strani Film in collaborazione con Officina Film

 

Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)PROGRAMMA FINO A VENERDI’ 30 DICEMBRE:

Lunedì 26 dicembre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: MILANO VIA PADOVA di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (68 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal VeroNAPLES ’44 di Francesco Patierno (84 min)
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: MILANO VIA PADOVA di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (68 min)

Martedì 27 dicembre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: MILANO VIA PADOVA di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (68 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal VeroNAPLES ’44 di Francesco Patierno (84 min)
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: LIBERAMI di Federica Di Giacomo (89 min)

Mercoledì 28 dicembre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: MILANO VIA PADOVA di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (68 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: I CORMORANI di Fabio Bobbio (89 min)
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: NAPLES ’44 di Francesco Patierno (84 min)

Giovedì 29 dicembre

  • ore 17.00 Per Racconti dal VeroI CORMORANI di Fabio Bobbio (89 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: NAPLES ’44 di Francesco Patierno (84 min)
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: LIBERAMI di Federica Di Giacomo (89 min)

Venerdì 30 dicembre

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: MILANO VIA PADOVA di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (68 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal VeroI CORMORANI di Fabio Bobbio (89 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: NAPLES ’44 di Francesco Patierno (84 min)

Ingresso con tessera associativa Apollo 11
(sottoscrivibile in loco)

Per prenotazioni booking@apolloundici.it

Le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

Per i problemi ACEA non c’è Natale che tenga : via Giolitti di nuovo allagata

Dopo la sorgente a via Giolitti davanti la chiesa di Santa Bibiana che ha  riversato acqua per giorni sulla strada ed è stata riparata il 21 dicembre, 20161222_194352dopo il problema idrico del 22 dicembre a via Pianciani che ha costretto i Vigili Urbani a chiudere la strada e l’ACEA a lavorare tutta la notte per riaprirla il 23 e ripristinare il servizio, il giorno di Natale via Giolitti si è risvegliata con una nuova sorgente (vedi foto al lato), questa volta all’altezza del cd. Tempio di Minerva Medica. 20161225_093553Questo nuovo fatto si presta a un paio di considerazioni : la prima è che le condutture dell’acqua specialmente al centro di Roma (e all’Esquilino in maniera particolare) sono letteralmente un colabrodo. L’ACEA sa benissimo che la maggior parte dell’acqua trasportata si disperde nel terreno con enorme dispendio di risorse, sarebbe ora che le autorità competenti (dallo Stato al Comune) cominciassero a programmare interventi in questo senso per rimodernare la rete idrica che è rimasta quella di secoli fa. 20161016_174823La seconda considerazione è che era un guasto annunciato: ecco come si presentava ad ottobre (vedi foto al lato) il punto da dove è sgorgata l’acqua: la buca era stata segnalata e al comune erano al corrente del problema tanto che per mesi era stata circoscritta dalle pseudo transenne di plastica arancione che poi sono state rimosse senza che vennisse effettuato un intervento degno di questo nome. Questo è l’ennesimo episodio che testimonia come via Giolitti abbia bisogno di un intervento straordinario di riqualificazione urbanistica progettato da professionisti capaci e non lasciato all’improvvisazione di chi non vuol capire come possa essere pericoloso lasciare una via tanto importante in queste condizioni.

Dal 23/12/16 al 12/01/17 “Percorsi Visivi” di Raffaele Vispi allo Studio Medina

15589888_268821646866023_7291452366260858569_nStudio Medina incontra gli Artisti – Raffaele Vispi

Si conclude il 2016 con la magnifica mostra fotografica di Raffaele Vispi che ci accompagnerà anche per i primi giorni del 2017.
La mostra sarà dal 23 dicembre al 12 gennaio.
Veniteci a trovare all’aperitivo il 6 gennaio alle 18:00 in via Guicciardini 3.
Vi aspettiamo anche durante le feste natalizie per osservare le opere d’arte!

Auguri di Buone Feste 2016

Avremmo potuto pubblicare foto di vetrine sfavillanti e  strade illuminate a festa  (e lo faremo) ma non possiamo far finta che l’Esquilino oltre che un Rione vivo  e pulsante di fermenti artistici  e sociali non sia anche questo: rifiuti, degrado, incuria, sciatteria, abbandono (vedi anche questo filmato) che lo rovinano e lo fanno apparire in modo distorto e negativo. La nostra speranza è che il prossimo anno ci porti non tanto progetti mirabolanti ma mai intrapresi e men che meno termitati, ma soprattutto un Rione più vivibile per tutti.

Da tutti noi un augurio veramente sincero di Buone Feste

Comunque l’immagine in evidenza è un bellissimo scorcio natalizio dell’Auditorium di Mecenate, uno dei tanti gioielli del nostro Rione