Archivi categoria: Segnalazioni

Finalmente qualche rattoppo a via Giolitti!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo aver utilizzato il servizio “Io segnalo” venerdì scorso per avvisare la Polizia Locale della presenza di una buca grossa e profonda in via Giolitti (ed è stata tappata in giornata) domenica 14 gennaio, (come i lettori più attenti del nostro blog ricorderanno)  abbiamo pubblicato le foto delle altre numerosissme buche presenti nella via (vedi). Ebbene, nella giornata di lunedì, sono state tappate quasi tutte come testimoniano le fotografie. Certo con questo intervento non si risolvono i problemi atavici di via Giolitti  e, sicuramente, con le prossime piogge si apriranno altre buche, ma è un primo passo almeno per evitare temporaneamente e per quanto possibile sicure cadute e guasti meccanici.

Che dire, siamo rimasti stupiti da tanta solerzia visto che il problema era presente da mesi e le autorità competenti ne erano perfettamente a conoscenza. A questo punto non possiamo che esortare tutti i residenti del Rione ad utilizzare il servizio “Io segnalo” sul sito istituzionale del Comune di Roma e in seconda battuta ad inviarci foto di buche e di altre situazioni pericolose esistenti su strade e marciapiedi dell’Esquilino. Evidentemente le segnalazioni servono a qualcosa!

Annunci

Chi la dura la vince…

20170112_083214Forse saremo stati noiosi, forse non importava a molte persone che il semaforo all’incrocio tra via Principe Umberto e via Bixio funzionassse male,  però alla fine, dopo post  (vedi) e diverse segnalazioni siamo riusciti a far sì che finalmente le  luci  si accendessero correttamente sia per i pedoni che per gli automobilisti. Vediamo adesso quanto durerà questa riparazione. La speranza è che non ci sia più bisogno di rimetterci le mani.

Per i problemi ACEA non c’è Natale che tenga : via Giolitti di nuovo allagata

Dopo la sorgente a via Giolitti davanti la chiesa di Santa Bibiana che ha  riversato acqua per giorni sulla strada ed è stata riparata il 21 dicembre, 20161222_194352dopo il problema idrico del 22 dicembre a via Pianciani che ha costretto i Vigili Urbani a chiudere la strada e l’ACEA a lavorare tutta la notte per riaprirla il 23 e ripristinare il servizio, il giorno di Natale via Giolitti si è risvegliata con una nuova sorgente (vedi foto al lato), questa volta all’altezza del cd. Tempio di Minerva Medica. 20161225_093553Questo nuovo fatto si presta a un paio di considerazioni : la prima è che le condutture dell’acqua specialmente al centro di Roma (e all’Esquilino in maniera particolare) sono letteralmente un colabrodo. L’ACEA sa benissimo che la maggior parte dell’acqua trasportata si disperde nel terreno con enorme dispendio di risorse, sarebbe ora che le autorità competenti (dallo Stato al Comune) cominciassero a programmare interventi in questo senso per rimodernare la rete idrica che è rimasta quella di secoli fa. 20161016_174823La seconda considerazione è che era un guasto annunciato: ecco come si presentava ad ottobre (vedi foto al lato) il punto da dove è sgorgata l’acqua: la buca era stata segnalata e al comune erano al corrente del problema tanto che per mesi era stata circoscritta dalle pseudo transenne di plastica arancione che poi sono state rimosse senza che vennisse effettuato un intervento degno di questo nome. Questo è l’ennesimo episodio che testimonia come via Giolitti abbia bisogno di un intervento straordinario di riqualificazione urbanistica progettato da professionisti capaci e non lasciato all’improvvisazione di chi non vuol capire come possa essere pericoloso lasciare una via tanto importante in queste condizioni.

#Esquilino peggio di Malagrotta. Ora anche l’amianto!

Dopo gli estintori a via Bixio

20160617_082854le bombole di chissà che cosa a via Principe Umberto

20160901_084054ora l’amianto (eternit) a via di Santa Croce in Gerusalemme anche se impacchettato ma pur sempre amianto.

20160906_175551

E’ possibile che non si possa far nulla per far terminare questo scempio? Non bastano i cartoni, i mobili, i materassi, gli elettrodomestici, i televisori, i computer oltre che i rifiuti normali,  adesso anche i rifiuti speciali tra l’altro pericolosi per la salute. Ma cosa dovrà mai succedere per vedere finalmente comminare qualche multa ? Ci siamo stancati di fare segnalazioni; segnaliamo, segnaliamo ma non cambia mai nulla, anzi, qui sembra che le cose peggiorino sempre di più perchè siamo passati dalla quantità alla qualità dei rifiuti.

ACEA, ma a che gioco giochiamo all’Esquilino?

Da una decina di giorni diverse strade del rione Esquilino sono al buio. Ecco al 14 marzo come è la situazione a via Principe Eugenio

20160312_214838
Sabato scorso una squadra dell’ACEA dopo aver aperto una buca all’incrocio tra  via Bixio e via Principe Eugenio sembrava aver risolto il problema per la prima strada ed ecco come appariva, finalmente, via Bixio sabato e domenica sera

20160312_214641
Lunedì 14 marzo all’ora di pranzo è stata chiusa la buca perchè si riteneva che il problema fosse stato risolto ma al calar delle tenebre di nuovo due lampioni si sono spenti ed ecco come si presenta via Bixio

20160314_212350
E’ mai possibile che una zona del centro di Roma rimanga al buio per così tanto tempo senza che l’ACEA riesca a prendere i necessari provvedimenti ? Possibile che dopo i lavori di aggiornamento della rete elettrica durati un anno dal 2010 al 2011 nelle stesse vie dove ora manca la luce i cavi posati siano già obsoleti o peggio marci o peggio ancora sottodimensionati? Cosa dobbiamo fare per riavere la luce pubblica, una petizione al Presidente della Repubblica ?

 

Santa Croce in Gerusalemme la splendida basilica dimenticata per il Giubileo

santacroce32014

Pensavamo che fosse una svista del Comune quando uscirono gli itinerari giubilari e di Santa Croce in Gerusalemme, una delle chiese più antiche e più belle di Roma, visitata da milioni di pellegrini nei secoli scorsi, non ce n’era traccia. Ma ora a poche ore dall’inizio del Giubileo  ci accorgiamo che forse gli amministratori si sono proprio dimenticati (per fretta o per ignoranza?)  di questo fantastico monumento. Due segnalazioni che fanno intendere come ci si sia avvicinati a questo importante evento :

La prima su twitter

//platform.twitter.com/widgets.js

la seconda sul tg3 regionale in cui un telespettatore lamentava il fatto che la fontana fuori la basilica fosse inattiva da molto tempo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci siamo recati sul posto per verificare la veridicità delle segnalazioni e lasciamo a voi ogni commento

Illuminiamoli !

Nel week-end del 21 e 22 novembre in occasione di “Esquilindo” nel rione Esquilino si svolgeranno diversi eventi di varia natura. A tempo debito vi daremo tutte le informazioni, ma già da ora vorremmo iniziare a formulare alle autorità competenti una semplice, banale ma importantissima  richiesta : illuminiamo i monumenti dell’Esquilino che sono quasi tutti al buio : lo è Porta Maggiore nella parte interna e in quella esterna è illuminata solo indirettamente dai lampioni stradali, lo è il cd. Tempio di Minerva Medica e lo è la chiesa di Santa Bibiana e tanti altri. Lo chiediamo perché dove è stata realizzata un’illuminazione all’altezza (Santa Maria Maggiore) il monumento ha acquisito ancor più fascino e chi la vede di sera o di notte non può fare a meno di esclamare un “Oh” di ammirazione. Ma è importante anche per combattere il degrado e il vandalismo : è assurdo che, per esempio, Santa Bibiana a soli tre mesi scarsi dalla fine dei restauri sia ridotta in questo modo.

20151026_163236

Un’illuminazione adatta e delle videocamere esterne (non c’è bisogno di spendere follie per comprarle e installarle) forse avrebbero evitato questo autentico scempio.

Alla fine le proteste sono servite a qualcosa

20150926_091929

Dopo anni di proteste, petizioni, raccolta firme e denunce, il questore ha emanato, finalmente,  un provvedimento di chiusura temporanea per il locale “Radio Cafè” a via Principe Umberto. E questo nonostante le ultime, tardive, assicurazioni del gestore del locale che aveva disposto la cessazione delle cosiddette “serate Sudamericane” quasi sempre responsabili di ignobili gazzarre sfocianti in liti, urla, schiamazzi per la strada e inevitabile arrivo delle forze dell’ordine per ristabilire la calma ad orari impossibili. Questo serva da monito anche per gli altri locali dell’Esquilino anch’essi responsabili di disturbo alla quiete pubblica : nessuno vuole che si arrivi al coprifuoco, anzi, per il bene del rione sia benvenuta una sana vita notturna ma sottolineiamo sana perché non c’è bisogno di arrivare allo sballo per divertirsi, e soprattutto si deve tener presente che la città è un bene comune da rispettare, sia per quanto riguarda il benessere collettivo, sia per il rispetto del decoro urbano perché il giorno seguente a queste “feste” non si vedano le strade piene di bottiglie di alcolici vuote e rimasugli di cibo sui marciapiedi.

I “nasoni” del primo Municipio

Crediamo che in questi giorni di caldo eccezionale sia interessante ed utile conoscere la mappa dei “nasoni” (fontanelle pubbliche) del I Municipio. Purtroppo non siamo in grado di segnalare quali funzionano  e quali no .

Servizio Io Segnalo: novità e aggiornamenti‏

 

Servizio Io Segnalo: novità e aggiornamenti

Sono giunte presso la nostra redazione diverse richieste di delucidazioni e/o chiarimenti riguardo le funzioni di Io Segnalo, il nuovo servizio di segnalazione web che la Polizia di Roma Capitale offre al cittadino.
In base a quanto pervenuto ci sembra doveroso chiarire alcuni punti:
Io Segnalo è appena nato, ed è costantemente tenuto sotto controllo dai nostri esperti, che analizzano il funzionamento dei sistemi e i flussi delle segnalazioni: anche se non percepito da chi segnala, sono in corso continue migliorie ed aggiustamenti, soprattutto nella parte “back office” del sistema.
Il Comando Generale sta –  sin dall’attivazione – accumulando e trattando una gran mole di dati utilissimi che permetteranno, come annunciato, una efficace pianificazione delle attività a tutto vantaggio della città: non è un processo immediato, ma una crescita lenta ed inesorabile che porterà molti frutti.
Io Segnalo è per ora partito su sola piattaforma web, e non è una scelta casuale. Ogni segnalazione è un dato riservato, e un corpo di Polizia ha l’obbligo di garantire all’utente che segnala una forte protezione. E comunque è da tempo in studio l’implementazione del servizio su smartphone, tramite apposita app.
Una delle modifiche che abbiamo ritenuto necessaria è stata quella di creare una nuova voce, che specifica meglio all’utente lo stato della sua segnalazione: abbiamo verificato che in caso di interventi cosiddetti “non urgenti”, che noi chiamiamo “da programmare”, essi venivano rappresentati all’utente come “chiusi” e quindi soggetti ad equivoco sul tipo di intervento deciso dalla dirigenza.Per questa ragione, grazie anche alle lettere pervenute, i tecnici stanno per aggiungere un  nuovo stato di “chiuso-assegnato a programmazione”, che identificherà segnalazioni accettate dal sistema e passate al reparto di Pianificazione dei Servizi Operativi o ad altro Ente esterno, quindi non necessariamente risolte subito da pattuglie su territorio.

Ricordiamo che, oltre a permetterci di rispondere tempestivamente alle urgenze sul territorio, Io Segnalo ci sta aiutando a capire e catalogare le necessità della città viste da un punto di vista analitico: uno strumento che non ha mai preteso di risolvere in un colpo tutti i problemi della città, ma che probabilmente ci permetterà di farlo presto.

Ringraziamo  per le numerose segnalazioni pervenute. Riteniamo utile e importante che la cittadinanza continui ad offrirci collaborazione, aiutandoci a rendere Io Segnalo un prezioso strumento per lavorare assieme.

L’indirizzo email per eventuali comunicazioni è plromacapitale@comune.roma.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Ufficio Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00199 Roma
tel. 06.6769.1