Riflessioni sull’incontro “Liberi di Muoversi” organizzato dal Primo Municipio il 14 dicembre 2014

Questo slideshow richiede JavaScript.

Breve sunto dell’incontro del 14 dicembre organizzato dal 1° Municipio:” Liberi di muoversi“. Tra gli invitati anche l’Assessore Linda Meleo ed Enrico Stefàno. Proprio perché contavamo sulla presenza dei due esponenti capitolini, con Mauro Vetriani abbiamo pensato di parteciparvi, sperando di poter esporre la questione trenino e tutto ciò che già sapete.Invece del Comune non si è presentato nessuno.
La Presidente del Municipio ha lamentato le difficoltà che incontrano nei rapporti conil Campidoglio. Vorrebbero occuparsi e cercare di risolvere i gravi problemi del traffico cittadino in modo fattivo.
Tutti gli intervenuti hanno rivendicato un maggiore spazio per le iniziative del Municipio.

Questo è solo il primo di altri incontri che ci saranno nei prossimi mesi.Tema centrale è stata la proposta di “realizzare una rete ciclabile con infrastruttura digitale,integrata da un servizio di bike sharring; la realizzazione di piccole aree e brevi tratti stradali pedonali; l’estensione delle aree con zone 30 e ancora la revisione delle discipline di traffico e sosta con la creazione di corridoi ciclabili che le colleghino creando una rete.”

Non c’è stato dibattito e non è stata data la parola ai presenti.Abbiamo lasciato copia del nostro documento alla Presidente Alfonsi e abbiamo preso i contatti con l’ingegnere Emilio Cera il tecnico consulente della mobilità del 1° Municipio.

Abbiamo appreso dall’Ass.re della mobilità della Regione Lazio Michele Civita che la Regione ha ceduto la concessione della linea ferroviaria Laziali- Centocelle al Comune di Roma.

Credo che dopo le feste natalizie dovremmo incontrarci e decidere insieme le iniziative da intraprendere.

Intanto auguro a tutti voi buone feste con l’auspicio che il prossimo anno ci sorrida e ci regali buoni frutti.

Un affettuoso saluto

Dina Capozio


Termini, minaccia i Vigili con una pistola: arrestato venditore abusivo

La Polizia di Roma Capitale, nell’ambito delle sue continue operazioni di contrasto all’abusivismo commerciale, ha stamattina operato nell’area della Stazione Termini. I servizi, disposti dal dott. Lorenzo Botta, neo-vicecomandante del Corpo tuttora alla guida dello SPE (Servizio Pubblico Emergenziale) sono iniziati alle 7:00, mediante pattugliamento di via Gioberti, via Giolitti, via Turati, via Principe Amedeo, via Farini, ecc), ove venditori di ciarpame e materiali di dubbia provenienza tentano la vendita.
Durante i controlli uno dei venditori, un uomo di nazionalità libanese di 30 anni, alla richiesta dei documenti ha dapprima cercato di allontanarsi, manifestando un comportamento nervoso e ostile. Incalzato dagli agenti, l’uomo ha cercato di intimidirli mostrando loro una pistola giocattolo: subito bloccato e disarmato, è stato arrestato e condotto presso gli uffici.
Durante la perquisizione, nelle tasche dell’uomo sono state trovate numerose bustine contenenti droga, segno che l’attività di vendita di ciarpame rappresentava una attività di copertura. Ai successivi controlli l’uomo è risultato con precedenti penali per violenza carnale, spaccio, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale con obbligo di firma. Per ora si trova presso gli uffici di via Macedonia, dove è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Roma, 19 Dicembre 2016

19/12/16 “Le Ville Esquiline raccontate da Carmelo G. Severino” presso Libreria 2

15420960_1609389102419902_5142321376137056677_nLa libreria Pagina 2, Noi di Esquilino e Il cielo sopra Esquilino
vi invitano all’incontro:

“Le Ville Esquiline raccontate da Carmelo G. Severino”


Lunedì 19 dicembre, alle ore 18,00

Carmelo G. Severino, architetto ed urbanista, già dirigente del Comune di Roma e docente di “Storia della città e del territorio” nel corso di laurea in Architettura dei Giardini e Paesaggistica alla Sapienza, ci racconterà la storia delle ville del rione, da Villa Altieri a Villa Palombara, e tanto altro ancora…
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti