8-9 giugno “Riflessi di un giardino – Emozione Monet” Mostra Fotografica presso Palazzo del Freddo Fassi

Non perdete il prossimo appuntamento con l’arte in programma nella sala Giuseppina del Palazzo del Freddo!

Giovedì 8 e venerdì 9 giugno
“Riflessi di un giardino – Emozione Monet”
Mostra fotografica di Emanuela Perri, realizzata con l’associazione RomAncora.

Gli scatti prendono ispirazione dal riflesso nella pittura di Monet e nelle sue opere del periodo di Giverny.

L’esposizione sarà accompagnata da una breve conferenza sulla storia della rappresentazione dei giardini e del paesaggio nella cultura figurativa occidentale, a cura della dott.ssa Paola Lauro.

Dalle 16:30 alle 19:30, via Principe Eugenio 65-67.

Ingresso libero

Da giovedì 8 giugno “Due uomini quattro donne e una mucca depressa” all’Apollo 11

presenta

da giovedì 8 giugno

in prima visione ed in esclusiva
in versione originale (spagnola-italiana)

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA

un film di
Anna Di Francisca

Italia, 2015, 95′

venerdì 9 Giugno ore 21.00

il film sarà introdotto da un contributo video di
NERI MARCORE’

al termine della proiezione
incontro con

la regista
ANNA DI FRANCISCA

le attrici
MANUELA MANDRACCHIA
MARZIA BORDI

il direttore della fotografia
DUCCIO CIMATTI

l’autore delle musiche
PAOLO PERNA

modera l’incontro

la giornalista/blogger
VANIA AMITRANO

sabato 10 Giugno ore 21.00

al termine della proiezione
incontro con

la regista
ANNA DI FRANCISCA

l’autore delle musiche
PAOLO PERNA

 

domenica 11 Giugno ore 21.00

il film sarà introdotto dal
ROME INTERNATIONAL COMMUNITY CHOIR
diretto da
PAOLO PERNA

al termine della proiezione
incontro con

la regista
ANNA DI FRANCISCA
l’autore delle musiche
PAOLO PERNA

 

Edoardo vive un momento di crisi. E’ un compositore dotato di grande talento che, per circostanze caratteriali ed esistenziali, fatica ad accettare compromessi; la sua realta creativa e lavorativa non lo soddisfa. La sua vita affettiva ne ha risentito pesantemente ed è anche a causa di questo che la sua capacità di sopportazione e di mediazione crolla. Ed è allora che Edoardo si prende una sorta di “periodo sabbatico”. Quando arriva in Spagna, è un uomo cinico, rompiscatole, stufo di se stesso e demotivato, incapace ormai di scrivere musica in cui si riconosca. L’impatto con quel piccolo paese, le sue donne, i suoi colori e sapori lo fa aprire di nuovo alla vita e alle emozioni, e gli fa ritrovare l’energia anche per comporre di nuovo la “sua” musica. Così come le donne che gli ruotano attorno, anche Edoardo compie un suo percorso di cambiamento.
Quello che si instaura tra Edoardo e gli altri personaggi è una sorta di scambio terapeutico, che si attua soprattutto grazie al potere comunicativo della musica.

Regia: Anna Di Francisca – Soggetto e Sceneggiatura: Anna Di Francisca, Javier Munoz, Giuseppe Furno, Valentina Capecci – Cast: Miki Manojlovic, Maribel Verdù, Neri Marcorè, Manuela Mandracchia, Eduard Fernandez, Laia Marull, Ana Caterina Morariu, Gloria Munoz, Hector Alterio, Carmen Mangue e con Serena Grandi – Fotografia: Duccio Cimatti – Montaggio: Simona Paggi – Suono in presa diretta: Biel Cabrè, Pablo Demichelis, Massimo Pisa – Musiche: Paolo Perna – Distributore: Mariposa Cinematografica

9 – 22 giugno 2017 “Fragile” di Massimo Ruiu mostra presso “Interno 14”

Il giorno 8 giugno 2017 alle ore 18.30 Interno 14

presenta

“Fragile”

di Massimo Ruiu

La ricerca artistica di Massimo Ruiu ha come costante una tensione poetica, una narrazione focalizzata sui bisogni che proviamo nel momento in cui percepiamo, prendendo coscienza della nostra fragilità, il senso della perdita di qualcosa. Vi aspettiamo giovedì 8 giugno dalle ore 18.30!!
http://presstletter.com/2017/06/fragile-massimo-ruiu/

“Fragile”
Massimo Ruiu
Inaugurazione 8 giugno 2017 ore 18.30
Interno 14 – Via Carlo Alberto 63 Roma

La mostra è visitabile dal 9 al 22 giugno 2017: 3384228600
L’iniziativa non si prefigge finalità commerciali di alcun genere, ma fa parte delle attività culturali dell’associazione.

AIAC Associazione Italiana di Architettura e Critica
Art Director – ufficio stampa Roberta Melasecca
uffstampaaiac@presstletter.com roberta.melasecca@gmail.com / tel. 349 4945612 http://www.presstletter.com

 

Apollo 11: Il programma fino al 14 giugno 2017

PROGRAMMA FINO AL 14 GIUGNO:

Giovedì 8 giugno

  • ore 19.00 DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA di Anna Di Francisca (95 min)
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: PAGANI di Elisa Flaminia Inno (52 min)

Venerdì 9 giugno

  • ore 21.00 DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA di Anna Di Francisca (95 min)

Sabato 10 giugno

  • ore 19.00 ALAMAR di Pedro Gonzalez Rubio (73 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA di Anna Di Francisca (95 min)

Domenica 11 giugno

  • ore 19.00 ALAMAR di Pedro Gonzalez Rubio (73 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA di Anna Di Francisca (95 min)

Lunedì 12 giugno

  • ore 17.00 SAIMIR di Francesco Munzi (88 min)
  • ore 19.00 MARISCICA FU LA PRIMA di Annamaria Gallone (90 min)
  • ore 20.00 – 21.30 NONNE DI PRIMA MIGRAZIONE E NUOVI CITTADINI. Tavola rotonda partecipata con Associazione Papalagi (Torino), Associazione culturale Questa è Roma/Italiani Senza Cittadinanza, Ireneo Spencer e una delle protagoniste di Mariscica fu la prima
  • ore 21.30 MA REVOLUTION di Ramzi Ben Sliman (80 min)

Martedì 13 giugno

  • ore 19.00 ALAMAR di Pedro Gonzalez Rubio (73 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 DUE UOMINI QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA di Anna Di Francisca (95 min)

Mercoledì 14 giugno

  • ore 16.00 MISS LITTLE CHINA di Riccardo Cremona, Riccardo Staglianò, Vincenzo De Cecco (60 min)
  • ore 18.00 PER UN FIGLIO di Suranga Deshapriya Katugampal
    (74 min)
  • ore 21.30 PAPILIO BUDDHA di Jayan Cherian (108 min)

Ingresso con tessera associativa Apollo 11
(sottoscrivibile in loco)

Per prenotazioni booking@apolloundici.it

Le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.