Roma Art Festival – 50a edizione della Rassegna d’Arte “Re di Roma”

 

ROMA ART FESTIVAL – 50^ edizione della Rassegna d’Arte “RE DI ROMA”

La manifestazione arrivata alla sua 50° edizione

è stata definita dalla stampa come “salotto d’Arte all’aperto della capitale”.

E’ disponibile il catalogo.

Inaugurazione: 27 settembre alle 16,30

Saranno presenti all’inaugurazione il Prof. Daniele Radini Tedeschi,

il M° Ennio Calabria, il Prof. Claudio Lepri e il M°Juliano Kattinis,

il Dr Umberto Croppi e altre personalità.

Data inizio 26 settembre 2014

Data fine 05 ottobre 2014

www.associazioneartstudiotre.it

 

Luogo Piazza della Repubblica – Roma

Orari dalle 10.00 alle 20.00 – ingresso libero

Inaugurazione 27 settembre 2014

Data inizio 26 settembre 2014

Data fine 05 ottobre 2014

Purtroppo è tutto vero, l’Esquilino oggi è in questo stato

Oggi, 30 settembre, il blog “Roma fa schifo” ha pubblicato 80 foto sullo stato di degrado e di abbandono in cui versa il nostro rione. Purtroppo, come afferma anche nel titolo, non c’è nessun fotomontaggio, è tutto vero ed è l’esatta realtà con cui ci tocca convivere tutti i santi giorni. Alcune foto sono sovrapponibili alle nostre tanto per sottolineare che ormai la situazione è divenuta insostenibile. Non è possibile lasciare una parte del centro di Roma in questo stato. E non è più l’ora degli interventi straordinari, urge ritornare alla normalità, con la raccolta dei rifiuti puntuale e l’azione repressiva delle autorità competenti nei confronti dei troppi soggetti che si prendono delle libertà che non sono tollerate in nessuna altra parte del mondo. Qui sotto il tweet con il link al post di “Roma fa schifo”

 

P.S. Un denominatore comune di quasi tutte le foto sono i cartoni : non è affatto un problema da sottovalutare ! Nessun commerciante si deve permettere di lasciare le strade in questo modo è ora di cominciare a sanzionare anche duramente chi non rispetta le regole (che ci sono). I cartoni se li tengano nei negozi finchè non passano gli automezzi addetti al ritiro e se non è possibile se ne vadano in un’altra zona con degli spazi attrezzati per questo genere di rifiuti.

Giovedì 2 ottobre “Milena Angelè Quintet” a Jazz on Top #EsRadissonBluRoma

ev141433-milenaangele

Jazz on Top – Milena Angelè Quintet

Diplomata in sassofono, in composizione e arrangiamento jazz al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”, Milena Angelè – giovane sassofonista romana – si esibirà il 2 ottobre al settimo piano del Radisson Blu es. hotel con il suo quintetto.
Oltre a qualche brano del suo nuovo disco “Resiliency”, la Angelè interpreterà altri standard jazz tra i più famosi, accompagnata da Edoardo Ravaglia al piano, Enrico Bracco alla chitarra, Riccardo Gola al contrabbasso e Fabio Sasso alla batteria.

Giovedì 2 Ottobre dalle 20.30 al settimo piano

Cena a partire da 22 euro, bevande escluse.

Per il menu BBQ clicca qui
Percorso gourmet
by chef Carmine Nozzolino

Bis-cotto di polenta, polpettina di zucca e manzo, riduzione al vino rosso
Risotto alla zucca gialla e amaretto
Petto di pollastra farcito con cicoria e salsa alle castagne
Dolci dalla nostra carta

Antipasto e primo piatto        32 euro
Antipasto e secondo piatto     37 euro
Menu 3 portate                    42 euro
Menu 4 portate                    49 euro

 

INFO E PRENOTAZIONI:
+39 06 44 48 43 84 o ristorante.sette@radissonblu.com

Radisson Blu es. Hotel | Via Filippo Turati, 171 | 00185 Roma

L’Acea e i “Workaround” sui nasoni all’Esquilino

20140916_074245Questa era la situazione  del “nasone” (fontanella per i non romani) lo scorso 15 settembre all’incrocio tra via Giolitti e viale Manzoni. Ostruito lo scarico, l’acqua aveva formato una vera e propria piscina per defluire verso la fogna più vicina a circa dieci metri di distanza. Allertata l’ACEA da numerose chiamate telefoniche, un paio di giorni dopo arrivavano i tecnici e operavano un cosiddetto “workaround” (soluzione alternativa). Visto che non era facile riparare il guasto dello scarico,  quale soluzione migliore di chiudere il rubinetto interno e sospendere l’erogazione dell’acqua ?

20140922_174905A tutt’oggi la situazione è quella evidenziata dalla fotografia qui sopra : l’acqua non c’è più.

20140927_172954Purtroppo si insinua il ragionevole dubbio che il “nasone” in oggetto seguirà il triste destino20140927_120623 di quello che a via Principe Eugenio da più di un anno eroga con un rubinetto a pressione un filino di acqua (calda) talmente esiguo  che ormai lo non usa più nessuno o di quello che a via Guglielmo Pepe è stato addirittura rimosso !

P.S.

Ovviamente lo scarico ostruito del nasone a via Giolitti causerà allagamenti anche con la pioggia e non sarà possibile impedire che cada l’acqua dal cielo !

1-2 ottobre “Buy Green” il Forum degli acquisti verdi all’Acquario Romano

for_Buygreen

Si svolgerà a Roma, presso l’Acquario Romano-Casa dell’Architettura, l’1 e 2 ottobre 2014 il Forum CompraVerde-BuyGreen, la più importante mostra-convegno dedicata a politiche, progetti, beni e servizi di green procurement pubblico e privato. Dopo il successo dello scorso anno, il forum torna per l’VIII edizione dove proporrà a operatori e visitatori un programma culturale di alto profilo, la Borsa GreenContact e numerose iniziative speciali tra cui il Area REPLICA – Salone dei Lavori Verdi. L’edizione 2014 è promossa ed organizzata in collaborazione con Regione Lazio, Roma Capitale e il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane.

Maggiori notizie sul sito di Roma Capitale

Il Programma Culturale

Il comunicato stampa del convegno “Educare alle differenze”

M.T.
UFFICIO STAMPA & COMUNICAZIONE

Educare alle differenze, primo incontro nazionale a Roma per il contrasto alle discriminazioni nelle scuole
Il dottor Tullio Bonelli di ANDDOS: “Un confronto costruttivo in un clima collaborativo”

foto avvocato Bubici Antonio (ANDDOS)

“Educare alle differenze”: il primo meeting nazionale a Roma ha riscosso un successo oltre le previsioni, in un clima di grande partecipazione e di scambio di esperienze. Erano presenti circa 200 gruppi, tra associazioni, scuole, case delle donne, spazi sociali, centri anti-violenza, provenienti da tutto il territorio nazionale, coordinati in 7 tavoli di lavoro. Tra le associazioni prime promotrici dell’evento, Il Progetto Alice di Bologna in collaborazione con Stonewall di Siracusa e Associazione Scosse di Roma. Sono state proprio loro ad aprire i lavori: al tavolo dei relatori si sono alternati negli interventi Giulia Selmi (Associazione Progetto Alice), Monica Pasquino (Scosse Roma), Tiziana Biondi (Stonewall Siracusa), Luisa Bordiga (Rete Locale Milano), Lea Fiorentini (Rete Locale Firenze), Valeria Baglio (Commissione Scuola di Roma Capitale), tutte associazioni impegnate nei rispettivi territori a prevenire bullismo, omofobia, transfobia, violenza contro le donne. Sono state illustrate e discusse idee e progetti elaborati dalle varie realtà intervenute, con il chiaro obiettivo di trovare sinergia e punti d’incontro per arginare insieme ogni tipo di discriminazione. L’evento, che ha avuto il patrocinio di Roma Capitale – Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità, si è svolto nella scuola Di Donato, nello storico quartiere multietnico dell’Esquilino, sostenuto dalla fattiva collaborazione organizzativa dell’Associazione Genitori Di Donato: una due giorni di intensi dibattiti per costruire e condividere una didattica ed una strategia di lavoro mirate alla valorizzazione delle differenze nel sociale.
L’Associazione Nazionale Anddos ha presentato il proprio lavoro, con il dottor Tullio Bonelli, psicologo sociale – psicoterapeuta, sottolineando alcuni punti che ritiene importanti per il supporto ed il rispetto delle identità LGBTI: gli stereotipi ed i pregiudizi come conoscenza semplificata della realtà, il contrasto del linguaggio discriminatorio e la violenza verbale, la conoscenza reciproca come contrasto alla paura del nuovo, la coerenza nei pensieri e nelle azioni della comunità LGBTI come fattore di cambiamento delle opinioni dei gruppi discriminanti, l’importanza di trovare degli scopi comuni tra comunità LGBTI e altri gruppi della società civile, comprese le componenti discriminanti.
“Perché il convegno in una scuola? – ha sottolineato il Presidente Nazionale Marco Canale di ANDDOS – perché proprio ogni istituto scolastico, di ogni ordine e grado, rappresenta un luogo principale e fondamentale in cui coltivare e trasmettere valori quali rispetto, libertà, integrazione sociale, senso critico, pluralismo di idee ed identità”.
“Le esperienze portate dalle comunità non LGBTI sono state molto simili a quelle che giornalmente vivono le persone della nostra associazione – sottolinea il dottor Tullio Bonelli dell’Associazione Nazionale ANDDOS – cosi come simili sono state le proposte per favorire l’inclusione sociale. Per citarne solo alcune tra le più importanti e condivise: formazione e sensibilizzazione dei docenti nelle scuole sul tema delle discriminazioni e del linguaggio discriminatorio, costituzione di osservatori che registrino il fenomeno dell’inclusione o esclusione delle minoranze, necessità di fare rete e condividere le esperienze in un clima collaborativo. Per Anddos è stato molto importante partecipare non solo per la condivisione dei nostri lavori ma, soprattutto, per ascoltare e confrontarci con chi sta vivendo esperienze simili. Questo ha già fatto scaturire nuove consapevolezze, nuove idee ed azioni da sviluppare insieme e con un obiettivo comune: contrastare ogni tipo di discriminazione sociale e favorire l’inclusione positiva di ogni persona”.
“Proposte valide, idee e progetti da sviluppare – ha commentato l’avvocato Antonio Bubici presidente del comitato dei garanti di ANDDOS – tutti i gruppi di lavoro hanno fornito dei contributi validi e importanti per raggiungere gli obiettivi prefissati nella lotta contro le discriminazioni”.
Marco Tosarello

L’asfalto sarà pure “nuovo” ma la gestione dei lavori è vecchia

Apprendiano che il Comune di Roma ha deciso di adottare in via sperimentale nel XIV municipio  un nuovo tipo di asfalto “a freddo” che dovrebbe semplificare i lavori di ripristino, ridurre drasticamente i tempi di intervento e durare di più (vedi articolo apparso su “La Repubblica”). Se da una parte ci rallegriamo per una decisione che dovrebbe migliorare la situazione delle strade di Roma dall’altra non possiamo far altro che constatare che passano i tempi, cambiano sindaci ed assessori ma la politica dei lavori pubblici, purtroppo, rimane sempre la stessa. Ad agosto via di Porta Maggiore nella direzione verso viale Manzoni, via Pietro Micca,  via Ballilla e via Grandi a seguito di lavori dell’Italgas per l’adeguamento della rete sotterranea, sono state riasfaltate completamente, purtroppo a distanza di poche settimane dalla fine del cantiere, a via Grandi e a via Micca si è ricominciato a scavare ed ecco il risultato

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Il manto stradale a via Grandi è stata riaperto e a via Micca c’è  una vera e propria voragine. Possibile che non si riesca a razionalizzare il calendario dei lavori? Sul cartello del cantiere, in verità, c’è scritto che si tratta di “pronto intervento” ma se è vero, a questo punto, o l’opera non è stata realizzata con la dovuta cura e professionalità o si è sottostimata l’entità del lavoro che prevedeva ulteriori sostituzioni non preventivate. Ora ci ritroveremo con delle strade rappezzate , dei costi aumentati e, forse, nuove buche con i prossimi temporali.

22 settembre “Tong men-g 铜门同梦” al Teatro Brancaccio

artTON-MEN-G

SHI YANG SHI

Tong men-g 铜门同梦

Porta di Bronzo : stesso sogno

di CRISTINA PEZZOLI
e SHI YANG SHI
Clown Coach  ROSA MASCIOPINTO
Coreografie  KE ZHOUJUN
scene e costumi  ROSANNA MONTI
aiuto regia  LUCA ORSINI
assistente scene e costumi
ANNA MUGNAI
press Office  SILVIA BACCI
comunicazione cinese
HU YING per CYGOOD
ANGELO HU, ALESSIA PAN
MALIA ZHENG, ZHANG XIAO MIN
CARLO REGGIORI
regia  CRISTINA PEZZOLI
LO SPETTACOLO E’ IN DOPPIA LINGUA E RIVOLTO AD UN PUBBLICO MISTO

La Notte sBianca, giovedì 18 settembre ore 17,30 a Piazza Dante

1610795_940902332592100_6075121003433232947_n

Ore 17.30
Pre-Retake 
appuntamento a Piazza Dante con gli amici di Retake Esquilino

Ore 19.00
Tutti a Piramide (raggiungibile con metro B, treni stazione ostiense e diversi bus): un’occasione per incontrarci, conoscerci meglio, scambiare informazioni e soprattutto… festeggiare l’onda di decoro che sta attraversando Roma, alla nostra maniera: facendo retake!

18 – 21 settembre “IF/Invasioni dal Futuro” all’Auditorium di Mecenate

if_invasioni_dal_futuro_img_max_width

IF/Invasioni dal futuro

Auditorium di Mecenate
Largo Leopardi, 2
I municipio
da Giovedì 18 Settembre a Domenica 21 Settembre
ore 20.30
Un evento da non perdere per tutti gli amanti della fantascienza. Una installazione – performance per far conoscere racconti inediti o poco conosciuti di autori come Adams, Bradbury, Brown, Clarke, Dick, Scott Card, Sheckley, Simak nell’atmosfera incantata dell’Auditorium di Mecenate trasformato per l’occasione in una sorta di “trasmettitore spaziale millenario”
Il programma delle serate
a cura di: Associazione culturale Lacasadargilla
Contatti: tel. 0649385619
Ingresso gratuito – gradita la prenotazione al numero 0649385619 o alla mail lacasadargilla@gmail.com