20 marzo 2018 Giornata mondiale della salute orale in Piazza della Salute

Piazza della Salute – ore 10,00/12,00

Giornata Mondiale della Salute Orale

I dentisti di Andi e Fondazione Andi daranno indicazioni sui corretti comportamenti di igiene orale. Parteciperanno all’evento scolaresche delle elementari.

Fondazione ENPAM

Piazza Vittorio Emanuele II, 78

20 marzo 2018 “Tour del Rione Esquilino” con Katiuscia Carnà

20 marzo 2018

Tour del Rione Esquilino con Katiucia Carnà

PER LA PARTECIPAZIONE AL TOUR CONTATTACI al 3473274417

Lo scorso anno studenti e studentesse di Scienze della Formazione, dopo la chiusura delle porte che danno sul cortile della Facoltà, hanno sentito l’esigenza di aprire un dialogo con le diverse realtà del Quartiere Esquilino, dando vita al percorso “FORMAZIONE A PORTE APERTE” con l’obiettivo di creare un ponte tra noi e i luoghi, la gente e le culture che ci circondano prendendo parte alla vita del Quartiere.

Essere aperti alla conoscenza e all’accettazione del contesto multiculturale in cui ogni giorno studiamo vuol dire anche andare oltre la semplice accettazione del “luogo di studio”, aprendo le porte a una visione di vita che rappresenta il tentativo di passare da una multiculturalità a un’interculturalità, e l’occasione di applicare ciò che studiamo alla vita quotidiana ponendo le basi per il nostro futuro di educatori, assistenti sociali e insegnanti.

Quest’anno, a partire da questo tour, ci riproponiamo di continuare il percorso da noi intrapreso.

TOUR DEL QUARTIERE ESQUILINO GUIDATO DA KATIUSCIA CARNÀ
Appuntamento ore 10:15 nel cortile di Scienze della Formazione: introduzione del quartiere e della multietnicità romana.
TAPPE DEL TOUR:
· VISITA AL TEMPIO BUDDHISTA
· ERBORISTERIA CINESE E NEGOZIO DI ALIMENTARI INTERNAZIONALE
· GIRO DI PIAZZA VITTORIO E INTRODUZIONE AL NUOVO MERCATO ESQUILINO
· MERCATO GASTRONOMICO
· MERCATO DELLE STOFFE
Ritorno al cortile dell’Università e confronto sul tour.

DURATA: 1h e 30 ca.
Il tour è GRATUITO!

A seguire
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia” di Katiuscia Carnà e Sara Rossetti Corirossi:
“Kotha, letteralmente <<racconto>> e/o <<storia>>, vuole essere un libro di storie e racconti al femminile. Musulmane, hindu e cristiane, casalinghe e imprenditrici, madri e giovani nuove italiane, questo e molto altro sono le donne che le autrici del libro raccontano, attraverso le loro voci e i loro volti. Donne bangladesi immigrate a Roma con le quali le autrici […] hanno avuto l’opportunità di instaurare un forte legame di fiducia e amicizia, che ha consentito […] una riflessione comune nel segno dell’interculturalità. Il teatro è Roma, […] che mostra un volto nuovo, rinnovato, multietnico e multireligioso, ma al contempo percorsa da contraddizioni e conflitti. Sullo sfondo il Bangladesh e la diaspora, la storia, l’attualità”.
https://www.facebook.com/KothaDonneBangladesiRoma/

KATIUSCIA CARNÀ
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso la Sapienza Università di Roma. Ha acquisito un Master internazionale in Sociologia e uno in Religioni e mediazione culturale. Ha vinto una borsa di studio all’Università di Jadvapur in Kolkata (India) dove ha approfondito la sociologia e le filosofie femministe. Ha lavorato come mediatrice linguistico-culturale e religiosa. Dottoranda in Ricerca Educativa e Sociale presso l’Università degli studi Roma Tre. Lavora come formatrice interculturale.

La nostra lotta alla sensibilizzazione non terminerà qui. Non mancate!
Studenti e studentesse di FORMAZIONE A PORTE APERTE

19 marzo 2018 “Pina Bausch a Roma” all’Apollo 11

con il sostegno di


presenta

lunedì 19 marzo ore 21.00
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

PINA BAUSCH A ROMA

un film di Graziano Graziani


Italia, 2016, 58 min.

al termine della proiezione ne discutono

GAIA CLOTILDE CHERNETICH
(studiosa di danza e drammaturga)

SIMONE BRUSCIA
(direttore Riccione Teatro, ideatore e produttore del film)

ANDRES NEUMANN
(storico produttore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch,
ideatore e coproduttore del film)

MASSIMILIANO BARBINI
(responsabile della Biblioteca del Funaro Centro Culturale di Pistoia dove è custodito l’Archivio Teatrale Andres Neumann)

DEMY GIUSTARINI
(docente di Tecnica della danza contemporanea e laboratorio coreografico)

In virtù dell’alto numero di prenotazioni, vi invitiamo a considerare anche
le successive repliche di martedì alle 19.00 e di mercoledì alle 16.30

Il film ripercorre l’esperienza di Pina Bausch nella città eterna a cui dedicò due spettacoli indimenticabili, Viktor (1986) e O Dido (1999). Attraverso un intreccio di preziose testimonianze (da Matteo Garrone a Mario Martone, da Vladimir Luxuria a Ninni Romeo, da Leonetta Bentivoglio a Andrés Neumann, da Maurizio Millenotti a Claudia Di Giacomo fino alla famiglia rom Firlović), riemerge così la Roma insospettabile di Pina Bausch, una città autentica e assolutamente anticonvenzionale: una Roma quotidiana, scandita da pranzi in trattoria, incursioni in sale da ballo popolari e passeggiate al mercato della frutta; una Roma underground, distesa nelle sue periferie multietniche, conosciuta grazie a ripetute visite in campi rom e a sopralluoghi notturni in locali transgender e circoli di cultura omosessuale.

Regia: Graziano Graziani – da un’idea di: Simone Bruscia e Andrés Neumann – Interpreti: Leonetta Bentivoglio, Claudia Di Giacomo, Ljiljana Firlović, Želiko Firlović, Matteo Garrone, Vladimir Luxuria, Mario Martone, Maurizio Millenotti, Cristiana Morganti, Andrés Neumann, Ninni Romeo – Musiche originali: Mammooth – Montaggio: Paolo Barberi, Ilaria Scarpa – Correzione colore e immagini di supporto: Claudio Martinez – Missaggio audio: Fabio Sabatini – Operatori: Fausto Capalbo, Max Chiartosini, Ilaria Scarpa – Ricerca iconografica: Tiziana Tomasulo – Repertorio fotografico: Archivio Enrica Scalfari, Archivio PAV, Archivio Teatrale Andrés Neumann/Il Funaro Centro Culturale (Pistoia), Centro studi Teatro di Roma – Repertorio video: O Dido (1999), regia e coreografia di Pina Bausch, con il Tanztheater Wuppertal Pina Bausch; Café Müller (1978), regia e coreografia di Pina Bausch, con il Tanztheater Wuppertal Pina Bausch; Muccassassina, sigle di stagione (per gentile concessione del circolo di cultura omosessuale Mario Mieli); E la nave va (1983), regia di Federico Fellini – Assistente alla produzione: Antonella Bacchini – Assistente alla produzione per Andrés Neumann: Giada Petrone – Produzione: Riccione Teatro (presidente Daniele Gualdi) in collaborazione con Archivio Teatrale Andrés Neumann/Il Funaro Centro Culturale (Pistoia).

Il trailer

19 marzo 2018 “Di male in seggio” al Teatro Brancaccio

19 marzo 2018 – ore 21,00

TEATRO BRANCACCIO

ENRICO BERTOLINO in INSTANT THEATRE 2018

“DI MALE IN SEGGIO”
di Enrico Bertolino, Luca Bottura e Massimo Navone
regia di Massimo Navone

Maggiori informazioni