Archivi tag: Palazzo Brancaccio

15 ottobre – 11 dicembre 2021 3 mostre al Contemporary Cluster

Le mostre e gli eventi al Contemporary Cluster dal 15 ottobre all’11 dicembre 2021 negli spazi espositivi UNLIMITED e APARTAMENTO all’interno di Palazzo Brancaccio

 

Numero cromatico

Dove tutto inizia

“Contemporary Cluster” a Palazzo Brancaccio, non solo arte e design

Come avevamo accennato nel post di presentazione di questo nuovo centro culturale nato  tra le mura del bellissimo Palazzo Brancaccio (vedi) sono varie le attività che sono ospitate in questi spazi: ecco alcuni post pubblicati su Facebook che le descrivono.

Infine un articolo pubblicato su Rollingstone.it che mette in risalto la figura di Giacomo Guidi ideatore del “Contemporary Cluster” affermando che questo nuovo spazio culturale è un punto di svolta per l’arte e la cultura nella città di Roma che grazie ad iniziative come questa può essere menzionata non solo per le brutture e le criticità ma come un nuovo polo culturale a livello internazionale.

Sfida tra capitali della cultura. Forse, questa volta, Roma sorpassa Milano

23 settembre -20 novembre 2021 “Semina” opening exhibition di Sara Ricciardi al Contemporary Cluster a Palazzo Brancaccio

23 settembre – 20 novembre 2021

Palazzo Brancaccio – Contemporary Cluster
 

Semina

 
Opening ehibition di Sara Ricciardi
 
A cura di Giacomo Guidi
In collaborazione con Ceramiche Rometti
Cluster contemporaneo ha scelto di inaugurare la nuova galleria al piano terra a Palazzo Brancaccio con una mostra che ha il giusto impatto emotivo, visivo e concettuale per i nostri visitatori. Sara Ricciardi ha creato un progetto perfetto per iniziare, pieno di giusta quantità di poesia ed eleganza che cercavo. La scelta di iniziare la stagione con un progetto progettato con lei è stata naturale e confermata dal potere di comunicazione del suo lavoro.
𝗙𝗥𝗘𝗘 𝗘𝗡𝗧𝗥𝗬

Un articolo sulla mostra di living.corriere.it

“Contemporary Cluster” dal 23 settembre a Palazzo Brancaccio un polo culturale multidisciplinare di 6mila metri quadrati

Dopo il doloroso trasferimento del Museo di Arte Orientale di qualche anno fa il Palazzo Brancaccio riapre alcune delle sue splendide sale ad un progetto di Giacomo Guidi e Giorgia Cerulli: il Contemporary Cluster. In uno scenario davvero unico in cui si incontrano l’antico e il moderno verranno ospitate negli anni a venire mostre di arte contemporanea e design. E’ un’altra grande opportunità culturale che l’Esquilino offre, con i suoi monumenti ma ora anche con i suoi musei e le sue gallerie d’arte. Tra un paio d’anni si potrà parlare di un vero e proprio distretto culturale  con diversi musei e centri culturali già operativi o di prossima apertura (ex Zecca di Stato, Museo della villa di Caligola ed ex cabina ACE alla Stazione Termini) . Ecco i nuovi spazi nel Palazzo Brancaccio dove verranno allestite le mostre

 

Gallery

In questo nuovo spazio, Contemporary Cluster continua a promuovere e produrre un nuovo concetto di cultura artistica, prestando attenzione ai diversi aspetti delle culture visive: fluidità, crossmedialità e cooperazione. Africano è uno spazio fluido, ibrido e totale volto a rappresentare la contemporaneità come uno spazio unico attraverso l'incontro di diverse discipline artistiche unite sotto il metodo Cluster.

Tube

Tube è un percorso cognitivo in cui lo spettatore abbandona gradualmente la razionalità della routine cittadina per entrare in una dimensione immaginativa e concettuale in cui le persone interagiscono con una serie di contenuti digitali. L’attività Tube è curata dallo studio creativo multidisciplinare Visioni Parallele che si occupa di divulgazione culturale attraverso progetti di comunicazione visiva e linguaggi contemporanei, creando un’ibridazione tra linguaggi interdisciplinari e visioni artistiche.

Apartamento

Apartamento is an exhibition place that explores the domestic area of living. This space is an opportunity to reflect about the idea of living and put into practice new experimental settings, always characterized by the contamination of styles: historical designs and new contemporary brands cohabit together to create a perfect harmony.

Unlimited

Unlimited è un progetto di Contemporary Cluster per Spazio Field.

Qui, Contemporary Cluster segue una linea curatoriale più ambiziosa, coinvolgendo i maestri della scena contemporanea, dialogando con la storicità dell'edificio e la magnificenza degli ambienti. Le enormi sale spingono gli artisti a creare opere d'arte giganti, fuori dai limiti standard di produzione.

Infine un articolo apparso sul Sole 24 Ore  il 22 settembre

15 – 17 settembre 2020 “ALTAROMA” a Palazzo Brancaccio

 

15 – 17 settembre 2020

Palazzo Brancaccio

ALTAROMA FASHION WEEK

Altaroma è il centro propulsore della Moda Italiana emergente.

La società partecipata, tra gli altri, dalla Camera di Commercio di Roma e dalla Regione Lazio e supportata da Agenzia ICE, promuove le eccellenze del Made in Italy e le lavorazioni artigianali di stilisti e designer con attività di scouting e formazione per supportare giovani talenti e nuovi brand. Dal 2002 si propone come luogo d’incontro dove esplorare i nuovi trend e come importante vetrina nazionale ed internazionale per i creativi del settore moda.

Sono un marchio Altaroma i progetti Fashion Hub, Who Is On Next?, Showcase, volti alla valorizzazione dei talenti emergenti, delle piccole realtà sartoriali e dei designer indipendenti che contribuiscono alla tutela e allo sviluppo del Sistema Moda Italia.

iL PROGRAMMA UFFICIALE

GLI EVENTI ONLINE

27 ottobre 30 novembre 2019 allo Spazio Field del Palazzo Brancaccio “Anton Yelchin – Provocative Beauty”

Riapre il Palazzo Brancaccio con una mostra fotografica inserita nel programma della manifestazione VIDEOCITTA’

Sarà visitabile sino al 30 novembre 2019, presso lo Spazio Field di Palazzo Brancaccio, la prima mostra europea di Anton Yelchin, attore cinematografico e fotografo americano.

19 marzo 2018 “Di male in seggio” al Teatro Brancaccio

19 marzo 2018 – ore 21,00

TEATRO BRANCACCIO

ENRICO BERTOLINO in INSTANT THEATRE 2018

“DI MALE IN SEGGIO”
di Enrico Bertolino, Luca Bottura e Massimo Navone
regia di Massimo Navone

Maggiori informazioni

9 aprile 2017 “Sushi Festival Roma” a Palazzo Brancaccio

SUSHI FESTIVAL a PALAZZO BRANCACCIO

Domenica 9 aprile Palazzo Brancaccio, in collaborazione con Roma.Eat, apre le sue porte al Sushi Festival denominato IOJP, l’evento dedicato alla prelibatezza nipponica per eccellenza.

I ristoranti che hanno aderito all’iniziativa sono:

– CHEF NESTOR WORLS Via Marco Polo 21, Pescara
– GINZA GOLD Via Barberini 53, Roma
– KURO CLUB Piazza Istria 26, Roma
– MAHALO, S. Pacific Fine Food Via Flaminia 496/B, Roma
– NOJO Viale di Tor di Quinto 35, Roma
– RISO Via Marmorata 113, Roma
– SUI GENERIS Via S.Candido 64, Roma
– SUSHIDRE Personal Chef, Tivoli
– SUSHI e NOODLES Viale Aventino 117, Roma
– YUME FUSION Via Renato Fucini 66, Roma

Le sale del Palazzo di Viale del Monte Oppio e i suoi giardini si trasformeranno per un giorno in un temporary restaurant aperto dalle ore 12.00 alle ore 23.30, con 10 corner dove gli chef delle migliori realtà romane vi faranno degustare le loro eclettiche rivisitazioni dei piatti della cultura orientale.

Una domenica dedicata al Sol Levante con Degustazioni, Show Cooking, Workshop, Academy, Esposizioni e Mostre che daranno la possibilità agli appassionati di imparare le tecniche, la storia e i segreti del fantastico mondo del Sushi.

Potrete acquistare il biglietto a Palazzo Brancaccio al prezzo di 15 euro, comprensivo della degustazione di 10 pezzi di Sushi (1 per ogni ristorante) e avrete in omaggio un calice di vino.
All’interno della manifestazione inoltre sarà possibile acquistare al prezzo di 10€ altri 8 pezzi di Sushi. Sarà inoltre attivo un servizio Bar alla mescita.

SUSHI FESTIVAL
Dove: Palazzo Brancaccio, viale del Monte Oppio 7, Roma
Quando: Domenica 9 aprile 2017
Orari: 12.00 – 23.30
Info & Prenotazioni: info@romaeat.com

5 dicembre 2016 “Regalo d’autore …. Arte Vini e Delizie” al Palazzo Brancaccio

55685ddb3eab7_slider

Da “Il Messaggero”

Il CoViRo, Consorzio dei Vinattieri Romani che associa da oltre trent’anni i negozi specializzati di Roma (pasticcerie e botteghe storiche) e le 20 enoteche storiche, promuove il 5 Dicembre una iniziativa per divulgare ai romani le eccellenze enologiche e le specialità dolciarie romane e italiane.

Lo fa in un momento di sofferenza per il commercio di prossimità, acuìto dalla mancanza di una programmazione natalizia da parte delle Istituzioni e di un momento non molto felice per la città per quanto riguarda gangli strategici come il turismo e commercio.

Per divulgare le eccellenze romane, e dare un segnale di vitalità del settore, il Coviro ha organizzato una manifestazione aperta al pubblico il 5 dicembre a Palazzo Brancaccio.

Il Consorzio dei Vinattieri Romani vuole promuovere e divulgare la qualità, la ricerca, il lavoro e lo studio che si cela dietro ai prodotti enologici e gastronomici delle aziende che fanno parte del Consorzio.

Lo scopo è quello di far degustare gratuitamente ai romani la Qualità e l’Eccellenza romana del settore dolciario ed enologico, cercando così di risvegliare l’attenzione dei consumatori verso determinati prodotti e stimolare l’attenzione verso l’enogastronomia e l’artigianato italiano di qualità.

La manifestazione ha una vocazione divulgativa e non commerciale, perché la filosofia del Consorzio Vinattiero Romani, guidato da Claudio Arcioni, è che fuori dal negozio si faccia divulgazione e non business.

Lunedì 5 Dicembre 2016
Banchi d’Assaggio – dalle 17 alle 21,30
Palazzo Brancaccio – Via del Monte Oppio 7

Consueto e piacevole appuntamento organizzato dall’Arte dei Vinattieri, con tante delizie dolciarie, vini, spumanti e distillati.
Tel. 06 68301041 – informazionicontatto email