31 marzo 14 aprile “Illumina” presso lo Studio Medina Art


Illumina è un pensiero felice, è la speranza che dopo aver attraversato il buio della notte si possa assistere alla risurrezione della luce.
Vi aspettiamo venerdì dalle 18.30 per il vernissage

Studio Medina Roma

Via Francesco Guicciardini 3, 00184 Roma

 

30 marzo – 2 aprile 2017 “La Moglie” al Teatro Brancaccino


30 marzo – 2 aprile 2017

TEATRO BRANCACCINO

LA MOGLIE.
Viaggio alla scoperta di un segreto

Cinzia Spanò

di e con Cinzia Spanò

regia Rosario Tedesco

Maggiori informazioni

31 marzo 2017 L’Orchestra di Piazza Vittorio torna a Piazza Vittorio

Al termine della manifestazione organizzata dalla CGIL venerdì 31 marzo nei giardini Nicola Calipari di Piazza Vittorio dalle ore 19,00  si esibiranno Ciro Giustiniani, l’attore che lavora a Made in Sud e fa la parodia del boss dei matrimoni.e a seguire l’Orchestra di Piazza Vittorio. L’evento è  ad ingresso gratuito…vi aspettiamo numerosi.

31 marzo 2017 presentazione del photo book “In quel preciso istante” di Guillermo Luna presso il Palazzo del Freddo

Venerdì 31 marzo, alle ore 18:30, il Palazzo del Freddo ha il piacere di ospitare la presentazione del photo book di Guillermo LunaIn quel preciso istante, retroscena di un reportage in Kenya“, Edizioni Il Galeone.

“Nel libro, Luna sviluppa il reportage realizzato durante la missione del CTF attraverso il suo racconto in prima persona,le informazioni sulla tecnica di scatto e tramite l’uso di alcune tecnologie.
Il libro è corredato da numerosi filmati extra che, tramite un codice QR abbinato ad alcune immagini, rimandano il lettore al momento, quel preciso istante, in cui il dito del fotografo ha scattato.
Allo stesso tempo, l’uso della tecnologia della Realtà Aumentata consente alle fotografie di prendere vita, catapultando così chi le osserva all’interno della vita del Wajir.

Un reportage che diviene dunque un viaggio multimediale e che offre una scelta innovativa e democratica, poiché permette al lettore di ampliare e superare la scelta, il punto di vista, l’interpretazione del fotografo, stimolando attivamente partecipazione e immedesimazione nella storia descritta”.

Non potete mancare. Ingresso libero! Via Principe Eugenio 65-67.

#gfassi1880 #appuntamentiletterariSalaGiuseppina #edizioniIlGaleone #photobookGuillermoLuna

30 marzo 2017 “Saro” all’Apollo 11


con il sostegno di


presenta

giovedì 30 marzo ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

SARO
un film di

Enrico Maria Artale

Premio Miglior Film Italiana.doc
34a TORINO FILM FESTIVAL

Italia, 2016,

introduce
MAZZINO MONTINARI (selezionatore e curatore)che al termine della proiezione ne discute con
il regista ENRICO MARIA ARTALE

Un padre uscito dalla vita di un figlio che aveva un anno. Un figlio che di quel padre non ne ha voluto più sapere fino al giorno in cui ha ascoltato un messaggio nella segreteria telefonica. È l’inizio di un viaggio solitario attraverso la Sicilia, con l’intento di rintracciare quell’uomo e registrare tutto con la videocamera. Cinque anni dopo, quel materiale girato ha preso la forma di un film.

Regia: Enrico Maria Artale – Interpreti: Enrico Maria Artale, Daniel Mejia Vargas, Sarah Sammartino, Giuseppe Sammartino, Maria Luisa Artale, Silvia Alù, Marco Morana, Saro Sardo Infirri – Sceneggiatura: Enrico Maria Artale – Fotografia: Enrico Maria Artale – Montaggio: Valeria Sapienza – Musiche: Emanuele De Raymondi, Marco Messina – Montaggio del suono: Dario Calvari, Emanuele Cicconi – Color grading: Gianluca Palma – Produttore: Enrico Maria Artale – Produttori associati: Ognjen Dizdarevic, Luca Pancaldi, Roberto De Paolis, Carla Altieri – Produzione: Film After Film

 

 


Guarda il trailer e l’evento facebook

 

30 marzo 2017 “Mamma Roma – Monti” al Mercato Centrale Roma

MAMMA ROMA
Tutti i giovedì dalle 18.30 al Mercato Centrale Roma
Via Giolitti 36 (Stazione Termini)

Free Entry

Questo giovedì : Monti

LA PORTA MAGICA DI VILLA PALOMBARA

L'Archipendolo

HORTI MAGICI INGRESSUM HESPERIUS CUSTODIT DRACO ET SINE

ALCIDE COLCHICAS DELICIAS NON GUSTASSET JASON  [1]

La Porta Alchemica o Ermetica di Villa Palombara, altrimenti conosciuta come Porta Magica di Piazza Vittorio Emanuele a Roma è un bizzarro monumento che,  oltre ad essere testimonianza notevole sotto il profilo culturale, costituisce un tema importante sotto il profilo iniziatico.

Nel redigere le presenti considerazioni mi sono avvalso degli scritti di Alberto Canfarini, di cui è nota la dedizione alla tradizione esoterica.  Del 1986 è l’articolo a sua firma pubblicato sul numero 1 della rivista  “Hiram” di quell’anno, successivamente  apparso nella versione aggiornata ed ampliata sul numero di febbraio dell’anno 2000 della rivista specialistica “Vidya”  e, l’anno successivo, su “Arkete” pubblicazione periodica di studi filosofici. Da segnalare naturalmente anche più recenti pubblicazioni di Cesare Lucarini (La porta magica di Roma. Varco del nuovo sapere, Edizioni Nuova Cultura, Roma 201) e di Mino…

View original post 1.985 altre parole

Apollo 11: il programma fino al 5 aprile 2017

APOLLO 11 IL PROGRAMMA FINO AL 5 APRILE:

Giovedì 30 marzo

  • ore 19.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: SARO di Enrico Maria Artale (69 min)

Venerdì 31 marzo

  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: STRANE STRANIERE di Elisa Amoruso (72 min)
  • ore 21.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min) – ANTEPRIMA. Versione originale – Sott. ITA

Sabato 1 aprile

  • ore 17.00 Per Racconti dal Vero: STRANE STRANIERE di Elisa Amoruso (72 min)
  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: LES SAUTEURS di Moritz Siebert, Estephan Wagner, Abou Bakar Sidibé (80 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA

Domenica 2 aprile

  • ore 16.30 Per Racconti dal Vero: STRANE STRANIERE di Elisa Amoruso (72 min)
  • ore 18.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 20.00 Per Racconti dal Vero: CRAZY FOR FOOTBALL di Volfango De Biasi (75 min) – FESTEGGIAMENTO DAVID DI DONATELLO

Lunedì 3 aprile

  • ore 19.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA
  • ore 21.00 Per Racconti dal Vero: SARO di Enrico Maria Artale (69 min)

Martedì 4 aprile

  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: CRAZY FOR FOOTBALL di Volfango De Biasi (75 min)
  • ore 21.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA

Mercoledì 5 aprile

  • ore 19.00 Per Racconti dal Vero: STRANE STRANIERE di Elisa Amoruso (72 min)
  • ore 21.00 DALL’ALTRA PARTE di Zrinko Ogresta (80 min). Versione originale – Sott. ITA

 

 

 


Ingresso con tessera associativa Apollo 11
(sottoscrivibile in loco)

Per prenotazioni booking@apolloundici.it

Le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

30 marzo 2017: per “L’Esquilino legge” due gruppi di lettura presso le librerie “Nelson Mandela” e “Pagina 2”

giovedì 30 marzo si terranno due gruppi di lettura, uno a conclusione del testo di F. Stassi, “La lettrice scomparsa” (Biblioteca Nelson Mandela, ore 16.30), l’altro sulla poesia cinese, “Una piccola immagine dello stagno di loto” (libreria Orientalia, via Cairoli 63, ore 17.30).

Vi aspettiamo

30 marzo 2017 “Dino” di e con Bernardo Casertano presso MaTeMù

#MaTeMù/CIES/Municipio Roma I Centro presentano la restituzione della prima #ResidenzaUrbana realizzata presso il nostro spazio.
Una #PROVA APERTA e gratuita per tutte/i.

“DINO” di e con Bernardo Casertano.
#Monologo liberamente tratto da “Il Re del Plagio” di Jan Fabre.

Scritto, diretto e interpretato da BERNARDO CASERTANO

Aiuto regia: Valentina Cruciani
Luci e fonica: Paride Donatelli.

GIOVEDI’ 30 MARZO 2017 – ORE 18:00
a MaTeMù – Via Vittorio Amedeo II n. 14 (Metro A Manzoni), Roma

“Cos’è perfetto? Cosa non lo è? E chi lo decide?”. E’ la danza di un essere lontano da ogni cliché sugli angeli. Il difetto è il suo abito informale per eccellenza, che, tuttavia, indossa alla perfezione. E’ una creatura sterile che incarna l’origine di ogni prima volta ed ha il carattere della potenzialità.
Dino vuole essere un uomo e tutto ciò che ne comporta: irrazionalità, stupidità. Vuole un corpo che abbia vita, che sia colpevole. Di cosa? Di tutto. Vuole fallire come solo gli uomini riescono, essere il prolungamento e l’estensione di ogni loro difetto, il fallimento in potenza umana.
Generato da un cordone ombelicale divino, un insolito angelo si partorisce in un uomo che ha scelto.
E così adesso è un uomo, non più sterile, ma nudo nella sua condizione umana primordiale, quella cieca e sorda. Che fare? Tornare indietro? Non è più possibile. Una sensibilità tattile di perdita e un interrogativo irrisolto: da che parte stare? Qual è l’istinto primo di ogni creatura sola e appena nata?
Chiedere aiuto.
Non c’è soluzione. La vita, come una prima teatrale senza prove, ci trova sempre impreparati.
Ogni giustificazione ci umilia, non abbiamo scusanti.
Siamo tanti cappotti abbottonati in corsa.

Bernardo Casertano
Nato a Caserta, proviene da una formazione artistica segnata da personalità come Eugenio Barba, Giancarlo Sepe, Pierpaolo Sepe, Sabino Civilleri, Manuela Lo Sicco, Ersilia Lombardo della compagnia Sud Costa Occidentale di Emma Dante, Jean Paul Denizon, Andrea Baracco, Andrea de Magistris e si è orientata sempre più verso un teatro di ricerca in cui il corpo rappresenta una componente fondamentale.

RESIDENZE URBANE
Questo è lo “scambio etico” della prima residenza urbana a MaTeMù, di cui ha usifruito l’attore Bernardo Casertano.
Grazie alle Residenze Urbane, negli orari in cui il Centro è chiuso gli artisti e i lavoratori dello spettacolo possono usufruire di uno spazio per provare, riunirsi, lavorare.
Si tratta di uno “scambio etico”: gli artisti in residenza potranno poi condividere un po’ del loro tempo con i ragazzi/e del Centro, farli assistere a prove aperte, organizzare incontri o workshop aperti a tutte/i, oppure aiutarci a promuovere e a dare visibilità alle nostre attività gratuite.