La strane strategie dell’AMA: a via Principe Umberto sparisce il cassonetto dell’umido

Succede che, di prima mattina, esci con il sacchetto dell’umido e ti accorgi che il relativo cassonetto nottetempo è sparito

 

Passano un paio di giorni e arriva un camion dell’AMA per ripristinare la situazione di partenza con un cassonetto dell’umido nuovo o comunque riparato (questa era la speranza)

Ad intervento finito la sorpresa: il cassonetto dell’umido è stato sostituito con uno dell’indifferenziata di vecchio tipo, cioè  con la barra per aprilo con i piedi. Ma le brutte notizie non finiscono qui perchè la barra per aprirlo non funziona e quindi hanno sostituito il cassonetto dell’umido  con un altro vecchio, non funzionante e per giunta non per l’umido.

Se questo è il nuovo corso dell’AMA per avere una città più pulita, complimenti, cominciamo bene!

P.S.

Notate la presenza in basso nella prima e nella terza immagine di un cartello stradale sradicato ed abbandonato: sta lì da mesi senza che nessuno si prenda la briga di raccoglierlo e di rimetterlo nella sua sede