8 aprile 2019 “Amaranto” all’Apollo 11


presenta

lunedì 8 aprile ore 21.00

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

Italia, 2018, 83′

al termine della proiezione

le registe
EMANUELA MORONI
MANUELA CANNONE

incontreranno il pubblico

Serge Latouche, Helena Norbert-Hodge, Franco Arminio, John D.Liu, Starhawk, Pandora Thomas e Alberto Ruz Buenfil, referenti dei movimenti mondiali in difesa del pianeta Terra, raccontano le emergenze che la società contemporanea si trova ad affrontare. Sono osservatori attenti e promotori di un immaginario collettivo che ruota intorno al concetto di bene comune; nelle loro parole, accanto alle difficoltà, emerge la possibilità di incidere positivamente sulle sorti della nostra specie e del pianeta. Amaranto è un racconto in cinque tappe della vita di un essere umano. I protagonisti sono Verena Schmid, ostetrica promotrice del parto naturale, Franco Lorenzoni, maestro di scuole elementare, Etain Addey, contadina, scrittrice ed esponente del bioregionalismo, Alida Nepa, referente del cohousing San Giorgio di Ferrara e Saviana Parodi, biologa e permacultrice. Le loro storie offrono lo spunto per riflettere su scelte di vita lontane da quelle convenzionali e più vicine ai reali bisogni dell’essere umano e del pianeta.

Regia: Emanuela Moroni, Manuela Cannone – Direttore della Fotografia: Tiziano Bernardini, Claudio Valerio – Musiche Originali: Gioacchino Balistreri – Montatrice: Annalisa Forgione – Suono: Massimiliano Baccella VFX – Animazioni: Alessandro Antonelli – Illustrazioni: Marta Consoli – Marionetta: Augusto Terenzi – Produzione: Raya Visual Art – Produttori: Emanuela Moroni, Manuela Cannone – Produttore esecutivo: Simona Mondello – Co-produttori: Simona Mondello, Tiziano Bernardini – Distribuzione: FairMenti.

Il trailer