Stazione Termini, fermato corriere di noti marchi contraffatti: scoperto traffico del falso del valore di oltre 200.000 euro

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comunicato stampa della Polizia Locale di Roma Capitale

Usciva dalla stazione come se fosse un normale pendolare, ma addosso aveva 8000 marchi contraffatti di note aziende della moda e del lusso.
Durante i consueti controlli nell’area di Termini una pattuglia della Polizia Locale Roma Capitale del GSSU ( Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) ha fermato a via Marsala una persona che, alla vista degli agenti, ha tentato di allontanarsi facendo perdere le sue tracce tra la folla.
Una volta raggiunto, l’uomo – un cittadino di nazionalità senegalese di 38 anni – è parso subito molto agitato e alla richiesta di far vedere cosa avesse addosso, si è scoperto che all’interno delle tasche dei pantaloni e del giubbotto nascondeva migliaia di etichette pronte per essere attaccate a borse, scarpe, accessori e trasformare così normali articoli in prodotti contraffatti dal valore di oltre 200.000 euro.
Gli agenti hanno sequestrato i marchi falsi e vari kit da utilizzare per apporli sulla merce da rivendere poi per strada. L’uomo è stato denunciato per detenzione di materiale contraffatto.
Ulteriori indagini sono tuttora in corso per risalire ai fornitori ed ai relativi clienti di quello che a tutti gli effetti si è rivelato un corriere operante nella filiera del commercio abusivo e del falso nella Capitale.
Roma 13 aprile 2019

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma
Annunci

Adottart 2019: alcune immagini dell’evento

Alcune immagini delle installazioni artistiche create dagli artisti Gianluca Esposito presso la LIbreria Little Reader a via Conteverde, Fabio Maria Alecci presso la Lavanderia Luca a via Principe Umberto e Primarosa Cesarini Sforza e Leo Contestabile presso la Libreria Pagina 2 a via Cairoli.

15 aprile 2019 ” Concerto da camera ” presso Scatola Sonora

14 aprile 2018 “Festa Romana per Tommaso Landolfi” all’Apollo 11

presenta

domenica 14 aprile 2019
ore 18.30 rinfresco – 19.00 festa

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

Festa Romana per
TOMMASO LANDOLFI
godimento pubblico letterario

“Sì, sì sì, il presidente d’una repubblica democratica fondata sul lavoro non appartiene a se stesso.
E allora, bah, passatemi il frac.”


Allo Spazio Apollo 11 festeggiamo un autore eccezionale del nostro Novecento: Tommaso Landolfi. Scrittore, poeta, traduttore. Tra i maggiori sperimentatori e inventori della lingua italiana. Sofisticato, surrealista, solitario. I suoi racconti e romanzi sono il risultato di una fantasia generosa e anarchica, e sempre anche di un’attenzione estrema al minimo quotidiano.

Circola voce che alla Festa per Landolfi ci saranno:

Tommaso PINCIO, Giovanni MACCARI, Annalisa ALLEVA, Andrea CORTELLESSA, Paolo ALBANI, Anna D’ELIA, Filippo LA PORTA, Giorgio BIFERALI, Alessandra URBANI, Tommaso GIARTOSIO, Dino BALDI, Luca ARCHIBUGI, Alessandro TRASCIATTI e altri ancora…

Una “festa romana” funziona così: alcune persone festeggiano qualcuno, generalmente uno scrittore. Lo fanno leggendo ad alta voce brani tratti da suoi libri, quel passaggio in un romanzo o in un racconto che viene subito in mente ripensando alle emozioni che ci ha dato quando lo abbiamo letto.
Essendo una festa si cerca di dare spazio a tutti i festeggiatori, e quindi a chi legge chiediamo di scegliere un brano la cui lettura non duri più di 3 minuti.
Una caratteristica di “festa romana” è che chiunque ami il festeggiato – in questo caso Tommaso Landolfi – può unirsi alla festa, avendo soltanto cura di arrivare un po’ in anticipo allo Spazio Apollo 11.