Degrado Urbano: interventi di bonifica da Porta Maggiore a Ostiense

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da ieri la Polizia Locale ha avviato una vasta operazione di bonifica nella zona adiacente a Porta Maggiore.
Gli Agenti del PICS (Pronto Intervento Centro Storico), con ausilio di personale e mezzi dell’Ama, hanno iniziato, fin dalla mattinata, un intervento finalizzato alla pulizia delle aree intorno a Piazza di Porta Maggiore e Piazzale Labicano, per un totale di  12 metri cubi, tra giacigli e rifiuti vari, conferiti in discarica.Altri interventi di bonifica sono stati effettuati,  nei giorni precedenti,  nelle zone adiacenti la Stazione Tiburtina, in Via Casilina a ridosso delle Mura Aureliane, in Via Frascati a ridosso dell’acquedotto romano, quandrante Marconi-Ostinese, fino alle zone di Pietralata e Prenestina. Nella sola Piazza Teofrasto sono stati rimossi e conferiti in discarica circa 10 metri cubi di rifiuti.

Interventi simili proseguiranno nei prossimi giorni.

Roma, 05 giugno 2018


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Annunci

L’ex cinema Apollo e la Lucrezia Borgia de noantri…

ilcantooscuro

E’ inutile girarci attorno: la vicenda del Cinema Teatro Apollo è una perfetta metafora di come Roma sia entrata in tilt negli ultimi anni.

La sua vicenda comincia a fine Ottocento, in quella che era piazza Guglielmo Pepe, dove Giuseppe Jovinelli e Concetta Calabrese fecero costruire per vari anni dei baracconi ad uso teatro in legno; per molto tempo questa piazza era stata un importante luogo di incontro ed intrattenimento. I continui rischi di incendio però, a cui erano sottoposte queste strutture, portarono Giuseppe Jovinelli alla decisione di costruire il suo primo teatro in muratura, il teatro Jovinelli (oggi Ambra Jovinelli) inaugurato nel 1909.

Pochi anni dopo, nel 1917, fece costruire un altro teatro, il Politeama Margherita (oggi ex cinema Apollo) adiacente al teatro Jovinelli. Il progetto per questo nuovo teatro venne affidato all’ingegner Luigi Federico Bobini e venne costruito all’angolo tra via Cairoli e viale Principessa Margherita (l’attuale via…

View original post 659 altre parole

5 giugno 2018 Presentazione del libro “L’Antico Maestro” all’Apollo 11

martedì 5 giugno ore 18.30
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

L’Antico Maestro è un viaggio immaginario fra l’Italia degli anni ’80 e la Cina antica. Il protagonista, Paolo Micheli, è un medico che subisce il fascino dell’approccio cinese alla medicina e decide di cercarne le radici. Dalla Cina dell’immediato dopo Mao raggiunge misteriosamente un luogo arcaico, un palazzo imperiale dove viene accolto dal maestro Ping Dou Xin, il quale lo conduce all’interno dei suoi principi, dei suoi metodi e del suo mondo antico. Dopo il rientro di Paolo a Roma, la situazione si ribalta e inspiegabilmente Ping viene catapultato nella realtà del protagonista. La convivenza è complicata e i contrasti tra il mondo del maestro e la romanità sono stridenti. La storia del doppio viaggio è continuamente percorsa da riflessioni e conflitti interiori sulla salute, sul benessere, sulle cure e sulla professione medica in un costante confronto tra due mondi probabilmente inconciliabili.

Regia: Laura Bispuri – Cast: Valeria Golino, Alba Rohrwacher, Sara Casu, Michele Carboni, Udo Kier – Soggetto e Sceneggiatura: Francesca Maniero, Laura Bispuri – Fotografia: Vladan Radovic – Montaggio: Carlotta Cristiani – Musiche: Nando Di Cosimo – Scenografia: Ilaria Sadun – Costumi: Antonella Cannarozzi – Prodotto da: Marta Donzelli e Gregorio Paonessa, Maurizio Totti e Alessandro Usai, Michael Weber e Viola Fügen Dan Wechsler – Distribuzione: 01 Distribution.