Le belle parole che non valgono per l’Esquilino

bando_navona-300x167

In occasione della presentazione del bando pubblico per la festa della Befana a Piazza Navona (vedi) di cui non entriamo nel merito, il vice presidente del I Municipio e assessore municipale al commercio  Jacopo Emiliani Pescetelli ha dichiarato (testuali parole)

„Dopo soli due anni e mezzo portiamo a casa uno degli  obiettivi principali del nostro programma di governo. La nostra linea sul commercio non si limita solo al contrasto dell’abusivismo e dell’illegalità, ma in accordo con l’Assessorato centrale stiamo anche cercando di creare le condizioni per migliorare la qualità dell’offerta commerciale e garantire l’apertura ad una reale concorrenza, nel rispetto delle regole e del decoro”.

Beh, saremmo lieti se queste linee d’intervento (a prescindere dal fatto che siano realmente perseguite anche a Piazza Navona) venissero estese anche in altri ambiti del I Municipio, a Piazza Vittorio per esempio così come in tante altre vie del rione Esquilino dove le parole decoro, rispetto delle regole. contrasto all’abusivismo  e qualità dell’offerta commerciale sembrano veramente un sogno lontano e irrealizzabile come ormai è diventata anche la riqualificazione del giardino di Piazza Vittorio (vedi).

Vedere per credere :

Questo slideshow richiede JavaScript.