Atti osceni all’interno di un autobus: denunciato dalla Polizia Locale

Comunicato stampa della Polizia Roma Capitale

Era a bordo di un autobus della linea 40, quando ha iniziato a masturbarsi, non curante della presenza di numerosi passeggeri sul mezzo di pubblico trasporto. A notarlo per prima una ragazza di 14 anni di età, che si trovava di fronte a lui. Tra lo sconcerto e la paura, la giovane ha informato una signora che le sedeva a fianco, la quale l’ha subito accompagnata dall’autista del bus per informarlo di quanto stava accadendo.

Il conducente, in prossimità della stazione Termini,  ha immediatamente allertato una pattuglia della Polizia Locale, presente al capolinea per i consueti servizi di vigilanza e ausilio a personale Atac. Gli agenti del I Gruppo Centro “ex Trevi” hanno fermato l’uomo e, raccolte le testimonianze supportate anche da materiale video, girato dalla quattordicenne a conferma dell’accaduto, hanno potuto procedere alla denuncia  del responsabile per atti osceni in luogo pubblico.

Roma, 30 settembre 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Annunci

Controlli del fine settimana: sei persone fermate e sanzioni per circa 20 mila euro

Comunicato stampa della Polizia Roma Capitale

Controlli del fine settimana: sei persone fermate e sanzioni per circa 20 mila euro ai locali nella zona nord della Capitale. Oltre 3000 gli accertamenti in varie zone della città.

Nel corso delle verifiche serali  effettuate dalla Polizia Locale della Capitale in questo fine settimana, particolari accertamenti hanno riguardato il quadrante nord della Capitale: in zona Flaminio e Corso Francia, a seguito di alcuni esposti da parte dei residenti, si è svolta un’operazione  che ha portato al fermo di sei persone di nazionalità sudamericana dedite ad attività di meretricio. Sempre nel territorio del XV Municipio, gli agenti hanno eseguito controlli presso varie attività commerciali e pubblici esercizi rilevando illeciti per un totale di circa 20mila euro di sanzioni. In uno dei locali verificati sono stati posti sotto sequestro 80 chili di alimenti  per mancata osservanza delle norme sull’etichettatura dei prodotti.

Presidiate anche  le principali piazze e vie del centro storico con accertamenti presso vari esercizi dove sono state rilevate irregolarità  amministrative  per maggiori occupazioni di suolo pubblico, musica ad alto volume, buttafuori irregolari e violazioni del regolamento di polizia urbana riguardante gli orari e le modalità di somministrazione degli alcolici. Nell’area della stazione Termini, sono stati individuati due locali che somministravano alcolici dopo le 3 del mattino: emessa nei confronti dei responsabili una sanzione amministrativa di circa 7000 euro ciascuno, insieme ad una segnalazione all’autorità competente per i relativi provvedimenti di legge.
Più di 3.000 i controlli effettuati anche in altre zone della città, da Trastevere, Testaccio, San Lorenzo, Piazza Bologna fino al quartiere Ostiense: 150 gli accertamenti per la guida in stato di ebbrezza, con due le persone denunciate perchè  trovate con  un valore  oltre il limite consentito e due patenti ritirate . Oltre 140  i veicoli  sorpresi a  circolare ad una velocità superiore al limite consentito, 1300 le sanzioni  per sosta irregolare e 100 le auto rimosse. Dodici le contestazioni per mancato rispetto  dell’art 28 del regolamento di Polizia Urbana sulla somministrazione e vendita al dettaglio di alcolici.

Roma, 30 settembre 2019


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

30 settembre 2019 “Bajkonur, Terra” all’Apollo 11

presenta

lunedì 30 settembre ore 21.00
in anteprima romana

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


Italia, 2018, 74 min.

al termine della proiezione

il regista
ANDREA SORINI

lo sceneggiatore e autore del libro
Bajkonur, Terra. Il deserto a un passo dal cosmo.
Storia di una missione spaziale (Il Saggiatore, 2019)
ELISEO ACANFORA

incontreranno il pubblico insieme a

il direttore de Il Reportage
RICCARDO DE GENNARO

Per secoli e secoli solo pochi intrepidi, carovanieri e mercanti osarono solcare a cavallo o in cammello quell’oceano di terriccio ed erba brulla che è il deserto del Kazakistan: non c’era posto per fondare città, non vi era nulla per cui combattere. Fu sempre così; fin dalla notte dei tempi, finché nel 1953 un pezzo di deserto senza nome, sulle rive del fiume Syr Darya, fu invaso da una specie “aliena” della quale tutti gli abitanti avevano tanto sentito parlare ma che pochissimi di loro aveva visto di persona: i russi. I russi avevano intravisto in quel fazzoletto di terra brulla un qualcosa di speciale che nessuno degli indigeni aveva notato: era lontano da tutto ma in compenso era a un passo dall’universo. Lontani dalle loro famiglie e dalla loro terra gli scienziati sovietici cominciarono così a lavorare al progetto più utopico e ambizioso della storia dell’umanità: esplorare lo spazio.

Regia: Andrea Sorini – Soggetto e sceneggiatura: Andrea Sorini, Eliseo Acanfora – Montaggio: Francesco Fabbri – Fotografia: Gabriele De Palo – Musiche: Carlo Purpura – Produttore: Andrea Gori, Claudio Esposito – Produzione: Lumen Films, The Piranesi Experience, Rai Cinema, Il Saggiatore.

Il trailer

I tesori nascosti nel sottosuolo del Rione Esquilino – #1

Nel 2010 per adeguare le linee elettriche alle maggiori richieste energetiche del centro di Roma fu necessario da parte della Società Terna del Gruppo ACEA  eseguire dei lavori di scavo per sostituire i cavi esistenti con altri di maggiore capacità. Fu un lavoro di grande impegno perchè furono aperte delle trincee per diversi chilometri da Roma Est (Tiburtina) fino al centro della città. Prima di effettuare questi lavori nella parte dell’Esquilino interessata vennero eseguiti dei saggi di scavo ben sapendo che la zona tra via Giolitti e via Bixio è piena di preesistenze archeologiche per la maggior parte conosciute. Ciononostante. quando si procedette allo scavo in via Bixio nel tratto da via Giolitti a via Principe Umberto, vennero ritrovati dei reperti talmente interessanti  che i rilievi durarono per più un anno con una voragine aperta di circa  4 metri di profondità dal piano stradale.

All’epoca dedicammo due articoli su questo blog sull’argomento (articolo n.1 , articolo n.2) mettendo in evidenza la mancanza di programmazione e il disagio recato ai residenti per una una voragine aperta davanti casa per tutto quel periodo.

Ma nessuno seppe mai, a parte, ovviamente, gli addetti ai lavori, che cosa avessero ritrovato. Ora dopo tutto questo tempo, finalmente,  abbiamo scoperto  un documento corredato con diverse immagini (Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma della SOVRINTENDENZA CAPITOLINA AI BENI CULTURALI) che non solo rende noto cosa ci fosse in quella voragine  ma addirittura attribuisce la causa  di cedimenti e crolli sotterranei, che hanno seriamente danneggiato pavimenti di marmi pregiati, alle ormai tristemente note vibrazioni del trenino Laziali Centocelle.

Insomma il nostro amato Rione non solo ci riserva autentici capolavori di arte e architettura a livello stradale ma dovremmo essere fieri di abitare sopra le rovine di residenze imperiali o comunque di domus romane di elevatissimo valore e raffinata fattura.

Buona lettura del documento

28 settembre 2019 “Il pianeta in mare” all’Apollo 11

presenta

sabato 28 settembre ore 21.00

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma


Italia, 2019, 93 min.

al termine della proiezione
incontro con

ANDREA SEGRE

Entrare nel pianeta industriale di Marghera, cuore meccanico della Laguna di Venezia, che da cento anni non smette di pulsare: un mondo in bilico tra il suo ingombrante passato e il suo futuro incerto, dove lavorano operai di oltre 60 nazionalità diverse.
Perdersi e stupirsi in luoghi mai raggiunti prima, come il ventre d’acciaio delle grandi navi in costruzione, le ombre dei bastioni abbandonati del Petrolchimico, gli alti forni e le ciminiere delle raffinerie, il nuovo mondo telematico di Vega o le centinaia di container che navi intercontinentali scaricano senza sosta ai bordi dell’immobile Laguna.
Attraverso le vite di operai, manager, camionisti e della cuoca dell’ultima trattoria del Pianeta Marghera, le immagini di Andrea Segre ci aiutano a capire cosa è rimasto del grande sogno di progresso industriale del Pianeta Italia, oggi immerso, dopo le crisi e le ferite del recente passato, nel flusso globale dell’economia e delle migrazioni.

Regia: Andrea Segre – Sceneggiatura: Andrea Segre, Gianfranco Bettin – Fotografia: Matteo Calore – Montaggio: Chiara Russo – Suono in presa diretta: Alberto Cagol – Musica Originale: Sergio Marchesini – Produzione Esecutiva: Stefano Collizzolli per ZaLab Film – Produzione: Andrea Segre per ZaLab Film, Zalab Film con RaiCInema in associazione con Istituto Luce.

Il trailer

28 settembre 2019 “Quinto Quarto” al Gatsby Cafè

28 settembre 2019

Gatsby Cafè

Quinto Quarto

Il gruppo Quinto Quarto suona musica per il popolo, musica che parte dalle viscere per arrivare al cuore. Stilisticamente attinge a musiche popolari che differiscono tra loro solo per il fatto che sono nate in punti diversi del pianeta. Per il resto, le diverse anime, o animelle, hanno le stesse cellule. È noto che per cucinare e rendere appetitose le parti considerate povere delle bestie commestibili ci vuole molta fantasia. Anche per suonare e improvvisare ci vuole molta fantasia. E questa al gruppo Quinto Quarto non manca.

Raffaele Litterio – Sax Tenore e Soprano
Matteo Montanari – Sax Tenore
Lorenzo Mazzocchi – Sax Contralto
Franco Desiato – Trombone
Christian Negro – Armonica
Carlos Fanelli – Basso
Cosimo Coda – Chitarra
Giacomo Bracci – Piano
Martino Mistretta – Batteria

27 settembre 2019 “Roma” all’Apollo 11

presenta

venerdì 27 settembre ore 21.00

Spazio Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

Messico, 2018, 135 min.

Versione Originale Sottotitolata Italiano

FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA 2018 – Miglior Film

Ad oggi il progetto più personale di Alfonso Cuarón sceneggiatore e regista premiato agli Oscar, ROMA segue le vicende di Cleo (Yalitza Aparicio) giovane collaboratrice domestica di una famiglia di classe media di Città del Messico, residente nel quartiere di Roma, che con questo film dedica alle donne che lo hanno cresciuto un’originale lettera d’amore, attinge alla propria infanzia restituendo il ritratto vivido ed emozionante dei conflitti famigliari e della gerarchia sociale che caratterizzavano la vita del paese sullo sfondo delle turbolenze politiche del Messico degli anni ’70.

“Ci sono periodi nella storia che lasciano cicatrici nelle società, e momenti nella vita che ci trasformano come individui. Roma è il tentativo di catturare il ricordo di avvenimenti che ho vissuto quasi cinquant’anni fa. È un’esplorazione della gerarchia sociale del Messico, paese in cui classe ed etnia sono stati finora intrecciati in modo perverso. Soprattutto, è un ritratto intimo delle donne che mi hanno cresciuto, in riconoscimento al fatto che l’amore è un mistero che trascende spazio, memoria e tempo”.
(Alfonso Cuarón)

Il trailer

Regia: Alfonso Cuarón – Sceneggiatura: Alfonso Cuarón – Cast: Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Nancy Garcia, Jorge Antonio, Veronica Garcia, Marco Graf, Daniela Demesa, Carlos Peralta, Diego Cortina Autrey – Fotografia: Alfonso Cuarón – Montaggio: Alfonso Cuarón, Adam Gough – Produzione: Gabriela Rodríguez, Alfonso Cuarón, Nicolás Celis per Esperanto Filmoj, Participant Media – Distribuzione: Cineteca di Bologna.

27 settembre 2019 “Mini Swing Gang band” al Gatsby Cafè

Il venerdì si fa ancora più ruggente da Gatsby con Let’s GATSwing!

📅 Venerdì 13, 20, 27 settembre, 4 ottobre
🕰️ Dalle 19.30 alle 22.00
🎙️ Mini Swing Gang Band live set

Una social dance lindy hop, ritmi “dondolanti” nell’aria e sapori di cocktail e drink che hanno molto poco di ordinario

Per quattro venerdì, l’atmosfera di Gatsby Cafè si infiamma con il sound della Mini Swing Gang Band e il suo repertorio Boogie, Charleston, Ragtime e Jive.

Apollo 11 Il programma fino al 2 ottobre 2019

PROGRAMMA FINO AL 2 OTTOBRE:

Giovedì 26 Settembre

ore 18.00 per Racconti dal Vero: SELFIE di Agostino Ferrente (78 min). V.O. con sottotitoli inglesi. In presenza dell’autore.
ore 21.00 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).

Venerdì 27 Settembre

ore 19.00 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).
ore 21.00 ROMA di Alfonso Cuaron (135 min).

Sabato 28 Settembre

ore 16.30 ROMA di Alfonso Cuaron (135 min).
ore 19.00 per Racconti dal Vero: SELFIE di Agostino Ferrente (78 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).

Domenica 29 Settembre

ore 16.30 per Racconti dal Vero: SELFIE di Agostino Ferrente (78 min).
ore 18.30 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).
ore 20.30 ROMA di Alfonso Cuaron (135 min).

Lunedì 30 Settembre

ore 19.00 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: BAJKONUR, TERRA di Andrea Sorini (74 min).

Martedì 1 Ottobre

ore 18.30 ROMA di Alfonso Cuaron (135 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).

Mercoledì 2 Ottobre

ore 16.30 per Racconti dal Vero: IL PIANETA IN MARE di Andrea Segre (93 min).
ore 18.30 ROMA di Alfonso Cuaron (135 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: SELFIE di Agostino Ferrente (78 min).

26 settembre 2019 “A.B. Caffè” Laboratorio dedicato ai bambini al Mercato Centrale

Scoprire il mondo del caffè in un viaggio tra i luoghi e le persone che tutti i giorni trasformano ogni chicco in una bevanda molto speciale.

☕️ A, B, Caffè è un laboratorio dedicato ai bambini dagli 8 ai 12 anni.
👉 Giovedì 26 settembre alle 17:30 nello SpazioFare,

La partecipazione al laboratorio è gratuita è necessario iscriversi inviando una email a: info.roma@mercatocentrale.it.