Comunicato stampa della rete “Motus” sul problema dei bus turistici nel Centro di Roma


L’Associazione Abitanti via Giolitti Esquilino da tempo sta collaborando con la rete di Associazioni e Comitati del Centro Storico di Roma “Motus” nata per contrastare sia  il fenomeno  dell’invasione dei bus turistici nelle vie del centro della città, sia il problema del turismo “mordi e fuggi” che sta rovinando non solo la vivibilità di chi abita o lavora nelle zone di maggior pregio artistico, storico e monumentale di Roma ma anche diverse attività imprenditoriali che da questo fenomeno turistico ricavano solo problemi e non certo opportunità di crescita.

Il recente gravissimo e luttuoso episodio che ha avuto luogo sabato scorso in via Cavour dove ha perso la vita il vice prefetto Giorgio De Francesco per essere stato investito da un bus turistico mentre attraversava sulle strisce pedonali non può che amplificare questo problema nella sua drammatica evidenza.

La nostra associazione ha presenziato mercoledì 3 ottobre scorso insieme  a esponenti di altre associazioni e/o comitati  del Centro Storico ad una riunione ristretta con il Presidente della Commissione Mobilità Sostenibile di Roma Capitale Dott. Enrico Stefàno proprio per discutere sulle criticità e sui modi di attuazione della Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n.55 approvata il 15/05/2018 sul nuovo regolamento dei bus turistici che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2019 (vedi). Purtroppo i fatti sono precipitati e  il Comune ha deciso fin da ora di prendere delle decisioni per un controllo più severo in alcune zone a rischio (vedi pianta dei “punti caldi” tratta dal Messaggero e relativo articolo del 07/10/2018)

Ma la rete “Motus” torna a ripetere a gran voce  che bisogna fare di più;  i bus turistici nel centro della città non solo rappresentano un problema legato all’inquinamento atmosferico e alle dinamiche del traffico ma ora è in ballo anche la sicurezza dei pedoni. Per questo  ha pubblicato questo comunicato stampa che condividiamo in tutto e per tutto. (clicca due volte per ingrandire)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.