Domenica 27/11/16 Piazza dei Cinquecento “Roma senz’auto” contest di fotografia urbana organizzato dall’Associazione Salvaciclisti

4978768

L’appuntamento è per domenica 27 Novembre alle 10.30 in Piazza dei Cinquecento, davanti alla Stazione Termini. L’Associazione Salvaiciclisti dà il via ufficiale all’ambizioso progetto di revisionare e migliorare la rete di percorsi ciclabili proposta nel Piano Quadro della Ciclabilità, approvato nel 2012 e tuttora rimasto lettera morta.

In occasione della prima ricognizione della ciclabilità nei quartieri di Roma, l’associazione invita chiunque abbia una bicicletta in casa a partecipare al contest di fotografia urbana Roma Senz’Auto. Bisognerà scattare fotografie per le strade di Roma dove sia presente almeno una bicicletta e dove non si vedano automobili.

Roma ha bisogno di Zone 30, consolari ciclabili, corsie ciclabili diffuse , senso unico eccetto bici, e della Tangenziale delle Biciclette, un percorso ad anello che circonda il centro della città, che partendo da Piazza del Popolo congiunga Via Del Corso, Via dei Fori Imperiali, Via Labicana, Viale Manzoni, Viale Pretoriano, Corso Italia, per poi scendere nuovamente a Piazzale Flaminio dentro Villa Borghese.

27-28 novembre “Merano Award Selection Roma” all’Acquario Romano

rome1200x630Merano Award Selection Roma

27 – 28 novembre 2016 – Acquario Romano
Piazza Manfredo Fanti, 47 – 00185 Roma

Orari
domenica 27 novembre dalle 14 alle 21
lunedì 28 novembre dalle 12 alle 20

Biglietti
1 day Ticket € 20,00 +1,50 commissione
2 days Ticket € 30,00 + 1,50 commissione
Buy Tickets Online

Comunicato Stampa
MERANO AWARD SELECTION ROMA
COMUNICATO STAMPA 18.11.16
Oltre 500 aziende vinicole selezionate tra nazionali ed internazionali e oltre 100 aziende
italiane di alta gastronomia, sono il cuore della proposta del Merano, ma non solo.
Dopo l’evento che si è svolto a Merano, dal 4 all’8 novembre, arriverà a Roma un incontro
imperdibile, il Merano Award Selection, il 27 e il 28 novembre nell’incantevole location
dell’Acquario Romano, dedicato a operatori del settore e ma soprattutto agli appassionati
del buon vino per conoscere da vicino tutto il meglio del Made in Italy, attraversando tutta
la penisola, con oltre 50 aziende presenti.
Dall’Alto Adige – Südtirol con la cantina Castelfeder al Friuli Venezia Giulia con Kurtin
Wine e Tenute di Genagricola, dalla Lombardia con Perla del Garda e Cantina Ricchi al
Piemonte con Produttori di Govone, dal Veneto con Bosio Family Estates e Bertani
Domains, all’Emilia Romagna con Pupa, dalla Toscana con Castello di Potentino e la
Montanina all’Umbria con Broccatelli Galli, dall’Abruzzo con Codice Citra alla Campania
con San Salvatore fino alla Puglia con Varvaglione Vigne & Vini, il Merano Award Selection
si prepara ad essere il punto di riferimento dell’enogastronomia romana e di tutta l’Italia.
Il programma si arricchisce di anno in anno di eventi collaterali: premi culinari, show
cooking, anteprime cinematografiche, un forum di approfondimento sul mercato del vino
dedicato ai professionisti del settore.
Il Merano Wine Award è un riconoscimento che viene attribuito ai vini che raggiungono un
punteggio minimo di 88/100 quale marchio di alta qualità certificata in modo
indipendente.
Tutte le aziende che hanno ottenuto il bollino ROSSO (88 – 88,99 punti),
GOLD (90 – 94,99 punti), PLATINUM (95+ punti) saranno le indiscusse protagoniste
dell’edizione romana, dove presenteranno i vini premiati e due etichette a loro scelta di
particolare pregio.
“Quest’anno abbiamo scelto Roma, in quanto Capitale d’Italia e forte punto di riferimento
per il mercato alimentare italiano con circa 10mila esercizi attivi. Negli ultimi anni abbiamo
infatti riscontrato un intensificarsi delle attività nel mondo horeca, dagli eventi alle
degustazioni fino ai corsi delle scuole di cucina, che hanno dato impulso a nuove e
importanti occasioni di business per le aziende vitivinicole”, ha dichiarato Köcher.
Non solo vino, la due giorni romana vedrà la presenza di chef stellati dall’Alto Adige alla
Campania che durante gli show cooking realizzeranno piatti tradizionali dei loro territori.
Tra gli chef stellati spiccano i nomi di Theodor Falser del ristorante Johannesstube, di
Rosanna Marziale del ristorante Le Colonne di Caserta e di Alfonso Caputo della Taverna
del Capitano di Massa Lubrense

26/11/16 Tre cortei in Centro

Sabato mattina, dalle 10 alle 11, circa mille persone sfileranno da piazza Montecitorio fino a via delle Vergini per sostenere le ragioni del NO al prossimo quesito referendario. I manifestanti percorreranno via del Corso e via Minghetti. Saranno deviati o limitati nei loro percorsi, i bus delle linee 51, 53, 62, 71, 80, 83, 85, 117, 160, 492, 628 e C3.

Sempre sabato, ma nel pomeriggio, altre due manifestazioni percorreranno le vie del Centro. La prima, “Marcia per la Costituzione”, promossa dal Movimento 5 stelle, si svolgerà dalle 14 alle 20 con un corteo che partirà da piazzale San Paolo per giungere a piazza Bocca della Verità dopo aver percorso via Ostiense, piazza Porta San Paolo, via della Piramide Cestia, piazza Albania, viale Aventino, piazza di Porta Capena e via dei Cerchi. E’ prevista la partecipazione di circa 1500 persone la cui presenza renderà necessaria la limitazione dei percorsi o la deviazione ai percorsi dei bus delle linee C3, 3, 23, 30, 75, 81, 83, 118, 160, 280, 628, 673, 715, 716, 719, 769 e 792.

Il secondo corteo del pomeriggio di sabato si svolgerà dalle 14 alle 21 per manifestare contro la violenza maschile. Circa 50mila persone partiranno da piazza della Repubblica fino a giungere in piazza San Giovanni percorrendo via Terme di Diocleziano, via Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Labicana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto. Si renderà necessario deviare, limitare o spostare temporaneamente i capolinea delle linee C3, H, 3, 5, 14, 16, 40, 50, 51, 60, 66, 64, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 92, 105, 117, 1118, 170, 360, 590, 649, 650, 673, 714, 792 e 910.