Mercato Esquilino: vendeva nonostante la chiusura, la Polizia Locale sequestra 5 quintali di merce.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ingente sequestro della Polizia Locale al di fuori del mercato Esquilino. Dopo la recente esecuzione della prescrizione di chiusura emessa dall’Azienda Sanitaria, gli agenti del nucleo Esquilino, gruppo Trevi diretti da Angelo Moretti, effettuando controlli attorno al mercato hanno trovato uno di venditori che durante il ponte di Ognissanti si era attrezzato a vendere la merce fuori, in via La Marmora, invadendo tutto il marciapiede e parte della carreggiata.

La merce era esposta fuori e all’interno di due furgoni. Il titolare, straniero di 55 anni. vendeva frutta, verdura e ortaggi in ben 492 cassette ed era in piena attività. L’operazione, data la grossa quantità di merce (circa 5 quintali), poi convogliata a distruzione tramite Ama in quanto merce deperibile, è durata per tutta la serata.
Ai controlli di Polizia Stradale,  i due furgoni sono poi risultati rispettivamente uno senza assicurazione, l’altro circolante nonostante risultasse a suo carico un precedente provvedimento di sequestro. Oltre ai sequestri della merce e dei furgoni le sanzioni comminate dagli agenti ammontano a più di 10.000 Euro.

Roma, 3 novembre 2016

Flash Mob nei giardini di Piazza Vittorio

ilcantooscuro

giardini-di-piazza-vittorio

Se dovessi usare la questione Giardini di Piazza Vittorio come metro di giudizio delle ultime amministrazioni romane, mi verrebbe in mente solo la seguente frase

“Orda di ciarlatani e mollatori di sole”

Capaci di illudere il Rione Esquilino con promesse mirabolanti, da rimangiarsi alla prima occasione utile… Ora pare che le cose stiano forse cambiando, ma dato i procedenti, sono come San Tommaso.

Così, mentre politici e assessori si riempono la bocca di paroloni, i giardini decadono: le infrastrutture non sono più curate, all’Acea ormai ti insultano pesantemente se provi a segnalare un guasto all’illuminazione pubblica e intere aree sono in mano a spacciatori, con le forze dell’ordine che fanno rare comparsate e per la maggior parte del tempo fanno finta di non vedere il malaffare.

L’esasperazione è crescente, in tutti i popoli che abitano il rione: le proposte di Li er barista per gestire l’ordine pubblico farebbero sembrare Vlad…

View original post 170 altre parole