23 aprile 2018 “Sotto un cielo di piombo” all’Apollo 11


con il sostegno di

presenta

lunedì 23 aprile ore 21.00
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

un film di
Vincenzo Farenza e Tomi Mellina Bares


Italia, 2017, 65 min.

intervengono

lo storico e saggista
MASSIMO SESTILI

il leader storico della lotta romana per la casa
RENATO FATTORINI

l’architetto ed ex membro del Comitato Agitazione Borgate
LOREDANA MOZZILLI

i registi
VINCENZO FARENZA e TOMI MELLINA BARES

Negli anni sessanta a Roma 100 mila famiglie vivevano in baracche, tuguri, grotte, in appartamenti fatiscenti, in promiscuità. Si stimavano in 300 – 400 mila le persone bisognose di un alloggio e, nel biennio ’61 – ’62, visto che la situazione abitativa non migliorava, la lotta iniziò a radicalizzarsi con le prime occupazioni dimostrative di case popolari in tutta la città. A Poggio Ameno, sulla Cristoforo Colombo, vennero occupate case dell’INCIS; altre occupazioni si registrarono a Tiburtino III, Primavalle, Pietralata e San Basilio. Era l’inizio delle lotte delle borgate ufficiali costruite dal fascismo che gradualmente si estenderanno anche ai borghetti, fatte da coloro che venivano chiamati “abusivi” in quanto non erano i “legittimi assegnatari” delle case popolari. Nel anni ’70 inizieranno le occupazioni delle case private.

Regia: Vincenzo Farenza, Tomi Mellina Bares – Interpreti: Don Roberto Sardelli, Alberto Benzoni, Sandro Petraglia, Tano D’Amico, Aldo Tozzetti – Montaggio: Angelo Santini – Fotografia: Vincenzo Farenza – Operatori: Michael Giangiacomo, Alessio Pranteddu – Suono: Tomi Mellina Bares – Musiche: Guglielmo Nodari – Produttore: Massimo Sestili – Co-produzione: AAMOD e IRSIFAR

Il traliler

Annunci