Archivi tag: Contemporary Cluster

27 marzo 2022 “JBROCK -IV episodio” al Contemporaru Cluster – Palazzo Brancaccio

27 marzo 2022
 
10:00 Campo de’ Fiori
 
16:00 Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio
 

JBROCK

Quarto appuntamento
 
Domenica 27 Marzo Contemporary Cluster [Collective Intelligence] torna a Campo de’ Fiori.
Cluster, Drago Publisher, Ginnika e Honiro presentano il loro primo progetto corale all’insegna dell’Intelligenza Collettiva affidando allo street artist JBROCK il compito di riportare l’arte e il pubblico nei luoghi più iconici di Roma. Una mostra itinerante di street art, suddivisa in sette appuntamenti, che toccherà gli ambienti storici simbolo della città.
 
L’evento continua dalle 16.00 al Contemporary Cluster presso Palazzo Brancaccio in Via Merulana 248, dove ci sarà la possibilità di ammirare l’opera di JBROCK, con sonorizzazione a cura di
Alessandra Rossi.

17 marzo – 17 aprile 2022 “Ontica – Opening Exhibition” al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

17 Marzo – 17  Aprile 2022
 
CONTEMPORARY CLUSTER – PALAZZO BRANCACCIO
 

Ontica — Opening Exhibition

 
In mostra opere di Valerio di Fiore, Marco Emmanuele, Luca Petti e Giusy Pirrotta.
sound by dj TAXXI
 
Con il termine ontico in filosofia viene indicato tutto ciò che riguarda l’ente concreto, empirico. Ad approfondire il pensiero attorno al termine stesso è stato il filosofo tedesco Martin Heidegger che nella sua opera Essere e tempo, ne ha fatto uno dei cardini del suo pensiero, divenendo fulcro della ricerca intorno al significato dell’esistenza umana.
 
 

17 marzo 2022 “Axel Chay Capsule Collection | Apartamento” e “Scarful&Mamone: OSSIDOMONOLITO | Opening Exhibition” al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

17 marzo 2022 dalle ore 17:00

CONTEMPORARY CLUSTER – PALAZZO BRANCACCIO

Axel Chay Capsule Collection | Apartamento

Scarful&Mamone: OSSIDOMONOLITO | Opening Exhibition

25 febbraio – 13 marzo 2022 “Draga & Aurel : Per Speculum Aenigmate” al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

25 febbraio – 13 marzo 2022

CONTEPORARY CLUSTER – PALAZZO BRANCACCIO

Draga & Aurel : Per Speculum Aenigmate

Un progetto speciale che mette in dialogo il nuovo corpo di lavori pittorici di Aurel K. Basedow con alcuni degli iconici pezzi di design del duo Draga & Aurel, di cui lui fa parte.
Il titolo della mostra fa riferimento ad un passo fondamentale della Prima Lettera ai Corinzi di San Paolo, un testo biblico sul quale è stato fondato il dogmatico credo cristiano riguardo l’impossibilità di qualsiasi sapere umano rispetto al divino.
 

Maggiori informazioni

25 febbraio 2022 Due eventi al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

25 febbraio 2022 ore18:00

Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

due eventi

25 febbraio 2022

The winter lovers of Savoia

20 febbraio 2022 “JBRock-sette variazioni 2000-2022” al Palazzo Brancaccio

Domenica 20 Febbraio
 
ore 8:00-14:00  Campo de’ Fiori
 
 
ore 16:00-20:00 Palazzo Brancaccio
 
 
Contemporary Cluster [Collective Intelligence]
 

JBROCK

sette variazioni 2000-2022

 
Contemporary Cluster [Collective Intelligence] arriva a Campo de’ Fiori.
Cluster, Drago Publisher, Ginnika e Honiro presentano il loro primo progetto corale all’insegna dell’Intelligenza Collettiva affidando allo street artist JBROCK il compito di riportare l’arte e il pubblico nei luoghi un tempo più iconici di Roma. Una mostra itinerante di street art, suddivisa in sette appuntamenti, che toccherà gli ambienti storici simbolo della città.
Dopo i primi due appuntamenti tra le vie del mercato di Porta Portese, Sette Variazioni si sposta in un’altra location iconica di Roma: Campo de’ Fiori, ospiti di uno dei banchi storici della piazza, il fioraio Stefano. Stefano gestisce lo storico banco di fiori di Campo de’ Fiori che da più di cento anni anima e colora uno dei mercati più iconici della città. Figlio d’arte, Stefano vive sin da piccolo le magiche atmosfere dello storico mercato, immerso in una delle piazze più vive e autentiche della capitale. Il banco ereditato dalla madre che a sua volta lo ereditava dal padre, è una tradizione familiare tramandata da più di cento anni, e che Stefano vive in prima persona dagli inizi degli anni ‘70 quando, accompagnato dal nonno, inizia a vivere tra i fiori venduti al banco dai suoi genitori. Negli anni, Stefano ha visto il quartiere trasformarsi e perdere il fascino autentico della piazza che pian piano si è adeguata a tante altre piazze di capitali europee; Campo de’ Fiori, racconta Stefano, era un quartiere popolare, nelle sue parole vivono ancora la storia della piazza, i colori e i profumi di un mercato che negli anni è cambiato e si è trasformato, e che rappresenta e incarna il movimento di tutta la città.
Contemporary Cluster [Collective Intelligence] si impegna così nella rivalutazione di un luogo tipicamente romano riportando l’arte e il suo commercio al centro dell’attività dello storico mercato, valorizzando inoltre la diffusione e la vendita di opere d’arte in uno dei contesti più genuini di Roma, simbolo della città, dedicato da sempre allo scambio culturale. La scelta di affidarsi ad un artista quale JBROCK è stata spontanea, da sempre lo street artist romano ha considerato le vie di Roma il suo migliore spazio espositivo e punto di riferimento principale.
JBROCK è attivo sulla scena dei graffiti underground romana dai primi anni Novanta, lavora con diversi media e su un’ampia gamma di supporti, includendo il video, la scultura, l’installazione e l’assemblaggio. Il progetto “Sette Variazioni” è concepito dall’artista come operazione in episodi, attraverso la realizzazione di sette opere che rappresentano l’evoluzione stilistica del personaggio nel tempo. Da un lato JBROCK ripercorre lo sviluppo dell’iconografia del “Ciccio” dal 2000 a oggi, dall’altro compie un atto di delocalizzazione e straniamento, lasciando che il Ciccio reinterpreti reversibilmente lo spazio espositivo e il contesto urbano.
L’evento continua dalle 16.00 al Contemporary Cluster presso Palazzo Brancaccio in Via Merulana 248, dove ci sarà la possibilità di ammirare l’opera di JBROCK, con un accompagnamento sonoro a cura di Federico Zanghi dei Sugonero.
Terzo Episodio domenica 20 Febbraio, Campo de’ Fiori – Roma.

9 gennaio 2022 “JBROCK Sette Variazioni: 2000-2022 Ep.2” al Contemporary Cluster

9 gennaio 2022

dalle ore 8.00 alle ore 14.00

Porta Portese Banco Port a Porter – Lost’n’found

dalle ore 16.00 alle ore 21,00

Conteporary Cluster – Palazzo Brancaccio

JBROCK Sette Variazioni: 2000-2022 | EP 2

La mattina cerca Contemporary Cluster [Collective Intelligence] con Lost N Found presso il banco di Pôrt-à-Porter, largo Alessandro Toja Mercato di Porta Portese, dalle 8.00 alle 14.00.
L’evento continua dalle 16.00 al Contemporary Cluster presso Palazzo Brancaccio in Via Merulana 248, dove ci sarà la possibilità di ammirare l’opera di JBROCK, e sarà allestito il banco con la selezione vintage di Lost N Found.
Sound by Antonio Aiello

 
 

16 dicembre 2021 – 19 febbraio 2022 Gli eventi e le mostre al Contemporary Cluster (Palazzo Brancaccio)

25 novembre 2021 RAPTORICAL – Amir Issaa presenta il nuovo libro “Educazione rap” al Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

25 novembre 2021 ore 18:30
CONTEMPORARY CLUSTER – PALAZZO BRANCACCIO

Amir Issaa presenta il nuovo libro “Educazione rap”

RapTorical, il rap incontra la retorica a Palazzo Brancaccio
Il 25 novembre a Roma, Andrea Sibaldi conversa con Amir Issaa, insieme a Flavia Trupia e Matteo Saudino (Barbasophia).
Interviene Wissal Houbabi con una performance di slam poetry
Quando il rap incontra la retorica, il risultato è RapTorical, un’iniziativa in cui i testi dell’hip hop vengono interpretati con gli strumenti dell’arte del dire. L’evento si terrà il 25 novembre 2021 alle 18,30 a Roma e si inserisce nella serie dei Talk organizzati da Ginnika e Contemporary Cluster presso Spazio Field. L’evento rientra nella programmazione del nuovo Cluster Collective Intelligence che da settembre 2021 ha sede a Palazzo Brancaccio in via Merulana 248. Il talk si svolgerà nella storica Sala degli Specchi.
Gemitaiz e Manzoni, Massimo Pericolo e Cecco Angiolieri, ThaSupreme e Fenoglio sono molto più vicini di quanto possiamo immaginare. Scrittori e rapper sono uniti dalle scelte retoriche. Troviamo infatti gli stessi espedienti linguistici e stilistici sia nella letteratura sia nelle barre delle canzoni rap. Andrea Sibaldi converserà su questo tema con Amir Issaa, scrittore e rapper. Saranno presenti Flavia Trupia, amministratore di Per La Retorica e Matteo Saudino (conosciuto sul web come Barbasophia), divulgatore e professore di filosofia. La serata sarà conclusa da una performance di slam poetry della poetessa e scrittrice Wissal Houbabi. Segue un djset.
L’incontro è anche l’occasione per presentare il libro di Amir Issaa “Educazione rap” recentemente uscito per Add Editore. Il volume racconta l’esperienza del rapper romano come divulgatore nelle scuole, negli istituti di cultura italiani all’estero, nelle università americane e nei centri di formazione. “Educazione rap” vuole essere anche uno strumento per un percorso didattico che mette al centro gli studenti e la parola, le emozioni e la lingua, la vita e l’esercizio.
Il progetto RapTorical è iniziato nel 2019 ed è stato ideato da Flavia Trupia e Amir Issaa, con l’obiettivo di far emerge l’abilità creativa e linguistica dei rapper, che un pregiudizio generalizzato tende a squalificare. Nell’immaginario comune i rapper sono infatti considerati sgrammaticati, volgari e violenti, quando invece sono, a pieno titolo, i retori contemporanei. Allo stesso tempo, RapTorical intende far apparire l’antica arte della retorica sotto una luce contemporanea, come una tecnica viva e attualissima, utile per fornire una chiave di lettura del fenomeno hip hop, oltre che per offrire preziosi suggerimenti per parlare in pubblico con efficacia.
Line up: 18:30 dj set Fabrizio Galati Curtiswolf, a cura di Ginnika
19:00 inizio talk a seguire firma copie con l’artista e dj set
INGRESSO GRATUITO
__________________________
Per partecipare all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass (Certificazione verde COVID-19 – EU digital COVID) oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48h precedenti.

29 ottobre 2021 “Burro Studio Radio” al Contemporary Cluster

29 ottobre 2021 ore 9:00

Contemporary Cluster – Palazzo Brancaccio

Burro Studio Radio x Contemporary Cluster


Roma chiama Milano: Contemporary Cluster e Burro Studio fanno team-up per riempire con le good vibes musicali di Burro Studio Radio lo splendido Palazzo Brancaccio, nuova sede del Cluster.
Dalle 19 a mezzanotte, le mura della Galleria dell’Africano saranno lo sfondo per la performance dei local DEEP’N DANCE e di Riccardo BHI (BS Radio Soundsystem).
Come early and be ready to hit the floor!
REGISTRAZIONE GRATUITA ▸ https://bit.ly/BSxCluster
______________________
Per partecipare all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass (Certificazione verde COVID-19 – EU digital COVID) oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48h precedenti.