13 dicembre 2017 Kari Antila TRIO al Gatsby Cafè

13 dicembre 2017 ore 21,00

Gatsy Cafè

Jazzby and The New Jam Session

presenta

Kari Antila TRIO

Annunci

All’Esquilino i pedoni non sono affatto amati… Parte terza

Abbiamo più volte evidenziato come presso il cd. Tempio di Minerva Medica il passaggio pedonale protetto sia ostruito da un muro del monumento che, di fatto, obbliga i pedoni a passare sulle rotaie.

Fino a poco tempo fa era presente, da tempo immemore,  un limite di velocità per i convogli fissato a 15 km/h (vedi foto sopra) sia per motivi di sicurezza per i pedoni, sia per un minimo di riguardo per attutire, per quanto possibile, vibrazioni e rumori. L’Associazione abitanti di via Giolitti – Esquilino negli incontri avuti nei mesi scorsi con la Presidenza della Commissione  Mobilità di Roma Capitale ha più volte fatto presente che questo limite era continuamente disatteso dai macchinisti della linea Laziali Centocelle e ha richiesto che venisse rispettato. Sapete qual è stata la risposta? Lo hanno tolto ! (vedi foto qui sotto), quindi ora i treni possono viaggiare a qualsiasi velocità senza alcun limite fregandosene della sicurezza dei pedoni e arrecando seri problemi e danni ai monumenti e ai palazzi vicini.

Dall’altra parte della strada, dove i pedoni dovrebbero poter camminare  più sicuramente, per la mancanza di manutenzione e pulizia possiamo assistere a questi spettacoli: foglie mai rimosse che con la pioggia diventano una poltiglia viscida e pericolosa, fogne perennemente ostruite che riducono l’attraversamento pedonale in questo stato.

Infine un’ulteriore gemma dei marciapiedi disastrati di via Giolitti : ecco come è ridotto un altro tombino

Ma di interventi non se ne parla: magari in prospettiva si prevede di spendere centinaia di milioni di euro per tenere in vita questa inutile  e dannosa ferrovia  (nel tratto Porta Maggiore – Laziali) ma non si riescono a trovare pochi spiccioli per i pedoni.

 

13 dicembre 2017 “Se una notte di mezza estate – I Bottom Brothers” all’Apollo 11

presenta

mercoledì 13 dicembre 20.30

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio, 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

SE UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
I BOTTOM BROTHERS

un film di Adriano Foraggio

Italia 2016, 84′

al termine della proiezione
incontreranno il pubblico

il regista
ADRIANO FORAGGIO

la sceneggiatrice
LINDA DALISI

gli interpreti
PAPA MASSAMBA GUEYE
MARINA RUGGIERO
ABRAHAM NARCISSE KOUADIO
LUISA BERNARDINA BOLAÑEZ

Compagnia di K., spazio teatrale aperto a italiani e stranieri, rifugiati e migranti economici, sta preparando uno spettacolo. Ognuno lavora sulla propria versione di Nick Bottom, personaggio del Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, che attende e si prepara ad andare in scena. Allo stesso modo il gruppo attende lo spettacolo e, parallelamente, nel privato, si aspettano il permesso di soggiorno, la Commissione, un lavoro, una nuova vita. Realtà, scena e sogno si confondono: i ragazzi si troveranno in un altrove, per scoprire che una verità può essere in ciascuno di essi.

Regia: Adriano Foraggio – Soggetto: Linda Dalisi, Adriano Foraggio – Sceneggiatura: Linda Dalisi – Direttore della fotografia: Salvatore Zerbo – Montaggio: Stefano Cormino – Scenografia: Giuseppe Stellat

Il trailer

13 dicembre 2017 presentazione del nuovo numero di Limes “Africa Italiana” al Mercato Centrale

Presenza ed influenza italiana in Africa, questo l’argomento principe del nuovo numero di Limes con Rosario Aitala, Fabrizio Maronta e Luca Raineri per la presentazione del nuovo numero di “Africa italiana”
Mercoledì, alle 19:00, nel nostro #SpazioFare Limes | Africa Italiana

Mercato Centrale Roma

Via Giolitti, 36