Archivi tag: Limes

4 settembre 2019 Presentazione del nuovo numero di Limes “Gerarchia delle onde” al Mercato Centrale

Mercoledì ci sarà, nello #SpazioFare, alle ore 19,00 la presentazione del nuovo numero di Limes | Gerarchia delle onde.

Chi controlla gli stretti controlla i mari, chi controlla i mari controlla il mondo, di questo e tanto altro ne parleremo con Lucio Caracciolo, Alberto de Sanctis e Daniele Santoro.

Annunci

16 luglio 2019 presentazione del nuovo numero di LIMES “Dalle Libie all’Algeria, affari nostri” al Mercato Centrale

Martedì 16 luglio alle 19:00 nello #SpazioFare, ospiteremo la presentazione del nuovo numero di Limes, il 6/19, “Dalle Libie all’Algeria, affari nostri”.

La risacca del Nordafrica in subbuglio incombe anche sull’Italia. Perché dobbiamo fare pace con la Francia.

Tre le tematiche affrontate nel nuovo volume:
📌 La prima è dedicata all’Algeria, dove le proteste di piazza a seguito della transizione nel post-Bouteflika hanno scosso il regime (le Pouvoir) e la sua complessa struttura civile-militare, apparato di potere oscuro che sovrintende uno dei maggiori produttori di idrocarburi al mondo e attore cruciale per la stabilità regionale.

📌 La seconda fa il punto della frammentazione delle Libie, spazio ridotto a res nullius (o res omnium?), e del suo riverbero geopolitico che rischia di propagarsi a macchia d’olio sulla Tunisia, già in stato di pre-malessere.

📌 La terza parte è invece incentrata sugli attori extra regionali, protagonisti non di second’ordine protesi a influenzare i processi di (in)stabilizzazione, per assicurarsi lembi d’influenza o partite d’interesse in funzione della loro proiezione geopolitica nell’area.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Giorgio Cuscito, curatore del Bollettino Imperiale sulla Cina.
▪️ Fabrizio Maronta, Consigliere scientifico e responsabile relazioni internazionali di Limes;
▪️ Luca Raineri, Ricercatore in International security studies presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa;

 

25 giugno 2019 presentazione del nuovo numero di LIMES “La questione britannica” al Mercato Centrale

Martedì 25 giugno, alle 19:00 nel nostro SpazioFare, ospiteremo la presentazione del nuovo numero di Limes, il 5/19, “La questione britannica“.

Il piano inglese per salvare il Regno Unito. La vera partita del Brexit non è con l’Ue ma contro i separatisti, sognando l’impero.

Tre gli aspetti affrontati:
📌 Il referendum del 23 giugno 2016 sull’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea ha innescato una spirale che sta travolgendo regole e consuetudini plurisecolari dell’ex impero mondiale.

📌 La questione britannica, come definita dal volume di Limes, si ritrova infatti costellata da interrogativi geopolitici di prim’ordine, a partire dalla messa in discussione dell’unità stessa del regno.

📌 Dove è oggi il potere nella patria della moderna sovranità`? Come intende Londra placare gli strali indipendentisti scozzesi, prevenire possibili rivendicazioni gallesi e stabilizzare l’Irlanda britannica?

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Lucio Caracciolo, direttore di Limes;
▪️ Dario Fabbri, consigliere scientifico di Limes;
▪️ Fabrizio Maronta, consigliere scientifico di Limes.

 

23 maggio 2019 Presentazione del nuovo numero di “Limes” al Mercato Centrale

Giovedì 23 maggio, alle 19:00 nello #SpazioFare, ci sarà la presentazione del nuovo numero di LimesAntieuropa, l’impero europeo dell’America“.

Alla vigilia delle elezioni europee, un’analisi approfondita e contro-intuitiva della vera natura geo-strategica dell’Ue, figlia della necessità statunitense di presidiare il Vecchio Continente perseguendo, al contempo, la sua pacificazione e la sua incompiutezza geopolitica.

Tre gli aspetti affrontati, in altrettante sezioni:
📌 La genesi storica della subordinazione europea a Washington, che nella visione strategica americana resta sostanzialmente invariata.
📌 Le linee di faglia interne alla Ue, frutto della impossibilità dell’Unione di farsi soggetto geopolitico e, dunque, della persistente – per certi aspetti crescente – importanza della dimensione statale nelle dinamiche intra-comunitarie.
📌 Le contese geopolitiche che si svolgono in Europa e hanno questa ad oggetto, le quali vedono contrapposte l’America alle due potenze che ne insidiano la proiezione europea: Russia e, soprattutto, Cina.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Lucio Caracciolo, Direttore di Limes
▪️ Giuseppe Cucchi, Generale della riserva dell’Esercito
▪️ Alberto de Sanctis, Studioso di geopolitica dei mari

 

18 aprile 2019 “Mangiadischi” e presentazione del nuovo numero di “Limes” al Mercato Centrale

📣 18 aprile – Flavia Lazzarini – la pasta di Egidio Michelis
Dj, remixer, producer, Flavia Lazzarini non lascia niente di intentato per trasmettere la sua necessità di fare musica. Alla consolle da oltre 20 anni, è una delle dj italiane più apprezzate in Italia e all’estero. A partire dal 1990 inizia a dividersi tra Roma e New York, città che la formano musicalmente e che rendono immediata la sua decisione: lasciare la toga (dopo una laurea in giurisprudenza) per la consolle.
La sua presenza “ai piatti” si fonde, inoltre e spesso, a video installazioni, teatro-danza e ad interazioni vocali e strumentali live.
Attualmente la ricerca di Flavia Lazzarini è improntata sulla sperimentazione di nuove sonorità e sul check di inedite compenetrazioni di generi musicali, finalizzati alla realizzazione di nuove produzioni discografic

Giovedì 18 aprile, alle 19:00 nel nostro #SpazioFare, ospiteremo la presentazione del nuovo numero di Limes “Venezuela, la notte dell’Alba”.

Un paese in bilico tra Maduro e Guaidó. L’impronta degli italiani, il ruolo degli attori (non troppo) esterni e l’America Latina che cambia pelle.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Niccolò Locatelli, coordinatore di Limesonline;
▪️ Lorenzo Di Muro, studioso di geopolitica;
▪️ Giorgio Cuscito, curatore del Bollettino Imperiale sulla Cina.

 

20 marzo 2019 Presentazione del nuovo numero di Limes “Una strategia per l’Italia” al Mercato Centrale

20 marzo 2019 – 0re 19,00

Mercato Centrale  Roma – Spazio Fare

Presentazione del nuovo numero di Limes

Una Startegia per l’Italia

Quali sono i margini di manovra dell’Italia per competere davvero nell’arena geopolitica?

Sul nuovo numero di Limesonline, con: Lucio Caracciolo, Giuseppe Provenzano e .

8 gennaio 2018 – Presentazione del nuovo numero di “Limes – Essere Germania” al Mercato Centrale

Martedì 8 gennaio, alle 19:00 nel nostro #SpazioFare, ospiteremo la presentazione del nuovo numero di Limes “Essere Germania”.

In questo numero, Limes torna sul paese che più di altri è in grado di plasmare il futuro dell’Europa e, per vari aspetti, delle relazioni internazionali. Lo fa prendendo in esame i pressanti dilemmi che attanagliano il gigante europeo in una fase cruciale della sua storia.

Il progressivo, ma tangibile, venir meno dell’ordine internazionale che ha fatto da cornice alla “resurrezione” tedesca nel dopoguerra obbliga Berlino a fare i conti con deficit storico-politico-culturali che le impediscono di essere potenza “normale”.

Da qui uno smarrimento strategico che, inevitabilmente, investe il contesto comunitario, chiamando in causa i paesi – come l’Italia – il cui presente risulta pesantemente condizionato dall’inaggirabile rapporto con la Germania.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Fabrizio Maronta – Consigliere scientifico e responsabile relazioni interna­zionali di Limes.
▪️ Miriam Peluffo – Collaboratrice di Limes, studiosa di Germania e Russia.
▪️ Frank Heins – Ricercatore dell’Istituto di Ricerche sulla popolazione e le politiche sociali – Consiglio nazionale delle ricerche.

10 dicembre 2018 Presentazione del nuovo numero di “Limes – Non tutte le Cine sono di Xi” al Mercato Centrale

Lunedì 10 dicembre, alle 19:00 nello #SpazioFare, ci sarà la presentazione del nuovo numero di Limes l’11/18, “Non tutte le Cine sono di Xi” dedicato al mondo cinese e alle sue priorità geopolitiche, dallo scollamento delle sue realtà interne allo scontro con Washington per il primato mondiale.

Chi continua a interpretare la partita cino-americana come guerra commerciale è fuori pista. I dazi di Trump contribuiscono a surriscaldare una competizione ufficialmente aperta ormai da alcuni anni.
Oggi, nonostante il divario che separa ancora Washington e Pechino, l’esito di questo scontro non è scontato. Pesano molteplici fattori: il grado di interdipendenza economico-finanziaria; le possibili guerre asimmetriche; le storiche faglie interne alla Cina, dallo Xinjiang al Tibet, fino ad arrivare alla partita decisiva di Taiwan.
Sono proprio queste ultime la pietra angolare della geopolitica di Xi Jinping.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Alberto de Sanctis – studioso di geopolitica dei mari;
▪️ Daniele Santoro – coordinatote Turchia e mondo turco di Limes;
▪️ Giorgio Cuscito – studioso di geopolitica cinese e curatore del Bollettino Imperiale su Limesonlineù

25 ottobre 2018 presentazione del nuovo numero di Limes al Mercato Centrale

Giovedì 25 ottobre ci sarà la presentazione del nuovo numero di Limes l’9/18, “Israele, lo Stato degli ebrei” dedicato alla geopolitica di Israele.

Con il varo della legge fondamentale del 19 luglio, il parlamento israeliano (Knesset) ha sciolto in punta di diritto un nodo identitario quanto geopolitico essenziale: Israele, quale Stato nazionale, è del popolo ebraico.

Parteciperanno alla presentazione:
▪️ Laura Canali – Responsabile della cartografia e delle copertine di Limes;
▪️ Fabrizio Maronta – Redattore, consigliere scientifico e responsabile delle relazioni internazionali di Limes;
▪️ Federico D’Agostino – Consigliere redazionale di Limes;
▪️ Umberto De Giovannangeli – Giornalista, autore di saggi su Medio Oriente e confitto israelo-palestinese.

17 settembre 2018 – Presentazione del nuovo numero di Limes “Stati profondi, gli abissi del potere” al Mercato centrale

Lunedì 17 settembre  presentazione del nuovo numero di Limes l’8/18 “Stati profondi, gli abissi del potere“.

Lo Stato è un Giano bifronte, uno spazio in cui per ogni camera del potere diretto si forma un’anticamera di influssi e poteri indiretti, in cui alla dimensione politica si affianca quella dello Stato profondo.

Labirinto di burocrazie, funzioni e influenze pubbliche o private, lo Stato profondo rappresenta – nell’espressione del filosofo e giurista Carl Schmitt – l’anticamera del potere, corridoio diretto tra l’apice decisionale e i suoi esecutori, indispensabile alla vita delle istituzioni e alla loro proiezione geopolitica.

Parteciperanno alla presentazione:
Dario Fabbri – consigliere scientifico e coordinatore Americhe di Limes;
Orietta Moscatelli – caporedattore esteri dell’agenzia askanews. Esperta di Russia ed Europa dell’Est;
Giorgio Cuscito – studioso di geopolitica cinese e curatore del Bollettino Imperiale su Limesonline.

Mercato Centrale – Spazio Fare

Via Giolitti, 36