In questi giorni l’AMA latita, ma anche il senso civico


Che Roma sia diventata un immenso immondezzaio ormai è un fatto tristemente noto e visibile in tutti gli angoli della città e, sinceramente, ci siamo stancati di fotografare i cumuli di rifiuti vicino ai cassonetti  tanto ormai non fanno, purtroppo, più notizia. Ma che un esercito di persone incivili non solo non aiuta l’azienda municipalizzata per la raccolta dei rifiuti ma affossa sempre più il decoro di questa città è altrettanto vero. Chiediamo alla nuova amministrazione che, in attesa di ripristinare una situazione decente e togliere questi  emblemi del degrado  dalle strade iniziando una vera e propria raccolta differenziata porta a porta,  intervenga con multe anche salate comminate a chi crede che i cassonetti siano delle discariche a cielo aperto iniziando da chi getta i rifiuti e i cartoni e può essere facilmente rintracciato (esercizi commerciali e grossisti)

per finire a tutti quegli incivili che si spostano anche da altre parti di Roma per venire a buttare di tutto vicino ai cassonetti dell’Esquilino


Roma è piena di persone di buona volontà come testimonia il flmato seguente ripreso a Porta Maggiore lo scorso 12 marzo, ma non basta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...