31/05/2016 Jazz in Metro: Max Ionata Hammond Trio con Gegè Telesforo a stazione Repubblica

 

56420-il-jazz-viaggia-in-metro-max-ionata-hammond-trio-special-guest-gege-telesforo-alla-stazione-metro

Fonte sito Atac.roma.it

Appuntamento con la musica alle ore 18 di martedì 31 maggio prima dei tornelli di ingresso stazione

Atac, in collaborazione con “Brecce per l´arte contemporanea”, che cura il progetto Tramjazz, ospita alla stazione Repubblica il primo concerto jazz nella metropolitana di Roma.

Alle ore 18 di martedì 31 maggio i musicisti Max Ionata Hammond Trio e l´ospite speciale Gegè Telesforo suoneranno gratuitamente per i viaggiatori nell´area antistante i tornelli d´ingresso in metro.

In compagnia di Ionata, uno dei maggiori sassofonisti italiani, e Telesforo, cantante, musicista e conduttore televisivo, anche il batterista olandese Frits Landesbergen e Alberto Gurrisi all´organo hammond.

L´evento si inserisce nella lunga serie di iniziative che Atac ha realizzato per sostenere le iniziative culturali che ruotano intorno al mondo del trasporto pubblico.

Apollo 11: il programmma fino al 5 giugno

ra_vero
con il sostegno di
siae
presenta

martedì 31 maggio ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma
NESSUNO MI TROVERÀ
un film di Egidio Eronico

ATT00003005
Italia, 2016, 75′

al termine della proiezione il regista
EGIDIO ERONICO
ne discute con il ricercatore del CNR
VALERIO ROSSI ALBERTINI

 

Ettore Majorana, geniale fisico teorico siciliano e docente presso l’Istituto di Fisica dell’Università di Napoli, a soli trentuno anni scompare in circostanze misteriose il 26 marzo 1938. Qualcuno dichiara di averlo visto per l’ultima volta a bordo della nave che da Palermo fa rotta verso Napoli. E subito ha inizio la ridda delle ipotesi, delle congetture. Suicida? Rapito da potenze straniere? Fuggito dall’Italia? Ritiratosi in un convento?… Nell’affaire Majorana sembrano implicati scienziati atomici, servizi segreti, uomini politici, militari. Quale – ieri come oggi – la vera posta in gioco?
Tra documentazione e immaginazione – lungo la scia tracciata dalle approfondite ricerche di Francesco Guerra e Nadia Robotti intorno alla figura e all’attività di Majorana – Nessuno mi troverà cerca di rispondere cinematograficamente magari solo ad alcune di queste domande. Senza la presunzione di fornire certezze, com’è ovvio, ma senza neppure adagiarsi nelle comode incongruenze di un’immancabile quanto insoddisfacente “verità ufficiale”.


Regia: Egidio Eronico – Interpreti: Francesco Guerra, Nadia Robotti, Ettore Majorana jr, Etienne Klein, Wolfgang Fabio Schultze, Jordi Bonells, Roberto Finzi, Massimo Onofri – Fotografia: Carlo Rinaldi – Montaggio: Antonio Canestri – Musiche: Riccardo Giagni – Suono: Iacopo Pineschi, Andrea Sileo, Alessandro Bianchi – Consulenza scientifica: Francesco Guerra, Nadia Robotti – Disegni e illustrazioni: Leomacs – Direzione animazione: Massimo Ottoni – Animazione: Massimo Ottoni, Martina Carosso – Produttore: Andrea Stucovitz – Produzione: Partner Media Investment – PMI; in collaborazione con CUT & Editing & More, Istituto Luce, Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Piemonte – Distributore: Cinecittà Luce

 

Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)



PROGRAMMA FINO AL 5 GIUGNO:


Martedì 31 Maggio

 

  • ore 19.00 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE di Antonietta De Lillo (85 min)
  • ore 21.00 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)


Mercoledì 1 Giugno

  • ore 19.30 DUE EURO L’ORA di Andrea D’Ambrosio (80 min)
  • ore 21.30 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)


Giovedì 2 Giugno

 

  • ore 15.00 nell’ambito della manifestazione UNA CITTÀ A MISURA DI BAMBINI UN GATTO A PARIGI un cartone animato diretto da Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol
  • ore 17.30 CAVALLO DENARO di Pedro Costa (104 min)
  • ore 19.30 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)
  • ore 21.30 DUE EURO L’ORA di Andrea D’Ambrosio (80 min)


Venerdì 3 Giugno

  • ore 19.30 DUE EURO L’ORA di Andrea D’Ambrosio (80 min)
  • ore 21.30 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)

Sabato 4 Giugno

  • ore 17.30 CAVALLO DENARO di Pedro Costa (104 min)
  • ore 19.30 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)
  • ore 21.30 DUE EURO L’ORA di Andrea D’Ambrosio (80 min)

Domenica 5 Giugno

  • ore 17.00 CAVALLO DENARO di Pedro Costa (104 min)
  • ore 19.00 DUE EURO L’ORA di Andrea D’Ambrosio (80 min)
  • ore 21.00 NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico (75 min)

Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €. Se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)

Per prenotazioni booking@apolloundici.it

Le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

28/05/16 Comunicato dell’Associazione abitanti di via Giolitti – Esquilino

  Il 26 maggio siamo stati contattati telefonicamente da due funzionari Amministrativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri con i quali ci siamo incontrati nel pomeriggio a Piazza Dante. Dell’Associazione degli Abitanti di Via Giolitti – Esquilino  eravamo presenti quattro rappresentanti. La ragione di questo incontro informale ha riguardato la risistemazione e la riqualificazione di Piazza Dante e del giardino che ormai è arrivata a buon punto e, a breve, dovrebbe essere completata. I cancelli di accesso al giardino saranno aperti al mattino e chiusi la sera per scoraggiare un uso improprio. La sorveglianza sarà assidua, come anche la pulizia e la cura. Ci è stato chiesto di informare i residenti e di sentirsi tutti parte attiva di questa riqualificazione, tanto invocata e perorata negli anni dal Rione. L’interessamento e l’impegno da parte dei funzionari Amministrativi era stato sollecitato in una delle tante riunioni promosse dalle Associazioni del Rione circa due anni fa e alla quale avevano partecipato.

Piazza Dante progetto LAD

 

 

30/05/2016 Non gettate i rifiuti nei cassonetti ma teneteveli in casa !

Non è uno scherzo, così ha infatti dichiarato il presidente dell’AMA Fortini riguardo allo sciopero indetto per il 30 maggio.

«Ai romani chiediamo un sacrificio: lunedì non portate nei contenitori stradali la spazzatura perché la raccolta sarà ferma a causa dello sciopero».

//platform.twitter.com/widgets.js

Peccato che la situazione di partenza sia già allucinante e insostenibile: ecco due fotografie scattate a via di Porta Maggiore e a via Luzzatti nel Rione Esquilino. Dobbbiamo temere anche un peggioramento per lo sciopero ?

Termini, Vigili inseguono e arrestano scippatore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ accaduto ieri intorno alle 18.00. La pattuglia della Polizia di Roma Capitale del gruppo GPIT, in servizio di Polizia Stradale in zona Termini, ha notato l’infrazione di un giovane in sella a un ciclomotore, circolante contromano in via Napoleone III.  Non accortosi della pattuglia, il giovane si è poi fermato ad un semaforo rosso, dove i Vigili hanno visto che cercava di sistemare una borsa da donna sotto la maglietta.
Per evitare una sua fuga, gli agenti hanno posto il proprio veicolo davanti al semaforo, bloccando tutti, compreso il motorino. Il giovane, resosi conto di essere stato scoperto e bloccato, ha improvvisamente abbandonato il mezzo, iniziando a scappare verso Piazza Vittorio: inseguito da uno dei due agenti, è stato subito bloccato e arrestato.
Nel frattempo, una donna di nazionalità cinese, giunta sul posto, ha indicato l’arrestato, denunciando che la borsa era sua e che era stata da lui appena scippata in via Gioberti.
Più tardi, presso il comando della Polizia Locale di Circonvallazione Ostiense è risultato che l’arrestato, D.A., nato a Napoli nel 1979, aveva a suo carico numerosi precedenti specifici ed era stato già condannato a regime di detenzione più volte in diverse zone d’Italia.
Lo scippatore rimarrà in cella fino a lunedi mattina, quando comparirà davanti al Giudice con rito direttissimo: il ciclomotore è risultato di provenienza furtiva: le accuse sono di furto con strappo e ricettazione.
La signora derubata, dopo le necessarie formalità, è rientrata alla fine in possesso della borsa che conteneva documenti, denaro e due telefoni cellulari.
………………………..
Alle ore 19,30, altri agenti del GPIT, in servizio di  pattugliamento in zona Lungotevere, fermavano un uomo a piedi di nazionalità tunisina del 1985 in Piazza della Rovere che, ubriaco,  stava picchiando con violenza un altro uomo, di nazionalità peruviana. Durante le fasi dell’aggressione, il tunisino urlava in arabo farneticando frasi inneggianti ad Allah e all’Isis. Condotto l’uomo al comando, l’uomo è rimasto in stato di fermo per permettere agli inquirenti di chiarire meglio la sua posizione. Le indagini sono tuttora in corso.
Roma, 29 maggio 2016

30 maggio 2016 Master Class Andrea Lucchi presso “Scatola Sonora”

Masterclass-Andrea-Lucchi

29 maggio 2016 “Mercatino dell’usato e del consumo etico” presso la scuola Di Donato

13268185_850033355130200_3893322147905263832_o

Il programma fino al 31 maggio all’ Apollo 11

ra_vero

con il sostegno disiaepresenta


giovedì 26 maggio ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma
DAL RITORNO
un film di Giovanni Cioni

ATT000026616
Italia, 2015, 92′

introduce SILVIO GRASSELLI
che al termine della proiezione
ne discute con il regista GIOVANNI CIONI


“Caro Silvano, quando ci siamo incontrati, una sera di dicembre, mi hai chiesto di accompagnarti. Volevi tornare laggiù, nel luogo di cui sei sopravvissuto. Io sono sempre laggiù, mi dicevi. In vita, solo, nell’incredulità dell’esistenza. Abbiamo iniziato il viaggio. Sei dovuto sopravvivere, di nuovo”.
Silvano Lippi racconta: soldato italiano in Grecia, nel 1943, prigioniero dei Tedeschi, deportato a Mauthausen dove fu addetto ai forni crematori. Il film si rivolge a lui, dal ritorno. Un ritorno senza fine, un ritorno che non ha risposte.

Un film di: Giovanni Cioni – Immagine: Giovanni Cioni, Duccio Ricciardelli – Suono: Saverio Damiani, Tokuhiko Katayama – Montaggio: Aline Hervé – Assistente regia: Duccio Ricciardelli  – Musica: Juan Carlos Tolosa – Mix: Amélie Canini – Color: Eric Lasseron – Direttori di produzione: Fabio Parente, Chiara Scardamaglia, Edwige Moreau-Bouchu – Assistenti di produzione: Elina Gakou-Gomba, Marion Veysset – Produzione: Citrullo International(Carlo Hintermann, Gerardo Panichi), Zeugma Films (Michel David), Zivago Media (Rino Sciarretta), Cobra Films (Daniel de Valck, Anne Deligne). CBA, RAICINEMA, Vosges télévision con Toscana Film commission, Centre National de la Cinématographie, PROCIREP, Ministero Beni e Attività Culturali

Guarda il trailer e l’evento su facebook

 


Dicono di noi:
Franco  Montini su Repubblica.it
Silvana Silvestri su Alias (Il Manifesto)


PROGRAMMA FINO AL 31 MAGGIO:

Giovedì 26 Maggio

 

  • ore 19.00 WILD SALOME di Al Pacino (96 min)
  • ore 21.00 DAL RITORNO di Giovanni Cioni (92 min)

Venerdì 27 Maggio

  • ore 19.30 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE di Antonietta De Lillo (85 min)
  • ore 21.30 WILD SALOME di Al Pacino (96 min)

Sabato 28 Maggio

 

  • ore 17.00 CON TUTTO L’AMORE CHE HO di Angelo Antonucci (90 min)
  • ore 19.00 WILD SALOME di Al Pacino (96 min)
  • ore 21.30 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE di Antonietta De Lillo (85 min)

Domenica 29 Maggio

  • ore 17.00 CON TUTTO L’AMORE CHE HO di Angelo Antonucci (90 min)
  • ore 19.00 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE di Antonietta De Lillo (85 min)
  • ore 21.00 WILD SALOME di Al Pacino (96 min)

Martedì 31 Maggio

 

  • ore 19.00 OGGI INSIEME DOMANI ANCHE di Antonietta De Lillo (85 min)
  • ore 21.00 NESSUNO MI TROVERA di Egidio Eronico (75 min)
Ingresso 5€ (dal secondo biglietto nella stessa giornata ingresso 2,50 €) con tessera associativa Apollo 11
(La tessera annuale è sosttoscrivibile al costo di 8 € pagabili in 4 rate trimestrali da 2 €. Se è pagata in un’unica soluzione è sottoscrivibile al costo di 5 €)Per prenotazioni booking@apolloundici.itLe prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento.
La prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.

28 maggio 2016 “Musicology” al Teatro Brancaccino

Musicology-700x30028 maggio 2016

Teatro Brancaccino

TEATRO SENZATEMPO ACCADEMIA DI ARTI DRAMMATICHE
Presenta

MUSICOLOGY – Un viaggio tra parole e musica
The Musical Night Show

Format Ideato e diretto da: Mary Ferrara
Spettacolo con esecuzione di musica dal vivo

Maggiori informazioni

25 maggio 2016 “CON UGO” e “L’ESERCITO PIÙ PICCOLO DEL MONDO” di Gianfranco Pannone all’Apollo 11‏

ra_vero
con il sostegno di
siae
presenta

mercoledì 25
maggio ore 21.00

c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma

PASSEGGIATE ROMANE
due film di Gianfranco Pannone

introduce MARCO PISTOIA (Università degli Studi di Salerno),
che al termine della proiezione ne discute con il regista
GIANFRANCO PANNONE
e l’ospite d’onore UGO GREGORETTI
CON UGO
(Conversando con Gregoretti)

Screen Shot 05-24-16 at 07.36 PM
Italia, 2016, 30′

Una conversazione semiseria di Gianfranco Pannone con Ugo Gregoretti, uno dei più poliedrici e inquieti cineasti e uomini della tv nel nostro panorama nazionale. Regista, scrittore, attore, intrattenitore televisivo, militante politico…, Ugo ci racconta il suo percorso originale tra la sua bella casa e passeggiando con l’autore per le strade del centro storico di Roma, convinto che non bisogna poi prendersi troppo sul serio nel mestiere di vivere e che la realtà sia infine un piccolo grande bluff.

Regia: Gianfranco Pannone – Suono: Fabio Santesarti – Fotografia: Giovanni Piperno – Musiche: Lucio Gregoretti – Montaggio: Marzia Mete – Prodotto da: Marzia Mete e Gianfranco Pannone

 

L’ESERCITO PIÙ PICCOLO DEL MONDO
Premio Speciale 70 anni SNGCI e Nastri d’Argento

Screen Shot 05-24-16 at 07.37 PM
Italia, 2015, 80′

 

La Guardia Svizzera al tempo di Papa Francesco. René è uno studente di teologia dell’Argovia, che ha deciso di far parte del corpo Pontificio nato all’epoca di Giulio II. Con lui in Vaticano arrivano altre giovani reclute. Tra queste Leo, un ragazzo semplice che nella vita fa il guardaboschi, felice di fare un’esperienza nella Città Eterna; e Michele, svizzero-italiano di origine lucana, il più inquadrato del gruppo, come capita spesso ai figli degli immigrati. René, invece, è un intellettuale in erba che si interroga sulla propria fede e sul proprio ruolo. Cosa significa indossare un abito del ‘500 ai giorni nostri? Far parte di un variopinto ma anche anacronistico corpo militare, specie in rapporto a una figura “rivoluzionaria” come quella del Papa venuto da lontano? Il giovane soldato prova a trovare una risposta per sé e per i suoi compagni d’armi.


 

Regia: Gianfranco Pannone – Suono: Andrea Viali – Musiche: Stefano Caprioli – Operatore alla macchina: Cesare Cupponi – Direttore della fotografia: Tarek Ben Abdallah – Montaggio: Erika Manoni – Scritto e diretto da: Gianfranco Pannone – Prodotto da: Ctv-Centro Televisivo Vaticano con Solares e PTS – Produttori esecutivi: Andrea Gambetta e Antonio Altea

 

Guarda il Trailer e l’evento su facebook