Archivi tag: #vialibera

Sabato 13 luglio 2019 #ViaLibera diventa #ByNight

Sabato 13 luglio dalle 19 alle 24, strade off-limits per auto e scooter: unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Lungo il percorso speciale pensato solo per l’edizione by night, una serie di iniziative, eventi, attività e feste di quartiere arricchiranno gli itinerari, per rafforzare un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

IL PERCORSO: via Cola di Rienzo, piazza del Popolo, via del Corso, via dei Fori Imperiali e via di San Gregorio, via Labicana, viale Manzoni, via di Santa Bibiana, via Tiburtina (fino a via dei Reti).

GLI EVENTI DI #VIALIBERA BY NIGHT

PROGRAMMA DEL 13 LUGLIO 2019

Annunci

Domenica 16 giugno 2019 torna #ViaLibera – Le deviazioni dei mezzi pubblici

Dal sito Muoversi a Roma

Strade off-limits per auto e scooter: unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Un anello stradale di circa 15 km rimarrà per l’intera giornata chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto.

Lungo l’anello, una serie di iniziative, eventi, attività e feste di quartiere arricchiranno gli itinerari, per rafforzare un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

Il progetto è promosso da Roma Capitale, coordinato dall’Assessorato alla “Città in Movimento”, con gli Assessorati “Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi”, “Crescita Culturale”, “Sostenibilità ambientale”, “Sviluppo economico, Turismo e Lavoro”, “Persona, Scuola e Comunità solidale”, ed è curato da Roma Servizi per la Mobilità con la collaborazione dei Municipi, della Polizia Locale e di Zètema Progetto Cultura.

Le deviazioni dei mezzi pubblici

Domenica, 16 giugno, tra Centro, Prati e San Lorenzo è in programma #ViaLibera e il suo circuito ciclopedonale di 15 km. Qui i dettagli delle chiusure.

Dalle 10 alle 19, ventisette linee di trasporto pubblico (16, 51, 52, 53, 60, 61, 62, 63, 66, 71, 75, 80, 81, 82, 83, 85, 90, 118, 150F, 160, 310, 492, 590, 649, 910, C3 e MA10) saranno deviate o limitate nei loro percorsi.

Il programma

Domenica 28 aprile 2019 torna #ViaLibera

Dal sito muoversi a Roma

Strade off-limits per auto e scooter
Unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Un anello stradale di circa 15 km rimarrà per l’intera giornata chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto.

Lungo l’anello, una serie di iniziative, eventi, attività e feste di quartiere arricchiranno gli itinerari, per rafforzare un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

Il progetto è promosso da Roma Capitale, coordinato dall’Assessorato alla “Città in Movimento”, con gli Assessorati “Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi”, “Crescita Culturale”, “Sostenibilità ambientale”, “Sviluppo economico, Turismo e Lavoro”, “Persona, Scuola e Comunità solidale”, ed è curato da Roma Servizi per la Mobilità con la collaborazione dei Municipi, della Polizia Locale e di Zètema Progetto Cultura.

Le varie attività commerciali (negozi, bar, ristoranti, palestre, ecc.) e i punti di interesse (musei, biblioteche, scuole palazzi storici, spazi espositivi, istituti di cultura, ecc.) che si localizzano lungo o nei pressi del percorso entrano a pieno titolo nell’iniziativa, con attività mirate o già programmate per le date in questione.

In coerenza con le esperienze di altri Paesi, #VIALIBERA attua finalità ed obiettivi del Piano Generale del Traffico Urbano (Del. A.C. n. 21 del 16 aprile 2015) con iniziative volte ad aumentare la “vivibilità” degli ambiti urbani e la qualità di vita dei cittadini; ridurre i livelli di inquinamento, congestione ed incidentalità stradale; incentivare la “mobilità attiva” a piedi e in bicicletta; offrire spazi per iniziative sociali e momenti di aggregazione.

#VIALIBERA si collega, inoltre, con quanto indicato nelle Linee Programmatiche dell’Amministrazione (Del. A.C n. 9 del 3 agosto 2016) per incrementare a Roma, e in tutti i Municipi, gli spazi dedicati alla pedonalità, consentendo al contempo di verificare pedonalizzazioni transitorie e definitive già allo studio da parte dell’Amministrazione negli stessi Municipi e di promuoverne di nuove.

In continuità con le edizioni precedenti, Roma Capitale e la Consulta Cittadina invitano gli Organismi associativi, i Comitati di quartiere, i cittadini e tutti i soggetti che vogliano contribuire a valorizzare l’iniziativa a proporre attività ed eventi da realizzare lungo l’itinerario in una o più delle giornate previste – 24 marzo, 28 aprile, 12 maggio e 16 giugno 2019.

Torna #ViaLibera: domenica 24 marzo 2019

Strade off-limits per auto e scooter
Unica rete ciclopedonale, iniziative con enti e associazioni

Un anello stradale di circa 15 km rimarrà per l’intera giornata chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto.

Maggiori informazioni e il programma degli eventi collegati

16 settembre 2018 torna #VIALIBERA : le strade chiuse e le deviazioni dei mezzi pubblici

Domenica 16 settembre, in apertura della Settimana europea della Mobilità, è prevista la nuova edizione dell’iniziativa #VIALIBERA: strade che, tra le 10 e le 19, saranno parzialmente o interamente chiuse al traffico privato e dedicate a pedoni e ciclisti. I divieti di sosta scatteranno alle 8,30 e resteranno in vigore sino alle 20,30. Il percorso interesserà più strade dei Municipi I e II: via Cola di Rienzo, via del Corso, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali (comunque pedonale la domenica per l’intera giornata) e largo Corrado Ricci, via di San Gregorio, viale Manzoni, via Labicana, via Tiburtina altezza San Lorenzo, via Giolitti, viale Regina Elena, viale dell’Università, Castro Pretorio, via San Martino della Battaglia e via Castelfidardo, via XX Settembre, via Bissolati, via Veneto, largo Federico Fellini, Villa Borghese, viale Gabriele D’Annunzio.  Sul fronte del trasporto pubblico, modificheranno percorso 27 linee: 16, 51, 52, 53, 60, 61, 62, 63, 66, 71, 75, 80, 81, 82, 83, 85, 90, 118, 150, 160, 310, 492, 590, 649, 910, C2 e C3.  Per alcune di queste, ovvero i collegamenti 51, 52, 53, 60, 62, 63, 71, 75, 80, 81, 83, 85, 118, 160, 492 e C3, un cambio di itinerario ci sarà anche tra le 7 e le 10, in concomitanza con la “CorriRoma” in Centro.

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Il progetto è promosso da Roma Capitale (Assessorati alla “Città in Movimento”, “Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi”) con la “Consulta Cittadina Sicurezza Stradale” e curato da Roma Servizi per la Mobilità. Il percorso, potrà essere ulteriormente dettagliato e ampliato: altri itinerari potranno essere individuati in base alla risposta della Città e alle proposte dei cittadini; i percorsi si arricchiranno di eventi, attività e feste di quartiere, iniziative mirate a promuovere un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli. Il progetto consentirà tra l’altro di verificare le pedonalizzazioni transitorie e definitive già allo studio da parte dell’Amministrazione nell’ambito dei diversi Municipi, e di promuoverne di nuove. “In continuità con la precedente edizione – si legge in una nota del Comune – Roma Capitale e la Consulta Cittadina invitano, pertanto, gli enti privi di scopo di lucro, gli organismi associativi, i comitati e i liberi cittadini attivi nella promozione della mobilità dolce e sostenibile e nei settori artistico-culturale e dello sport, a partecipare e a diffondere l’iniziativa, nonché a proporre eventuali attività nell’ambito della giornata del 16 settembre e nelle edizioni successive. Coloro che contribuiranno a valorizzare la giornata con eventi ed iniziative saranno rappresentati nel Programma #VIALIBERA”.

Gli eventi (programma in aggiornamento)