Dicembre 2012 : segnalazione di lavori in corso

statuto12

Rifacimento del manto stradale a via dello Statuto in direzione via Merulana, possibili rallentamenti  e difficoltà di circolazione fino al 17 dicembre 2012.

A via Principe Umberto rimangono divieto di sosta e restrizione della carreggiata solo nei pressi di via Guglielmo Pepe.

Annunci

Martedì 11 dicembre “Cinema Universale d’Essai” al Piccolo Apollo

Causa guasto elettrico all’impianto dell’ITIS Galilei la scuola rimarrà chiusa per alcuni giorni e pertanto siamo costretti a rinviare l’evento a martedì 11 dicembre.
Ci scusiamo per il disagio.
ra_vero

presenta
martedì 11 dicembre ore 20.30
Piccolo Apollo – Centro Aggregativo Apollo 11
c/o ITIS Galilei – via Conte Verde, 51 – Roma



ciunde

Italia 2009 – 73′
Al termine della proiezione l’autore incontrerà il pubblico insieme aCosimo Calamini
scrittore – sceneggiatore (nato a Firenze)
Giovanni Spagnoletti
direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro
Animatore negli anni ’70  del Filmstudio e del Politecnico di RomaRoberto Torelli
regista cinematografico e autore televisivo
Animatore negli anni ’80 di Officina Film Club di Roma
Era un cinema di Firenze, in via Pisana 43, si trasformò in d’essai nel gennaio 1974 con programmazione mensile su richiesta del pubblico.
Divenne, riflettendo quegli anni di caos, un polo d’attrazione politico-culturale specialmente per gli studenti universitari di sinistra, una scuola d’immedesimazione anarchica per tutti coloro che trovavano al cinema quel che inutilmente cercavano nella società.
Tra film di culto, urla verso lo schermo, fumo e vespini in sala, il cinema Universale è stato un luogo unico per la Firenze degli anni 70 e 80. Il film diventava una partitura su cui improvvisare collettivamente, interagendoci con battute, facendolo diventare proprio e rispecchiandoci sogni e ambizioni delle diverse generazioni che si succedevano sulle stesse poltroncine di legno. Non un’improvvisazione jazz: piuttosto un atmosfera più psichedelica (o per alcuni punk) punteggiata spesso da alcol e hashish.
Ne nasce un viaggio in una storia del cinema molto particolare: quella che per almeno tre decenni ha caratterizzato l’identità di una città: dal cinema di quartiere degli anni 60, alla fase di contestazione politica intorno al 77 che intonava cori e slogan su “Sacco e Vanzetti” o “Fragole e sangue”, fino ai film cult degli anni 80 equamente divisi tra calcio, droga e musica, ma anche tra piccioni che volano in sala durante “Birdy”, e una vespa che sfreccia sotto lo schermo. Si chiuse nel 1989. Oggi è una discoteca.
Una storia raccontata dalla viva voce di quella molteplice umanità che ha frequentato quella sala, dai “ragazzi di san Frediano” e del Pignone eredi diretti dei personaggi di Pratolini, ad intellettuali, musicisti, politici giornalisti e artisti: tutti pronti a reinterpretare coralmente la storia di un cinema libero.

La leggenda rossa dell’Universale è vissuta di aneddoti singolari – piccioni volanti davanti allo schermo delle Ali della libertà, urla e oggetti lanciati contro la brutale gendarmeria di Fragole e sangue, gare di fumo e di battutacce, retate di polizia, amori nati e finiti, woodstock interposte, politica militante, deriva tossica, calcio politico, calcio e basta, chiusura e fine di un’epoca.

dalla scheda de IL MORANDINI dizionario dei Film

Il film –chiamarlo documentario è riduttivo, a meno di capire che i documentari ben fatti sono film bellissimi- è molto divertente da vedere, dopo un po’ (dura 73 minuti) si diventa pensierosi, e alla fine si scopre di essersi guardati in un singolare e rivelatore specchio, attori e comparse di una storia famosa e malfamata e deformatissima. Trama di uomini, tanti, e donne, poche, ma memorabili.

   dalla recensione di Adriano Sofri


Regia:
Federico MicaliMontaggio: Yuri ParrettiniProduzione: Navicellai

Biografie regista e ospiti

 

Ingresso riservato ai soci
(tessera mensile 5,00 € – sottoscrizione libera per ogni evento)
Info proiezione Apollo 11: g.delazzaris@apolloundici.it
Uff Stampa Apollo 11: g.ghigi@apolloundici.it – 345 7330465

seguiteci suFacebook: Apollo Undici

 

Cronaca di una bella serata all’Esquilino

Atom in Rome 1 dicembre 2012
Atom in Rome 1 dicembre 2012

Pioviggina, tutto sommato non fà troppo freddo per essere il primo dicembre, ma la fila  a più di mezzora dall’inizio di “Atom in Rome”  è imponente, gira intorno alla recinzione esterna della Casa dell’Architettura a piazza Manfredo Fanti nel cuore dell’Esquilino. Ma è ordinata, nessuna scena isterica,  nessun brontolio e nessun furbo che cerca di passare avanti. Bambini, ragazzi, uno stuolo di cinquanta-sessantenni e qualche persona ancora più in là con gli anni, è questo il pubblico che aspetta pazientemente e diligentamente l’inizio dello spettacolo all’esterno dell’ex Acquario Romano. Finalmente arriva il momento di entrare, la platea è già gremita, rimane la galleria, ma anche qui i posti a sedere sono già tutti occupati, ma non fà niente, si può stare anche in piedi. Pochi minuti e inizia lo spettacolo : le luci e le note di “Atom Hearth Mother” pervadono l’aula ellittica e ed è quasi un quarto d’ora di magia. Le voci soliste e del coro, i fiati e gli ottoni dell’orchesttra, le chitarre elettriche e l’organo Hammond e le luci sapientemente gestite ci regalano un’atmosfera da sogno con tante citazioni musicali. Alla fine applausi scroscianti. Poi arriva il momento di “Another brik in the wall” ed è l’apoteosi : tutti sentiamo l’irrefrenabile tentazione di muoverci, chi batte il tempo chi accenna qualche timido passo di danza gli stessi bambini non riescono a stare fermi , la musica ha fatto il miracolo, per una sera non c’è politica o squadra di calcio che tenga siamo tutti rapiti dai pezzi immortali dei Pink Floyd. L’ora scarsa dello spettacolo fila via fin troppo veloce, gli applausi e le acclamazioni del pubblico ci fanno capire che, purtroppo, è il momento di andar via. Si esce con il sorriso sulla bocca e la consapevolezza di aver assitito ad un ottimo spettacolo. A chi sta facendo la fila per la seconda rappresentazione, le nostre raccomandazioni :”Tranquilli, vale la pena di aspettare tutto questo tempo sotto la piaggia!” E si ritorna a casa per una volta felici per aver assistito ad un ottimo evento (gratuito, per giunta) insieme  a tante persone civili ed educate : di questi tempi, scusate, non è poco….

2 dicembre : raccolta rifiuti ingombranti a Piazza Vittorio

Nel ricordare questa data vorremmo far presente che :

I rifiuti di grandi dimensioni debbono essere gettati in questi modi :

Nei Centri di raccolta rifiuti ingombranti. In questo link la cartina con tutti quelli dislocati nel territorio urbano.

Raccolte domenicali rifiuti ingombranti. La seconda domenica del mese in alternanza tra municipi pari e dispari in alcune zone si possono gettare rifiuti ingombranti a titolo gratuito. Nel nostro rione la raccolta avviene a Piazza Vittorio angolo via Buonarroti dalle 8,00 alle 13,00. Ricordiamo che domenica 2 dicembre,dalle ore 8 alle 13, saranno presenti i mezzi dell’AMA a Piazza Vittorio.

Nei quartieri. E’ un nuovo servizio forse poco conosciuto e a tal proposito riportiamo periodi e luoghi nel nostro rione per avere un’ulteriore altra possibilià di gettare rifiuti ingombranti :

Punto mobile raccolta ingombranti Piazza di Porta Maggiore fronte civico 25

I e III Martedì del mese Dalle ore 18:00 alle ore 19:30

Punto mobile raccolta ingombranti Piazza Vittorio Emanuele II fronte civico 119

I e III Martedì del mese Dalle ore 16:00 alle ore 17:30

Cosa posso consegnare? Rifiuti ingombranti tavoli, armadi, cassetti, credenze, librerie e scaffali letti, materassi e reti sedie, poltrone e divani porte, infissi, tende da esterno e ombrelloni passeggini, carrozzine, fasciatoi, girelli e culle acquari, quadri, specchi, lampade e lampadari sanitari, vasche da bagno e box doccia Rifiuti elettrici ed elettronici – RAEE lavatrici, frigoriferi, congelatori, macchine del gas e tutti gli elettrodomestici singoli e da incasso telefoni, computer, monitor e stampanti televisori, impianti hi-fi, lettori, videoregistratori e videogiochi ventilatori, condizionatori, stufe, etc. asciugacapelli, bilance elettriche ed elettroniche.

Ricordiamo che il problema dei rifiuti urbani riguarda tutti da vicino. Per evitare disastri ambientali è giusto monitorare e criticare le decisioni e le attività di Comune e Regione ma dobbiamo essere noi i primi a dare l’esempio, La strada non è una discarica e simili scene visibili quotidianamente vicino ai nostri cassonetti vorremmo proprio non vederle più

Che incivili !

Novità !

Chi possiede uno smartphone (Iphone o Android) può collegarsi al sito http://www.amaroma.it/mobile per avere in qualunque luogo notizie utili alla raccolta dei rifiuti .

30 novembre “Aperitivo Musicale” con la nuova EYO al Piccolo Apollo

presenta venerdì 30 novembre – ore 19.00
Piccolo Apollo – Centro Aggregativo Apollo 11
 c/o ITIS Galilei – via Conte Verde, 51 – Roma
Aperitivo musicale
conL’
 
composta dagli allievi della Scuola di Musica Apollo 11  a cura di DRM Studio

Apollo 11 è lieta di invitarvi al primo incontro con la scuola di musica diretta dai Maestri Lorenzo Gentile e Stefano Piccolo della DRM Studio, tra i cui allievi prende vita la nuova Esquilino Young Orchestra che, composta prevalentemente da ragazzi minorenni, si è esibita la prima volta il 18 ottobre scorso  a Piazza Vittorio nell’ambito del Global Junior Challenge 2012.Nel corso della serata, accanto all’esibizione della EYO, accompagnata da ospiti a sorpresa, saranno presentate le modalità di iscrizione alla scuola per accogliere  nuovi allievi, grazie ad un percorso di formazione e introduzione alla musica d’insieme alimentato da numerose opportunità di esibirsi dal vivo.Il progetto EYO è stato ideato anche grazie all’esperienza maturata dall’Associazione Culturale Apollo 11 che ha creato, prodotto e valorizzato l’Orchestra di Piazza Vittorio.


Gli aspiranti musicisti potranno contare sulla ventennale esperienza didattica dei maestri Lorenzo Gentile e Stefano Piccolo della DRM Studio e incontreranno sul loro cammino artisti di prestigio che si daranno il cambio organizzando di volta in volta nuovi saggi e seminari sotto la propria direzione artistica.


Questa nuova fase del progetto è per il momento completamente autofinanziata in mancanza di contributi istituzionali o sponsor privati. Ma sono previste borse di studio per allievi meritevoli provenienti da contesti familiari disagiati.


Coordinamento sezione musica Apollo 11: Fabio Lauteri e Timisoara Pinto

Per info iscrizioni Scuola di Musica:
la Segreteria
(Tel.3473235129) è aperta presso il Piccolo Apollo
lunedì mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 20:00

Direzione: 3389761225 e 3334791643

per info Apollo 11:
segreteria@apolloundici.it – cell. 345-7330465

seguite Apollo 11 su:
https://www.facebook.com/profile.php?id=1769937919
ufficio stampa Fabio Lauteri / X-Beat – contatti: fabio@x-beat.it – 333-3423867


 

Giovedì 29 novembre “Per questi stretti morire” al Piccolo Apollo

presenta

giovedì 29 novembre – ore 20.30
Piccolo Apollo – Centro Aggregativo Apollo 11
 c/o ITIS Galilei – via Conte Verde, 51 – Roma

un film documentario di
Isabella Sandri e Giuseppe M.Gaudino


Italia 201093′

al termine della proiezione gli autori incontreranno il pubblico insieme a

Claudio Cerreti – docente di Geografia, Università Roma Tre
Andrea Satta
– musicista, Têtes de Bois


Selezione ufficiale concorso Orizzonti, Biennale di Venezia 2010 -PremioCittà di Imola Miglior film italiano –Film Festival di Trento 2011 Premio speciale della Giuria– Premio Libero Bizzari 2011

L’ostinazione, l’eccesso, i patimenti nella vita e nelle opere dell’esploratore cineasta e fotografo Alberto Maria De Agostini (1883-1960) arbitrariamente reinventate. Partito come missionario a 26 anni da un paesino del Piemonte, raggiunse nel 1910 la Patagonia e la Terra del Fuoco. Scalò montagne, scoprì fiordi ed esplorò ghiacciai dando loro i nomi. Di fronte allo struggimento e al dolore della scomparsa degli ultimi indios non seppe usare altre parole che quelle impressionate sulle sue lastre fotografiche o sui fotogrammi del suo bellissimo film Terre Magellaniche. Tutto questo però finisce in un immaginario e caotico magazzino della memoria, in mezzo a tristi residui accatastati della “civiltà dei bianchi”, dove due ragazzi frugano (assistenti del passato, topi instancabili, ingenui esaltati) alla ricerca di tracce dell’artista, in Italia quasi uno sconosciuto. Gli indios, fantasmi ancora presenti, faranno loro compagnia nel ricordare il loro assassinio e quello di una natura e di una terra derubate dai colonizzatori.

Nota degli autori:

Del De Agostini non è rimasto niente. Niente di personale. Non ci sono diari, taccuini, note, confessioni. Ci siamo spesso chiesti in questi tre anni di lavoro e indagini di cosa fosse fatto. L’unica risposta che abbiamo avuto è un’immagine, questa dell’Uomo-Mappa. Lui è il suo luogo, il luogo che ha amato, che più che emblema simbolo metafora, ne è il corpo. Quello che crediamo è che si sia accartocciato su se stesso, ricongiungendo le due estremità della mappa e trovando il suo paradiso semplicemente nel senso della sua opera.

Scritto
, diretto e montato da Isabella Sandri e Giuseppe M. GaudinoMusiche: Epsilon IndiProduzione: Gaundri srl Produttore: Giuseppe M.Gaudino con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Piemonte Doc Film Found
Biofilmografie degli autori

Ingresso riservato ai soci
(tessera mensile 5,00 € – sottoscrizione libera per ogni evento)


Per Info proiezione Apollo 11
tel: +39 34573300465 – g.delazzaris@apolloundici.it

seguiteci su Facebook Apollo Undici


 

Sabato 1 dicembre “Musei in Musica 2012” all’Esquilino

Ecco i luoghi e gli orari degli eventi di “Musei in Musica 2012” che si svolgeranno all’Esqulino e zone limitrofe :

CASA DELL’ARCHITETTURA
Piazza Manfredo Fanti, 47
Ore 20.00. 21.30 e 23.00
ATOM IN ROME,
LA GRANDE MUSICA DEI PINK FLOYD
Dirigono i Maestri Piero Gallo
e Dante Cianferra
a cura di Digital Village
in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C.
di Roma e Provincia

MUSEO NAZIONALE ROMANO DI PALAZZO MASSIMO– Largo di Villa Peretti, 1
SECONDO PIANO DI PALAZZO MASSIMO
Dalle 20.30 alle 24.30 Performances alternate di 30 min ognuna
INCANTI MEDITERRANEI – TESSERE DI MUSICA, DANZA E STORIA
CONCERTO D‘ARANJUEZ
Antonio Jasevoli chitarra classica, Paola Autore e Alessandro Certini danzatori
Ore 21.15, 22.45 e 24.15
AMBROGIO SPARAGNA ENSEMBLE “COME TE POSSO AMÀ”
prodotto da Coopculture

La brochure ufficiale di tutti gli eventi  qui

Martedì 27 novembre inaugurazione di Villa Altieri

Villa Altieri

Martedì 27 novembre, alle ore 10.00, il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, in occasione della cerimonia di inaugurazione e riapertura di Villa Altieri (nell’immagine ritratta in una stampa del ‘700 ad opera del Vasi) dopo il restauro, accompagna il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso della sua visita all’interno della struttura, nuovo Palazzo delle Culture e della Memoria Storica della Provincia di Roma.

All’appuntamento partecipa Sua Eminenza, Cardinale Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e Presidente della Casa di Dante di Roma.

In questo contesto verranno presentati i primi volumi della Nuova Edizione Commentata delle Opere di Dante Alighieri. Al pomeriggio (ore 15), gli studiosi Claudia Villa, Paolo Canettieri e Roberto Antonelli si confronteranno con i curatori della nuova edizione dantesca, realizzata dal Centro Pio Rajna (diretto da Enrico Malato) in collaborazione con la Casa di Dante di Roma in vista del settimo centenario della morte del poeta fiorentino.

L’evento si svolge a Roma, presso Villa Altieri, in Viale Manzoni, 47.

Potete trovare notizie storiche più dettagliate della Villa nella pagina “Notizie e Curiosità storiche” del nostro blog.

Dal 23 novembre al 21 dicembre “Sancta Sanctoroom” alla Casa dell’Architettura

22 novembre “Chiarmastramma” e “Riprendimi” al Piccolo Apollo


presenta
giovedì 22 novembre dalle ore 19.00
Piccolo Apollo – Centro Aggregativo Apollo 11
c/o ITIS Galilei – via Conte Verde, 51 – RomaCHIARMASTRAMMA e RIPRENDIMI

un libro
e un filmdi Giovanna Brogna / Sonnino
in compagnia dell’autrice e di
Lucia SardoeMelissa Panarello
ore 19.00CHIARMASTRAMMA
di Giovanna Brogna/Sonnino

  
Giuseppe Maimone Editore, 2011

 

  

Una chiacchierata con Giovanna Brogna/Sonnino per parlare del suo libro CHIARMASTRAMMA
in compagnia dell’attrice Lucia sardo che ne leggerà alcuni brani.


Agata è una donna delle pulizie che non sa né leggere né scrivere.
Per una serie di coincidenze a cinquant’anni, inaspettatamente, decide di imparare a suonare Day Tripper, un pezzo dei Beatles, al pianoforte. Milutin è un affascinante maestro di piano che ha scelto di vivere in esilio al sud trovando conforto solo in Rachmaninoff e nelle canne. Gino è uno dei tanti boss della città convinto di poter fare quello che vuole sia professionalmente che in privato. E poi vicoli, strade e personaggi tra periferia e centro di una città, Catania, che convive da sempre con un vulcano in perenne attività.
Sono questi i protagonisti di una storia che si apre e si chiude
come un film. Una storia di iniziazione alla poesia, con una colonna sonora che va da Chopin ai Nirvana passando per Julio Iglesias.

 

a seguire, dopo il rinfresco
RIPRENDIMI
un film documentario di Giovanna Brogna/Sonnino

Italia 2006 – 35mm Agascope – 70′
Al termine della proiezione seguirà l’incontro con l’autrice e la scrittrice Melissa Panarello


Premio della giuria DOC 2006, TorinoFilmFestival – Premio regia femminile 2007 – “Ciak donna” Siracusa


Un rapsodico atto d’indagine in cui la telecamera passa di mano in mano, di faccia in faccia, di corpo in corpo per rivelare una Sicilia contemporanea e inamovibile. Tutto sotto la figura incombente di un’icona del rock maledetto, il cantante Perry Farrell. Un canovaccio improbabile, sensuale e squinternato, politicamente scorretto come la vita. «Un lavoro assemblato in libertà, che mi ha permesso di fare cose tecnicamente vietate (come spostare la telecamera accesa sul cavalletto), di sfruttare le opportunità che vengono fuori dalle difficoltà e di vedere con chiarezza quanto la “cultura occidentale” con la sua convinzione di avere un valore assoluto sia piuttosto da proteggere, come una specie a rischio di estinzione» (Giovanna Sonnino)
Una produzione MathelikaScritto e diretto da Giovanna/Sonnino – Interpretato e ripreso da Giovanna/Sonnino, Giovanni Cimino, Nuccia LongoMontaggio di Luca MottaColorist Antonio Lizzio

  

Giovanna Brogna/Sonnino, catanese, dopo essersi laureata in Storia dell’Arte all’Università di Firenze, ha lavorato per lungo tempo in Rai realizzando servizi e documentari. Regista, scrittrice e fotografa, ha vinto nel 2001 il Nastrro d’Argento con Rimedi contro l’amore docufiction realizzata per RAI3. Nel 2002 ha presentato Strike a Light, che ha vinto il premio per il miglior montaggio al Brooklyn Film Festival nel 2002. Del 2007 è Riprendimi (Perryfarrell), Premio della Giuria Torino Film Festival 2006. Chiarmastramma, edito dalla Maimone, è il suo esordio nella letteratura.

 
 

Ingresso riservato ai soci
(tessera mensile 5,00 € – sottoscrizione libera per ogni evento)


Info proiezione Apollo 11: g.delazzaris@apolloundici.it
Uff Stampa Apollo 11: g.ghigi@apolloundici.it – 345 7330465

seguiteci suFacebook: Apollo Undici



 

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

ROMANISTA PER SEMPRE

La voce ai tifosi...

piazzavittorioaps

La tua Associazione di Promozione Sociale sul territorio

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Et in Arcadia Ego

Sito informativo su Storia, Archeologia, Mitologia e Cultura antica.

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

La salvalibri

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'Archipendolo

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Եɾҽժícҽsíตօ αղղօ ♥     

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

ROMANISTA PER SEMPRE

La voce ai tifosi...

piazzavittorioaps

La tua Associazione di Promozione Sociale sul territorio

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Et in Arcadia Ego

Sito informativo su Storia, Archeologia, Mitologia e Cultura antica.

www.retecivicaromana.it

Un gruppo aperto per la città del domani

Associazione di strada S.M. ai Monti » Languages » English

Problemi, notizie ed altro del rione Esquilino di Roma

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

esquilinochiamaroma.wordpress.com/

Un progetto urbano e di valorizzazione culturale del rione Esquilino

La cucina italiana "de noantre"

Cucina & divertirsi alla nostra età

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Generazione di archeologi

comunicare l'archeologia

La salvalibri

Perché la poesia fa muovere il mondo

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

L'Archipendolo

IL FILO A PIOMBO DELL'ARTE

Giovanni Pistolato

Blog letterario

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Եɾҽժícҽsíตօ αղղօ ♥     

lepagineviaggianti

la lettura gira

Tarantelle Romane

La cultura è un evento

DJED MEDU

Blog di Egittologia

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: