10 ottobre 2021 torna #Vialibera

Il comunicato ufficiale di RomaMobilità

Torna #ViaLibera: dalle 10 alle 19 circa 15 chilometri di strade tra centro, Esquilino, Tiburtina, Termini, Pinciano e Prati saranno chiuse al traffico, formando un unico percorso ciclopedonale.

Il 10 ottobre torna #ViaLibera: per l’intera giornata, dalle ore dalle ore 10.00 alle 19.00, un unico anello stradale di circa 15 km sarà chiuso al traffico e dedicato a pedoni e ciclisti.

Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, Piazza del Popolo, via Veneto, via XX settembre, Piazza Venezia, via dei Fori Imperiali e Largo Corrado Ricci, viale Manzoni, via Labicana via Tiburtina (San Lorenzo), via Appia Antica, via delle Terme di Caracalla*.

Lungo l’anello, una serie di iniziative, eventi, attività e feste di quartiere andranno ad arricchire gli itinerari, per rafforzare un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli.

Agli oltre 15 km di #Vialibera si aggiunge il percorso turistico pedonale Termini – Fori, attivo anche sabato 9 ottobre.

Il percorso del nuovo itinerario partirà da piazza dei Cinquecento, Mura Serviane, passando davanti alle terme di Diocleziano, Palazzo Massimo, via del Viminale, via Agostino Depretis, via Urbana e via Leonina per poi arrivare a via dei Fori Imperiali, che sarà interamente pedonalizzata anche nella giornata di sabato 9 ottobre.

Il progetto è promosso da Roma Capitale, coordinato dall’Assessorato alla “Città in Movimento”, con gli Assessorati “Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi”, “Crescita Culturale”, “Sostenibilità ambientale”, “Sviluppo economico, Turismo e Lavoro”, “Persona, Scuola e Comunità solidale”, ed è curato da Roma Servizi per la Mobilità con la collaborazione dei Municipi, della Polizia Locale e di Zètema Progetto Cultura.

*Tutte le iniziative sono organizzate nel pieno rispetto delle norme per il contenimento della diffusione del Coronavirus. 

Il programma sarà suscettibile di variazioni. L’iniziativa potrà essere annullata per maltempo o per cause di forza maggiore.

Il programma