La situazione dei teatri dell’Esquilino

Una delle attività che ha risentito pesantemente dell’emergenza covid è senz’altro quella legata agli spettacoli teatrali. Praticamente dall’inizio di marzo si è fermato tutto e i teatri sono stati costretti a chiudere i battenti con enormi problemi di natura economica e occupazionale. Non solo, ma a causa dell’incertezza della ripresa per molto tempo non si è potuto neanche programmare quella che avrebbe dovuto essere la stagione 2020 – 2021.

Piano, piano si ricomincia a vedere la luce alla fine di un lungo tunnel buio e i due maggiori teatri dell’Esquilino hanno iniziato a dare segni di vita.

Ecco la situazione del Teatro Ambra Jovinelli: il 2 settembre riapriranno gli uffici e queste sono le comunicazioni per la nuova stagione VEDI

Il Teatro Brancaccio sembra un pochino più avanti nella programmazione dal momento che ha già annunciato alcuni spettacoli che dovrebbero essere rappresentati nel 2021 VEDI

Il nostro auspicio è che i due teatri possano quanto prima riprendere la normale programmazione continuando ad offrire degli spettacoli di notevole valore artistico e culturale