La Basilica Neopitagorica Sotterranea di Porta Maggiore

LiveRomeguide

La Basilica Neopitagorica Sotterranea di Porta Maggiore si trova subito fuori l’odierna Porta Maggiore, punto di convergenza del più importante gruppo di acquedotti della Roma imperiale: si nasconde, al di sotto di sette metri dal livello dell’attuale via Prenestina, un interessantissimo complesso monumentale, riportato alla luce casualmente, in seguito ad un cedimento del terreno lungo la linea ferroviaria Roma-Cassino nell’aprile del 1917.
La sua scoperta avvenne casualmente il 23 aprile 1917, in seguito al cedimento di una volta della basilica, sulla quale si stava costruendo il viadotto ferroviario da e per la stazione Termini e, a livello stradale, la linea tramviaria che serve i quartieri situati lungo la via Prenestina.

In epoca romana quest’area suburbana, era denominata “ad Spem Veterem”, data l’esistenza di un antico tempio dedicato a Spes, di cui purtroppo non si è rinvenuta traccia nel terreno, ma menzionato dagli autori antichi che collegano il luogo alle vaste…

View original post 565 altre parole

Le ultime sul Ninfeo degli Horti Liciniani

Questo slideshow richiede JavaScript.

In questa incipiente primavera, finalmente, dopo diverso tempo, si cominciano a vedere gli effetti del restauro del Ninfeo degli Horti Liciniani conosciuto anche come Tempio di Minerva Medica iniziato nel 2012. In realtà sono subito piovute critiche (vedi post facebook del 19/03/2015) sull’aspetto finale del lavoro e anche noi  abbiamo raccolto diverse voci di dissenso. Vorremo però tener presente alcune argomentazioni prima di sparare a zero su un lavoro aspettato da decenni da tutti i residenti dell’Esquilino e da tutti coloro che hanno a cuore i monumenti dell’antica Roma specie se importanti come questo :

  1. Prima di eprimere giudizi estetici aspettiamo di valutare l’impatto visivo dell’opera a lavori ultimati per avere uno sguardo d’insieme che non può sussistere in questo momento essendo il Ninfeo ancora parzialmente ricoperto da impalcature.
  2. Trattandosi di un monumento in laterizi appare evidente la scelta compiuta dallo staff che ne cura il restauro : dove la muratura originale non presentava problemi strutturali che pregiudicassero la statica dell’edificio, è rimasta inalterata, viceversa si è dovuto intervenire con operazioni di ripristino completo nel caso di strutture non più in grado di reggere alle sollecitazioni naturali e non (eventi atmosferici e problemi statici).
  3. La natura stessa del momumento : non dimentichiamo che in origine era ricoperto da marmi pregiati e da stucchi policromi andati irrimediabilmente perduti da secoli. La ricostruzione di parti in laterizio senza una adeguata copertura è ovvio che può risultare meno accattivante da un punto di vista estetico rispetto all’originale impreziosito dalla patina del tempo ma è molto diffficile operare in altro modo. Simili considerazioni devono necessariamente essere estese anche alle parti rimaste della cupola.

Aspettiamo quindi la fine di questo lotto di restauri e la conseguente conferenza stampa che ne evidenzi le metodologie che sono state scelte per esprimere un giudizio quanto più obiettivo possibile.

La fanciulla seduta

Una delle innumerevoli e splendide opere d’arte romana rinvenute nei secoli passati durante le campagne di scavo nel rione Esquilino

Effetti della buona e della cattiva manutenzione stradale sotto la pioggia scrosciante

Di fronte alla furia degli elementi possiamo fare ben poco : se il vento spira a quasi 150 km l’ora e qualche albero viene sradicato non ce la possiamo prendere con nessuno, ma se piove anche intensamente e le strade dopo pochi minuti si allagano, beh, la colpa è anche di chi dovrebbe effettuare la manutenzione e non la fa. Nella scorsa estate abbiamo pubblicato una relazione sulle caditoie di via di Porta Maggiore (vedi) riportando numeri sconfortanti : la maggior parte di esse sono ostruite da anni (se non addirittura da lustri) e il risultato è quello che vediamo alle prime goccie che cadono, ma a via Luzzatti, splendida strada dell’Esquilino dove se non fosse per il numero abnorme di automobili sembrerebbe che il tempo si è fermato, c’è stato un chiaro esempio, sotto la pioggia battente, di come in presenza di realtà che dovrebbero esssere  normali, l’acqua piovana non diventa un problema, viceversa se manca la manutenzione i problemi arrivano in pochi minuti.

20150305_084236
Foto 1

La foto 1 testimonia come una caditoia pulita e una pendenza della strada appropriata concorrano a smaltire senza problemi anche una massa abbondante di acqua piovana .

20150305_084324
Foto 2

Al contrario cinque, dieci metri più avanti come mostra la foto 2 la strada risulta completamente allagata e sapete perchè ? Semplice guardate la foto 3

20150311_141803
Foto 3

Quando finalmente la pioggia cessa e il sole fa capolino, la causa risulta evidente : lo scarico fognario è completamente ostruito da detriti e rifiuti vari facendo praticamente da tappo al corretto defluire dell’acqua piovana. Prima di pensare a chissà che per il Giubileo Straordinario cerchiamo di risolvere questi problemi banali che certo non offrono un’immagine adeguata alla città di Roma.

Sabato 28 marzo 2015 presentazione de “Il cielo sopra l’Esquilino”

Cielo1503LancioGiornalino

COMUNICATO STAMPA – ASSOCIAZIONE IL CIELO SOPRA ESQUILINO

 

Presentazione de “Il cielo sopra Esquilino”

Periodico di informazione del rione Esquilino a cura dell’Associazione

Sabato 28 marzo

h 17.00

Palazzo del freddo, gelateria Fassi – via Principe Eugenio 65

 

Roma 25 marzo 2015 – A distanza di sette anni dall’ultima pubblicazione, torna la rivista del rione Esquilino a cura dell’Associazione “Il cielo sopra Esquilino”.

Il bimensile sarà ancora una volta gratuito e distribuito nei negozi della zona.

Il suo obiettivo è quello di offrire una “casa” alle opinioni dei residenti e di chi vive il rione per lavoro o per svago. La redazione vuole dare in particolare spazio al lavoro delle altre associazioni e a tutti coloro che danno il proprio contributo alla vita di questo angolo di Roma e del suo centro storico.

All’interno, le rubriche saranno dedicate a commenti, inchieste, attività, eventi e personalità della cultura o dello spettacolo che vivono nel rione. Come ad esempio, l’intervista nel numero di lancio al Prof. Parisella, direttore del Museo della Liberazione di Via Tasso, che ha spiegato quanto la popolazione abbia dimostrato negli anni l’attaccamento alla struttura che più volte in passato ha rischiato di chiudere. Oppure la descrizione del progetto di riqualificazione di Piazza Vittorio e l’approfondimento sul commercio abusivo. C’è spazio anche per le attività che fervono nel rione o per la gastronomia attraverso un originale viaggio fra sapori tradizionali e lontani a cura di Andrea Fassi.

La presentazione ai cittadini sarà sabato 28 marzo alle h 17.00 presso la gelateria Fassi in Via Principe Eugenio 65.

Polizia Roma Capitale – Comunicati stampa del 26/03/2015

Vigili fermano bambini sfruttati addestrati al borseggio e all’accattonaggio

Interventi sulla linea metro A nel tratto Termini – Repubblica. Quattro i bambini in età di allattamento.

Continua senza sosta  l’attività di sorveglianza delle linee metropolitane capitoline da parte della Polizia Locale di Roma (Gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale)  e del personale ispettivo Atac. Questa volta ad essere fermati per accattonaggio e borseggio nel solo tratto metropolitano Termini–Repubblica sono state 17 persone, tra cui 12 minorenni, senza contare altri 4 bambini in età di allattamento sfruttati per mendicare. Gli identificati sono di nazionalità romena e bosniaca e provengono dai campi nomadi di Castel Romano, Aprilia e Candoni. I minori sfruttati saranno condotti presso una casa di accoglienza in attesa di disposizioni sulla patria potestà. Verrà insomma stabilito se saranno sottratti o meno alla custodia genitoriale e affidati a tutori. Proseguiranno anche nei prossimi giorni interventi simili volti a  garantire sicurezza e legalità anche sui mezzi di trasporto pubblico.

Esquilino, nuovi interventi della Polizia di Roma Capitale in mattinata.Prosegue l’attività dei Vigili nel contrasto delle illegalità commerciali. L’intervento oggi nell’area dell’Esquilino, ove gli agenti hanno riscontrato illegalità di diverso tipo. Sigilli ad una bilancia in un “compro oro”. Due attività di ristorazione chiuse per presenza di feci di topo e insetti, reati ambientali, rivenditori abusivi ed evasione dei tributi.

Alla fine l’evasione riscontrata è stata di 552.00 Euro, oltre a successivi accertamenti documentali: questo il bilancio odierno dell’ennesimo intervento condotto dalla Polizia Locale di Roma in collaborazione con Aequa Roma e Asl all’Esquilino, in via Gioberti, dove sono state riscontrate varie irregolarità amministrative, evasione fiscale e frodi in commercio. All’interno di un “compro oro” sono stati applicati sigilli ad una bilancia irregolare (senza bollino); due delle attività di  somministrazione alimentare al pubblico controllate sono state chiuse per presenza di “blatte orientalis” e feci di topo nei locali, quindi per gravi carenze igienico-sanitarie. Per due attività è scattata una denuncia per reati ambientali (canne fumarie irregolari). Addirittura uno dei venditori, di nazionalità cinese, nonostante avesse ricevuto parere contrario nelle autorizzazioni, vendeva regolarmente merce.  Le attività proseguiranno nei prossimi giorni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Via della Consolazione, 4
00100 Roma
tel. 06.6769.1

Dal 26 al 29 marzo “La ballata del prima e del dopo” al Brancaccino

guzzanti

Teatro Brancaccino

dal 26 al 29 marzo 2015

LA BALLATA DEL PRIMA E DEL DOPO
monologo di e con Paolo Guzzanti
(liberamente tratto da “Senza più sognare il padre”ed. Aliberti)
Regia a cura di Francesco Sala

button

 

Venerdì 27 marzo 2015 “Via Crucis” all’Esquilino

percorsopro2015

Venerdì 27 marzo 2015 Via Crucis all’Esquilino organizzata dalle parrocchie di Sant’Eusebio, San Martino ai Monti, San Vito e Santa Bibiana. Circa 300 fedeli partiranno alle 20 dalla chiesa di San Martino ai Monti per raggiungere la parrocchia di Sant’Eusebio a piazza Vittorio dopo aver percorso via Lanza, largo Brancaccio, via Merulana, piazza Santa Maria Maggiore e via Carlo Alberto.
Fino alle 22,30 circa, possibili limitazioni per i tram delle linee 5 e 14 e deviazioni o rallentamenti per i bus delle linee 16, 50, 70, 71, 105, 360, 590, 649 e 714.

Polizia Roma Capitale – Comunicato Stampa del 25/03/2015

Vigili della Squadra Vetture fermano alcuni veicoli del circuito Uber Black.

Importanti risultati della squadra vetture nei confronti del fenomeno del trasporto NCC irregolare in città. Tre veicoli appartenenti al circuito Uber sono stati oggetto di fermo amministrativo negli ultimi giorni.Le norme del trasporto pubblico a Roma indicano che un autista di Noleggio con Conducente (NCC) ha l’obbligo di restare nella rimessa fino all’effettiva chiamata del cliente. E quando un mezzo viene fermato al di fuori della rimessa sprovvisto di titolo di viaggio (la prenotazione stampata o “voucher”) la Squadra Vetture della Polizia di Roma Capitale interviene e scatta la sanzione: 169.00 Euro con sospensione della carta di circolazione, minimo per due mesi. Gli uomini del Gruppo Pronto Intervento Traffico hanno ieri sera fermato due Mercedes e venerdi un’altra, tutte appartenenti al circuito “Uber”, che appunto si trovavano nel centro della città in attesa delle chiamate ma senza Voucher. Utilizzando l’applicazione Uber, di fatto, gli autisti effettuavano servizio illegale di radio taxi. Altri controlli mirati al contrasto del fenomeno continueranno da parte della Polizia di Roma Capitale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Via della Consolazione, 4
00100 Roma
tel. 06.6769.1

Da giovedì 26 a domenica 29 marzo 2015 “Piccola Patria” al Piccolo Apollo

Apollo112
in collaborazione con  re_spe
presenta da
giovedì 26 a domenica 29 marzo
(tutti i giorni alle 20.30 tranne domenica alle 18.30)
Piccolo Apollo – Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/b
(angolo via Conte Verde) – Roma

pic_pa
Italia 2013, 111′


giovedì 26 marzo alle 20,30
(con aperitivo alle 20.00)

  Introdurranno il film
UMBERTO CONTARELLO e CHRISTIAN RAIMO
al termine della proiezione
 
ALESSANDRO ROSSETTO
incontrerà il pubblico insieme al cast, al montatore JACOPO QUADRI 
e a LAURA ZUMIANI (Trentino Film Commision)

gli ospiti delle repliche fino a domenica saranno comunicati sulla pagina Fb di Apollo Undici


Sinossi: Due ragazze, un’estate calda e soffocante, il desiderio di andare via da un piccolo paese di provincia. Luisa è piena di vita, disinibita, trasgressiva; Renata è oscura, arrabbiata, bisognosa d’amore. Le vite delle due giovani raccontano la storia di un ricatto, di un amore tradito, di una violenza subita: Luisa usa Bilal, il suo fidanzato albanese, Renata usa il corpo di Luisa per muovere i fili della propria vendetta. Entrambe vogliono lasciare la piccola comunità che le ha cresciute, tra feste di paese e raduni indipendentisti, famiglie sfinite e nuove generazioni di migranti presi di mira da chi si sente sempre minacciato. Luisa, Renata e Bilal rischieranno di perdersi, di perdere una parte preziosa di sé, di perdere chi amano, di perdere la vita.

Regia: Alessandro Rossetto – Soggetto: Alessandro Rossetto e Caterina Serra Sceneggiatura: Alessandro Rossetto, Caterina Serra e Maurizio Braucci – Prodotto da: Gianpaolo Smiraglia e Luigi Pepe Fotografia: Daniel Mazza – Montaggio: Jacopo Quadri – Musica: Paolo Segat, Alessandro Cellai e Maria Roveran – Scenografia: Renza Mara CalabreseUna Produzione: Arsenali Medicei e Jump Cut –  Con il contributo di: MIBAC – Con il sostegno di: Regione Veneto – Fondo per il cinema e l’audiovisivo, BLS – Business Location Südtirol Alto Adige, Trentino Film Commission, Friuli Venezia Giulia Film Commission – Con il supporto allo sviluppo del: Programma Media (UE).


PROSSIMI APPUNTAMENTI


lunedì 30 marzo 
PICCOLA AMERICA di Gianfranco Pannone

da giovedì 9 a domenica 12 aprile
IO SONO LI di Andrea Segre
sabato 11 aprile
FESTA ROMANA per LUIGI MALERBA
organizzata da Ermanno Cavazzoni, con Ugo Cornia e Daniele Benati


PROSSIMAMENTE

LA BELLA VIRGINIA AL BAGNO di Eleonora Marino
PICCOLI COSI’ di Angelo Marotta
LIMBO di Matteo Calore e Gustav Hofer
ANIME NERE di Francesco Munzi


Ingresso €4,00 riservato ai soci
(tessera Apollo 11 €4,00)


seguiteci su Facebook e su Twitter