L’alba di una nuova era ?

Sembrava, ma così non è. Scusate se la fotografia è poco chiara, ma vi assicuro che quella macchia biancastra sul parabrezza dello scooter con la sella rossa è una contravvenzione. Dopo anni ed anni finalmente dei vigili urbani  hanno multato scooter, moto e motorini in sosta sulle righe blu o sui marciapiedi. Sembrava che finalmente fosse arrivato il giorno in cui si facessero rispettare le norme del codice della strada e non si chiudessero più gli occhi di fronte  ai vari furbetti tra automobilisti e motociclisti che lasciano il loro mezzo dove capita incuranti che ciò possa intralciare il transito dei pedoni o dei mezzi di soccorso. Ma così non è : da quel giorno non è passato più nessun vigile e tutti, proprio tutti si sono riappropriati dei “loro” spazi sulle righe blu, sulle strisce pedonali , in doppia fila o sul marciapiede. Sembrava l’alba di una nuova era ma si è trattato solo di un episodio che non ha avuto alcun seguito.  

P.S.

I Vigili Urbani mi hanno smentito ! Ieri 25 febbraio sono tornati ed hanno multato ancora moto scooter e motorini parcheggiati nelle strisce blu e tutte le autovetture in doppia fila , divieto di sosta etc. Si è salvato solo qualche negoziante cinese che grazie all’ efficientissimo tamtam è riuscito a spostare in tempo il proprio SUV o la propria Mercedes prima dell’arrivo dei vigili.