“Il pugilatore”. La storia della creazione di una copia ora esposta alla Mostra “Tota Italia. Alle origini di una nazione, IV sec. a.C. – I sec. d.C:” in Cina

Una delle opere più note e più ammirate tra quelle esposte al Museo Nazionale Romano – Terme di Diocleziano è senza alcun dubbio la statua del “Pugilatore”. La raffinata perizia del’artista greco che l’ha creata unita all’ottimo stato di conservazione ha fatto sì che fosse uno dei pezzi pregiati della mostra “Tota Italia. Alle origini di una nazione. IV sec. a.C. – I sec. d.C” organizzata dal National Museum of China. Ma a differenza di altre esperienze del passato invece di trasportare la statua originale si è proceduto alla creazione di una copia fedelissima facendo ricorso alle tecniche più moderne. Il risulatato è sorprendente e nei post pubblicati sull’account Facebook del Museo  Nazionale Romano è possibile ripercorrere le varie tappe che hanno portato all’ottimo risultato finale.

Ed ecco la copia perfetta esposta a Pechino