29 ottobre – 17 dicembre 2021 “Topic Distopic” al Palazzo Merulana

dal 29 ottobre al 17 dicembre 2021, ore 19.00

Topic & Distopic è il festival letterario di Palazzo Merulana per la stagione autunnale.
La rassegna propone un’offerta letteraria diversificata, per cercare di creare un pubblico differenziato sia per età che per interessi, con particolare attenzione alle giovani generazioni e che permetta loro di approcciarsi alla lettura e alla scrittura creativa.

Il programma spazia dalla saggistica alla poesia, dalla narrativa alla fantascienza, dal giallo alla critica letteraria. Proprio a questo si deve il titolo della rassegna che vuole accostare il topic, ovvero temi reali legati alla contemporaneità, al distopic, ovvero tutta la produzione letteraria legata alla fantasia, all’immateriale e al futuribile.

PRESENTAZIONI DI LIBRI

I libri presentati all’interno della rassegna viaggiano su un doppio filone contenutistico. Da un lato, i topic classici della letteratura: dall’approfondimento storico, come i testi di Romano del Valli sulla storia del Rione Esquilino ai tempi di Tiberio Gracco, e il racconto della scissione di Livorno nel 1921, alla poesia nazionale e internazionale, come la silloge di Mara Sabia e la raccolta di Haiku di Cerasani e Manassero, dalla narrativa – il libro a cura di Renzo Sicco sulla città di Torino -, al racconto dei territori del nostro paese, come il viaggio a più voci condotto dagli assaggiatori Onaf. Dall’altro lato, il festival indaga le prossime prospettive, quello che è il futuro e il futuribile, con particolare attenzione ai fenomeni della digitalizzazione e dei social media: lo scritto di Sergio Bellucci, le fotografie stranianti racchiuse nel libro-catalogo di Maurizio Gabbana, fino a due eventi dedicati l’uno ad approfondire le conseguenze della pandemia sui nostri consumi digitali espressi nel libro di Sara Verrecchia, l’altro – “Voce alle voci” – un evento crossmediale, dove tra teatro, poesia, cinema, radio e improvvisazione si indagheranno le diverse professionalità che utilizzano la voce, anche in relazione alle nuove pratiche comunicative (l’evento infatti verrà trasmesso anche su YouTube, ClubHouse e sulla webradio Radio Cigliano).

L’intersezione di scenari topici e distopici vuole stimolare il pensiero critico dei fruitori, approfondire eventi storici e usi locali, veicolare la curiosità sugli scenari attuali e potenziali.

PROGRAMMA

Venerdì 29/10
Topic Un contadino dell’Esquilino al tempo di Tiberio Gracco, Romano del Valli, Arbor Sapientiae Editore accompagnato dalla lettura di sonetti romaneschi a cura di Paolo Urbanetti

Mercoledì 3/11
Distopic AI – Work. La digitalizzazione del lavoro, Sergio Bellucci, Jaca Book

Giovedì 4/11
Topic Nel segno del Giappone. Haiku e Sumi-e, Emiliano Cerasani e Filippo Manassero, Voglino Editrice

Mercoledì 10/11
Topic Viaggio a più voci, città e territori d’Italia raccontati dagli assaggiatori Onaf

Giovedì 11/11
Topic Livorno 1921. Il tormento di una nascita, Rita De Petra, LEFT

Sabato 13/11
Distopic Voce alle voci. La voce nell’arte tra teatro, cinema, social e Clubhouse

Giovedì 18/11
Distopic Controcorrente. pionieri di nuovi contenuti generazionali per i social media, Sara Verrecchia, Albatros

Giovedì 25/11
Topic Cieli su Torino, a cura di Renzo Sicco, Voglino Editrice

Giovedì 16/12
Distopic Assenza, Maurizio Gabbana, Antiga Edizioni

Venerdì 17/12
Topic Le strade del bacio, Mara Sabia, La vita felice

Partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti disponibili

Prenotazione consigliata al numero +39 06 62288768

L’accesso alle sale espositive e agli eventi culturali è consentito esclusivamente ai soggetti con Green Pass (in formato digitale o cartaceo) che attesti, unitamente ad un documento di identità:
– di aver fatto almeno un dose di vaccino tra quelli autorizzati
– oppure di essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore
– oppure di essere guariti da Covid19 nei sei mesi precedenti
La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (al di sotto dei 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
In mancanza di Green Pass e di un documento d’identità, entrambe in corso validità, non sarà possibile accedere al sito e il biglietto acquistato non sarà rimborsato. Per maggiori informazioni www.dgc.gov.it