Nasce l’ufficio di scopo “Mura Aureliane”

COMUNICATO STAMPA

Campidoglio, nasce l’ufficio di scopo “Mura Aureliane”
Sindaca Raggi: “Nasce con l’obiettivo di perseguire una più incisiva valorizzazione e fruibilità del principale segno monumentale di Roma antica” 

Roma, 2 aprile 2021 – Nasce a Roma l’Ufficio di Scopo “Mura Aureliane”, istituito presso la Sovrintendenza Capitolina. Il nuovo ufficio ha come obiettivo principale la realizzazione, anche in collaborazione con enti di ricerca e Università, di una complessiva campagna di studio per fasi dell’intero complesso delle Mura Aureliane, inclusi rilievi e sondaggi, per stabilire zona per zona lo “stato di salute” delle mura e classificarlo in ragione dello stato di conservazione e dell’eventuale urgenza di interventi di manutenzione. 
 
Inoltre l’ufficio “Mura Aureliane” si occuperà della predisposizione di un Piano complessivo di valorizzazionedel bene in relazione al contesto paesaggistico, urbanistico nonché storico-culturale che consenta di ricomprendere in una cornice organica ogni singolo intervento di recupero e successivo uso e che dia in tal senso anche coerenti indicazioni in merito a tutto quanto funzionale al consentire una fruizione ampia e diversificata del bene e delle sue sezioni.
 
Infatti, la cinta muraria voluta dall’imperatore Aureliano nell’ultimo trentennio del III secolo, protagonista della difesa di Roma per circa 18 secoli e monumento dal 1870, si presenta oggi come il risultato di una serie di adeguamenti, riparazioni, trasformazioni non sempre facili da percepire. 

“Con i suoi 12 km conservati, rispetto ai 19 dell’impianto originario romano, le Mura oggi rappresentano il più rilevante complesso monumentale archeologico e architettonico della città. Ed è proprio per dare nuovo impulso alla rinascita nell’immaginario collettivo del senso “fisico” e ”simbolico” della cinta muraria e per perseguire una più incisiva valorizzazione e fruibilità del principale segno monumentale di Roma antica, che abbiamo deciso di istituire l’Ufficio di Scopo “Mura Aureliane” presso la Sovrintendenza capitolina sotto la direzione ad interim di Claudio Parisi Presicce, il Direttore della Direzione Musei Archeologici e Storico-Artistici” dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.
 
La realizzazione degli interventi resta di competenza della Direzione Edilizia Monumentale della Sovrintendenza, che in tal senso sarà destinataria degli esiti delle analisi progressivamente realizzate. Le iniziative come mostre o eventi previste dal Piano di valorizzazione saranno oggetto di condivisione con la Direzione Musei sotto la supervisione della Sovrintendente Capitolina.
 

Comitato Mura Latine APS

 

 

Così recita il comunicato stampa ufficiale relativo alla nascita dell’ufficio di scopo “Mura Aureliane” che ha il compito di “perseguire una più incisiva valorizzazione e fruibilità del principale segno monumentale di Roma antica“.

Ci auguriamo che alle parole seguano immediatamente dei fatti, e che tutte le mura siano adeguatamente valorizzate. Non è possibile che in alcuni tratti si sia da tempo inaugurata una nuova e suggestiva illuminazione e Porta Maggiore (tra l’altro al buio di sera) che è la perla delle Mura Aureliane, un monumento che tutto il mondo ci invidia, versi ancora oggi in queste scandalose condizioni di degrado