“Contemporary Cluster” dal 23 settembre a Palazzo Brancaccio un polo culturale multidisciplinare di 6mila metri quadrati

Dopo il doloroso trasferimento del Museo di Arte Orientale di qualche anno fa il Palazzo Brancaccio riapre alcune delle sue splendide sale ad un progetto di Giacomo Guidi e Giorgia Cerulli: il Contemporary Cluster. In uno scenario davvero unico in cui si incontrano l’antico e il moderno verranno ospitate negli anni a venire mostre di arte contemporanea e design. E’ un’altra grande opportunità culturale che l’Esquilino offre, con i suoi monumenti ma ora anche con i suoi musei e le sue gallerie d’arte. Tra un paio d’anni si potrà parlare di un vero e proprio distretto culturale  con diversi musei e centri culturali già operativi o di prossima apertura (ex Zecca di Stato, Museo della villa di Caligola ed ex cabina ACE alla Stazione Termini) . Ecco i nuovi spazi nel Palazzo Brancaccio dove verranno allestite le mostre

 

Gallery

In questo nuovo spazio, Contemporary Cluster continua a promuovere e produrre un nuovo concetto di cultura artistica, prestando attenzione ai diversi aspetti delle culture visive: fluidità, crossmedialità e cooperazione. Africano è uno spazio fluido, ibrido e totale volto a rappresentare la contemporaneità come uno spazio unico attraverso l'incontro di diverse discipline artistiche unite sotto il metodo Cluster.

Tube

Tube è un percorso cognitivo in cui lo spettatore abbandona gradualmente la razionalità della routine cittadina per entrare in una dimensione immaginativa e concettuale in cui le persone interagiscono con una serie di contenuti digitali. L’attività Tube è curata dallo studio creativo multidisciplinare Visioni Parallele che si occupa di divulgazione culturale attraverso progetti di comunicazione visiva e linguaggi contemporanei, creando un’ibridazione tra linguaggi interdisciplinari e visioni artistiche.

Apartamento

Apartamento is an exhibition place that explores the domestic area of living. This space is an opportunity to reflect about the idea of living and put into practice new experimental settings, always characterized by the contamination of styles: historical designs and new contemporary brands cohabit together to create a perfect harmony.

Unlimited

Unlimited è un progetto di Contemporary Cluster per Spazio Field.

Qui, Contemporary Cluster segue una linea curatoriale più ambiziosa, coinvolgendo i maestri della scena contemporanea, dialogando con la storicità dell'edificio e la magnificenza degli ambienti. Le enormi sale spingono gli artisti a creare opere d'arte giganti, fuori dai limiti standard di produzione.

Infine un articolo apparso sul Sole 24 Ore  il 22 settembre