La Scala Santa non solo luogo di culto ma anche eccezionale monumento storico e artistico


Alla fine del carnevale inizia, con il Mercoledì delle Ceneri, la Quaresima.

Come ogni anno la Scala Santa, in questo periodo, assurge a monumento simbolo della Cristianità e decine di migliaia di pellegrini (coronavirus permettendo, quest’anno) si recano ad assistere riti e pregare in un luogo simbolo della Passione di Cristo.

Nella locandina il programma del mercoledì delle ceneri e dei venerd’ di Quaresima

Ma la Scala Santa (con il Sancta Sanctorum e il Patriarco) non è solo un edificio di culto ma anche un luogo di eccezionale importanza da un punto di vista storico ed artistico.

Per quanto riguarda la storia di questo antico monumento rimandiamo ad un ottimo articolo di Giulia Grassi VEDI

In questo post pubblichiamo alcune stampe e un dipinto che testimoniano come già nei secoli scorsi  la Scala Santa fosse un luogo assai conosciuto e meta di numerosi pellegrini specie durante il periodo della Quaresima.

1

Giovanni Battista Falda (1643 – 1678)

VEDUTA DELLA SCALA SANTA E CAPPELLA DEL SANCTA SANCTORUM IN ROMA – 1665

“Portico donde si ascendono le scale sante et all’Oratorio di S. Lorenzo detto Sancta Sanc.torum. Architettura del cav. Domenico Fontana”


2

Bartolomeo Pinelli 1834

3

Scala Santa, nel 1890,incisione Abate A. Boulfroy Lille

4

L. Crepon, Penitenti alla Scala Santa, 1868

5

C.H Spurgeon 1874

6

Pierre Blaeu Mortier

7

Greuter Matthaus sec. XVII Triclinio Leoniano

8

Triclinio Leoniano Paul Letarouilly 1850

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.